“Un giorno… con la mia mano… infilerò un anello al tuo anulare.”

Dal Medioevo al Romanticismo, l’amore veniva lodato e rappresentato in ogni forma d’arte e letteraria possibile, e veniva descritto come un qualcosa che “guarda non con gli occhi ma con l'anima e perciò l'alato Cupido viene dipinto cieco” (Shakespeare, Sogno d'una notte di mezza estate). Un sentimento intimo e profondo dalle mille sfaccettature che variano dalla purezza alla lussuria ("Amor, ch’al nullo amato amar perdona, mi prese costui piacer sì forte, che, come vedi, ancor non m’abbandona…" - Paolo e Francesca, Dante Alighieri, Divina Commedia Inferno Canto V), una forza così potente che ha accompagnato l’essere umano nel corso dei secoli. Eppure, nonostante tutto, l’amore è divenuto scontato, così come la dimostrazione di affetto è oramai secondaria, inutile, superflua.

Ora lasciate che vi ponga una domanda.

Come vi sentireste se, all’improvviso, vi rendeste conto di non poter più riabbracciare i vostri cari, i vostri amici e le persone che amate di più? Di non poter più sentire il calore di un bacio, la dolcezza di una carezza. Una vita senza poter amare, e di conseguenza senza essere amato, è una maledizione che equivale alla morte stessa.
 
Il Duca della Morte e la Domestica Oscura

Il Duca della Morte e la Domestica Oscura è la nuova serie manga di Koharu Inouemangaka debuttante proprio con quest’opera, arrivata di recente in Italia grazie a Goen. Dopo il successo dell’anime e l’hype venutosi a creare con l’annuncio della seconda stagione, l’annuncio da parte della casa editrice è stata una piacevole sorpresa per i fan e può rivelarsi anche un’opportunità a tantissimi di iniziare questa dolce storia d’amore.
Il manga conta attualmente 14 volumi pubblicati in patria, con il quindicesimo in uscita a breve.
 
In una grande villa vive un ragazzo di famiglia aristocratica che fu maledetto da una strega in modo che "chiunque lui tocchi muoia". Assieme a lui vive Alice, la sua governante, che invece di servirlo si diverte a prenderlo in giro. Al ragazzo non importa essere stuzzicato, perché è innamorato di lei, ma come farà a sbocciare l'amore se i due non possono nemmeno tenersi per mano?

L’adattamento animato è stato un po’ precluso a causa della sua grafica in CGI (una relazione d’amore ed odio che non finirà mai nella community) e per la presenza di fanservice che avrebbe “preso possesso” dell’intera serie. Citando Oscar Wilde, bisogna saper “scendere sotto la superficie” (prefazione de Il Ritratto di Dorian Gray) per cogliere la vera bellezza di un’opera, in qualunque forma essa si presenti. In questo caso, limitarsi alle apparenze non favorisce la comprensione totale del significato del messaggio che Inoue vuole lasciare attraverso le sue tavole.
 
Il Duca della Morte e la Domestica Oscura 2
 


“Ho giurato solennemente che mi sarei liberato di questa maledizione il prima possibile.”

Il nostro protagonista, un giovane Duca dai capelli neri nascosti sotto un enorme cappello a cilindro, è stato colpito da una terribile maledizione da una strega misteriosa: qualunque essere vivente egli tocchi, muore. La sua nobile famiglia lo ha allontanato in una villa di loro proprietà, e gli amici che prima passavano i pomeriggi a giocare con lui, ora lo temono e lo chiamano “mostro”. L’unica persona rimastagli accanto altri non è che la dolce domestica Alice, la quale dimostra subito il suo amore per lui stuzzicandolo ogni qualvolta ne ha l’occasione.

Quelle che nel manga sono state tradotte come “molestie sessuali” altro non sono che provocazioni che non si spingono mai oltre il limite, risultando sempre tenere e buffe per le reazioni del Duca. Un fanservice che alcuni spettatori dell’anime hanno ingiustamente etichettato come spudorato e “tappabuchi” ma che, in realtà, crea quel legame tra i due personaggi che altrimenti risulterebbe ulteriormente assente. Le interazioni tra i due innamorati oltre a essere buffe per le esclamazioni e le espressioni del Duca, che la stessa Alice dice di amare, fungono da collante nella loro relazione. La presenza della domestica consente una lettura scorrevole e senza troppi rammarichi, tra un sorriso e l’altro; senza di lei l’atmosfera sarebbe stata troppo pesante da affrontare e non avrebbe permesso di immedesimarsi nei personaggi e nel contesto in cui si trovano.

Fin dall’inizio la psicologia del Duca viene messa in luce. Escluso dalla propria famiglia e amici, segregato in una villa gigantesca con solamente due servitori, il giovane si convince sempre di più della sua inutilità e della sua solitudine. Sentirsi dare del “mostro” o “dio della morte” fa più male di una pugnalata al cuore e le opinioni degli altri influenzano il modo in cui si guarda allo specchio: i suoi pensieri sono inarrestabili e diventano sempre più ingestibili, non sembra esserci speranza alcuna. Il Duca soffre di una triste depressione che non gli consente neanche di dormire sonni tranquilli, ha infatti costanti borse sotto gli occhi, data la sua costante ansia di far del male a qualcuno. È proprio Alice colei che riesce con il suo atteggiamento seducente a attenuare questa atmosfera di morte e di isolamento, rappresentando una luce in fondo al tunnel per gli occhi spenti del Duca… e anche per noi lettori.
 
“Se non ci fossi tu, penserei solo a cose deprimenti.”
 
Il Duca della Morte e la Domestica Oscura 3


I toni seriosi e cupi si amalgamano dolcemente in scene divertenti e leggere, bilanciando scenari abbastanza parlati a tavole dove sono i disegni a fare da padroni. Oltre alle illustrazioni che prendono doppie pagine, ve ne sono anche alcune intere, principalmente dedicate a Alice, all’inizio di ogni capitolo. Lo stile è molto semplice e il tratto pulito, nel suo essere essenziale risulta lineare e arioso anche in scene piene di elementi. Gli sfondi tendono a non essere presenti quando l’attenzione del lettore deve focalizzarsi sulle espressioni dei personaggi, ma quando ci sono non disturbano la lettura e arricchiscono l’ambientazione dove avviene una determinata scena. È possibile notare come l’autore abbia scelto di disegnare spesso inquadrature molto ravvicinate, concentrandosi sui volti e sugli occhi: i “luoghi” dove le emozioni della coppia vengono espresse nella loro genuinità e purezza.
 
L’edizione Goen è con sovraccoperta a colori, brossurato e con 176 pagine in bianco e nero ad un costo di €5,95. Il suo formato 18 x 13 consente la visione di illustrazioni intere nel loro splendore. L’unica pecca è la mancanza di tavole a colori, come invece annunciato dall’editore.
Il Duca della Morte e la Domestica Oscura sovverte la classica storia d’amore “scontata” e pone su un piatto d’argento le emozioni e l'irrefrenabile desiderio di affetto e amore che accomuna ogni singolo essere umano. Una storia che lascia le porte aperte al lettore, quasi dandogli il benvenuto tra le sue pagine e disegni. E quella forte speranza che stringe il nostro cuore, quella domanda alla quale vorresti dare una risposta il prima possibile: riusciranno mai a spezzare l’incantesimo e a ballare insieme prendendosi per mano? Lo scopriremo solo leggendo.

Il duca della morte e la domestica oscura  1

In una grande villa vive un ragazzo, un aristocratico maledetto da una Strega a “uccidere qualunque cosa tocchi”. Con lui c’è la cameriera Alice, che lo serve, lo accudisce e… lo provoca incessantemente. Al ragazzo non dispiace essere stuzzicato, ma non poter toccare la bella cameriera è così frustrante! Se sono perfino incapaci di tenersi per mano, come potrà mai il loro amore sbocciare? Goen è orgogliosa di presentare il manga da cui è stata tratta una serie anime di successo!

Opera:  Il duca della morte e la domestica oscura
Editore: Goen
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 27/05/2022
Prezzo: 5,95 €


Totale voti:   17  0  0


Brizzi

Devo dire che piu' i manga sono strani e assurdi/grotteschi, piu' mi piacciono. Questo parte da premesse davvero minime ma riesce davvero ad intrattenere ed incuriosire. Lei e' un demonietto travestito da angioletto (o il contrario ? ;) , adorabile!

 22/06/2022

jjuice

Nessuna grande aspettativa su questo titolo, s'è rivelata una lettura leggera, divertente e spensierata. un'impressione buona, quindi, ma non credo sufficiente a farmi continuare la serie.

 14/06/2022

shinji01

Lei è una grande gnocca. Lui è maledetto. Lei lo stuzzica dalla mattina alla sera. Lui resiste come può. Lei porta le calze a rete. Lui porta il cilindro. Si attendono sviluppi nella trama nei prossimi numeri.

 13/06/2022

Darko97

"Nell'oscurità della foresta resto lì, dove sono stato abbandonato. Nessuno sentirà il mio pianto flebile e straziante. Voglio tornare ma non posso. In quel posto caldo e accogliente che tanto mi manca." 🌹❤

 11/06/2022

rubber761

I disegni li ho trovati di pregevole fattura. La trama pur essendo poco chiara, riesce ad attirare l' attenzione del lettore, i personaggi del Duca e della Domestica, sono molto simpatici ed Interessanti, per i loro caratteri dimetrialmebte opposti.......

 09/06/2022

Zero___Zone

Lui è tanto sempliciotto, tenero e malinconico (guarirà mai dalla maledizione?), lei tanto posata, delicata, ironica…e pervertita XD Un volume che ho letto in scioltezza, davvero molto carino: divertente ma anche molto romantico e, a tratti, oscuro.

 06/06/2022

Olimpea

Una dolce lettura con gli inizi di questa dolce storia d'amore. Non fatevi ingannare dalla superficie, andate in profondità e provate a entrare nei panni dei personaggi e della loro "raison d'être". Non ne rimarrete delusi.

 01/06/2022


Altri Voti



Titolo Prezzo Casa editrice
Il duca della morte e la domestica oscura  1 € 5.95 Goen