logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
rum42coach

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
Detective Conan qui se la vede davvero brutta, in un'avventura piratesca che metterà in pericolo non solo lui ma anche la sua amata, in un'isola turistica disseminata di misteri e pericoli, elementi chiave in questa vicenda.

L'undicesimo film di Detective Conan mi ha sorpreso positivamente, essendo ben fatto e meritandosi un volto molto alto. Infatti dall'inizio riesce a non annoiare mai sia i fan della serie come me sia, credo, anche coloro i quali non conoscono bene la serie. Comparto grafico ben fatto, disegni dei personaggi eccellenti e una storia di pirateria ispirata alla realtà storica del 1700 creano un fascino non indifferente, che trasporta il telespettatore in una spirale di suspense, lasciandolo a corto di fiato in parecchi momenti. L'ambientazione tropicale è qualcosa di eccezionale e anche gli antagonisti sono ben strutturati caratterialmente, comportandosi da spietati cacciatori di tesori. Mi sono inoltre piaciuti i personaggi secondari che hanno il loro giusto risalto, soprattutto nella prima parte, in quanto nella seconda parte il climax richiede il primo piano ai nostri eroi, che conosciamo da innumerevoli anni.
Trovata interessante il tributo a Lupin e Fujiko a inizio film, evento che darà adito alle future collaborazioni trale due serie.

Il valore dell'amicizia viene affrontato in maniera impeccabile, paragonando Ran e Sonoko alle due pirata guerriere vissute qualche secolo fa. Infatti l'amicizia non teme il tempo, se ben salda e se è considerata importante da ambo le parti. Proprio qui ne abbiamo un esempio eccezionale, quasi che sia un invito allo spettatore mostrare in primo piano questo forte sentimento, spesso dimenticato nella realtà, ma certamente non dimenticato dalle due amiche del cuore in "Detective Conan".
Comparto audio di livello medio-alto, come del resto ci ha abituati l'anime da più di quindici anni. In particolare, è splendida l'ending, che ho avuto piacere di riascoltare numerose volte.

Non riesco sinceramente a trovare un difetto a questo film, ripeto pieno di colpi di scena e momenti da ricordare; lo consiglio caldamente a tutti! Tanta tensione in molti momenti del film provocano nello spettatore un livello di interessamento altissimo, non rischiando così mai di annoiarsi e magari addormentarsi durante i momenti "morti", proprio perché in questa opera cinematografica non ve ne sono.


 0
Swordman

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Un'assolata isola subtropicale fa da sfondo a una nuova avventura per il nostro Conan e la sua allegra compagnia giunti sul posto per una rilassante vacanza. La villeggiatura non tarderà però a farsi movimentata complici un invitante tesoro nascosto e alcuni loschi figuri che sono sulle tracce dello stesso.

Come è ormai tradizione per i film dedicati al piccolo investigatore, nella pellicola compaiono quasi tutti i personaggi del gruppo principale, dagli insidiosi Detective Boys (stavolta però impegnati per cavoli loro a fare la caccia al tesoro) fino all'ispettore Megure e ai suoi sgherri, che a quanto pare sono gli unici poliziotti sempre disponibili in Giappone visto che vanno da parte all'altra dell'arcipelago. L'attenzione stavolta però è concentrata più del solito sulla coppia Ran e Sonoko con le due amiche che avranno un ruolo principale nella vicenda.
Un ambientazione come da standard ben resa e rifinita nei dettagli farà poi da sfondo a un indagine più improntata all'avventura che non al giallo più classico.

Insomma un buon film, decisamente piacevole da seguire e non privo di qualche bel momento come ad esempio il Lupin che improvvisamente compare all'inizio. E' un ottima visione per i fan di Conan, specialmente se si prediligono le sue investigazioni non troppo cervellotiche.


 0
roooo83

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
L'isola di Koumi è presa d'assalto dai turisti da quando si è sparsa la notizia che vi è nascosto un grande tesoro appartenente a due piratesse del 1700, Mary Read e Anne Bonny.
Il detective Goro, dopo avere vinto una grossa cifra grazie a un concorso enigmistico, decide di festeggiare portando in vacanza sull'isola sua figlia Ran, Conan, Sonoko, il Dottor Agasa, Ai e i detective boys. Appresa la notizia del tesoro nascosto ed entusiasti all'idea, i bambini decidono immediatamente di mettersi alla ricerca. Nel frattempo Ran e Sonoko scelgono di fare un'immersione, ma s'imbattono in un trio di cacciatori di tesori che sono stati attaccati dagli squali.
L'episodio non sembra affatto essere un incidente agli occhi di Conan che inizia subito a indagare per proprio conto. Quello che poteva sembrare un semplice stratagemma per attirare i turisti, pare invece essere più che una semplice leggenda. Il tesoro delle due piratesse esiste davvero e qualcuno è disposto a tutto pur di trovarlo. Chi potrà mai essere?

“Jolly Roger in the Deep Azure” è l'undicesimo film tratto dalle avventure ideate dal maestro Gosho Aoyama. Un film stile “L'isola del tesoro”. Tutto ruota intorno a Mary Read e ad Anne Bonny e al misterioso tesoro che avrebbero nascosto da qualche parte intorno all'isola di Koumi. E' questa una storia dal sapore antico che affascina e incuriosisce: due pitaresse unite da un forte legame, un'amicizia indissolubile che le ha accompagnate fino alla fine dei loro giorni e un'immensa fortuna tutta per loro, o almeno così narra la leggenda.
Conan, che non prende mai i vecchi racconti troppo alla lettera, non si lascia abbindolare. Secondo lui nella leggenda c'è un fondo di verità, ma non è tutto oro quello che luccica. Cosa potrà mai essere questo tesoro e dove sia nascosto è il mistero più affascinante da risolvere, ma i pericoli sono sempre in agguato, soprattutto quando ci sono le ricchezze di mezzo.

“Jolly Roger in the Deep Azure” è un bel film. Le ambientazioni tropicali sono stupende, lo scenario perfetto per una avvincente caccia al tesoro. Le scene che tengono con il fiato sospeso sono più di una e si crea un'ottima atmosfera di suspance per la sorte dei nostri protagonisti. Grazie alla presenza dei giovani detective ci si fa anche una risata, ma in questo anche quel mattacchione del detective Goro ha la sua parte. L'unico neo è il colpevole, facilmente individuabile già ad inizio film, cosa che non è molto frequente nelle storie del piccolo Conan.
Resta comunque una piacevole visione con la giusta dose di avventura. Voto 7.


 0
shinichi kudo 98

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
"Jolly Roger in the Deep Azure" (Jolly Roger nel profondo azzurro) è l'undicesimo film della fantastica serie di detective Conan. Anche se non è uno dei migliori. E' molto bello perché è ricco di azione e di avvenimenti che non mi sarei aspettato. Mi piace anche per quando riguarda l'animazione dei disegni, inoltre anche i personaggi sono curati fino al minimo dettaglio, sia per quando riguarda il loro aspetto fisico e sia per quando riguarda il loro modo di comportarsi. Secondo me Gosho Aoyama ha fatto un lavoro fantastico ideando questo imbattibile anime, con i suoi oltre cinquecento episodi e suoi quindici film. Naturalmente lo consiglio a tutti gli ammiratori del piccolo detective Conan e a tutti gli ammiratori di questo bellissimo tipo di animazione. Davvero complimenti.