logo AnimeClick.it
E andiamoooo! C'è anche il motorball, ora sì che ho la fotta a mille!

Renatoooooo!

Sono passato in fumetteria per prendere il primo volume di Yona la principessa scarlatta. La proprietaria mi ha detto che non ne ha ordinata nemmeno una copia perché nessuno gliel'ha richiesto quel manga. Spero che nelle altre città se la passi meglio.
Sono arrivato al nono episodio. E non che sia brutto Island, ma va avanti con tale inerzia e pigrizia simili al carattere del suo protagonista, che mi chiedo se gli autori ci hanno mai davvero creduto mentre lavoravano alla sua realizzazione. O semplicemente pensavano solo a chiudere la giornata il più in fretta possibile per tornare a casa.

Oggi chi tifate?

Ma in tutte le puntate di food wars o forse nel manga hanno mai fatto un minimo cenno alla madre di Yukihira Soma? È viva? È morta? Avrà mai un ruolo nella storia? Hanno fatto anche una puntata sul passato di Joichiro ma neanche un piccolo riferimento a lei.
Quando dopo ore di ricerche trovi lo sfondo desktop perfetto, ma poi ti rendi conto che il piede sfocato in primo piano ti dà fastidio agli occhi
Sono arrivato non so come al volume 3 di devilsline. Una roba ignobile, una storiella banale, personaggi piatti, disegnato malissimo. Un terzo volume dove non succede nulla, butta misteri a caso sul passato di anzai perché non sa come mandare avanti un storia d'amore che ha già raggiunto il suo apice. I due sono innamorati, fine. Ora mettiamo cattivi a caso per tirare avanti. Mi chiedo con che coraggio hanno realizzato un anime su un manga del genere. Per fortuna la planet sta pubblicando anche happiness.
Geniale!
Su questo sito si è parlato molto di Logan Paul e dello scandalo che lo ha coinvolto dove in un suo video mostrava il corpo di un uomo morto suicida nella foresta Aokigahara. La maggior parte di voi lo ha additato come mostro. Logan dopo le varie critiche ha ovviamente tolto il video da youtube, ha fatto prima un post e poi un video di scuse. Ma la questione gli è comunque costata, giustamente, varie penalizzazioni da parte di youtube. Ora, dopo varie settimane di assoluto silenzio da parte sua sui social, ha deciso di pubblicare un video per sensibilizzare le persone sul problema del suicidio e dedicarsi attivamente alla sua prevenzione. Un video a parer mio davvero bello.
La mia domanda adesso è: fino a dove si deve spingere l'indignazione? Fino a che punto un uomo, per di più ancora molto giovane, deve pagare per un tale errore? Fino a che punto si deve spingere per rimediare a tale errore?
Ai posteri l'ardua sentenza.
Per chi non conosce ancora Padre Sound
Ma nella sigla iniziale di Blend S a un certo punto dicono: "mi ha stile", cercando di parlare in italiano, o è una parola giapponese in realtà?

6.5/10
-

Nel mondo di "WorldEnd" non esistono più umani. Le creature che popolano la Terra sono tutti esseri antropomorfi di varia natura: uomini-cane, uomini-rana, uomini-lucertola e così via. E non vivono nemmeno più in superficie, in quanto popolato da creature chiamate bestie che distruggono ogni cosa. Vivono in isole sospese in aria. Capita però che queste isole vengano attaccate dalle bestie. Le persone, per difendersi dall'attacco di tali creature,... [ continua a leggere]
-

La prima stagione dell'anime mi aveva abbastanza deluso, il classico harem sentimentale inconcludente, e le scene con loro che creano il gioco inutili. La seconda stagione riconferma il mio parere su "Saenai Heroine no Sodatekata".

In questa seconda serie si cerca, oltre immancabilmente di mandare avanti il progetto del videogioco, di approfondire i vari rapporti tra i personaggi, in special modo la relazione odio/rivalità/rispetto professionale... [ continua a leggere]
-

Benvenuti nel fantastico mondo delle light novel, dove gli autori sono tutti dei ragazzini pieni di sogni e speranze o fanciulle super carine e innamorate e gli editori giovani e belle donne in carriera. Dove per diventare uno scrittore affermato basta credere tantissimo in se stessi, divertirsi con i propri amici autori, vivere bellissime storie d'amore adolescenziali e una volta ogni tanto dire che si sta lavorando sodo. Non so, forse l'auto-celebrazione... [ continua a leggere]

7.0/10
-

"Blame!" è il manga più famoso del maestro Nihei, uscito alla fine degli anni '90. Diciamo che si colloca storicamente come epilogo di quel filone fantascientifico cyberpunk iniziato alla fine degli anni '80 con "Akira", "Alita", "Ghost in the Shell". Perché dico epilogo? Avete presente le tematiche principali del cyberpunk? L'espansione tecnologica che diventa sempre più opprimente per la società, la comparsa di intelligenze artificiali così perfette... [ continua a leggere]
Ieri mi sono visto il film di blame e mi chiedo perché la scena che c'è in questo trailer non è presente nel film. Maledetti!