Chainsaw Man, di Tatsuki Fujimoto, è senza dubbio uno dei manga di maggior successo degli ultimi anni, oltre che uno dei più discussi. Con la conclusione della prima parte del manga, Fujimoto è stato intervistato e ha risposto a varie domande sulla creazione del manga e sull’anime di prossima trasmissione.

Vi proponiamo l’intervista rilasciata che naturalmente contiene SPOILER
 
Chainsaw man


Quanta parte della storia e della serie è stata pianificata fin dall’inizio? I fan hanno trovato molti piccoli indizi nei primi capitoli che si collegano all’ultimo capitolo della parte 1 (ad esempio, Makima che riconosce le persone dal loro odore).

Ci sono delle cose che ho pensato fin dall’inizio, così come altre che ho aggiunto successivamente. Quando stavo creando Chainsaw Man, non avevo in mente di lasciare indizi con parole che avessero un significato speciale o con avvenimenti che sembravano “strani”. Ci sono molte cose che ho lasciato vaghe al fine di rendere la seconda parte più facile da fare. Per questo motivo, ci sono migliaia di particolari che non sono stato in grado di riprendere.
 

Per via della sua violenza e del suo umorismo nero, Chainsaw Man è spesso descritto come un “Manga di Jump non nello stile di Jump”. Come hai proposto inizialmente la serie a Jump?

Ho sempre desiderato serializzare un manga su Jump. Però ho avuto la sensazione che se avessi disegnato una serie lì, c’era il rischio che il mio lavoro potesse essere interrotto, se creavo un “Manga in stile Jump”. Per questo motivo, ho tentato di conservare gran parte della mia individualità come autore, mentre creavo solo la struttura e i personaggi in stile Jump.

In modo simile, la struttura e l’uscita della serie è leggermente differente dalle altre serie di Jump, che normalmente sono pensate per essere pubblicate per anni prima del loro termine. Tuttavia è stato annunciato che la parte 2 verrà pubblicata su Jump+, ed è di nuovo insolito vedere una serie di tale successo terminare la sua corsa sulla rivista dopo appena due anni. Cosa ha portato a questa decisione?

Credo che sia perché voglio che vediate l’imminente parte 2 di Chainsaw Man come una cosa completamente diversa dalla parte 1.
 
Chainsaw man


Hai fatto numerose citazioni ad altri manga nella sezione commenti per gli autori nella rivista. C’è stato qualche manga che ha ispirato il tuo approccio a Chainsaw Man?

Ci sono talmente tanti lavori da cui ho tratto ispirazione che non sono in grado di scriverli tutti qui. Quando ero nel bel mezzo della serializzazione, ero estremamente indaffarato, ma mi sono assicurato di guardare quante più nuove cose potessi. E mi ricordo anche di aver preso in prestito piuttosto pesantemente dalle cose che guardavo.

La tua serie precedente, Fire Punch, è stata serializzata su Jump+ per 2 anni. C’è una grande differenza nel lavorare sul tuo manga tra la rivista web e una rivista cartacea come Weekly Shonen Jump?

Non c’è così tanta differenza. Ci sono state alcune rappresentazioni che sono state bloccate durante la fase degli schizzi provvisori, ma mi è stato concesso di fare tutto quello che volevo quando si trattava della logica della storia. Non credo ci sia molta differenza tra Jump e Jump+.
 
Chainsaw man


Come ti senti riguardo l’anime recentemente annunciato? Quali aspetti della tua arte e della storia non vedi l’ora siano resi in animazione? Quali parti credi potrebbero essere difficili o impegnative da animare?

Ho parlato con le persone che stanno gestendo l’anime. Ho avuto la sensazione che fossero persone di cui potessi fidarmi e a cui lasciar fare le cose, pertanto non ho alcun tipo di preoccupazione. Amo gli anime, ma non ho alcuna esperienza nel farli, così lascio tutto a loro.
 
Chainsaw man


Hai un messaggio per il tuo pubblico internazionale?

Inserite Chainsaw Man tra gli Avengers! Tipo in una categoria vietata ai minori di 18 anni!


Chainsaw Man è un manga scritto e disegnato da Tatsuki Fujimoto la cui prima parte è stata serializzata dal 2018 al 2020 all'interno della rivista Shonen Jump di ShueishaPlanet Manga pubblica la serie in Italia.

Mentre Fire punch, la precedente opera dell'autore, è pubblicata da Star Comics, così come la sua raccolta di opere brevi e il suo one-shot Look Back.

Fonte consultata:
Anime News Network