logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
ryo79

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Una maledizione a base di polipo
L'anime inizia come tutti gli altri film di "Slayers", con Lina e Gourry che si stanno rimpinzando di pesce. A quanto pare loro stessi hanno aiutato i pescatori, ma, mentre Gourry sembra avere un talento innato per la pesca, Lina non ci è andata molto per il sottile e invece della rete da pesca ha lanciato un Drag Slave, con le conseguenze che si possono immaginare. Ma i nostri eroi non riusciranno a gustarsi il pasto... infatti sui polipi grava una maledizione e chiunque li mangi è costretto a parlarne la lingua. La causa di questa maledizione sembra essere un demone che era stato sigillato in fondo al mare, ma che, a causa di un malvagio stregone (Lina, non fare la finta tonta), è stato liberato mettendo in pericolo l'intera città.

Ed eccoci all'ultimo film di "Slayers". L'anime non è più ambientato nel passato di Lina, come per gli altri film, ma si colloca cronologicamente tra "Slayers Next" e "Slayers Try" (se ci fate caso, Gourry ha ancora la Spada di Luce). Nonostante la breve durata (solo trenta minuti) questo film (se così lo possiamo chiamare) è piuttosto divertente e vede Lina come protagonista assoluta in una storia tanto spassosa quanto assurda. Gourry torna a ricoprire il ruolo di spalla, mentre Amelia, Zelgadis e Zeross hanno dei semplici ruoli secondari, al pari di Ruma e del suo maestro. Quella pazzoide di Naga invece fa solo una piccola comparsata, verso la fine del film. Vengono riproposte molte delle classiche gag delle serie TV... si va dalle più classiche battaglie per il cibo a incantesimi lanciati a casaccio, fino a una trovata pensata apposta per questo special. I personaggi colpiti dalla maledizione dicono spesso «mune nashi» che, tradotto dalla lingua dei polipi, vorrebbe dire «che tragedia», ma che in giapponese significa «senza tette», cosa che ovviamente manda Lina su tutte le furie.

In pratica, questo film, è come se fosse un breve episodio delle serie TV che non aggiunge niente di nuovo alla storia, ma che è comunque piacevole da vedere. Nonostante la semplicità della storia lo sceneggiatore/regista fa un ottimo lavoro e riesce perfino ad aggiungere un pizzico di suspense e qualche colpo di scena in mezzo a quella trama ridicola. Dal lato tecnico le animazioni sono piuttosto belle, ma il character design è decisamente più arrotondato e sembra un po' bambinesco (però, quando passano in super-deformed, sono esilaranti). In questa pellicola vengono introdotti degli effetti in computer grafica che per certi versi stonano un pochino, comunque niente di grave. Per il resto lo staff fa un ottimo lavoro. Le canzoni sono sempre cantate da Megumi Hayashibara con una breve insert song di Yuri Shiratori, la doppiatrice di Ruma. In conclusione, per quanto si possa sentire la mancanza di Naga, Lina e soci fanno il loro dovere e ci ritroviamo fra le mani mezz'ora di puro divertimento.


 0
George Tennent

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Un breve speciale di Slayers, che si rivela un divertente passatempo anche se di certo non all'altezza delle serie.

Decisamente buona la qualità grafica, che vede l'introduzione di uno spruzzo di CG. Un cameo di ciascun personaggio rilevante della serie, ma i protagonisti sono Lina e il suo inseparabile compagno Gourry. Riproposte le più classiche gag della coppia, ambientate in un nuovo villaggio.
La trama non è niente di eccezionale ed adatta giusto ad un breve episodio, che sembra puntare più che altro sul divertire il pubblico non avendo particolari spunti, se non lavorare sul comune punto debole di Lina e Gourry. Quale? Ma ovviamente l'appetito!
La regia tutto sommato non delude, creando dapprima un alone di mistero, anche se nel finale tutto quanto rischia di cadere nel ridicolo.

Insomma un tipico episodio di Slayers ma senza particolare importanza: non aggiunge nulla alle serie TV ed anzi ne prende quasi esclusivamente la finalità umoristica. Avrebbe potuto essere un episodio filler di una qualsiasi serie, ma per fortuna hanno deciso di risparmiarla. Se non fosse stato realizzato nessuno ne avrebbe sentito la mancanza, ma in fondo si tratta sempre di Slayers e qualche storia in più non guasta mai e può essere un piacevole diversivo dalla monotonia quotidiana.

Naco

 0
Naco

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
Niente da aggiungere a quello che ha già detto Nikki.
Un OAV davvero simpatico, dove ritroviamo tutti gli amici di Slayers, nella loro più genuina simpatia: come siamo stati abituati a vedere, nella serie TV, anche nel film si susseguono attimi di demenzialità pura a momenti di grande pathos e dramamticità, per quanto i "nemici" di turno lo permettano! XD
Un OAV davvero carino, per passare un po' di tempo in allegria, con amici simpatici e sempre in grado di stupirci!

Nikki

 1
Nikki

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
Cosa succede quando in un villaggio rinomato per i suoi piatti a base di polipo quest'ultimi stufi di essere continuamente pescati/cucinati/mangiati reclamano vendetta?
Chiedetelo a Lina e Gourry :D
Quinto film di Slayers, o meglio dire uno "Special" visto la breve durata, una mezz'ora circa ma ottimamente sfruttata, forse se l'avessero allungato la trama non avrebbe retto, rendendolo meno "delizoso".
A differenza dei precedessori qui Lina è l'assoluta protagonista, con Gourry a fare da spalla, compaiono anche tutti i personaggi della serie tv Next, Zelgadiss, Amelia, Xellos piu' Naga ma hanno piu' il ruolo di comparse ma fondamentali per arrichire la comicità della storia.
Graficamente rispetto ai primi movie hanno cambiato qualcosa, la colorazione è piu' ricca e sfumata, viene introdotta la CG per il lancio degli incantesimi (e altre piccole cose) che non mi sembra invasivo e non rovina la visione, il chara appare piu' bambinesco (Lina mi sembra ancora piu' piccola ^^), toghissime poi le faccie super-deformed.
Come fan di Slayers non posso non aprezzare questa mini-avventura di Lina e Co., molto leggera, dove l'aspetto comico/demenziale a prevalere ma non manca l'attimo drammatico nello scontro finale .
Ringrazio il "Supremes Fansub" che mi ha fatto vedere quest'opera in anteprima speriamo di potercelo gustare presto anche in italiano, magari con E.Pacotto nei panni di Lina (la piu' adatta per me) senza dover adattare il tono di voce (come successo in passato) alle esigenze di doppiaggio.