logo AnimeClick.it
Ma quindi la ladrata delle tasse doganali la si paga per avere i propri pacchi aperti (viva la privacy), distrutti, e la merce buttata in scatole enormi senza alcun tipo di imballaggio protettivo.
Come se già non bastasse Amazon che ti manda pacchi con dentro un solo articolo a caso separato da tutto il resto dell'ordine così devi pagare una spedizione in più.
Nessuna notizia su AnimeClick riguardante il fatto che Amazon ha deciso da un giorno all'altro, senza avvertire nessuno e senza dare nessuna motivazione, di non spedire più libri all'estero (manga, novel, riviste, artbook...)?
Notizia devastante in quanto Amazon era senza dubbio il miglior venditore per il rapporto costo/affidabilità, catalogo, velocità di spedizione, tasse doganali incluse.