logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Scarlett7

Episodi visti: 26/26 --- Voto 4,5
<b>Attenzione: la recensione contiene spoiler</b>

Comincio questa recensione con una premessa: non ho letto il manga né ho giocato al videogioco. Per questo motivo, il mio giudizio su "Ragnarok" non sarà offuscato in alcun modo e sarà obiettivo e imparziale.

La storia è stata noiosa, ci ho messo un po' a concludere la serie.
La trama si basa su un giovane guerriero di dubbia abilità e la sua amica rompiscatole chierica che intraprendono un lungo viaggio per sconfiggere il cattivone di turno. Nel corso della serie, si uniranno a loro altri personaggi, più o meno importanti, coi quali creeranno dei legami solidi.
La prima cosa che mi ha lasciata perplessa della serie sono i nomi dei personaggi. Il guerriero di dubbia abilità è Roan (e fin qui faccio finta che mi stia bene), la chierica si chiama Yufa (ma davvero? Che nome è?!), la maga bendata si chiama Takius (talvolta chiamata "Takius-kun" o "Takius-san"), la bambina venditrice ha un nome più normale quale Maya, e poi ci sono Judia, la tipa col falco, e Iruga, quello silenzioso.

Per quanto riguarda i personaggi in sé e per sé, devo ammettere che il mio personaggio preferito era Takius, fortissima, era una potenza! Poi, più si va avanti con la storia, più Takius perde punti, specialmente quando rivede il suo folle maestro Zephyr (mamma mia, quanto lo odio quando dice Takius-kun!) e, durante la battaglia finale, muoiono tutti e due. E credo non potessero trovare epilogo migliore per loro.
Su Maya mi sono spesso chiesta come potesse una bambina (di età dubbia) essere una mercante autorizzata. La sua storia è molto triste, in tutti i sensi, ed è anche molto sfortunata, però almeno non muore.
Roan, inizialmente uno scarsone di prima categoria che non riusciva nemmeno a reggere la sua spada, vuole difendere la sua adorata Yufa, senza successo ovviamente. Un giorno, decide di diventare più forte con un allenamento che dura solo una puntata e ritorna abbastanza migliorato (ma che insegnamento hai seguito? Fallo seguire anche a me!).
Ma il personaggio che ho odiato di più è quello di Yufa! Odiosissima chierica, con un potere semi-inutile, che ha sempre da ridire, trattava Roan come uno schiavo e, quando lui matura e non le fa più da cagnolino, lei se la prende! Nel corso degli episodi, si scopre pure che il fratello morto di lei non è propriamente morto, ma è posseduto dal male, e Yufa, conscia di ciò, continua imperterrita a cadere nei suoi tranelli. Per non parlare di quella puntata inutile dove Yufa vuole diventare più forte: come ha fatto Roan, va nella chiesa, si sottopone a una specie di prova (che non aveva senso), durante la quale affermava di essere debole, scarsa e di non riuscire a sconfiggere il male, cioè una totale ammissione di inutilità; grazie a questa ammissione, riesce a diventare più forte... ma dove? Che razza di puntata è mai questa?!
Gli ultimi due personaggi rimasti sono Judia e Iruga. Quest'ultimo conosce Yufa e Roan da quando erano piccoli, perché era un grande amico di Keough, fratello di Yufa, e credo che la cosa non si limitasse solo a quello (mio pensiero). E ora arriva la cosa illogica: Iruga è ferito gravemente, Judia decide di portarlo in una casetta sperduta e di farlo riprendere per il grande scontro, lui sta malissimo, non si riesce nemmeno a muovere, sta tremando dal freddo e Judia decide di riscaldarlo. Dopo qualche puntata, Iruga sta sempre male, ma decide di scontrarsi con Keough, scontro finale che si conclude con la morte di entrambi. Judia, poverina, è disperata e dispiaciuta, tutti sono tristi con lei fino agli ultimi minuti dell'episodio ventisei, dove lei ha un bimbo tra le braccia, ovvero Iruga junior. Cioè, ma è possibile questa cosa? Va beh, lasciamo perdere, che è meglio.

Il finale di serie mi è piaciuto, vede i superstiti riformare un gruppo con due nuovi componenti che ricordano, manco vagamente, due giovani Roan e Yufa (perciò la storia si ripete! Inizio = Fine).
Per quanto riguarda il disegno, in alcuni punti lasciava un po' a desiderare, come ad esempio le orecchie di Roan, incredibilmente pronunciate, e alcuni fotogrammi un po' bruttini.
La opening era carina, molto orecchiabile, ma la ending era proprio indicibile.

Quindi, non mi resta che dare un voto obiettivo a questa serie che non arriva alla sufficienza.


 0
cane 33

Episodi visti: 26/26 --- Voto 10
Dopo il manga, eccomi a recensire anche l'anime di Ragnarök. Magari comincerò a recensire anche altro...
Prima di tutto sappiate che il manga di <a href="http://www.animeclick.it/manga.php?xtit=Ragnarok+%28Myung+-+Jin+Lee%29">Ragnarök</a> è diverso dall'anime: il manga viene prima del videogioco, l'anime dopo, perciò è molto diverso.
Finite le precisazioni iniziali, devo dire che questo anime comincia senza infamia e senza lode, ossia né troppo bene né troppo male, ma si rifà ottimamente sul finale. Per me merita il 10 sopratutto per il finale.
Consiglio questo anime a chiunque conosce il videogame e anche a chi piace il fantasy in generale. Ora passo a illustrarvi le cose più belle di Ragnarök.

<b>Personaggi.</b> Te li vedi e pensi: ma che sono 'sti personaggi? All'inizio i protagonisti non mi dicevano niente, ma dopo aver visto tutte le loro storie, le loro azioni, non c'è ne uno che non mi piace. Adoro Takius, anche perché ha il mio stesso job.

<b>Storia.</b> Forse vi sembrerà una cosa già vista, in alcuni tratti è effettivamente prevedibile, ma a me è piaciuta: ho riso e quasi pianto, pensateci!
<b>Possibili spoiler su FMA</b>
Vedendo un anime avevo quasi pianto, fino ad oggi, solo per via della morte di Hughes in FMA.
<b>Fine spoiler</b>

<b>Grafica.</b> La grafica è diversa dal videogame, però non è male, ma non è stata la cosa che più mi ha colpito di questo anime.

<b>Musica.</b> A me poche OST mi colpiscono (sono viziato con Rozen Maiden, TTGL e altri) ma ritrovare le canzoni del videogame e altre nuove, mi ha fatto piacere.

Non so che altro dirvi, vedetelo e basta!

Testu

 0
Testu

Episodi visti: 26/26 --- Voto 9
Una serie bellissima, ma per essere goduta al 100% bisogna aver provato il mmorpg online. Ho avuto a lungo questa fortuna e vedere quanto fedelmente questo prodotto abbia mantenuto le sue origini è stato a dir poco esaltante. Le espressioni animate, le città, le Kafra, i mostri, le gilde, gli item, i vestiti, tutto è riprodotto con esattezza maniacale. Riguardo la trama non potrete trovarla banale o già vista, perchè l'ambientazione lo rende completamente unico rispetto gli altri fantasy, verranno anche illustrate le origini delle città ed inoltre vi saranno molti elementi che si svilupperanno sapientemente col passare delle puntate, siano esse: scelte personali, tristi ricordi, paure, affetti.... tutto andrà ad arricchire una trama semplice e piacevole, in cui difendere la pace comporterà (come giusto) grandi sacrifici. Roan è Yuufa saranno protagonisti per poco e sarà quando entreranno nel party i loro nuovi compagni, che entrambi cominceranno a diventare realmente interessanti, cambiando un pochino persino il loro aspetto, cosa rarissima in un'anime. La loro storia sentimentale sarà affrontata un pò alla larga (purtroppo), in compenso ci saranno un buon numero di combattimenti e non mancheranno certo i momenti di riflessione.... insomma è un prodotto che risulterà completo e ben miscelato, anche a chi non avrà mai provato il gioco. Consiglio di non fermarsi alle prime puntate, la serie comincia a decollare dal 7 episodio, raggiungendo il suo apice di interesse dalla 13 puntata in poi. L'unico difetto di questo anime è il rapporto inscindibile tra Yuufa e suo fratello, pur considerando la situazione difficile la ragazza spesso sarà un peso per il gruppo e che si porti questo stupido atteggiamento fino alla fine è inaccettabile. Verso l'ultima puntata un pizzico in più di attenzione dedicato solo a lei e Roan non avrebbe guastato, ma dopotutto ciò non rovina un ottimo prodotto.

Mark0

 0
Mark0

Episodi visti: 26/26 --- Voto 9
Secondo me Tacchan non ha compreso molto lo spirito della serie e anzi mi chiedo se sia arrivato alla sua conclusione... (<b>nota Tacchan: esatto, come ho scritto sono prime impressioni e quindi ho visto solo l'inizio)</b>
Sono (stato) un fan di Ragnarok Online e apprezzo veramente molto quest'anime. Numerosissime le citazioni al gioco di ruolo (lo stesso mondo in cui è ambientato l'anime, ad esempio) a parte, posso dire che è una serie valida che presenta un'ottima crescita dei personaggi.
Se molti di loro sono all'inizio un po' nebulosi e di difficile comprensione anche per lo spettatore che fa fatica ad amarli e ad apprezzarli, a partire dalla decima/undicesima puntata tutta la storia comincerà a risultare molto più chiara così come anche il passato dei characters e ciò che li muove verso il futuro.
Ma ciò che più mi ha sorpreso dell'anime è stato il tremendo (nel senso di improvviso) e inaspettato cambiamento di rotta del tono narrativo che aveva fino a quel momento permeato tutta la serie: se, infatti, inizialmente tutto lascia pensare ad un anime senza pretese per ragazzini, dopo poco metà serie i toni diventano estremamente più adulti e dark, cominciano a fioccare morte e distruzione così come rivelazioni sconcertanti sugli aspetti che fino ad allora si ritenevano già perfettamente compresi. E' stato proprio questo viraggio ad emozionarmi oltremodo.
Al di là della realizzazione tecnica che ho trovato buona (ma non sono un esperto nel campo) devo sbilanciarmi a favore anche riguardo al finale, sì scontato ma sviluppato in maniera del tutto inaspettata, e del doppiaggio, veramente ispirato.

Ma non so se consigliare questa serie a chi non ha giocato l'omonimo RPG online.
Perdendo tutti i richiami al gioco, tutt'altro che secondari e insignificanti e anzi secondo me fondamentali per comprendere lo spirito dell'anime ed emozionarsi al suo svolgersi, non so quanto possa valere una visione che diventa a tutti gli effetti passiva...

Dark Bahamut 87

 0
Dark Bahamut 87

Episodi visti: 26/26 --- Voto 8
Un anime stupendo, con una bella storia e bei personaggi degnamente caratterizzati. La realizzazione tecnica non è certamente di quanto più innovativo si possa trovare, e riguardo a trama e sceneggiatura non è neanche eccessivamente originale, ma forse è proprio per questi motivi, all'apparenza negativi, che piace ancora di più.
Io non ho mai giocato a RO, ma sono un grande appassionato di giochi di ruolo e di fantasy, quindi questo Ragnarok:The Animation è stata una gradita sorpresa, motivo per cui lo consiglio a tutti quanti gli amanti del fantasy in generale, non solo a quelli che hanno giocato il game originale.

Lord Orion

 0
Lord Orion

Episodi visti: 26/26 --- Voto 7
Sono un grande fan di Ragnarok Online (ci gioco da più di un anno) e devo dire che questa serie mi ha davvero soddisfatto, per come ha saputo trasporre fedelmente in animazione tutti gli aspetti del gioco. Anche la trama mi è piaciuta molto, così come la crescita dei personaggi che non si ferma al semplice "passaggio di livello" o "cambio di job", ma è anche e soprattutto interiore.

Chi ha giocato a Ragnarok Online resterà sicuramente soddisfatto e apprezzerà maggiormente le numerosissime citazioni sparse per la serie. Tutti gli altri avranno modo di gustarsi una serie fantasy alla Slayers, con il giusto mix di comicità e azione.