logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 5
Marco23111988

Episodi visti: 52/52 --- Voto 7
È sicuramente uno degli anime a cui sono più legato, insieme a Lupin III, la leggenda di Zorro e il libro della giungla! Per me questo anime è "intoccabile", ma ho deciso di abbassare il voto, per essere più obbiettivo, e dare 7.

Ma andiamo ad analizzare la storia: Robert Huntington, meglio conosciuto come Robin Hood, è costretto ad abbandonare il suo castello, distrutto dal potente barone di Nottingham, Alwien. Costretto alla fuga, insieme ai suoi migliori amici Will, Winnifred e Barbara, si rifugia nella foresta di Sherwood. Qui i nostri eroi faranno amicizia con Frate Tucke e tra Robin e Little John scoppierà la rivalità.In seguito Robin salverà la bellissima Lady Marion del casato dei Lancaster, presa prigioniera del potente Barone Alwien.

In tutto la storia si divide in 5 grandi capitoli.
<b>[Attenzione, spoiler!]</b>
I primi sei episodi sono autoconclusivi e narrano la vita di Robin e co. nella foresta, dove devono adattarsi alla vita selvaggia aiutati da frate Tuck, mentre Little John si presenta ostile nei loro confronti, perché invadono il suo territorio. Tutto ciò è collegato al fatto che devono proteggere Marion, a cui il barone Alwien e il suo potente alleato, il vescovo Herfort, danno una spietata caccia, infatti la principessa doveva essere portata come ostaggio al castello del barone, dove verrà adottata dal vescovo, in questo modo, non solo vescovo e barone si impadroniranno dei beni della famiglia Lancaster, ma visto che Marion è in possesso di una croce d'oro dagli strani poteri sarà in grado di condurli verso il tesoro della foresta di Sherwood.
Ma Lady Marion troverà un'alleato in Gilbert, il capitano delle guardie del barone: infatti, egli si è innamorato di lei mentre, odia a morte Robin per averlo messo in difficoltà nel primo episodio quando, durante la distruzione del casato degli Huntington (la famiglia di Robin), il giovane arciere l'aveva messo in difficoltà.

Gli episodi dal 7 al 13, mostrano il rapimento di Winnifred da parte di Gilbert, in realtà Gilbert non era al corrente che la donna dalla croce d'oro fosse la bella Marion, la croce, infatti, per un'errore era in possesso di Winnifred.
Cosi Robin, Will, aiutati da Little John (segretamente innamorato di WInnifred) e Much, uno degli uomini di John, partono alla volta di Nottingham, ma quando stanno per affrontare gli uomini di Alwien, interviene Marion che si offre di sua spontanea volontà come ostaggio per salvare Winnifred ma il barone decide di tenerle tutte e due (in fondo Winnifred era una degli Huntington, suoi accerimi nemici). Ora Robin, Will, Littel John e Much devono cercare di salvarle entrambe. Intanto Gilbert medita su quello che stia succedendo e, rendendosi conto di chi sia in realtà il suo padrone, decide di ribellarsi ma non finirà di odiare Robin, perché sono entrambi innamorati di Lady Marion.

Dall'episodio 14 fino al 23, assistiamo ad episodi di riempimento che vedono Robin Hood e i suoi compagni in varie avventura tra la foresta di Sherwood e Nottingham, si tratta di episodi quasi sempre godibili e piacevoli. Gilbert, invece, muore a causa di un'incidente ma farà in tempo a liberarsi totalmente dalla tirannia di Alwien.

Con gli episodi 24-39 vediamo apparire la sorella di Gilbert, arrivata per vendicare il fratello. Il barone Alwien riesce ad ingannarla dicendole che è stato Robin ad ucciderlo, qui si trovano episodi molto importanti tra cui il ritorno spettacolare di Gilbert e la storia della giovinezza del padre del protagonista, alla fine si scoprirà anche il mistero del teatro del bosco.

I restanti episodi, vedono Robin accusato di essere un fuorilegge grazie ad uno stratagemma di Alwien, e cosi dovrà cercare di difendersi dai sicari che tentano di riscuotere la taglia sulla sua testa.
<b>[Fine spoiler.]</b>

I disegni sono alquanto semplici ma mostrano, in compenso, una bellissima rappresentazione della foresta; le storie sono piacevoli e per nulla impegnative, adattissimo a tutte l'età. Il doppiaggio italiano però potrebbe essere migliore, Robin è un ragazzino di 11-12 anni, eppure ha la voce di un 20enne, lo stesso vale per i suoi compagni.
La trama potrà pure essere semplice ma è piena di umorismo, dramma e intrigo, parlando di amicizia, giustizia, libertà ma anche di vendette e rivalità.
I nemici, cioè il barone Alwien, il vescovo Herfort e il conte John (no, non c'entra con Little John)) rappresentano bene la visione dei nobili malvagi e senza scrupoli, mentre Gilbert è un buono-cattivo pieno di fascino.

Sicuramente non è tra gli anime più conosciuti, anzi, è piuttosto raro sentirne parlare o avere la possibilità di vederlo alla TV, ma secondo me è meglio questo che certi anime il cui successo solo il signore lo sa spiegare.