Titolo originale
Shinseiki Evangelion
Titolo inglese
Neon Genesis Evangelion
Titolo Kanji
新世紀エヴァンゲリオン
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Serie TV 
Genere
Azione  Drammatico  Fantascienza  Mecha  Psicologico 
Anno
1995
Stagioni
Autunno (1995)  
Episodi
26
Stato in patria
completato
Stato in Italia
completato
Disponibilità
Dynit   (compralo su Amazon.it)
Valutazione cc
8,562   (#63 in anime) (322 valutazioni, 201 recensioni e 121 voti)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 1378  91  77 - 91,84% promosso
Immagini
23 (by Redazione)
Tag generici
MTV-Anime-Night 
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
61 In visione, 1941 Completo, 28 Pausa, 29 Sospeso, 46 Da rivedere, 216 Da vedere - drop rate: 1,38%


Trama: La città di Neo-Tokyo 3 è attaccata da un mostro chiamato Angelo, che neanche le forze armate internazionali possono fermare; contro questo essere dal nome carico di significati neanche le bombe N² possono nulla.
Intanto Shinji Ikari, un ragazzino, si trova a vagare nella città, a lui sconosciuta, in cui assiste allo scontro tra le forze armate e il mostro mentre aspetta che la bella Misato Katsuragi lo venga a prendere, e proprio nel momento in cui anche lui sta per essere coinvolto ecco arrivare chi stava aspettando.
Misato porta Shinji alla sede della Nerv, per la quale lavora il padre che non vede da tre anni e che non ama per niente, situata in un Geo Front, ovvero una cavità sotto la città, definito “l’ultima roccaforte dell’umanità”.
Shinji si chiede per quale motivo il tanto odiato padre l’abbia fatto venire lì in un momento del genere, e la risposta ha dell’incredibile ai suoi occhi: Gendo Ikari vuole che Shinji combatta l’Angelo con un robot chiamato Macchina Umanoide Multifunzione Evangelion, l’ultima possibilità rimasta all’umanità.

Opinione by Cicco

Shin Seiki Evangelion ovvero Neon Genesis Evagelion è l’anime più importante degli anni ‘90. Diversi lettori non saranno d’accordo con quest’affermazione, per il semplice fatto che Evangelion è stato apprezzato da molti, da parecchi di questi in maniera ossessiva e ciò ha scatenato una sorta di rigetto da una parte del pubblico restante.
La mia frase iniziale rimane comunque vera, per diverse ragioni, Evangelion è un prodotto eccelso che coagula un’ottima sceneggiatura, ricca d’elementi e mai banale, personaggi interessanti, anche se molto spesso troppo estremi nei loro comportamenti fisici/psicologici, animazioni-grafiche d’avanguardia e, infine, la genialità di Anno (sempre sia lodato) ma Evangelion è allo stesso tempo un prodotto mediatico che ha sviluppato reazioni inaspettate da parte del pubblico che ha generato molti scritti, molte teorie. E' questo il punto di tutto: nessun anime negli anni 90 (precisazione da non sottovalutare) ha subito un’analisi come questo, diverse teorie si sono scontrate e magari assimilate:
evangelion come semplice anime in cui l’uomo combatte contro il nuovo cattivo.
evangelion come crescita di Shinji Ikari, da bambino ad uomo.
evangelion come crescita di Shinji Ikari da bambino ad uomo, il tutto attraverso la cabala.
evangelion come descrizione della società umana che ormai a raggiunto una fase di stallo dalla quale si deve muovere.
evangelion come dramma psicologico.
evangelion come presa in giro di Anno ai fanatici.
evangelion come insegnamento di Anno al fanatico per una sua crescita.
evangelion come nuovo vangelo (questa l’ho inventata io).
evangelion come nuova fase dell’animazione robotica.
evangelion come opera post-moderna.
Queste sono solo alcune, ma ci bastano per capire di cosa stiamo parlando: di un prodotto dai molti volti, un’opera dotata di diversi piani di lettura, una sorta di “Nome della Rosa”, in cui abbiamo il livello di semplice storia uomo vs nemici, il livello della crescita del personaggio principale che subisce le conseguenze di una nuova e il livello d’opera robotica che è inserita in un determinato filone e creato in un determinato periodo storico dell'animazione e della cultura giapponese.
Poi non sono da sottovalutare, più che altro per il significato che hanno all’interno dell’opera, i concetti di psicologia, sociologia e filosofia espressi in Evangelion che nonostante possano sembrare banali diventano un elemento caratterizzante di quest’anime.
Infine in questo veloce commento su Evangelion si deve discutere sulle ultime puntate, quelle solitamente “messa all’indice” dai detrattori della serie, in cui l’animazione smette d’essere tale e in cui si affronta solo più una parte d’Evangelion a discapito dell’altra. Dal mio punto di vista, criticabilissimo, questo è Evangelion! Ciò che emerge da queste puntate è il vero significato dato dagli autori a quest’anime e ciò che sarà poi aggiunto, mi riferisco ai due film, sono elementi superflui che snaturano ahimé il prodotto iniziale.

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0