logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
alessiox1

Episodi visti: 13/13 --- Voto 7,5
"Dakaichi" è un anime yaoi, commedia, sentimentale del 2018, da 13 episodi.
La storia ci parla della storia d'amore tra due uomini, ovvero un attore di grande successo affermato, ovvero Saijo Takato, e un novellino di nome Junta Azumaya.
Come potere facilmente capire, l'anime mette al centro il mondo dello spettacolo giapponese, il modo in cui si incontrano è interessante. Takato per 5 anni di fila viene eletto "uomo più desiderato", ma nel sesto anno perde il titolo, arrivando al secondo posto, a favore di Junta. Durante la ripresa di un film, i due lavorano assieme, nonostante Takato si molto ostile nei suoi confronti, Junta invece è molto dolce.
Alla fine nonostante Takato sia contrario, si fa una bevuta con tutto lo staff che sta girando il film, alla fine però lui alza troppo il gomito, e Junta lo accompagna a casa.
Quando Takato si riprende, vede che Junta tenta un approccio con lui, e gli dice che prova una forte attrazione per lui, e che vuole fare l'amore con lui, Takato è molto imbarazzato, ma dentro di lui stranamente vede che la situazione in fondo gli piace.
Andando avanti per il corso della serie, i dubbi di Takato piano piano si dissolveranno, e il loro legame nonostante inconvenienti, terzo in comodo, paparazzi e riviste di gossip, si intensificherà sempre di più.

Della serie devo però segnalare due pecche a mio avviso, da una parte il comportamento di Junta, pur quanto lo faccia con buone intenzioni, e soprattutto certe espressioni che usa, sono da stalker, coppia etero o gay che sia, questo non cambia. Anche se lo stesso Takato, questa cosa gli e la dice spesso, quindi non è un difetto grave.
Un altro difetto ma che questa volta considero abbastanza importante, riguarda una parte del background di Takato: da quello che sappiamo, lui non ha mai avuto degli amici o una fidanzata/o, o comunque non si ricorda la sua prima volta e il suo primo bacio.
Questa cosa non è assolutamente realista, e poi trovo abbastanza grave che in un anime sentimentale/romantico, uno dei due personaggi non si ricordi la sua prima volta e il suo primo bacio.
O non si indaga su questo tema, come nel caso di Junta e mi va bene, ma cosi non mi va bene, sul fatto invece che Takato si sia scoperto tutto un tratto gay, beh questo aspetto è comune negli yaoi, quindi non lo considero un difetto, ma come un dato di fatto di questo genere.
Per quanto riguarda la caratterizzazione, nonostante tutto è stato fatto un buon lavoro, anche se escludendo i due personaggi principali, gli altri sono poco più che comparse, che aiutano o mettono i bastoni tra le ruote alla coppia (più la prima parte). Anche se ci sono personaggi non credibili, o comunque scene omosessuali (non tra i due amanti) un po' fuori contesto e illogiche, ma pazienza.

Uno degli aspetti che riesce meglio nella serie è la parte comica, l'anime mi ha fatto molto divertire, in quasi tutti gli episodi.
Un altro degli aspetti ben riusciti, riguarda il discorso Uke/seme, ovvero attivo/passivo o uomo/donna per cosi dire. Da un punto di vista sessuale qui la cosa c'è, ma da un punto di vista caratteriale no, alla fine Takato che sarebbe quello passivo sessualmente, e lui l'attore di successo, quello che riesce a vincere in questo mondo dello spettacolo, pieno di squali, e riesce a tenere testa a Junta, o come lo chiama lui, l'angelo insaziabile. Quindi non può essere visto come una figura passiva, che si fa solo trasportare da Junta, senza dire niente, questo non è una cosa comune negli yaoi.
Il ritmo dell'anime è abbastanza veloce, sopratutto nei primi 7 episodi e verso la fine, sono nel mezzo rallenta leggermente.
Per quanto riguarda le scene erotiche, ci sono ma non si vede chissà che cosa, basti pensare che non c'è stato bisogno di "pixelare" niente.

In conclusione: un ottimo anime yaoi, consigliato per i fan del genere, che vogliono vedere un anime romantico e comico, ma non troppo spinto, che consiglio di vedere assolutamente.
Voto finale 7,5


 1
filod'arianna

Episodi visti: 13/13 --- Voto 8
Un'erotica commedia sulla relazione tra due attori,Takato-san d'esperienza ventennale, e Junta, giovane promessa.
Il loro incontro farà nascere in Junta una viscerale passione verso Takato-san, e farà in modo di riuscire a legarsi a lui sotto ogni punto di vista.
Il rapporto è fatto di tentennamenti e ritrosie da parte di Takato-san, che benché senta il trasporto verso il giovane Junta fa fatica ad abbandonarsi alla passione ed ai sentimenti ma questo muro non sarà un ostacolo per quest'ultimo, che farà di tutto per abbattere ogni resistenza.
Ci saranno anche ostacoli esterni che s'intrometteranno nella relazione e che offriranno una lieve vena drammatica alle vicende, altrimenti sempre entro parametri di comicità ed una corposa dose di sesso, un po' censurata ma appagante per gli amanti del genere.

Le vicende ruotano esclusivamente intorno alla loro relazione, con personaggi secondari che faranno da spalla e che non avranno sviluppi di storie parallele.

Junta è irrefrenabile, appassionato ed estroverso, focalizzato sull'unico obiettivo di far diventare Takato-san suo. Benché dotato di un naturale talento artistico non ci saranno ambizioni od ostacoli ad abbattere la sua avanzata. Estremamente corroborante per l'intera serie, direi che il suo apporto, in quanto a caratterizzazione, offre buona parte della bontà dell'opera.
Takato-san è in parte pavido, ambizioso, dotato di forza d'animo e onestà intellettuale; nella relazione ha un ruolo subalterno rispetto a Junta solo in apparenza... o possiamo metterla così, è un uke solo nel sesso, poiché è sempre lui che "legifera" le decisioni strutturali del rapporto.

La sigla d'apertura rispecchia perfettamente il ritmo che si è voluto dare all'opera, energica e stimolante, mi piace moltissimo. La grafica mantiene fede ai personaggi cartacei ma offre maggior fascino, con una regia che crea momenti ed inquadrature significative e magnetiche.

Consigliato, naturalmente, ad amanti dello yaoi che qui potranno avere soddisfazione; ma anche ai sentimentali perché non lesina una bella storia d'amore come sfondo.


 1
Crazy Diamond

Episodi visti: 13/13 --- Voto 8,5
Prima di iniziare la recensione comincio col dire che sono un'appassionata di BL, uno dei motivi per cui ho apprezzato particolarmente quest'opera.
Ammetto che ho scoperto per puro caso quest'anime ed ero riluttante sul fatto di iniziarlo o no, ma non me ne sono minimamente pentita. I disegni mi piacciono parecchio e adoro particolarmente la caratterizzazione dei personaggi, soprattutto quella di Takato, un uke tsundere parecchio affascinante. In certi punti l'anime ti fa rimanere un po' male per colpi di scena inaspettati (almeno è stato così per me). Ammetto che ho provato a leggere un po' del manga, ma preferisco l'anime, nonostante le scene smut vengano tagliate. Prima di tutto i disegni sono di livello inferiore e la trama è peggio svuluppata rispetto l'anime.
Consiglio vivamente agli amanti del genere BL di vedere quest'anime dolce e divertente.


 1
EmiliaTeresa

Episodi visti: 13/13 --- Voto 9
Allora iniziamo subito a parlare di questo anime che a me è piaciuto particolarmente per via della tematica BL/yaoi che a me personalmente piace molto, ma ora veniamo all'anime in sé. La trama è bella e intrigante, trattando questa della relazione intercorrente tra due attori di grande talento, ovvero i nostri di protagonisti. Purtroppo proprio questi ultimi si troveranno ad affrontare anche situazioni difficili nel corso del loro rapporto, che però li aiuteranno a consolidare ciò che lentamente si stanno costruendo. Per quanto concerne i personaggi, li possiamo definire come belli, particolari e continuamente sorprendenti. Il finale pare adeguato rispetto al complesso totale delle viecende raccontate di episodio in episodio, e ciò contribuisce a chiudere il tutto nel modo migliore possibile, rispettando i due protagonisti. Detto tutto ciò, consiglio vivamente questo anime a coloro a cui piace il tema del BL/yaoi, a cui piacciono le sorprese nello svolgimento e scioglimento della trama e a cui piace avere un seme più giovane dell'uke ed anche alquanto insistente.