logo AnimeClick.it

La strana storia dell'isola panorama 

Un ricco imprenditore muore all'improvviso e Hitomi, uno scrittore fallito che gli somiglia in modo impressionante, ne prende il posto ingannando anche la moglie e i familiari del defunto. Con il patrimonio di cui si è impossessato, Hitomi prova a coronare il suo folle progetto utopico: costruire un vero e proprio Paradiso degli eccessi, su un'isola remota che diventa teatro di feste decadenti, orge e trame segrete... Raffinato e poetico, efferato e sognante: il ritorno di un autore di culto. Amatissimo in patria e all'estero, Suehiro Maruo è un maestro del manga giapponese erotico-grottesco. La sua cifra narrativa è una dimensione onirica inquietante, accompagnata da un disegno molto elegante e retrò, che si riallaccia alla tradizione artistica orientale. La strana storia dell'isola Panorama è l'adattamento di un racconto di Edogawa Ranpo, l'Edgar Allan Poe giapponese, vissuto nella prima metà del Novecento e considerato il padre fondatore del moderno romanzo giallo, gotico e fantastico del Sol Levante. Una storia dove Eros e Morte, piacere e dolore sono estremi che si toccano, come nell'Impero dei sensi di Nagisa Oshima.

Opera:  La strana storia dell'isola Panorama
Editore: Coconino Press
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 10/12/2011
Prezzo: 19,50 €

Totale voti:   18  1  0


Zero___Zone

Fin dove può spingersi la follia di un uomo, disposto a sacrificare tutto pur di ricreare su un’isola un moderno Paradiso Terrestre, una Xanadu immacolata e perfetta, bella esteticamente ma orribilmente priva di contenuto? Disegno asciutto e impeccabile.

 02/03/2021

Marik ♤

Discreto volume anche se nel finale l'autore eccede nel mostrare questo "giardino utopico".

 01/01/2021

TaiM

Un racconto reale ma al contempo onirico, rappresentato da splendide tavole dal tratto raffinato e pulito. Questa sorta di Eden terrestre mi ha ricordato molto Il giardino delle delizie di Bosch.

 20/03/2018

bob71

Raffinata e visionaria versione grafica di un capolavoro letterario. A impreziosire il tutto il tratto pulito e rigoroso di Maruo, più moderato del solito nelle sue sortite nell'orrido e nel grottesco

 20/01/2018

ryogatto

Nonostante l'incertezza iniziale, la storia mi ha conquistato. Mozzafiato le tavole del parco con dettagli inaspettati, come la riproduzione della statua di Villa Demidoff.

 21/11/2015

rossocenere

Un fiume d'icone crescenti verso l'immaginifico, il grottesco, la hybris. Dalla lettura il piacere si dipana lentamente, come un rapporto d'amore carnale che gradualmente ti prende tutta l'umanità.

 14/08/2015

Turboo Stefo

Onirico, astratto ed anche incredibilmente reale. Una storia che incanta il lettore che non riesce a staccarsi dalle pagine,raccontando una storia davvero particolare e memorabile.Anche se un po' vago

 30/11/-0001

Evangelion0189

Un volume davvero singolare, "strano" per l'appunto, ma comunque meritevole di una lettura. La storia di Edogawa è alquanto bizzarra e Maruo le rappresenta alla perfezione... Promosso senza indugio.

 30/11/-0001

Ouma shu

Un capolavoro di Maruo ed Edogawa. Una storia appassionante e straordinaria, resa con uno stile di disegno favoloso. Opera passata, purtroppo, abbastanza inosservata, ma che invece merita tantissimo.

 30/11/-0001

Ja

Disegni superlativi al servizio di una storia dalla sceneggiatura a tratti incerta e zoppicante. Tuttavia, quando i disegni sono firmati dal visionario Maruo, tutto il resto passa in secondo piano.

 30/11/-0001

Melany

E' un mattone. A parte ciò, la lettura si è rivelata interessante e visivamente meraviglioso. Le tavole sono qualcosa di indescrivibile. E il finale spiazza, da riflettere.

 30/11/-0001

Utente1594

Utente1594

Meraviglia artistica. Fumetto d'altissimo livello. Lettura arguta ed enigmatica gestita in maniera magistrale da un gran autore. Sono rimasto rapito da alcune tavole. Assolutamente da leggere.

 30/11/-0001

pluto

Ottimo volume, con una trama meno “aggressiva” rispetto alle precedenti opere di Maruo e quindi più accessibile a chi desiderasse accostarsi a questo autore

 30/11/-0001

Tacchan

In Italia di rado arrivano opere come questa e, quando arrivano, passano inosservate. Meno cupa grottesca delle altre opere di Maruo da me lette, ma estremamente ispirata e splendida visivamente.

 30/11/-0001

Ais Quin

Lo stile deliziosamente retró di Maruo si adatta perfettamente a questa storia grottesca e potente, al punto da far rimpiangere - costo a parte - al lettore che l'opera consti di un volume soltanto.

 30/11/-0001


Altri Voti


4