logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Firukkun

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Trama
Shizuka Mamiya è la solita protagonista di tutti gli shojo: timida e sincera, insicura e belloccia; niente di nuovo, se siete avvezzi a tal genere. Ad affiancarla saranno i due fratelli gemelli Retsu e Tetsu, classici bishonen (bellissimi ragazzi), di cui il primo donnaiolo e teppistello, il secondo studioso ed introverso. Insomma, nulla di nuovo. Senonchè, la trama s'infittisce quando scopriremo che in realtà uno dei due fratelli è stato adottato dalla madre, burbera infermiera dalle mani pesanti e dai modi un po' volgari. I due gemelli, segretamente innamorati di Shizuka, cercheranno a turno di sedurla e di farla propria, non sapendo però chi de due non le è consanguineo... E il cuore di Shizuka chi sceglierà?

Punti di forza
Lo stile: semplice e pulito, è uno stile classicamente shojo ma ben realizzato. I protagonisti sono ben caratterizzati, anche dal punto di vista grafico. Eccellente anche l'aver realizzato i capelli rossi con i soli retini di colore grigio. Gli occhioni della protagonista faranno un po' clichè, ma aiutano a capirne le emozioni e gli stravolgimenti dell'animo.

Comicità a gogo: come tutti i manga che si rispettino, anche questo si becca la sua dose di comicità, più o meno crudele contro uno o l'altro personaggio. Di solito è la Sig.ra Mamiya che, per scongiurare il decadimento della sua bellezza, fa un uso sfacciato di battute volgari, ma sempre molto ironiche. Mentre Shizuka rimane sempre sbigottita di fronte alle reazioni esagerate di altri personaggi.

Punti deboli
Trama loffia: ho trovato il manga ben riuscito, benchè un po' già visto, fino al numero 5-6. Oltre quest'ultimo numero si perde completamente la voglia di leggerlo poiché si ripetono in un circolo vizioso le stesse situazioni già viste precedentemente.

Tania

 0
Tania

Volumi letti: 9/9 --- Voto 5
Manga molto sopravvalutato scritto da un'autrice molto sopravvalutata.

La trama ruota intorno alla famiglia Mamiya, composta da Shizuka, i suoi bellissimi fratelli gemelli (Retsu e Tetsu) e la splendida madre Ryoko, rimasta vedova quando i figli erano ancora piccoli.
Le vicende ruotano intorno al dubbio su chi dei tre fratelli sia stato adottato, dubbio molto importate visto che entrambi i ragazzi sono innamorati della sorella e anche lei sembra provare un interesse romantico per entrambi (anche se in realtà fin dall'inizio si può intuire chi sceglierà, fratello o no).

Questo è l'unico filo conduttore del manga, infarcito di storielle noiose e ai confini della realtà. L'unico arco narrativo che si salva è il racconto del passato dei genitori dei ragazzi (Ryoko, il marito Shunji, suo fratello Kyoichi, sua moglie Nanase e la misteriosa amante di Kyoichi). Ecco, se l'autrice avesse basato tutta la storia su di loro probabilmente sarebbe stata molto più interessante.

Izumi Kaneyoshi ha l'irritante capacità di voler lanciare un messaggio facendone arrivare al lettore uno completamente diverso.
La protagonista, Shizuka, viene fatta passare per la classica protagonista degli shoujo, non particolarmente bella e senza paricolari qualità (cosa che lei non fa altro che ripetere, sapete cosa si dice di chi non fa che sottolineare la propria modestia...?), ma buona e molto generosa, sempre pronta a farsi in quattro per gli altri. In realtà la vediamo solo dare giudizi (spesso un tantino cattivelli e immotivati) su tutti quelli che la circondano, in particolare non può fare a meno di paragonare qualsiasi ragazzo ai suoi bellissimi fratelli (due bulletti che nonostante maltrattino spesso e volentieri i compagni di scuola vengono fatti passare per i fighi e buoni della situazione), e ovviamente nessuno è all'altezza, mentre le ragazze se sono più carine di lei saranno le classiche cretine che sbavano sui suoi fratelli per portarglieli via, mentre se sono bruttine o studiose saranno delle sfigate.
Ovviamente anche i fratelli, dei veri e propri bulli che considerano solo la sorella degna di rispetto mentre tutte le altre ragazze servono solo per scopare, non sono esenti dallo stesso difetto, sempre pronti a difendere la sorella dai maltrattamenti delle compagne invidiose quando poi sono loro stessi a maltrattare e a trattare come insetti gli altri.

I disegni non sono niente di che, le mani sono particolarmente inguardabili mentre in alcune scene clou gli occhi vengono rappresentati particolarmente bene.


 0
Animelle

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Primo manga che ho letto, mi è rimasto assolutamente scolpito nella memoria con ogni suo particolare. La protagonista Shizuka vive con la madre e i due fratelli, il padre è morto anni prima. L'inizio della storia è il più classico: lei di carattere poco incisivo e ragazzina come tante, non di una bellezza travolgente o che balza agli occhi per le sue forme, vuole trovare il suo primo amore. Per "colpa" dei suoi fratelli non riesce a trovarlo, i pochi ragazzi che le si avvicinano vengono subito allontanati dai fratelli decisamente troppo gelosi, anche se poi il motivo reale emerge. I suoi fratelli invece sono belli e decisamente popolari a scuola, tutte le ragazze cadono ai loro piedi, ma a loro interessa solo una ragazz all'apparenza irraggiungibile. Storia a mio avviso molto divertente, entusiasmante, e romantica, con degli sviluppi molto interessanti, e non solo per il triangolo amoroso che si va formando, numerosi colpi di scena assicurano a questo manga un posto nella mia top 10, i disegni sono ben fatti, non eccezionali, ma riescono comunque ad esprimere le sensazioni del momento. A mio avviso manga assolutamente da leggere.


 0
solerena

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Devo ammettere che quando ho letto la trama di questo manga l'ho subito ricollegato a Georgie, storia che ho amato profondamente, e quindi sono stata invogliata a prenderlo. In realtà, si tratta di due opere che più diverse non potrebbero essere, per fortuna! Forse non passerà alla storia come uno degli shojo meglio disegnati, però ho trovato la trama molto interessante e ben strutturata. Mi piacciono molto Shizuka e i suoi fratelli, tre diverse personalità unite da un profondo affetto. Devo dire che il finale mi ha soddisfatto, io tifavo proprio per lui! Lo consiglio per una lettura piacevole e non troppo impegnata.


 0
Hisoka

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Un manga dove le donne o sono belle o non meritano considerazione. È così che l'ho vista fin dal primo volume, i due bellissimi fratelli e l'anatroccolo di turno. O forse è meglio definirla una papera che, vivendo nel suo piccolo mondo ovattato, si è autoconvinta che non riuscirà mai ad avere un ragazzo decente, e forse neppure le interessa, perché ha i super brothers sempre con lei. Insomma, la storia della giovane che si innamora del fratello l'ho già sentita, ma sembrerebbe che Shizuka ne abbia ben due tra cui scegliere. Ricapitolando, un trio amoroso e un incestuoso brothers-complex... come farà la nostra giovane eroina a spuntarla? Ma puntando gli occhi su un altro, no? Il ragazzo la prende per gioco, ma presto si innamora di Shizuka, purtroppo il nostro uomo regge apparentemente al confronto con i fratelli di lei, ma nonostante ciò... non voglio rovinarvi la lettura.
Sebbene la storia sia un po' ritrita non possiamo dire che l'autrice non abbia pensato a fondo al suo svolgimento, producendo così insieme con i disegni un manga si semplice, ma veloce, comprensibile e piacevole. Oddio, meriterebbe un 6, ma siccome è riuscito abbastanza ad appassionarmi e a invogliarmi a leggerlo sgancerò un 7.


 1
prettyvivy

Volumi letti: 9/9 --- Voto 8
<b>[Attenzione, questa recensione contiene lievi spoiler.]</b>

La storia è il classico triangolo amoroso, solo che i protagonisti di questo triangolo sono... fratelli! O almeno, questo è quello che la madre dice loro, ma in realtà tutti e tre i protagonisti (Shizuka e i suoi due fratelli) sanno che fra di loro c'è un estraneo, che quindi, finalmente libero dai legami di sangue, potrebbe finalmente fidanzarsi con Shizuka.
La storia si complica con l'arrivo di un altro personaggio, Nimura, il quale si innamora di Shizuka, trasformando il triangolo in un quadrangolo amoroso, inoltre sembra proprio che anche Nimura nasconda un segreto...

Tutta questa storia, così intricata, non è affatto pesante come potrebbe sembrare perché Kaneyoshi Izumi, con la sua innata ironia, riesce a rendere questo manga un concentrato di gag e battute veramente esilaranti.
I disegni sono molto carini, specialmente le faccine divertenti, il tratto è pulito.

La protagonista, Shizuka, mi piace molto come personaggio, infatti è simpatica, non si dà delle arie nonostante abbia sempre al suo fianco due bei pezzi di manzo quali i suoi fratelli, ed è una ragazza di buon cuore. Si considera la pecora nera della famiglia perché nella sua famiglia sono tutti bellissimi (madre e fratelli) mentre lei è vista dagli altri come un tipo "banale".
I due fratelli, Retsu e Tetsu (che nomi! XD) sono opposti di carattere: Tetsu (quello con i capelli neri) è il classico ragazzo bello, tenebroso e intelligente che piace tanto al pubblico femminile giapponese (e non solo giapponese...), solo che, come ho già detto, essendo questo un manga pieno di gag, spesso Tetsu si comporta in modo strano e fa cose assurde e per questo divertenti.
Retsu (il biondo) è ancora più divertente di Tetsu, infatti è il classico ragazzo simpatico e sbruffone, e quindi preparatevi a sentirne e vederne delle belle da parte sua (giusto per farvi un piccolo esempio, nel primo numero viene beccato dalla sorella mentre fa sesso a scuola).
Tutti e due i fratelli sono innamoratissimi della sorella.
Nimura è un personaggio strano ed ambiguo: all'inizio sembra sfruttare la compagnia di Shizuka solo per poter ottenere un profitto personale, ma poi, come da copione, se ne innamora. Ha un carattere forte e deciso, infatti spesso dice delle frasi un po' dure a Shizuka per renderla consapevole dei suoi errori, ma ci sono anche dei rari momenti in cui mostra il suo lato sensibile. Ah, ovviamente, anche lui è un ragazzo bellissimo, al pari dei fratelli di Shizuka.
Ultimo personaggio, a mio parere formidabile, il migliore di tutti, è la madre dei tre fratelli, Ryoko: lei si definisce una "leonessa" e una "predatrice di uomini". È una donna bellissima dal carattere forte e selvaggio.
Ha dovuto affrontare una difficile situazione in gioventù, infatti il marito (il padre di Shizuka) è morto in un incidente stradale mentre lei era incinta di Shizuka, e quindi ha dovuto crescere da sola i suoi tre figli, e questo l'ha resa ancora più agguerrita.

Voto finale: 8. Non me la sento di dare di più a questo manga, è molto carino e divertente, solo che non è certo una di quelle saghe memorabili che ti prendono il cuore.
È una lettura leggera per chi vuole divertirsi, cosa che io apprezzo veramente molto in un manga.


 1
hawk

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Shizuka Mamiya ha due fratelli bellissimi, Retsu e Tetsu, che la amano entrambi segretamente; lei è inizialmente ignara di questo amore, anche perché non si sente al loro livello dato che si ritiene esteticamente brutta, infatti fa nascere invidie tra le compagne che non comprendono l'affetto morboso dei suoi fratelli. A complicare il triangolo fa la sua comparsa anche un altro ragazzo, Nimura, che ha come intento quello di conquistare Shizuka. In tutta questa faccenda però, Shizuka e Tetsu cominciano a provare qualcosa in più del semplice affetto, ma un elemento importante della vicenda è anche l'ipotesi di adozione di un membro della famiglia Mamiya: chi sarà quindi l'adottato? E soprattutto, cosa nasconde la madre dei ragazzi?
Ho dato un 7 a questo manga solo per la storia che, a tratti, mi ha colpita, ma i disegni non mi sono piaciuti tanto; a pensarci bene anche la trama, in fin dei conti, non era eccezionale, infatti già avevo letto altri manga con storie d'amore tra fratelli o presunti tali. Mi piace tanto il personaggio di Shizuka: ha un carattere forte e dimostra di avere personalità, ma soprattutto di amare sinceramente i suoi fratelli più di ogni altra cosa. Una cosa che però non mi è proprio piaciuta, è la "povertà" di argomenti, tant'è vero che nella maggior parte dei dialoghi si gira sempre attorno alle stesse cose.
Tutto sommato comunque ho letto di peggio, è un manga godibile se vi piace il genere.


 1
Mirari

Volumi letti: 9/9 --- Voto 8
Non ho mai amato molto i manga che illustrano il rapporto fratello-sorella in chiave amorosa, ma "Ma quando mai?!" è stata davvero una sorpresa. Il tratto e i disegni sono davvero apprezzabili, con qualche minimo e trascurabile errore nella resa, per esempio, delle mani. La storia, nonostante si basi sul classico triangolo "lui, lei e l'altro", ha ottimi spunti e ingrana fin da subito anche grazie a personaggi realistici e non banali, a partire dalla protagonista fino alle comparse minori. Un'ottima scelta è stata quella di non focalizzarsi esclusivamente sulla protagonista e i due bellissimi fratelli, ma di lasciare spazio anche a personaggi minori e soprattutto anche alle vicende della madre dei tre fratelli ed alla sua generazione. Ottimi anche i momenti comici, non fuori luogo e molto incisivi. La psicologia di ciascun personaggio è buona e articolata, ottima soprattutto quella dei personaggi minori. In sostanza "Ma quando mai?!" è un buon shojo manga un po' fuori dagli schemi nonostante la trama abbastanza classica; merita di essere letto.


 1
Nel3

Volumi letti: 9/9 --- Voto 8
Trovai questo manga per caso e, incuriosita, decisi di acquistarlo. La storia tratta le vicende di Shizuka Mamiya, ragazza che si trova a vivere un "triangolo amoroso" con i suoi due fratelli gemelli, Retsu e Testu e dovrà capire a chi vuole davvero bene. Naturalmente appariranno altri personaggi che cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote alla protagonista. La storia è comunque molto carina, con scene davvero divertenti, soprattutto quando c'è di mezzo la madre della protagonista!
I disegni sono molto carini, tranne per le mani che risultano essere imprecise. I personaggi sono ben delineati, con un proprio modo di pensare e agire. Nel complesso è un manga piacevole da leggere.


 0
Hikari_chan

Volumi letti: 9/9 --- Voto 8
Ho iniziato questa serie per caso. Mi trovavo in vacanza, mi annoiavo e in edicola c'era in secondo numero di questa serie. L'ho letto, e l'ho trovato piacevole, i disegni non proprio bellissimi, la trama più o meno da classico shoujo manga.
Qualche tempo dopo ho trovato in fumetteria il primo ed il terzo volume e, visto che le case editrici avevano chiuso per ferie e non mi arrivava niente, ho deciso di comprarli ... anche per evitare una crisi d'astinenza da fumetto eh eh!
Il primo volume è carino, ed dal terzo ha iniziato a piacermi seriamente. La storia di questa famiglia disastrata, con una sorella responsabile (ma rispetto ai fratelli scialba) la madre definibile solo con l'aggettivo di "pazza-scatenata" che però fa sempre ridere, e i due fratelli innamorati della sorella, e per questo sempre in lite fra loro, hanno saputo conquistarmi.
La trama scorre con le varie scoperte famigliari (anche se , in alcune parti non ci capivo più niente "chi è parente di chi?!") ed episodi piacevoli della vita della malcapitata protagonista.
I disegni migliorano e questo rende la lettura ancora più piacevole.
Per concludere, credo sia un manga abbastanza carino.


 0
Melany

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Se devo essere sincera le storie d'amore tra fratello e sorella non mi sono mai piaciute particolarmente. Ecco, "Ma quando mai?!" rappresenta quell'unica eccezione. Penso che il punto forte di questo titolo sia l'umorismo dell'autrice, che riesce a passare da momenti seri a momenti di pura follia.
La trama non è molto originale: narra le vicende di Shizuka e dei suoi fratelli Retsu e Testu, famosi per la loro bellezza. In confronto a loro, Shizuka è la pecora nera della famiglia dato che perfino la madre è bellissima; a tal proposito le vengono dei dubbi circa la sua parentela, che sia stata adottata?
Tutta la storia gira intorno a questo mistero, i due fratelli cercheranno di scoprire se Shizuka ha un legame di sangue con loro, oppure è soltanto un frutto della loro immaginazione?
Le avventure di Shizuka & co. sono sempre divertenti, scorrevoli e intriganti. Le gag non mancheranno di certo, alcune sono proprio esilaranti! da piegarsi in due. Un'altra caratteristica che rende interessante il manga è il lato di mistero che si cela dietro la narrazione: ad ogni numero si aggiungo pezzi e rivelazioni che spiazzano letteralmente il lettore, come dire... quello che sembra non è la realtà.
La trama, in poche parole, è come un puzzle dove viene svelato un dubbio, ma ce ne creano altri mille. Tutto si scopre alla fine.
I disegni non sono proprio bellissimi, alcune immagini in bianco e nero appaiono sporche e imprecise; cosa che non si può dire delle illustrazioni, allegre e di grande impatto visivo.
Una cosa che non mi è piaciuta tanto è che, arrivati a metà storia circa, è fin troppo scontata la scelta della protagonista... mentre il mistero su chi sia stato adottato veramente resta, e continua a reggere fino all'ultimo volume.
Vi assicuro che leggendo questo manga impazzirete per scoprire la verità sui fratelli e sulle relazioni familiari che si creeranno in avanti! Tuttavia non farete a meno di ridere, perché io ho riso davvero come una matta in ogni numero. Consigliato anche a chi odia i triangoli d'amore tra sorella-fratelli, perché "Ma quando mai?!" non si basa sulla sdolcinatezza ma sul puro divertimento. Ovvio che poi ognuno ha un senso di umorismo differente, resta a voi se ridere o meno una volta conclusa la serie.


 0
_Neshex_

Volumi letti: 9/9 --- Voto 7
Manga veramente carino, con una buona grafica a parer mio.
La storia è piuttosto comune: praticamente il solito triangolo amoroso dove lei sceglie all'ultimo momento uno dei due pretendenti.
I personaggi sono ben delineati: ognuno ha i propri difetti e pregi, peccato che sia praticamente ovvia la scelta della nostra protagonista!
Nel complesso lo consiglio a chi ha voglia di leggere qualcosa di leggero.


 0
Melody078

Volumi letti: 9/9 --- Voto 6
Manga abbastanza carino con storia a tratti divertente.
Shizuka ha due fratelli(uno più figo dell'altro) che sono possessivi e gelosi con lei. Sono corteggiatissimi e bellissimi tanto che lei, non un granché dopo tutto, si convince di essere adottata. Ma questi due fratelli nascondono un segreto, sono letteralmente innamorati della loro "presunta" sorella. Certo qualcuno dei tre è adottato, ma chi sarà? E soprattutto lei chi sceglierà? La trama è buona ma si dipana con alcune sorprese un po' stupidine ma altre ben pensate. Io lo consiglio almeno per qualche ora spensierata e leggermente ansiosa.

erika

 0
erika

Volumi letti: 8/9 --- Voto 5
Speravo in qualcosa di meglio fino alla fine, alla luce del fatto che era stato indicato come miglior shoujo del 2006.... sarebbe proprio il caso di dire: "Ma quando mai?!"...
Comunque passo al mio giudizio: la storia inizia con degli spunti particolari, anche se non originalissimi, ma dopo i primi 3 volumetti, sembra che l' autrice abbia perso il senso della storia. I personaggi vengono caratterizzati superficialmente; unica nota positiva è la madre dei tre ragazzi, unico personaggio ben riuscito. I disegni sono buoni, tipici degli shoujo di ultima generazione, anche se c'è di meglio. Come avrete capito... lo sconsiglio.

Fra

 0
Fra

Volumi letti: 8/9 --- Voto 5
Mi aspettavo molto di più. NON lo consiglio affatto. I disegni, se non in scene a effetto sono davvero brutti, la trama potrebbe essere avvincente ma le situazioni in cui si trovano i personaggi sono irreali e abbastanza ridicole, il carattere dei personaggi non è ben delineato. Insomma non mi è proprio piaciuto... unico punto a favore per ciò che riguarda le facce deformate con la bocca allungata tipo becco, quelle fanno ridere .

Ghessne

 0
Ghessne

Volumi letti: 7/9 --- Voto 10
Finalmente un' opera che unisce il divertimento ai sentimenti! Per quanto riguarda i disegni li adoro, ma soprattutto, direi che il punto di forza sfruttato dalla Kaneyoshi è il taglio psicologico che ha impresso con forza ai personaggi, da quelli primari a quelli secondari. In base alla mia intrepretazione ritengo che il messaggio dell'autrice sia NIENTE E' IMPOSSIBILE. I personaggi si spingono sempre oltre, infischiandosi dei pareri popolari o di stupide leggi dettate da un'acuta moralità che alla fine nessuno rispetta ma rinfaccia sempre al prossimo. Mi auguro che la Star Comics ci proponga al più presto altre opere di Izumi Kaneyoshi perchè merita di fare tanta e tanta strada.

APPLE

 0
APPLE

Volumi letti: 6/9 --- Voto 9
Semplicemente FANTASTICO! Di solito compro i manga in basa alla grafica, ma questo (ma quando mai8!) l'ho deciso di prendere solo leggendo una recensione trovata per caso. La trama mi ha subito colpita, perchè si prospettava una storia molto interessante...e non mi ha deluso!!! Questa è una storia piena di colpi di scena! All'inizio pernsavo che non sarebbe arrivato nemmeno ai tre volumi, ma andando avanti,entrano in scena nuovi personaggi che ci svelano sempre un pò di più dei segreti della famiglia Mamiya! Oltretutto è divertentissimo! Unica pecca, che all'inizio non avevo notato, perchè piccolissima, è la grafica delle mani... fa totalmente SCHIFO!!! Aparte questo... è tutto magnifico e penso quindi che si meriti un bel 9! =)

joan marie

 0
joan marie

Volumi letti: 4/9 --- Voto 10
Ciao sono Joan, mia sorella leggeva, e legge tuttora tanti tipi di Manga anche se io non ho mai capito che gusto c'era di leggere dei racconti che sono per la maggior parte cose inventate. Ma da quando ho preso questo Manga (Ma quando mai!), ho cambiato opinione perchè Be non lo so ma la trama è talmente perfetta e talmente intrigante che non mi stancherei mai di leggerlo; e lo dice una che ha letto diversi libri!!! Solo che mi dispiace che non sia ancora uscito nella mia zona il num. Congratulazioni alla scrittriceo. Joan Marie Charlyn Batista, Roma