logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Pipebomb Teller

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
<b>Contiene spoiler!</b>
Questo special, prodotto nel 1992, lo reputo estremamente fedele all'originale, in quanto viene messa in risalto la personalità comica dei personaggi con tanti segmenti, che rendono più piacevole l'intera produzione e permettono alla trama di rifiatare e non risultare eccessivamente pesante. A volte, e questo non mi permetto di negarlo, tali segmenti risulteranno quasi invasivi, ma ritengo che per i temi trattati, la loro presenza sia giusta e azzeccata. Proprio per le tematiche.
Questo è uno special atipico sotto innumerevoli aspetti, soprattutto per niente adatto ad una fascia d'età bassa; si parla di droga, avvengono allusioni a pratiche riguardanti il sesso, scene di violenza ed anche di nudità, principalmente all'inizio, dove è possibile riscontrare una massiccia dose di fan service.

Trama ben scritta, la quale si evolve in maniera coerente con qualche scelta narrativa inaspettata. Nello specifico mi riferisco all'aver fatto passare dalla parte di Lupin il criminale rimasto orfano del proprio complice, al fine naturalmente di rafforzare la figura del cattivo di turno, il quale li aveva assunti per compiere il furto alla banca. Ovviamente però, per esigenze legate ai ruoli dei personaggi, il suo sacrificio è stato necessario.
Sta di fatto che nel finale avviene un grosso salto qualitativo, mi è piaciuta la piega presa dalla storia e lo spazio riservato ad ogni personaggio.
Inoltre, a differenza delle altre volte (sempre in merito al discorso dello special "atipico"), la figura femminile eccezionalmente coinvolta non si limita unicamente ad essere la persona di cui Lupin si innamora e ad essere implicata per via di una parentela, ma del tesoro fruisce solo lei. Restando in tema, la scelta finale è stata davvero toccante sul piano emotivo ed umano.
Sulle anomalie riscontrabili, è interessante notare il ruolo nella vicenda di Goemon, visto che in questi special è più facile trovare la banda al gran completo, poiché gli animatori stessi sono perfettamente coscienti del fatto che i fan tendono ad apprezzare maggiormente contesti simili.
In ogni caso, anche questo è uno dei vantaggi di un prodotto non destinato alle sale cinematografiche.

Ed ora veniamo alle note dolenti.
Zenigata ricopre un ruolo marginale, si è palesemente visto che non sapevano come gestirlo, tant'è che il suo personaggio non si evolve e rimane ancorato ad un motivo (catturare il protagonista) che risulta fin troppo flebile quando di mezzo ci sono le condizioni climatiche ostili.
Sono presenti pure alcune forzature: ad esempio il fatto che Lupin riesca a trovare una persona disposta ad affittargli un luogo per cominciare a scavare, ed anche che Zenigata riesca a rimuovere con agilità la lastra di ghiaccio a cui era attaccato per seguire il protagonista e dar vita all'ennesimo segmento comico. Poteva farlo prima.
Personaggi disegnati ancora coi volti allungati.

In sostanza, "Lupin III - Il tesoro degli zar" non può certamente definirsi un capolavoro, si tratta di un prodotto diverso nelle scelte narrative da ciò che solitamente viene concepito e che nel complesso riesce a intrattenere.
Consigliato ai fan della serie, non propriamente agli spettatori più sensibili, per i motivi sopraccitati.


 0
Marco23111988

Episodi visti: 1/1 --- Voto 6
Stavolta Lupin III e Jigen sono interessati al ritrovamento del mitico tesoro degli Zar russi, e per trovarlo devono trovare un libro scritto dal generale dell'esercito dello Zar Nicola II, che in gran segreto era riuscito a salvare la famiglia Romanov durante la Rivoluzione Russa.
Intanto Goemon incontra un tipo di nome Rasputin, che ha quindi il nome del famoso monaco della famiglia Romanov; 'sto tizio si presenta come una persona che legge la mente delle persone per dare loro una mano a risolvere i loro problemi. In realtà lo fa solo perché in cambio viene pagato. Goemon viene ingannato da questo monaco e si vede costretto a ubbidirgli, infatti Rasputin ha rubato la sua spada.
Il personaggio chiave di questo film TV è una ragazza misteriosa, che si rivelerà essere alleata con Fujiko, anche essa interessata al ritrovamento del tesoro.

Secondo me tutti i film di Lupin sono belli, godibili e degni di essere visti e rivisti ma, dovendo essere obbiettivo, questo film merita la sufficienza e non di più. Il disegno è ancora odiosamente allungato, fortuna che è l'ultimo film TV di Lupin con Osamu Dezaki alla regia, Hiroshi Kashikawara alla sceneggiatura e Noboru Furuse al Character Design.
Ma poi il personaggio di Zenigata che significato ha in questo film? Idem per i tre film TV precedenti.
Sono invece molto contento del ruolo che ha Fujiko. Finalmente dopo tre film TV in cui la si vede come una che non sa fare altro che farsela con i miliardari, qui dimostra di essere una donna molto in gamba e capace di ostacolare perfino il nostro ladro gentiluomo.

Insomma sono proprio contento dei cambiamenti che presenteranno i film TV che seguiranno.
Dimenticavo, il film è brutalmente censurata in TV, in quanto sono stati tolti tutti i pezzi in cui Lupin e Rasputin fanno avances sessuali alle donne, togliendo così un'importante caratteristica dei personaggi, sopratutto di Lupin III che ha, come unica debolezza, proprio il non sapere resistere al gentil sesso.


 0
Kiory

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Questo special di Lupin si presenta piuttosto bene, ha una storia carina e un buon svolgimento. Lupin stavolta è interessato a un nuovo tesoro, situato in Russia e dintorni. Ovviamente sulle sue traccie c'è Zenigata, il quale qui ha un ruolo abbastanza marginale, tra l'altro.
Tutta la banda di Lupin dovrà affrontare il monaco "maledetto" Rasputin, in grado di uccidere con le sole mani. Lupin III - Il tesoro degli Zar è un lungometraggio che si fa guardare, avendo bei colori e animazioni sufficientemente fluide. Di certo non annoia, quindi è promosso.