logo AnimeClick.it

La Pomme Prisonnière 

Una Venezia onirica, avvolta nel mistero della nebbia, tra il fascino di vicoli e antichi palazzi, è il luogo perfetto per cogliere la realtà fuggevole di Mariel e dei suoi gatti. Kenji Tsuruta ci accompagna in un viaggio tra libertà sensualità e sogno con il suo tratto caratteristico

Opera:  La Pomme Prisonnière
Editore: JPOP
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 04/04/2018
Prezzo: 7,50 €

Totale voti:   18  5  0


TheAizien

Un opera tutta sui silenzi e dei gatti, con lo stile dell’autore. Un opera per i fan o chi vuole iniziare questo autore.

 20/07/2020

Marik ♤

È un semplice divertissement dell'autore, non è che ci voglia molto a capire il motivo per cui l'ha disegnato. Tsuruta ha disegnato di meglio.

 29/03/2020

bob71

Raccolta di storie minimali, frammentate e sfuggenti che mettono insieme il fascino decadente degli scorci veneziani, la sensualità sardonica e indolente della protagonista, e gatti a volontà.

 06/02/2020

noriokoga

Volume davvero particolare. Completamente opposto a ciò che mi aspettassi ma non per questo meno bello (nei disegni) o interessante sebbene quasi tutto venga comunicato visivamente e non con il testo.

 02/06/2018

il Negromante

Il voto è giallo non perchè il volume sia brutto o perchè disdegni l'assenza di dialoghi o una "non storia". Semplicemente, se ripenso a letture mute come "l'uomo che cammina".. non vi è confronto.

 29/05/2018

Tsukimi

Insieme di racconti pubblicati negli anni con tematiche gatti, rovine e donne nude. Dialoghi quasi inesistenti, nessuna trama. Ben resi i gatti. Da acquistare se fan dell'autore o se amanti dei gatti.

 13/05/2018

Mitsuki_92

Non so cosa mi aspettassi, ma i disegni son molto particolari e le atmosfere oniriche. Certo è che l'ossessione per i gatti è tanta, eh? Pollice giallo... Non mi ha convinta a pieno.

 06/05/2018

TaiM

Esercizio di stile fine a se stesso, in cui l'autore mischia: Venezia, rovine, nudità e gatti. Terminata la lettura lascia poco o nulla, forse nemmeno Tsuruta sa il perché l'ha disegnato.

 25/04/2018

2247

Sulla scorta di Miele e Valentina, in una nebbia lubrica, eros e thanatos si baciano. Occhi ferini scartano un dolcetto che invita ai piaceri della Corte Sconta detta Arcana.

 11/04/2018


Altri Voti