logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Irene Tempesta

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7,5
Lee Hyeon -Sook è un'autrice dal tratto unico, riconoscibile, delicato e sofisticato.
Con questo ho letto praticamente tutte le sue opere e devo dire che è davvero fantastica.
Questa fumettista è assai versatile: nei "fiori del male" parlava di incesto tra fratelli; in "Love Story" parlava del rapporto tra uno studente e un'insegnante; in "Nobody Knows" si parla di vampiri.
E in questo splendido Savage Garden si passa a tematiche Gender Bender in uno sfondo storico davvero incantevole.
Siamo, si suppone, nella Londra dell'Ottocento.
Jeremy, è un ragazzo dai capelli corvini, apparentemente premuroso e rispettoso, in realtà non è che una donna.
il suo vero nome è Gabriel e viveva in un orfanotrofio col suo grande amico, Jeremy appunto.
Purtroppo egli è venuto a mancare dopo aver ingoiato bacche selvatiche velenose e in quel momento Gabriel, sconvolta dal dolore, si troverà a scegliere di prendere il posto dell'amico e fingersi uomo, per avere un futuro migliore.
L'amico Jeremy stava per essere "ripreso" dalla sua famiglia di origine, che lo aveva abbandonato lì. Infatti la scuola dove viene mandata Gabriel, ora nelle vesti di Jeremy, è un facoltoso istituto maschile per figli di famiglie assai ricche.
I sensi di colpa incombono su Jeremy, ma non desidera rimanere in quel posto troppo a lungo. E in questo contesto, nella natura inglese e i suoi splendidi edifici, lega particolarmente con 3 alunni: i Fratelli Kengsinton e Joshua, figlio unico del rettore dell'istituto.
La trama si snoda tra questi protagonisti, tra misteri, dramma e intrecci sentimentali.
Yuan è il fratello maggiore di Ray, omosessuale, attraente, carismatico e fascinoso, sente subito una forte attrazione per Jeremy, visibilmente in difficoltà nel rifiutare le sue avance, ma non demorde. Perchèil suo cuore presto batterà proprio per il fratello Ray, palesemente etero, ma che ben presto stringerà un legame sincero e profondo con la protagonista, pur non conoscendone la vera identità.
Sebbene la trama sembri banale, il talento dell'autrice è tale da renderla interessante, e le vicende cambiano in continuazione tenendo sempre vivo l'interesse del lettore, fino all'ultima pagina.
Lee Hyeon-Sook è davvero notevole nell'intrecciare le vicende tra i protagonisti e a modificarle inaspettatamente. In tutte le sue letture quando pensavo di intuire come andava a finire, lei con la sua bravura, mi spiazzava sempre.

Attenzione :: Spoiler!
Dopo aver letto tutto di Lee Hyeon-Sook posso dire che è la prima volta che vedo un happy end. E la cosa mi ha fatto molto piacere. L'autrice fino all'ultimo cambia le carte in tavola creando un clima drammatico e incerto, ma il finale è stato davvero stupendo. Vale la pena finire la serie solo per quello !!


I disegni sono bellissimi, nello stile dell'autrice! Ma questa volta c'è un fattore in più, la cura nei dettagli storici: i vestiti, gli sfondi, gli interni delle ville, i corridoi, tutto ti immerge in un'altra epoca e sono rimasta più volte affascinata . Davvero notevole.
Purtroppo non posso fare una nota positiva sull'edizione italiana perchè naturalmente si parla della Goen.
Sono stati pubblicati 4 numeri in due anni per poi bloccare la serie per anni.
Non credo verrà mai conclusa. Infatti ho dovuto leggermi i restanti volumi in lingua inglese online.
Purtroppo la Goen detiene i diritti di questa splendida serie trattandola malissimo (come fa con tantissime altre).
Ne consiglio comunque caldamente la lettura, magari in lingua inglese, a tutte le fan dell'autrice, e anche a chi ama gli intrecci amorosi in stile gender-bender su un meraviglioso sfondo londinese ottocentesco.
Davvero incantevole.


 0
LauraViolet

Volumi letti: 4/7 --- Voto 8
La storia non brilla di originalità, e alcune faccende sono trattate in modo sbrigativo e un po' forzato, ma nell'insieme amo quest'opera. L'ambientazione di Savage Garden è storica e occidentale, siamo in Europa in Inghilterra metà Ottocento. I disegni della Lee sono puliti, eleganti, fini e gli sfondi sono molto curati. In Italia è ancora in corso ma in patria (Corea) e in Giappone la storia conta ben 7 volumi ed è già conclusa. Al momento è una delle mie serie preferite di questa mangaka, consiglio però caldamente di leggere anche "Flowers of Evil", che merita altrettanto.