logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
A q u i l e g i a

Episodi visti: 51/51 --- Voto 7
"Dr. Rin ni kiitemite" (o "Ask Dr. Rin!") è una serie televisiva animata tratta dall'omonimo manga di Kiyoko Arai, trasmessa in Giappone tra il marzo 2001 e il febbraio 2002.

Questo anime non è stato calcolato da anima viva, c'è poco da fare. Quindi, scordatevi di trovarla sottotitolata in italiano; sono presenti due versioni fansubbate in inglese, una - la migliore - arriva fino all'episodio 12 e presenta buone traduzioni e una buona risoluzione grafica, la seconda, invece, pare opera di una scimmia ubriaca: al di là degli errori, frequenti, di battitura, ogni tanto non traducono le frasi, o lo fanno in anticipo/ritardo e storpiano i nomi in maniera quasi divertente (Emika che diventa Aminga, scusate, ma come si può?) e le traduzioni stesse sono spesso poco fedeli.
Ergo: se decidete di intraprendere la visione di questo anime, un minimo di giapponese lo dovete conoscere.

Ma ne vale davvero la pena?
"Dr. Rin ni kiitemite" è una commedia, a tratti comica, a tratti romantica, la cui trama verte su di una ragazza, Meirin, dotata di un grande talento nell'arte dell'astronomia (chiamata Feng Shui, o Fuusui). Non è noiosa, ma non è nemmeno entusiasmante: il plot è semplice da seguire, le situazioni sono spesso immature e un po' sciocche e la psicologia della protagonista non è certo qualcosa di profondo.
Ma forse è proprio la normalità delle situazioni proposte e la semplicità con cui vengono trasmesse ad avermela fatta apprezzare.

Ad esempio, la protagonista Meirin è una ragazza normale. Ma normale sotto ogni punto di vista: nella scuola, nello sport, ha degli amici, ha una cotta e una famiglia che più normale non si può. Solitamente ciò presuppone tanta noia, ma l'allegria e la tranquillità con cui vengono rappresentate le scene fa sì che l'anime non risulti noioso, bensì una visione piacevole e divertita.
Ovviamente, come molte opere leggermente datate, la trama poteva essere compressa in 20 episodi - o giù di lì -, visto che alcune scene vengono inutilmente dilatate e sono presenti diversi filler; ma, almeno a me, non è dispiaciuto.

La trama è, comunque, abbastanza insolita: io non avevo visto anime incentrati sul feng-shui e sulle previsioni astrali, quindi gli eventi che girano attorno alla protagonista possono anche essere interessanti. Non è uno di quegli anime in cui ti vedi un episodio e ne devi vedere automaticamente atri 10 per sapere come andrà a finire, ma alcuni archi narrativi sono abbastanza interessanti e ben costruiti.
Il lato romantico dell'opera è molto dolce e spontaneo, e la relazione fra i due protagonisti - Meirin e Asuka - è semplice e diretta: lei dirà a lui "Mi piaci" diverse volte, alcune in modo scherzoso e alcune in modo più serio, senza inutili arrossamenti o imbarazzi, ma nemmeno con quella serietà che fa sì che i due protagonisti siano destinati a sposarsi già dal primo episodio. E' una relazione fra due amici d'infanzia che matura e diventa molto dolce; sulla quale ogni tanto si sovrapporranno diversi altri personaggi, innamorati talvolta di uno e talvolta dell'altra.

La realizzazione tecnica è discreta, buona negli episodi più importanti, ma carente nei filler. Gli sfondi sono spesso poco più che abbozzati, ma comunque non siamo di fronte ad un'opera graficamente povera. Anche se, a causa di un fansub che offre una grafica orrida, tale bellezza la si potrà riscontrare solo all'inizio, con il primo fansub.
Il chara design è buono, morbido e colorato, ma certo i volti non sono particolarmente espressivi o dettagliati.
Le musiche sono anch'esse discrete: l'opening è un po' infantile e sciocchina, l'ending va già meglio ed è orecchiabile. La soundtrack è anonima, ma non dispiace.
Per quanto riguarda il sonoro, c'è da segnalare una giovane e agli esordi Saeko Chiba, oltre che a Hidenobu Kiuchi (che tutti ricorderete per Ren in Nana). Voci simpatiche, in ogni caso.

Dr. Rin ni kiitemite è un'opera discreta, in conclusione; piacevole, leggera e divertente, con una trama che non annoia e che propone diversi archi interessanti. Avrebbe meritato, secondo me, una fama maggiore; invece è un'opera difficilmente reperibile, messa a disposizione da fansub che non hanno fatto un buon lavoro (tutt'altro) e che con tutta probabilità priva dell'opera parte del suo fascino.
Non penso ci sia qualcuno interessato a questo anime, ma se così non fosse, non ne rimarrete delusi. Basta non aspettarsi molto ^^