logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Kirad

Episodi visti: 3/3 --- Voto 6,5
Questa breve serie di OAV è un buon esempio delle difficoltà che si possono incontrare nel proseguire le vicende di un personaggio che ormai ha raggiunto il massimo.

Non mi dilungherò troppo sul tipo di trama, perché è quella standard per il nostro (Ken giunge in un luogo dove c'è un grave problema, lo risolve e se ne va, con tutto il corollario abituale di ingiustizie, drammi, sacrifici e redenzioni), e personaggi così iconici sono legati a tipi specifici di storie. Il problema principale di quest'opera sta proprio nella forza del suo eroe: Ken è troppo forte, il più grande maestro nella storia della più potente arte marziale del mondo, di conseguenza non riesce ad avere avversari all'altezza, nemmeno quando si tratta di quelli principali, e penso che persino gli sceneggiatori se ne siano accorti. I combattimenti (che comunque come coreografie non risultano malaccio) sono realizzati in modo da andare volutamente per le lunghe, perché in condizioni normali Ken saprebbe battere tali nemici con poche mosse, essendo chiaro che non possono certo valere quanto guerrieri come Souther, Raoul o Kaio. Di conseguenza non c'è molta suspense, perché già capiamo non solo che Ken vincerà sicuramente, ma anche che sarà una vittoria facile.

Per tutto il resto: gli OAV hanno un ritmo discreto, ci sono pure uno o due momenti abbastanza epici, le animazioni hanno un design molto diverso da quello classico e un livello sufficiente (ma in alcune scene risultano piuttosto rozze) e c'è pure qualche elemento splatter (del resto un OAV può osare di più rispetto ad una serie TV).
Insomma, è un titolo senza infamia e senza lode, che forse sarebbe risultato un po' più interessante se avesse avuto un protagonista meno invincibile.
Voto: 6 e mezzo.

Sgomenza

 2
Sgomenza

Episodi visti: 3/3 --- Voto 8
Non è il solito Ken, questo lo concedo a molti.. Io ho guardato tutti i 109 episodi più tutti i film fatti fino ad ora, anche quelli della saga "leggenda".. Personalmente i combattimenti li trovo più reali e meno alla "DragonBall" con effetti devastanti sul territorio, cosa che ho sempre trovato un po' ridicolo.. Ovvio che è un anime e come tale è una storia puramente di fantasia ma combattimenti che rispecchiano più la realtà a me personalmente piacciono di più.. Dopo sta a voi decidere.. La grafica, eh si, qua questa miniserie perde molto, la CG è una cosa da usare con parsimonia senza voler strafare cosa che che purtroppo in questo caso è successo.. LA Storia si segue volentieri perciò tutto sommato il risultato ottenuto è accettabile.. un 8 non glielo toglie nessuno


 3
demone dell'oscurità

Episodi visti: 3/3 --- Voto 4
A mio modo di vedere è stato un pessimo modo di realizzare questa trilogia, scredita parecchio il personaggio di kenshiro, pur ponendosi a livello temporale come il seguito di Ken 2.

Troppa computer grafica, e solitamente quando si eccede con la medesima, si rovina pesantemente un mito, allo stesso modo è accaduto con l'Hades chpater sanctuary dei Cavalieri dello zodiaco, anche lì si usò in eccesso, ed è stato un errore da non commettere.

La trama è sicuramente un pò contorta e di tecniche se ne vedono davvero col contagocce, troppi dialoghi tendenti alla teatralità nei momenti di fermo, e ciò rende bene i disegni dei fondali, ma non esalta minimamente questi tre nuovi episodi nella loro veste italiana.

Purtroppo è d'uopo il confronto con le vecchie serie che non lascia scampo alle critiche, sia a livello di animazione che di doppiaggio, qualche miglioria nell'avvicinarsi al manga è stata apportata, bisogna dire comunque che tutte le volte che sono state fatte queste modifiche nel restyling di un cartone degli anni 80, il 95% dei casi lo si è sempre danneggiato, visto che allora era meglio dare degli episodi aggiuntivi che riempissero bene il prodotto, stavolta si è nuovamente ottenuto l'effetto contrario, rovinando un capolavoro come è sempre stato Ken.

A mio avviso poteva essere scomodato un solo film se dovevo assistere a simili brutture, fortunatamente i film usciti di recente hanno dato nuovo lustro al cartone, bella forza, è un restyling degli episodi già esistenti, quanto poveri di idee sono diventati questi animatori giapponesi per ricorrere a questi mezzucci.

L'intento del cartone fortunatamente è rimasto sempre lo stesso, a livello di messaggio che vuole lanciare, già ve ne ho parlato nelle recensioni riguardanti Ken 1 e 2.


 1
M3talD3v!lG3ar

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
Nel 2003, Kenshiro torna nuovamente a calcare le polverose terre di un mondo postolocausto, per difendere ancora una volta i più deboli dall'oppressione di tiranni violenti e senza cuore, e lo fa stavolta in un'avventura totalmente nuova, con un disegno più pulito e moderno, pur mantenendo le tematiche tanto care alla serie.
Stavolta Ken dovrà vedersela con due potenti avversari che si succedono il trono dittatoriale di Lastland, una città-fortezza in cui vi è detenuto il controllo di tutta l'acqua della regione, a discapito della popolazione del piccolo villaggio di libertà, determinata a non piegarsi al volere dei tiranni, e destinata quindi a una vita di stenti.
Bisogna dire che questa serie di OAV, pur non presentando idee sensazionali, pur riproponendo, e giustamente, situazioni tipiche della saga, riesce a colpire grazie all'ottima sceneggiatura di Takashi Watanabe e allo scorrere delle vicende, che invoglia a seguire fino alla fine.
Dei tre episodi, il più convincente sembra essere quello finale, seguito dal primo capitolo e infine dalle vicende della seconda parte, abbastanza trascurate e per nulla coinvolgenti rispetto alle altre.
La prima parte dell'opera infatti si fa apprezzare e fa entrare in scena tutti i personaggi principali (tranne uno, che farà capolino prima dei titoli di coda), inseriti in uno scenario abbastanza familiare, che vede il nostro eroe mettersi dalla parte di una popolazione in difficoltà, e farsi alleati personaggi ben caratterizzati tra cui Tobi, il cui obiettivo è quello di sottrarre il suo fratellino Bista alle esigenze del capo di Lastland, che vuole usarlo come una sorta di divinità, e la presenza femminile di Sara, bella e dalla profonda personalità.
Il capitolo conclusivo è di sicuro quello più ispirato ed anche più movimentato, e mette in risalto il carisma dei due avversari assoluti della storia, soprattutto quello del nemico di ken, di cui verrà raccontato, già dalla seconda parte, il passato travagliato e abbastanza toccante.
Insomma, per quanto riguarda la regia, siamo su ottimi livelli e anche i personaggi hanno un certo spessore; il design è stato in parte modificato e rispolverato, ma fa la sua modesta figura, come anche le animazioni (non sempre esaltanti), e la colonna sonora di classe (da ricordare anche la partecipazione di Gackt nella realizzazione di entrambe le sigle); c'è anche nuovo doppiaggio italiano di Ken che non suona affatto male, ed è opera dell'ottimo De Ambrosis.
Tutto sommato quest'opera l'ho vista e rivista, perchè mi ha colpito abbastanza, e preferisco valutarla per quello che è, piuttosto che cavarne fuori dei paragoni con la serie e da lì penalizzarla.
Shin hokuto no Ken è certamente da guardare.


 3
Gackt

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
Si tratta per me di un anime difficile da definire. Quando ho comprato il primo DVD sono rimasto stupito positivamente. La realizzazione tecnica è impeccabile, la CG ben usata, i disegni magnifici (forse uno dei migliori chara design che abbia mai visto) e una trama non troppo complicata, tipica del classico Kenshiro. Se la storia si fosse conclusa con la prima parte, avrei probabilmente dato un nove. Invece ho comprato anche il secondo episodio e le cose cambiano: la tecnica è sempre quella, ma la trama prende una piega inaspettata. Per tutto il secondo episodio procede lenta, rendendolo un inutile filler, e con una scena di nudo che a mio parere non serviva nulla e che non ha fatto altro che rovinare l'atmosfera di serietà che c'era stata finora (sono un tipo sensibile io). A dare il colpo di grazia è la prima parte dell'ultimo episodio: il finale va bene, è il classico finale a cui Ken ci ha abituati, ma nei primi venti minuti assistiamo ad un inutile tripudio di violenza, con un uso esagerato (e che si poteva evitare) dello splatter, e prosegue con una trama lenta, insensata, violenta, tra sangue, organi volanti e la follia dei personaggi. Si, assistiamo ad un sadico piacere degli autori nel mostrare personaggi abbandonati ad una cieca follia omicida, che a me invece ha provocato brividi per la crudezza e la cattiveria. Insomma, non posso dirvi di guardare solo il primo episodio (anche perchè è talmente ben fatto che vi verrà voglia di continuare), ma non aspettatevi dal secondo e dal terzo qualcosa di piacevolissimo a livello di trama, mentre la realizzazione tecnica è spettacolare. Bisogna comunque provare.

Medal Of Honor

 1
Medal Of Honor

Episodi visti: 3/3 --- Voto 9
Ho visto questo nuova incarnazione di Ken. Ottimi i segni anche se nel 2° episodio calano ottime musiche, computer grafica un po' abustata, ma non dispiace, pero' essendo un anime dovrebbe esaltare i disegni. Una storia decisamente piu' approfondita che pero' come hanno detto alcuni ruba spazio ai combattimenti, in particolare quello finale contro Seiji mi e' piaciuto potevano metterne di piu' cosi se non migliori. Ken invece a volte sembra pensare a volte sembra un robot. Comunque mi e' piaciuto spero facciano qualche serie nuova.

Koji_77

 0
Koji_77

Episodi visti: 3/3 --- Voto 6
Nonostante le buone musiche, le buone animazioni, un design dei giorni nostri, non mi ha entusiasmato.
E' proprio la storia che non tira. Personalmente avrei preferito vedere qualcosa sul figlio di Raul e del rapporto con kenshiro. Tra l'altro la storia del cooprotagonista non è neanche originale, altri anime l'hanno trattata.
Agli amanti farà piacere rivede ken ma nulla di chè. Per chi si sta avvicinando adesso a Ken consiglio di vedersi le altre due serie, anche se il disegno è più vecchio ne resterà sicuramente più entisiasta.
Cmq è sufficiente, forse le mie/nostre aspettative erano maggiori, ma non si può farne a meno quando si tratta un capolavoro.

Nene

 1
Nene

Episodi visti: 3/3 --- Voto 3
Ken il guerriero penso che sia un manga bruttissimo e senza significato. All'inizio pensavo che mi interessasse, ma dopo aver visto i tre film mi sono davvero disgustata di quello che avevo appena visto. Questo anime è troppo violento, ogni volta per sconfiggere un avversario gli fa saltare la testa, e come se non bastasse è ridicolo ed è fin troppo surreale per avere dietro uno sfondo storico così importante per il mondo!!! Gli ho dato 3 solamenta perchè gli sfondi sono disegnati abbastanza bene e anche i personaggi non sono disegnati male, ma per il resto è solo una schifezza!!!

Anthares

 3
Anthares

Episodi visti: 3/3 --- Voto 3
Vi sembrero' esagerato nella valutazione ma...
punto 1 ken non ha mai avuto gli occhi chiari,
punto 2 ken si e' rammollito, alzava montagne, ora non riesce a sfondare un cancello,
punto 3 ken nei 109 episodi della serie, ha mostrato 218 tecniche ^^, qui e' sempre la stessa, esplosione della testa.
Ora, saro' io fissato ma dopo aver aspettato ANNI la mitologica terza serie, non posso essere che critico verso 3 OAV che non rispecchiano per nulla o quasi, la serie cult del mio tempo. Forse potrebbe essere apprezzato di più da chi non e' crescuto insieme alla saga di HOKUTO NO KEN

Rao

 1
Rao

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
A mio parere, Shin Hokuto no Ken è stata creata per dare una soddisfazione a noi fan e per vedere quanto il mito sia ancora presente nell'utenza. Nonostante abbia ricevuto critiche ingenerose, per me questo anime non va buttato del tutto. Le animazioni mi sono piaciute. Certo, vedere Kenshirou guidare la jeep e non farsi più a piedi gli aridi deserti segna il passare del tempo. In fondo anche lui è invecchiato. Gli effetti splatter senza censura (finalmente!) sono abbastanza buoni, le musiche metal sono al passo con i tempi e sono adatte alla trama. Certo, mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa di più su Lynn e Bart e sul piccolo Ryuu. Una pecca su tutte è quando Kenshirou si ricorda di Toki quando quest'ultimo gli esprime il desiderio di usare le sue conoscenze per aiutare le persone: qui Toki compare già vecchio e malandato in un paesaggio post atomico, rispetto a quello del manga e della serie tv in cui la guerra atomica non era nemmeno iniziata. Una dimenticanza che può passare se non si è pignoli come il sottoscritto!!
Complessivamente buono questo anime e da vedere solo se si è fan sfegatati di Hokuto no Ken!! Ja nee!!

Gatsu

 1
Gatsu

Episodi visti: 3/3 --- Voto 9
Trovo che un restyling della serie ci volesse, finalmente delle animazioni fluide, dei personaggi più umani e dei doppiatori d'eccezzione, questa trilogia fa onore al vecchio ken senza nulla togliere alla serie TV, ma non bisogna relegarsi nel passato e bisogna capire quando si fanno passi in avanti, è logico che lo stile cambi altimenti si rimarrebbe sempre impantanati nel passato; quindi vi consiglio caldamente la visione di questa trilogia è qualcosa da non perdere.

Ferro

 1
Ferro

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
kenshiro è sempre kenshiro....quindi il voto positivo c'è:) le uniche cose che non mi son piaciute: il doppiatore di onizuka che mi fa kenshiro mi rimanda col pensiero ad una puntata memorabile di gto (dove onizuka si tatua le sette stelle a pennarello sul petto...troppo bellissimo!) e quindi non lo posso prendere sul serio...il nuovo uatà di kenshiro secondo me è troppo "bruceleeizzato"...dovevano tenere l'originale!e infine la cg...secondo me qui ci azzecca poco e nulla:(
per il resto un pò più di calci e pugni x stendere la gente ci stanno bene...ma mi mancano anche le esplosioni col boooom della serie originale...
insomma...tirando le conclusioni secondo me questi 3 oav son da vedere per un pubblico di superappassionati della sacra scuola di hokuto come me....sennò è meglissimo un milione di miliardi di volte la serie originale!!!
"omae wa mo shindeiru!"(tu sei già morto!!)

Gianfranco

 2
Gianfranco

Episodi visti: 3/3 --- Voto 5
La realizzazione di questa nuova trilogia su Hokuto no Ken è mediocre sotto tutti i punti di vista.
Trama scontata, realizzazione tecnica inadeguata e doppiaggio che mi ha fatto rimpiangere quello originale.
Partiamo dalla trama: c'è un tiranno forte che brama sete di potere... come? avete già sentito sta storia? I collegamenti con il passato sono minimi... abbiamo lasciato un Ken nella serie che sconfiggeva i nemici più deboli con estrema facilità, sopratutto quando si riprese dallo stato di coma apparente, annientava gli avversari più deboli con sforzi praticamente minimi. Adesso ritorna a sprecare fiato e a dare pugni e calci anche con nemici insignificanti, davvero triste!
Le animazioni non raggiungono la sufficienza, il character ha un po' cambiato la fisionomia di Ken (vabbè, forse è invecchiato), la computer grafica sa di videogame e certi movimenti da lontano fanno ridere (osservate i centauri dall'alto quando attraversano il deserto).
Sarà una questione di gusti personali ma come doppiatore preferivo l'originale. Il timbro non è male ma mi da la sensazione che non si sia calato al 100% nella parte.
Shin Hokuto no Ken è, senza usare mezzi termini, una vera e propria operazione commerciale che sfrutta il popolare nome di una serie tra le più amate nel mondo, la mia preferita in assoluto.
Mi auguro che non esca più niente che riguardi Kenshiro (anche se sono già in cantiere altre produzioni), e se proprio volete qualcosa che appartenga al mondo di Hokuto no Ken vi consiglio di leggere il manga "Ken: le origini del mito", decisamente più credibile.
Questa trilogia è da acquistare solo se siete grandi estimatori, e solo nella sua edizione più economica.

pearl jam

 1
pearl jam

Episodi visti: 2/3 --- Voto 7
Diciamo che ken è sempre ken,quindi vale sempre la pena di vederlo,però onestamente questa trilogia (almeno nei primi 2 episodi) mi ha abbastanza deluso.La priorita principale,infatti,sembra quella di ricreare ambientazioni e personaggi il meglio possibile....peccato che al computer,con una grafica che sembra quindi quella dei videogiochi.Quindi,anche se la storia è avvolgente(come sempre in ken),i veri appasionati troveranno questa serie piuttosto deludente,mentre coloro che non lo conoscono faticheranno un po per appassionarsi a questi 3 episodi.Diciamo in definitiva che è molto molto molto molto molto molto meglio la serie tv,pero una sbirciata la si puo dare anche a questi oav.

Zooropa

 1
Zooropa

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
Questa serie di 3 OAV è né più né meno come me la aspettavo. Ho letto parecchie critiche alla CG ma a me non è dispiaciuta. Ho invece trovato un po' "lenti" e meno spettacolari di quello che ricordavo, rispetto alla serie TV, i combattimenti. Infatti, non si vedono più tecniche che fanno crollare le montagne con la forza del pensiero o sollevano ettari di zolle intorno ai protagonisti...
Ad ogni modo la versione in circolazione sui DVD italiani è assolutamente non censurata (come invece lo era l'originale sin dall'origine) per cui vedrete sangue ad ettolitri, cervelli spiaccicati ovunque ed altre amenità che faranno la gioia degli amanti dell'ultraviolenza della scuola di Okuto. La storia è ambientata DOPO la fine della seconda serie TV e dopouna serie di eventi in cui si capisce che Ken ha addestrato il figlio di Raul ad essere il nuovo legittimo successore della scuola di Okuto.
Ad ogni modo, tutti i fan di Ken dovrebbero esultare! La stella del Nord è tornata!

Kouga

 1
Kouga

Episodi visti: 3/3 --- Voto 7
Musiche d'eccezione, stile di disegno maturato. Maturato perchè Ken sembra più adulto e assume fattezze più mature rispetto quello della serie tv. Tengo a precisare che questa non è una NUOVA serie, ma un semplice adattamento del romanzo, adattamento che tra l'altro risulta piuttosto fedele. Se vi avvicinate a Kenshiro per al prima volta NON guardate questi OAV, se invece avete già visto le prime due serie animate, di sicuro il ritorno dell'Uomo dalle 7 Stelle vi renderà felici. Ai più nostalgici e tradizionalisti potrà far storcere il naso questo "cambiamento", altrimenti questo prodotto si lascia guardare. Non è un capolavoro certo, ma non sarei così severo con questi OAV. Sopra la sufficienza di sicuro, le sigle cantate da GackT (Lu:Na e Oasis) sono molto orecchiabili e carini, l'adattamento italiano e il relativo doppiaggio mi è piaciuto, l'unica cosa che mi vieta di dargli 8 è il pessimo uso che è stato fatto di Computer Graphic. Si poteva fare di più.