logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 2
dawnraptor

Episodi visti: 12/12 --- Voto 7
<b>*** ATTENZIONE! POTREBBE CONTENERE SPOILER! ***</b>

"Legend of Duo", sì, ma non dimentichiamoci che esiste anche Zieg. Ho come l'impressione che sia una serie che susciti sentimenti estremi e poche mezze misure. Del resto, è particolare sotto diversi punti di vista.
E' vero che ha degli echi alla Anne Rice, e io la sua serie su Lestat qualche anno fa me la sono sbafata tutta con estremo piacere - anzi, è stata la prima volta che ho avuto contatto con lo shounen-ai, quando ancora neanche sapevo cosa fosse. E' però un racconto piuttosto originale, per quanto io ne possa capire. In fondo, non mi pare di aver mai visto orde di umani dar la caccia ai vampiri per berne il sangue. Il contrario sì, molte volte, ma quest'inversione di rapporto tra preda e cacciatore io non l'avevo mai vista. Già solo questo, a mio modesto parere, contribuisce molto a rendere quest'oretta godibile.
E' purtroppo vero che, per come è strutturata la serie, risulta a tratti piuttosto noiosa. E non sto parlando della carenza nelle animazioni, che sono spesso sostituite da quadri fissi, ma del fatto che i continui balzi temporali avanti e indietro non contribuiscono all'interesse nel fluire della storia. Insomma, uno dei due vampiri rimane semi-infilzato su una spada, a giocare alle reminiscenze, per due o tre episodi, che saranno sì da 5 minuti l'uno, ma si tratta pur sempre di un periodo piuttosto lungo, per tenere ferma l'azione.

Il traditore, così chiamano Duo i suoi fratelli vampiri, colui che un tempo era un primo fra pari, e ora è stato condannato a morte per aver svelato agli umani che possono sopravvivere all'epidemia della morte bevendo il sangue di un vampiro. C'è da stupirsi se l'umanità, persa tutta la sua "umanità" comincia a dare ai succhiasangue una caccia spietata e feroce? L'alternativa, per gli umani, è la possibilità di una morte improvvisa e atroce. E questo Zieg, che fu trasformato in vampiro proprio da Duo, e che è stato incaricato di ucciderlo dagli altri vampiri, non può perdonarglielo. Gli umani si sono trasformati in bestie assetate di sangue a causa di Duo, questo crede, un po' ingenuamente, Zieg.
Ma Duo il saggio aveva le sue ragioni e, alla fine, anche Zieg lo capirà. Così come capirà che Duo lo trasformò per amore e che, forse, è pure ricambiato.

Il finale non è dei più soddisfacenti, per i miei gusti, e non solo perché c'è un "continua" in sovrimpressione, visto che la storia, bene o male, può terminare anche così. Ma io, pur se per certi versi di bocca buona, per altri sono difficile da accontentare.
Parliamo invece dei disegni: bei costumi, non c'è che dire. Zieg, con la sua tuta scura un po' futuristica e un po' filosofica, ci fa una gran bella figura. Di un personaggio di un altro anime ebbi a dire che aveva occhi di spada d'acciaio. Ecco, il platinato Zieg ha occhi di spada di giada, che è un modo più poetico di dire che ha gli occhi stretti e verdi.
Per contro, il piccolo e moro Duo veste con un costume chiaro da nobile del settecento. Appena l'ho visto ho pensato: diavolo, quanto non mi piace! Ha il viso strutturato come le ragazze dei mecha anni '70/'80, quelle che, se andava bene, pilotavano i robottoni inutili che non combinavano mai niente di buono: viso tondo, occhioni viola sbarrati e boccuccia vermiglia piccola come l'unghia di un pollice. Una tipica bambolina di porcellana. Del resto, basta guardare i disegni della scheda.

Eppure, messi insieme, questi due funzionano. E, sospendendo il giudizio sull'assurdità dell'aggirarsi vestiti da carnevale in mezzo alla gente comune, che equivale a portarsi scritto "vampiro" in fronte, ci portano senza troppi scossoni fino alla fine, contornati da un paio di personaggi secondari appena abbozzati e da parecchie comparse.
E' una serie breve, sì, ma non so se ci avrebbe guadagnato, dall'essere più lunga. Come già detto, le animazioni sono carenti ed è stata strutturata in modo piuttosto sgradevole. Probabilmente potrebbe diventare qualcosa di epico, se fosse ripresa con un budget diverso, trasformandola in una serie un po' più lunga. Ci sarebbe più tempo per spiegare molte cose che, così, rimangono solo accennate o vengono date come fatto acquisito.
In definitiva, mi sento di dare un 7 pieno, non fosse altro che per il fatto che ho "dovuto" vedermelo tutto d'un fiato: pur con tutte le sue pecche, "Legend of Duo" è un anime che "tira". A me il genere piace, non posso farci nulla.


 1
GianniGreed

Episodi visti: 12/12 --- Voto 4
Legend of Duo è una miniserie anime, composta di 12 episodi che durano 5 minuti l’uno, portando la lunghezza complessiva a un'ora.
L’anime è ambientato in un futuro imprecisato, e racconta di Zweig e Duo, due vampiri. Zweig era un umano prima che Duo lo trasformasse. L’umanità rischia l’estinzione a causa di una misteriosa malattia mortale, l’unica cura è il Prana, il sangue dei vampiri. Dopo che Duo svela la cosa agli umani, viene visto come un traditore dagli altri vampiri, che vengono braccati dagli avidi umani, e Zweig riceve l’incarico di ucciderlo.

Vista la brevità dell’opera, molte cose vengono lasciate in sospeso o all’immaginazione dello spettatore, ad esempio la malattia, chi sono i vampiri, come gli umani sappiano della loro esistenza, ecc..
L’anime non riesce mai a essere avvincente, né si solleva dalla piattezza con cui il tutto è narrato. Ci sono molti flashback che mostrano il legame tra Duo e Zweig, vero fulcro della storia, e qualche pessima scena d’azione, ma poco altro.

I personaggi sono pochi, ovviamente solo Duo e Zweig hanno un minimo di caratterizzazione, tutti gli altri sono solo comparse.
Il chara design è l’unica cosa buona dell’intero anime, almeno per come i personaggi sono disegnati e vestiti.
Le animazioni sono insufficienti: moltissimi fermo immagine, scene animate come una GIF per pc, movimenti legnosi. L'anime è davvero scadente sotto quest’aspetto.
La parte audio è appena sufficiente, spiccano solo le voci dei due personaggi principali; la colonna sonora è accennata, con pochi pezzi, che non si fanno per nulla ricordare.

Ho visto Legend of Duo solo per via della sua brevità, e dato che non lo ritenevo granché, l’ho visto al ritmo di un episodio al giorno. Era talmente noioso che i finali dei vari episodi non mi spingevano affatto a proseguire.
L’unica cosa un po’ interessante, ma che non basta a risollevare il prodotto, è che stavolta sono i vampiri a essere cacciati dagli umani, che diventano dei veri “demoni”.
Da segnalare che l’ultimo episodio, anche se conclude la storia, ha un “To be continued…” nell’ultima scena, ma ad oggi, a distanza di sette anni, non esiste un seguito.
Comunque a me Legend of Duo ha detto davvero poco, ma gli amanti di questo tipo di storie lo apprezzeranno sicuramente di più.


 0
Empirya

Episodi visti: 12/12 --- Voto 10
Legend of DUO mi ha davvero colpita. E' una storia di vampiri che desideravo vedere da molto tempo, con vampiri dai sentimenti umani e profondi. Non è il solito anime di vampiri tutto combattimenti e azione. Quest'anime è introspettivo, e per molti aspetti mi ha ricordato i vampiri di Anne Rice.
E' un peccato che la serie sia così breve, ma in una sola ora è riuscita a trasmettermi molto più di quanto non abbiano fatto storie di centinaia di episodi.
La serie si concentra sulla storia di Zieg, un vampiro che ama gli umani, un vampiro così sensibile che cerca il suo creatore Duo per ucciderlo, in quanto lui a suo dire ha tradito i vampiri e ha creato la disperazione tra gli umani.

In questo mondo gli esseri umani sono affetti da una malattia che li uccide all'istante, e il crimine di Duo è stato quello di rivelare agli umani che il sangue di vampiro contiene il Prama, che è in grado di salvare la vita a chi è affetto da questo morbo. Così gli umani appena incontrano un vampiro vogliono eliminarlo, per potere bere il suo sangue. Tutti i vampiri considerano Duo un criminale, ma in particolar modo Zieg lo odia, perché secondo lui Duo, rivelando quel segreto, ha trasformato gli umani in dei demoni avidi ed egoisti, pronti a tutto pur di sfuggire alla morte. Per la maggior parte la storia va avanti con continui déjà vu, che mostrano il primo incontro tra Duo e Zieg, il motivo per cui Duo si è innamorato di Zieg e ha deciso di trasformarlo in un vampiro. La storia prosegue fino al loro scontro finale e poi il finale è meraviglioso, a mio parere.
Adoro Duo come personaggio, nonostante l'aspetto da ragazzino è lui il mentitore ed è un personaggio molto saggio.
In conclusione Legend of DUO a mio avviso è un anime davvero emozionante, che fa molto riflettere sulla natura umana. Consigliatissimo.


 0
Eromyalc

Episodi visti: 12/12 --- Voto 8
“Un anime decisamente sottovalutato”. Questo è quanto ho pensato una volta arrivato alla fine dell’ultimo episodio. Legend of Duo parla di vampiri, è breve (in un’ora circa lo si può tranquillamente finire) e nonostante sia stato concepito con un budget minimo sa regalare emozioni intense. Il suo maggior difetto è la breve durata. I pregi invece sono tanti: disegni splendidi, grande atmosfera, personaggi (Duo e Zieg soprattutto) carismatici.
Insomma, Legend of Duo è un anime da vedere. Specie se piacciono i vampiri.


 0
koji_77

Episodi visti: 12/12 --- Voto 8
Se non fosse che non ha una vera e propria fine... ma d'altronde gli episodi erano veramente pochini, 12 episodi di circa 5 minuti son pochi...

Però l'idea di base mi piace, la sceneggiatura è interessante, non so se qualcuno ci ha fatto caso ma alcuni particolari sono stai inseriti in tru blood, una serie televisiva americana, che parla appunto di integrazione dei vampiri ed esistono coloro che cacciano i vampiri per il loro sangue visto che è meglio di una droga oltre a tutta una serie di motivi...

Tornando all'anime mi è piaciuto molto, spero possa trovare "sfogo" un una serie un pò più corposa oppure in un film di un paio d'ore...

Nonostante tutto mi sento di consigliarlo per l'originalità di come viene trattato il tema vampiri... ;)


 0
supremeentity

Episodi visti: 12/12 --- Voto 8
Eheh grazie al buon vecchio Animeclick vidi l'immagine di lato e decisi a tutti i costi di vederlo, beh trovarlo fan subbato in italiano è stata un po' una tragedia ma sinceramente, meritava :P.
Bei disegni, storia simpatica che va beh finisce con un to be continued che ti rode il fegato. Visto la durata penso sia uno dei primi anime fatti per lo streaming. Quindi come mai non gli ho dato 10 se sembra che stia per sposarmi chi l'ha fatto?. Beh i disegni sono carini ma un po' statici, infatti le animazioni non sono il massimo ma si possono ignorare, la storia è bella ma poco sviluppata visto quanto dura poco, la voce di Duo è abbastanza insopportabile...
Beh direi basta no? Carinissimo :P

Emi

 0
Emi

Episodi visti: 12/12 --- Voto 9
I disegni sono stupendi e anche la storia è bella, non disturba più di tanto neppure il fatto che gli episodi siano così brevi, solo 5 minuti, peccato invece che la durata complessiva sia breve! Questo anime meriterebbe sicuramente di essere sviluppato maggiormente, comunque anche così è merita di essere visto, io gli do un bel 9 con la speranza di vederne un seguito!

Saya

 0
Saya

Episodi visti: 12/12 --- Voto 7
LA prima cosa da dire è che sono 12 episodi, si, ma di 5 minuti ciascuno, quindi la durata complessiva è un 'ora. Troppo poco. I disegni sono molto belli e la storia con qualche tocco alla Anne Rice lascia intravedere qualcosa di ben più profondo al di la della semplicità della trama. Ma ci sono troppi personaggi apparentemente intriganti e quasi per nulla sviluppati, che diventano in questo modo superflui. Non so se ci saranno altre stagioni, lo spero, e gli do 7 perchè spero che possa essere sviluppato in futuro.