logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Celestite

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Chocolate Cosmos, un titolo shoujo molto nominato, mi sono cimentata nella sua lettura spinta dai vari commenti che mi hanno caldamente suggerito, eppure è stata un po' una delusione.

Dal canto mio, un manga che viene citato in modo molto positivo, nel leggerlo, bisogna avere alte aspettative, ma queste sono state infrante. La storia l'ho trovata incompleta.

Veniamo cimentati così dalla prima pagina, nella conoscenza della protagonista, Sakurai Sayuki, che non solo si lamenta ogni giorno della sua espressione aggressiva a causa delle sue sopracciglia, ma anche di questa sua morbosa voglia di avere a tutti i costi un ragazzo, ma allo stesso tempo, ne vuole uno particolare che la attiri fisicamente e che abbia un interesse per lei indiretto e non esplicito. Un giorno però le capita di passare un evento al mare con un bel ragazzo che scoprirà poi essere il suo professore!

Già da qui mi pare un po' troppo esagerato, ma lasciamo correre, è comunque stata una bella situazione il suo shock nel scoprire che fosse il suo professore, seppur avrei voluto vedere un cambiamento in più, rispetto al semplice cambio di occhiali o senza per essere già irriconoscibile. La vicenda era comunque partita bene, la protagonista cerca di rincorrere questo professore malgrado abbia sempre sostenuto di non voler a che fare con i professori come ragazzi, e inizialmente se lo toglierà dalla testa, ma non riuscirà nell'intento, talmente attratta da quell'uomo.

La caratterizzazione dei personaggi è quasi assente, ed è una pecca che appesantisce la trama. Questi, sembrano avere solo un lato di carattere, quello superficiale visibile a tutti, e perciò l'ho trovato poco interessante, seppur abbia comunque voluto continuare la lettura, alla ricerca di approfondimenti che magari si sarebbero visti più avanti, come lo sviluppo del carattere della protagonista, che dall'inizio è sembrata una ragazzina immatura alla ricerca dell'amore. Anche su di lei, mi sarei aspettata di vedere un qualcosa di particolare da parte sua, che spicchi in confronto alle altre ragazze, o che comunque la renda speciale, anche se solo in un verso, perciò, non mi ha attirata più di tanto, e non si ha avuta nessuna occasione per conoscerla ancora meglio, solo accenni dei ragazzi di cui ha avuto la cotta e della sua infanzia con il suo amico.

Il finale mi ha lasciata ancora più perplessa, questo perché non appena i due protagonisti della storia si mettono insieme e hanno il loro primo appuntamento, finisce lì. Non c'è stato nemmeno un particolare approfondimento della vicenda con l'amico d'infanzia, né si è avuto modo di conoscere ancor meglio il professore. Tutti i personaggi che dovevano spiccare nella storia sembravano piatti, nessuno particolarmente in rilievo, l'unica maestria di cui devo lodare l'autrice è per i disegni, ogni ambientazione era perfetta, e i tratti utilizzati, tipici comunque di questo genere romantico, erano molto belli, ma la storia poteva venir fuori in un modo migliore, così come poteva essere sviluppata e approfondita di più insieme ai personaggi.

Il voto l'ho dato unicamente per i disegni e per come comunque era iniziato bene il racconto, ma nulla di più, non lo consiglio vivamente per una lettura shoujo, così come non credo che quei soldi valgano per questo manga.


 1
ElyChanNoRibbon

Volumi letti: 4/4 --- Voto 7
Chocolate Cosmos è uno shojo manga di Nana Harura, celeberrima autrice di Love Berrish! e di Stardust Wink. Personalmente questo è il mio primo manga della Haruta e non posso fare confronti.
La trama non è il massimo dell'originalità: lei, Sayuki Sakurai, studentessa delle superiori, non ha mai avuto un ragazzo e sogna di trovarlo al liceo. A scuola non trova un fico secco, ma al mare in estate incontra un ragazzo bellissimo e super simpatico di cui pare s'innamori all'istante. L'unica pecca è che egli non è altro che un suo professore del liceo. La ragazza però non si arrende facilmente e tra varie peripezie e la gelosia del suo amico Yushi continuerà a combattere per coronare il suo sogno d'amore.
Come potete constatare, la trama è piuttosto banale e scontata, oltre che paradossale: il professore di cui s'innamora era già stato suo insegnante l'anno prima! E per lei era come se lo vedesse per la prima volta! Ma mettiti un paio di occhiali, cara! Questo elemento mi ha fatta andare in bestia. Per il resto, l'amore tra un prof e una liceale è un tema piuttosto riciclato e già utilizzato in tutte le salse (vedi Marmalade Boy), ma è trattato in modo accettabile e quindi da questo punto di vista non ho nulla da dire.

I personaggi: sono terribilmente terribili. No vabbeh, seriamente. La protagonista dallo sguardo truce non mantiene sempre questa caratteristica, rendendola poco credibile, ma per il resto ci sono stati alcuni momenti dove ho fatto non poco tifo per lei, altri in cui ho storto il naso tanto da farmelo arrivare sul mento.
Il professor Hagiwara. Questa figura benedetta scesa in terra attorno al quale ruotano tutti e tutto. Ho fatto il tifo per lui dall'inizio alla fine, è stato sempre simpatico e mai insensibile, troppo mattacchione o superficiale. Se la Haruta non l'avesse caratterizzato in questo modo, poteva star fresca che l'avrei supportato fino alla fine. Yushi mi è sempre stato antipatico. Dall'inizio alla fine non ha fatto altro che rompermi le scatole, anche se non mi ha mai preoccupata più di tanto: io volevo che fosse il professore a mettersi con Sayuki, e non quel biondino lì. La storia infatti mi ha soddisfatta da questo punto di vista. Le due amiche della protagonista sono solo un contorno, pur essendo ben caratterizzate: una sempre allegra e piena di iniziative, l'altra misteriosa e silenziosa. L'amico di Yushi, Kagi, serviva solo per non lasciare il ragazzo senza una spalla.
Disegni: molto ma molto belli. La Haruta disegna veramente bene, non ho parole, peccato che non sfrutti tutte le sue potenzialità scegliendo trame mediocri e poco originali. In particolare, i primi piani sono veramente ben fatti, gli occhi ben realizzati, i corpi proporzionati e realistici. Bene l'uso di retini ed effetti speciali tipici degli shojo manga.
La conclusione è stata di mio gradimento, al contrario di molti ai quali non è piaciuta, e la storia ha fine nel momento giusto.

Il prezzo è troppo alto. Molti si chiedono perché sia il primo volume, con uno spessore accettabile, sia l'ultimo, sottilissimo, costino 4,30 €. Inaccettabile! In uno degli spazi dell'autrice dell'ultimo volume, la Haruta lamentava il fatto che in Giappone tutti e 4 i volumi erano costati uguali, benché l'ultimo fosse più sottile degli altri. Di conseguenza si potrebbe pensare che la Planet Manga abbia voluto mantenere questa consuetudine nell'edizione italiana (e farsi qualche soldo in più).
In breve: è un manga leggero, scorrevole (a leggere i 4 volumi ci ho messo in totale tre orette, in tutta calma), ma appunto per la questione del prezzo. Metto 7 perché comunque il tutto è raccontato molto bene e i disegni sono fantastici.


 1
~SakuraCchan

Volumi letti: 4/4 --- Voto 8
Chocolate Cosmos è uno Shoujo manga di 4 numeri di Nana Haruta, già conosciuta in Italia con il manga Love-Berrish!.

La trama è semplicissima: Sayuki inizia a frequentare il liceo, e come ogni protagonista di Shoujo che si rispetti, spera di trovare l'amore al liceo. Durante le vacanze estive, va al mare con le sue due amiche, Mina e Shiori. Le tre verranno rimorchiate da dei ragazzi, ma purtroppo Sayuki non sembra gradire molto la cosa. A salvarla sarà un ragazzo che ha conosciuto in spiaggia, molto affascinante e simpatico. I due fanno amicizia e il ragazzo promette a Sayuki che la rincontrerà, poiché frequentano lo stesso liceo. E così, alla fine delle vacanze, Sayuki è felicissima di poter incontrare quel ragazzo conosciuto al mare, ma... Scoprirà che lui non è niente di meno che un suo professore! Sayuki per principio odia gli insegnanti. Cosa farà la nostra protagonista? Continuerà ad amare il suo insegnante, o smetterà di amarlo?

Diciamo che la trama non è molto originale, e il finale della storia è scontata, lo si può capire subito. Come "Love Berrish!" e Stardust Wink, anche Chocolate Cosmos è un manga con un triangolo amoroso... Però, Chocolate Cosmos mi piace, più di "Love Berrish!" e Stardust Wink. Perché? Mi piace come è narrata la storia. Ho adorato il momento in cui Sayuki e Hagiwara chiacchieravano in spiaggia, all'inizio del manga. Forse è stata quella scena che mi ha invogliata a comprare i successivi numeri. Ovviamente questo è solo un parere soggettivo. Comunque è un manga carino, piacevole e non impegnativo da leggere.
Lo stile di Nana Haruta è tipicamente Shoujo, e secondo me i disegni migliori che ha fatto finora di trovano in Chocolate Cosmos. Sono davvero molto belli, precisi e dettagliati, adoro il suo stile. Peccato che però, in Stardust Wink, il suo stile sia calato di molto. Anche le illustrazioni a colori sono belle. Ha del potenziale, potrebbe migliorare.

Tutto sommato è un manga carino, con trama scontata ma disegni carini. Voto 8, perché come ho già detto i disegni mi fanno impazzire ed adoro come è narrato il manga. Comunque, se magari la mangaka non si fosse fermata solo su Sayuki e Hagiwara, dando più spazio anche ai personaggi secondari, credo che avrei dato un voto più alto a questo manga.


 3
Hisoka

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Il solito shoujo scolastico targato Nana Haruta, della quale sono stati pubblicati in Italia "Love Berrish" e "Stardust Wink".
Chissà perché tutti e dico tutti i manga scolastici degli ultimi tempi devono per forza e senza alcuna ombra di dubbio trattare dell'amore giovanile, di quello alle prime armi, puro e impacciato, ma così falso e costruito da essere irritante.

Di vero c'è forse questa necessità, propria delle ragazzine di quest'età di trovarsi un ragazzo; la realtà che tutti questi manga dipingono è quella di una ragazza che deve avere un ragazzo e con lui deve avere una storia romantica, anche se di fatto tutto ciò è solo frutto di una costruzione delle parti, perché guarda caso la storia l'idillio d'amore si svolge nello stesso medesimo modo in tutti i manga shoujo a sfondo scolastico.
O c'è quella che non sopporta i maschi e poi s'innamora del bel figone, o c'è quella maltrattata e un po' fragile che s'innamora del figone, oppure c'è quell'altra ancora, che è stupida, è inutile, ma che anche lei s'innamora del figone, oppure c'è lei che si trasferisce nel nuovo istituto e tutti i figoni s'innamorano di lei… No, scusatemi, questa è un'altra storia.
Insomma, siamo di fronte a un'esposizione in vignette di un qualche strano complesso giovanile non che femminile?

L'amore, l'amore, l'amore, queste tizie che non fanno altro che parlarne per tutto il manga, Sakurai, la protagonista di questa storia, lo cerca disperatamente, quello vero però! Lo trova, con il suo primo incontro un po' sfortunato, un po' che accade per caso, lui simpatico, ma soprattutto figo. Basta, è amore.
Ma colpo di scena, lui è quello sbagliato, e non perché diventa più sfigato per gli occhiali alla Clark Kent, nemmeno perché ha già la ragazza e nemmeno perché è un alieno. Il ragazzo che Sakurai ha incontrato quella romantica estate al mare altri non è che il suo professore che grazie ai celeberrimi occhiali alla Clark Kent si era sempre mimetizzato, nascondendosi dalle mire della ragazzina.
Immaginate lo shock, l'amore della vostra vita è il vostro insegnante (oddio, solo io ho sempre avuto insegnati vecchi e bavosi?), non sapete come instaurare il contatto, la solita legge delle parti.
Ma resta da capire se lui è interessato-innamorato di lei (perché automaticamente se uno è anche solo vagamente interessato in uno shoujo manga è amore); ho qualche dubbio in merito, insomma, perché un professore, figo, avvenente, intelligente dovrebbe invaghirsi di una bimbetta che non ha alcun pregio e nemmeno alcun difetto che la faccia risaltare rispetto le altre?
Nonostante ciò la storia che era partita come tutte le altre si fa più interessante…e poi si affossa nuovamente con situazioni già viste come "lui con la febbre a casa da solo, lei che corre in suo soccorso e si becca il bacio che lui dimenticherà il giorno seguente e che invece sarà un supplizio per lei tutta la notte".
Per l'amor di Dio, un manga molto carino, con un disegno fresco e accattivante, ma lo spunto dell'amore studente-insegnante oltre ad essere già visto (in un miliardo di varianti) non è per niente sfruttato appieno e la conclusione appare non scontata, di più.


 0
^Tsukimi-chan27^

Volumi letti: 4/4 --- Voto 7
Relazioni tra studenti e insegnanti?
Non sono certo viste di buon occhio, nemmeno se la differenza d'età tra i due amanti è minima.
"Chocolate Cosmos" è uno shojo composto da quattro volumi di Nana Haruta in Italia per Planet Manga. E' il classico manga che su uno scaffale pieno di volumi potrebbe facilmente passare inosservato. Ingiustamente? Forse.

Sakurai Sayuki è una liceale che come tante altre vorrebbe trovare il vero amore di cui si parla tanto nei film o nei libri a tema sentimentale o non.
Crede di averlo trovato casualmente durante una vacanza al mare in un bel ragazzo dai capelli lunghi che, però, al ritorno a scuola, si rivelerà un suo nuovo professore.
Ai vari inconvenienti dovuti alla situazione professionale dei due, si aggiunge la strana e "inaspettata" gelosia di un amico della ragazza.

Ad un certo punto della storia ho quasi perso fiducia nella mia capacità di deduzione sul finale degli shojo, poi ho dovuto ancora una volta ricredermi.
L'edizione è discreta e il prezzo è esagerato, non merita più di 3,90€ data la sottilezza degli albi.
Il punto forte di questo manga sono i disegni, perciò se state a valutare soprattutto questi in una serie acquistate "Chocolate Cosmos", in caso contrario potete anche evitarlo.


 0
Lucy

Volumi letti: 4/4 --- Voto 8
Sayuki è alla ricerca dell'amore tanto che sorride molto poco alla vita, nel suo cammino troverà però una persona speciale e dovrà darsi da fare per poterla raggiungere.

Finale inaspettato, bei disegni, trama per nulla scontata e divertentissimo.
Lo rileggerei volentieri ancora questo shojo, la protagonista è davvero una bella persona, non si arrende mai anche quando sembra troppo tardi perchè si realizzino i suoi sogni, è ottimista e carica di emozioni positive nonostante all'inizio sembri una brontolona.
Se trovate tutti e quattro i volumi prendeteli senza esitare perchè è vivace e fresco.


 0
Sery95

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
La protagonista di questo manga è Sakurai Sayuki, una ragazza di 16 anni perennemente imbronciata alla disperata ricerca dell'amore.
Un giorno d'estate, incontra sulla spiaggia un bellissimo ragazzo di cui si innamora a prima vista, e il caso vuole che quel bellissimo ragazzo sia un professore della sua scuola. Da qui partono tutti i tentativi della ragazza di conquistare il bel professore, ostacolata però da Yuushi, un amico d'infanzia che sembra provare qualcosa per la nostra Sayuki...

Questo è stato il primo manga che ho letto di Nana Haruta e mi è sembrata, sinceramente, la solita storia shoujo con la protagonista non proprio dolce e tenera che si innamora del professore, cosa che ricorda vagamente la storia di Meiko e il professore in Marmalade Boy. Ma non finisce qui, perché oltre al professore ci sarà un altro ragazzo che ambisce al cuore di Sayuki, Yuushi, ed ecco qui che scatta anche il classico triangolo amoroso degli shoujo.
Insomma, ho trovato questo manga banale e scontato dall'inizio alla fine; nemmeno il finale si è salvato.
Unica nota positiva i disegni, bellissimi, anche se molto somiglianti a quelli della Sakai.


 0
Mitsuki_92

Volumi letti: 4/4 --- Voto 7
Dopo "Love Berrish", ecco la seconda opera di Nana Haruta qui in Italia. C'è da premettere una cosa: sono 4 volumi, di cui l'ultimo è piccolissimo! E costa ugualmente come gli altri! Non ho ancora capito il perché. Non è giusto!
Ma passiamo alla trama di questa nuova opera: "Chocolate Cosmos".

La protagonista di questa storia è la brontolona Sayuki Sakurai, una liceale carina e aggraziata, dai lineamenti fini, alla disperata ricerca di qualche novità nella sua vita monotona. Per esempio? Trovare l'amore sarebbe già un'ottima cosa (e a chi non farebbe piacere?).
In una vacanza estiva con amici, ecco un bel ragazzo, alto, atletico, proprio il classico tipo di cui ci s'innamora a vista. E questo è ciò che accade a Sayuki: Cupido ha scoccato la sua freccia. Il problema è che dopo quella bellissima giornata, non s'incontrano più. Il caso vuole (o forse "il genere shoujo vuole") che Sayuki, a scuola, si trova davanti proprio quel bel ragazzo, che in questa occasione porta gli occhiali, in veste di professore!

Ebbene sì. "Chocolate Cosmos" è la storia d'amore fra una studentessa e il suo professore. Sayuki farà di tutto per conquistare il bel professore, e non aspettatevi un finale emozionante. Di emozioni ce ne sono ben poche. Come ho già detto, l'ultimo volume è proprio piccolo, segno di una fine affrettata? Forse, non so che dirvi. Dopo "Love Berrish" ero molto entusiasta di leggere una nuova opera di Nana Haruta, ma devo dire che tutto sommato, mi ha un po' delusa.

Di storie così ce ne sono molte se guardiamo a manga precedenti; prima fra tutte, mi viene in mente "Marmalade Boy", con la storia fra Meiko Akizuki e Shinichi Namura, suo professore. Il rapporto fra i due non accade per un puro colpo di fulmine, ma nell'esigenza di Meiko di avere accanto a sé una persona matura che la sappia proteggere. E questo non è il caso di Sayuki. L'adattamento della storia non prende una piega originale e "avvincente". Rimane tutto lì, sospeso.

Il tratto della Haruta è inconfondibile. Sebbene abbia letto solo una sua opera, vi posso assicurare che i disegni sono una nota pienamente positiva del manga, che poteva far raggiungere un 9 pieno a questa opera. Solo che come pienamente detto, la trama non è all'altezza, è quasi sufficiente. Quindi come voto assegno un 7.

Consiglio questo manga alle amanti dello shoujo, che possono sopportare qualunque tipo di storia. Se cercate qualcosa di originale, non fa proprio al caso vostro.
Ripongo in Nana Haruta la mia fiducia sulla prossima opera, "Stardust Wink", edita anch'essa dalla Planet Manga e serializzata dal Febbraio 2011. Speriamo bene!


 0
Nihon no musume

Volumi letti: 4/4 --- Voto 7
Sinceramente, dopo aver letto Love Berrish della stessa autrice, questo manga non mi ispirava molto, però attratta dai disegni mi sono convinta a comprarlo.
I disegni sono veramente belli, anche se i personaggi hanno gli occhi molto grandi non stonano con il personaggio, voglio dire, a volte si vedono degli occhi che sono più grandi della testa mentre questi sono veramente ben fatti. La storia è semplice e molto tenera anche se non è delle più originali, la studentessa che si innamora del professore. Mi è piaciuto molto il modo in cui si sono conosciuti Sayuki e il prof, davvero molto divertente. Devo ammettere che dal secondo volume (compreso) in poi la storia è stata velocizzata ed è per questo che non metto più di sette, perché il finale secondo me doveva essere curato un po' meglio e io personalmente volevo saperne di più del passato del professore.


 4
Hitomi

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Questo manga rasenta la sufficienza. I disegni sono bellissimi e questo probabilmente è il motivo per cui non odio completamente questo manga. Ma, senza contare la banalità del racconto, non mi sono piaciute due cose principalmente: primo, la caratterizzazione della protagonista risulta, nella realtà della storia, sballata rispetto a come ci era stata presentata e non apprezzo il genere arrendevole "per amore farei tutto anche vendere gli organi, purché mi ricambi". La seconda cosa, che proprio non mi è piaciuta, è stato il modo in cui la storia è stata sviluppata. Molti aspetti sono stati introdotti nell'ultimo volume e abbandonati a se stessi. È come se l'autrice avesse gettato una pietra e ritratto la mano. La storia non decollava affatto nei volumi precedenti, e quando sembra finalmente arrivare ad una svolta... l'autrice ci pianta in asso!
<b>[Attenzione, spoiler!]</b>
Un'amore come quello proposto non può non essere approfondito, la storia non può essere interrotta al primo appuntamento, e la storiella con l'amico d'infanzia non può essere abbandonata dopo la dichiarazione ed uno pseudo-chiarimento di equivoci!
<b>[Fine spoiler.]</b>
Non lo trovo sensato. Forse, un seguito sarebbe stato solo prolungare un supplizio, ma forse la storia sarebbe potuta diventare davvero davvero bella.


 0
Melody078

Volumi letti: 4/4 --- Voto 3
Altra delusione, non so come mai in quest'ultimo periodo gli shoujo mi stanno deludendo un po' tutti e questo non smentisce le mie aspettative. Inizio sempre a leggere con speranza ed entusiasmo, ma poi va a finire che devo forzarmi di finire i volumi. 'Na tragedia.
Poco originale, storia trita e ritrita, personaggi stereotipati al limite del plagio. Insomma, soldi spesi davvero male.
La storia è davvero riassumibile in poche righe: Sayuki è una liceale che sogna l'amore, facendo una piccola vacanza con gli amici incontra al mare il figo di turno. Trascorrono una giornata insieme e dopo lui scompare. Se la ritrova a scuola... come suo professore, e da lì le varie ed eventuali peripezie per conquistarlo.
Posso citare almeno una decina di shoujo con una storia simile, se non proprio uguale. Insomma, si è capito che non lo consiglio nemmeno se non avete un piffero da fare, cercate di scegliere storie più originali e che lascino qualche emozione. Questo manga davvero non ne lascia, nemmeno la parvenza di un batticuore!


 2
sawa

Volumi letti: 4/4 --- Voto 9
Dopo "Love Berrish" ecco un'altra bella storia di Nana Haruta. Chocolate Cosmos è una fresca e originale commedia scolastica con degli ottimi disegni e tanta comicità. Devo dire che il contesto scolastico è ben rappresentato, attraverso tante gag e riferimenti al mondo liceale, così come per la presenza di variegati personaggi. L'intreccio, sinceramente, l'ho trovato molto originale. Mi ha molto sorpresa, soprattutto per quanto riguarda il finale! Non l'ho trovato per nulla scontato. Molto carini e simpatici gli episodi extra che non solo riprendono la storia principale, ma in un certo senso la completano.
Avevo nostalgia della commedia scolastica e Nana Haruta, ancora una volta, si è dimostrata abile nel narrare e rappresentare storie di questo tipo. Lo consiglio.


 0
hawk

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Sayuki si innamora di un professore, Hagiwara, che sembra non capire il suo interesse. Lei fa di tutto per dichiararsi e far si che il professore ricambi l'interesse. Intanto un compagno di classe della nostra protagonista, Yushi, sembra provare un interesse per Sayuki che invece sembra avere le fette di prosciutto sugli occhi.
Mi aspettavo un finale diverso, ma comunque ognuno spera in qualcosa, e soprattutto speravo che magari il manga si incentrasse di più su questo interesse di Yushi, mentre ne parla solo nell'ultimo volume. Nel complesso comunque sufficiente... penso che capiti spesso di provare interesse per un prof, e qui si denota la difficoltà di quest'amore, ma non è abbastanza approfondito.


 0
Darkarel

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Sufficiente e di più non gli si può dare, volevo leggere qualcosa di fanciullesco e leggero ed effettivamente c'è molto di leggero: i personaggi poco definiti, il sogno scontato di una ragazzina, la storia che non ingrana e nel più bello che ingrana arriva il finale che stronca la storia proprio quando si spera il colpo di scena.
L'edizione Planet non ha nulla di speciale per costare 4,30€. Un manga che può andare bene a chi ha giovani ragazzine che hanno appena iniziato a leggere manga e vogliono provare con qualcosa di poco impegnativo. Unico lato positivo, i disegni sono carini.

Lolluma

 0
Lolluma

Volumi letti: 2/4 --- Voto 5
Non che mi aspettassi chissà che dall'autrice di Love Berrish, ma quello mi era piaciuto. Questo onestamente no.
Ho letto solo 2 volumi, lo so, ma purtroppo non sono riuscita a trovare il secondo volume dopo aver letto il primo, quindi ho comprato il terzo e... a quel punto ho deciso di rinunciare.
La storia non mi coinvolgeva, i personaggi mi stavano tutti antipatici tranne uno (il biondino). E la faccenda dello sguardo torvo che fa paura? Ma dove?! Se lei fa paura allora io uccido con lo sguardo. Era solo un pretesto per iniziare in modo originale forse.
Io non sprecherei i miei soldi, ma se non avete di meglio da leggere...


 3
Athena

Volumi letti: 4/4 --- Voto 9
Un'altra bellissima commedia scolastica di Nana Haruta in cui la protagonista Sayuki, dopo essere entrata al liceo, sogna un amore dolce e romantico. I primi mesi di vita al liceo non portano nessuna novità. Tutto cambia durante una gita al mare dove Sayuki conosce un ragazzo bellissimo per cui inizia a provare qualcosa. Fino qui sembra tutto normale se non fosse che, una volta ritornata al liceo, la protagonista scopre che il bellissimo ragazzo è un suo prof! Iniziano così i tentativi di Sayuki per conquistare il professore, per giunta molto popolare ed apprezzato anche dagli altri studenti.
Gli ostacoli sono molti uno di questi è Yushi, amico di infanzia di Sayuki e innamorato da sempre della ragazza...
cosa succederà in seguito? Riuscirà Sayuki a conquistare il bel prof o cadrà fra le braccia di Yushi?
Avendo già letto e apprezzato Love Berrish, non potevo non leggere Chocolate Cosmos, e sono molto contenta di averlo fatto! La storia romantica e divertente, i disegni bellissimi... tutto in perfetto stile Haruta!
Se ancora non l'avete letto che aspettate? Fatelo!

alexiel

 0
alexiel

Volumi letti: 4/4 --- Voto 6
Uno shojo come tanti, niente di speciale nella trama, piuttosto scontata, o nel disegno che ha un tratto pulito e poco impegnativo, classico. Secondo me poteva dare di più, se solo fosse durato un altro paio di numeri, anche tre. I personaggi sarebbero stati caratterizzati meglio, e non solo schizzati superficialmente. Qualche scena semi-comica c'è, ma niente di che. Insomma, se avete soldi da buttare compratelo, ma non vi aspettate troppo.


 0
Chrome

Volumi letti: 4/4 --- Voto 7
Manga carino, l'Haruta rimane sempre su commedie scolastiche e su triangoli amorosi.
Il tratto del disegno è piacevole e possiamo vedere un miglioramento dai tempi di Love Berrish.

La soria parla di Sayuki una ragazza come le altre che fin da piccola ha uno sguardo minaccioso che spaventa il prossimo. Sayuki sogna da sempre un'amore come quelli dei manga, cioè amori che hanno a che fare con le coincidenze.
Un giorno trova l'amore della sua vita, un ragazzo bellissimo di cui si innamora a prima vista; be' sarebbe stato tutto perfetto se quel ragazzo fosse stato uno "studente"...
Inizia così la prima avventura amorosa di Sayuki, che si farà in quattro per conquistare il suo amato professore, pur venendo ostacolata di continuo... ce la farà a coronare il suo sogno d'amore?

La storia della ragazza che s'innamora di un professore non è una cosa molto originale, infatti inizialmente non avevo preso in considerazione quest'opera proprio perchè non mi sembrava nulla di eccezionale.
L'ho trovato nell'edicola della stazione un giorno, cercavo un altro manga in realtà... visto che non l'ho trovato ho comprato Chocolate Cosmos, giusto per leggere qualcosa.
Scorrevole da leggere e accompagnato da scene divertenti che riescono a strapparti una piccola risata, ecco come ho trovato il primo volume.
Gli altri tre mi sono piaciuti un tantino di meno, la storia è stata "affrettata" sopratutto nell'ultimo, altri due volumi in più non avrebbero guastato.

Non metto più di 7 perchè il finale (come spesso accade) è scontato, leggendo fino alla metà del quarto volume mi ero immaginata qualcosa di diverso però...
Si è meritato qualcosa di più della sufficienza, l'Haruta non è una delle mie mangaka (si parla di shoujo) preferite, ma la seguirò con attenzione se verranno proposte qui in Italia altre sue opere!


 3
Lurei-chan

Volumi letti: 4/4 --- Voto 10
Quando vidi che sarebbe stato pubblicato in Italia Chocolate Cosmos, stavo quasi per avere uno svenimento!
La storia è dolce e simpatica accompagnata da un character design che personalmente adoro!
Chocolate Cosmos è il secondo manga di Nana Haruta-sensei, e come col primo (Love Berrish!) mi ha emozionata! Devo ammettere che Chocolate Cosmos mi è piaciuto di più, sarà per via della storia un po' più complessa (dato che si parla di una storia d'amore tra una studentessa e un professore), o del carattere della protagonista, che viene temuta da molti per via del suo sguardo... L'ultimo volume poi è stato davvero fantastico, ed è la prima volta che mi dispiace per la delusione del "terzo incomodo" (Yushi). Non posso che mettere 10 a un manga così.
Finalmente gli Shoujo manga hanno iniziato il loro lungo cammino per la pubblicazione in Italia, ricordo che fino a qualche anno fa era abbastanza raro trovarli. Spero di vedere presto qualche nuova opera di Haruna-sensei e leggere i suoi buffi commenti!

Saya Inuki

 0
Saya Inuki

Volumi letti: 3/4 --- Voto 10
Ammetto d'essermi innamorata di questo fumetto già solo vedendone la copertina su un altro manga.
Premetto di amare molto Nana Haruta, il suo modo di disegnare e raccontare, quindi sarò anche un po' di parte!
E' la prima volta che mi capita di leggere una storia tra un prof. ed una studentessa, e l'ho apprezzata particolarmente. Difatti non è una storia pesante, ma dalla lettura scorrevole; a tratti comica a tratti seria ed anche molto credibile, non del tipo "Non potrebbe mai accadere una cosa del genere".
Disegni molto belli, espressione dei personaggi davvero perfette.
Be' che dire, se fosse durato più volumi sarei stata più contenta, ma ormai ci avviamo al finale che, speriamo, sia perfetto!


 1
Kagome92

Volumi letti: 1/4 --- Voto 9
Ho letto questo manga in meno di 10 minuti e l'ho trovato molto ben strutturato e la storia è strutturata in un modo che, quando leggi, ti viene la voglia di sapere come finirà. Lo consiglio a tutti perché merita di esser letto... i disegni mi sono piaciuti particolarmente, ben curati e particolareggiati, soprattutto i personaggi maschili. La storia non è la solita storia degli shojo, è molto particolare: è la prima volta che leggo un manga con una ragazza che si innamora di un professore. Io modestamente non vedo l'ora di continuare la lettura.