logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Hatake Rufy

Episodi visti: 172/172 --- Voto 6
Da ragazzino non mi perdevo mai una puntata di questa serie che ogni giorno mi teneva impegnato grazie a vicende divertenti e interessanti, che pian piano mi hanno trascinato quasi verso la fine della serie. Poco tempo dopo conclusi la serie, e da poco ho ricominciato a vedere qualche puntata per capire se le cose erano cambiate con l'avanzare dei miei anni oppure no.
La risposta è no, Mirmo è ancora uno spasso e, quando vedevo un episodio, il tempo passava senza annoiarmi, a differenza di altri anime che col passare degli anni diventano troppo "per bambini"; non è il caso di quest'anime.

La trama vede protagonista Mirmo, il principe dei folletti che si rifiuta di sposare la compagna scelta dai suoi genitori, Rima. I sovrani, nonché suoi genitori, lo spediscono sulla Terra, dove dovrà impegnarsi per risolvere il desiderio di Camilla, ovvero fare in modo che un ragazzo si innamori di lei. Mirmo si rifiuta subito, ma, dopo aver interagito con Camilla, cambia idea e accetta l'arduo compito.
Lo sviluppo della trama purtroppo non mi ha convinto per nulla, per via dei troppi episodi che dopo un po' di tempo rendono la serie un po' pesante; però, se non bado a questo particolare, ne esce fuori che ogni singolo episodio, in sé per sé, è ben riuscito grazie a particolari che fanno la differenza. Evidenzio quindi la grande capacità di intrattenere il pubblico, divertirlo e trasmettergli il messaggio che la puntata propone.
I personaggi ovviamente hanno la loro influenza su tutto ciò: Mirmo è allegro, vivace e dolce, alcune volte potrà sembrare arrogante e sfacciato, ma in fin dei conti ha un cuore tenero e comprensivo anche lui, e si vede dal fatto che dopo tanti fallimenti e ostacoli è ancora al fianco di Camilla. Quest'ultima avrà il suo gran da fare nel conquistare il ragazzo che ama, infatti una rivale in amore farà la sua entrata in scena; altri folletti verranno fuori e sarà un putiferio in quelle puntate, ovviamente di risate e intrattenimento.

Veniamo dunque al comparto tecnico: i disegni non convincono di primo impatto, ma ci farete l'abitudine, grazie anche a una grafica abbastanza piacevole con animazioni non così orride, nonostante sia di una decina d'anni fa; il sonoro convince grazie a un buon doppiaggio in italiano, ma per il resto meglio lasciar perdere.

In conclusione, Mirmo è un anime che incuriosisce, diverte e intrattiene durante le puntate, che però a mio avviso sono troppe e dopo un po' pesano. Nonostante questo, consiglio di vedere quest'anime davvero divertente e carino. Voto: 6 e mezzo


 2
Sciokkopaolo

Episodi visti: 168/172 --- Voto 9
Questa serie l'ho vista tutta, e la sto rivedendo in replica su Hiro per passare le giornate. Che dire, ha segnato la mia infanzia ed è stato il primo manga che ho avuto, l'ho letto tutto d'un fiato e lo tengo ancora imbustato. La storia del manga è molto più coinvolgente, specialmente l'amore tra Kaede e Yuuki (Camilla e Fabrizio) che poi finirà in un finale molto bello, quindi come voto do un 9 pieno pieno, fa molto ridere ed è anche romantico, anche se è per un target infantile, io lo considero un anime normale, né solo per grandi né solo per bambini.


 0
demone dell'oscurità

Episodi visti: 78/172 --- Voto 8
Una serie leggera, molto puntata verso i ragazzini, visto che è praticamente sempre presente l'immagine dei folletti in tutte le puntate, diciamo che qui si riprende un tema caro degli ex ragazzini degli anni 80 come me, ovvero le trame già viste e gustate di Memole Dolce Memole. Però qui ci sono altri elementi che si aggiungono all'anime di cui ho fatto il paragone, c'è più musica, ci sono i nemici folletti, e soprattutto si parla della mia passione: tutto ciò che riguarda il cioccolato! Diciamo che nel personaggio mi sono subito immedesimato, considerata la mia passione folle per l'oro marrone, lui però è più fissato per il cacao in nuvole, io sotto forma di barre da 150 g a botta oppure in comodi bignè da pappare in pochi microsecondi.

Nella parte occupata dai protagonisti umani è bello vedere come la storia si snoda oppure si complica, in cui rivedo molti fasti rinverditi sul genere dei cartoni degli anni '80 come è stato Maison Ikkoku, dove la serie di complicazioni per dichiarare il proprio sentimento nei confronti dell'altra sono praticamente presenti in tutti gli episodi, laddove i folletti hanno un compito molto simile a quello che potrebbe ricoprire un qualsiasi Cupido.
Quindi sono due storie, quelle degli umani e dei folletti che si intrecciano, dopo tanti parallelismi, sulla via dell'amore. L'amore che muove ogni forma di vita, l'amore che spegne ogni odio e ogni cattiveria sopita, l'amore che unisce ma in altre situazioni si disapprova, l'amore che il più delle volte finisce per essere anche non corrisposto.
E questa è la morale che l'autore ci mostra all'interno di quest'opera, senza poi tanti giri di parole, vista la semplicità con cui quest'opera è stata concepita, è difficile pensare il contrario, e tra l'altro, un'opera destinata ai ragazzini deve avere questi requisiti pratici, in modo che il messaggio viene subito trasmesso.

Il doppiaggio italiano annovera artisti importanti quali Renata Bertolas, Davide Garbolino, Dania Cericola, giusto per menzionarne alcuni, che in alcune circostanze si sono dimostrati davvero immensi anche per le loro capacità di caratteristi, ovvero di camuffare bene la loro voce per renderla vicino a questi buffi personaggi presenti in questo anime, da vedere sicuramente!


 1
Gackt

Episodi visti: 78/172 --- Voto 8
Mirmo fa parte di un genere che non dovrebbe essere nemmeno giudicato, infatti io voto tutti i cartoni di questo tipo con un voto alto, non per la qualità tecnica o per la trama innovativa, ma per il modo in cui riescono ad intrattenere.
Mirmo infatti è fondamentalmente uno shojo (almeno lo è il manga da cui nasce) e i puristi forse cercano qualcosa di molto più impegnativo, molto più curato e sorprendente. Invece Mirmo, così come anime come Doraemon, Hamtaro e altri, piace per la sua semplicità e la sua carica umoristica delicata, che intrattiene soprattutto i bambini (target naturale del prodotto) e che riesce anche a divertire persone più esigenti, che in esso non troveranno certo il capolavoro della loro vita ma sicuramente passeranno un po' di tempo in allegria e spensieratezza.

TuryTully

 0
TuryTully

Episodi visti: 0/172 --- Voto 8
Caruccio, grafica ottima, storia allegra... un prodotto da vedere giusto per farsi due risate o per staccare un attimo da qualche faccenda. In generale non sopporto, ma per niente, gli anime per bambini e quelli che trattano di troppa magia "buona" fatta, appunto, per le bambine piccole, ma questo passa, dai, non è male nemmeno come storia ed è allegro. Certo avrei preferito che mandassero in onda altre robe più da adolescenti, ma non l'ho disprezzato, anzi mi è piaciuto molto. L'unico problema è che la fine non si capisce, rimane tutto in sospeso e quindi da un po' sui nervi. Ma per il resto va bene. Consigliato e sconsigliato, dipende dai gusti.

NOTA: ho visto tutti gli episodi circa, ma non so quanti sono ok? Quindi metto 0.

Testu

 1
Testu

Episodi visti: 50/172 --- Voto 6
Una serie prettamente infantile. Allora quando era imminente la sua uscita i dirigenti Mediaset promisero che sarebbe diventato il nuovo Hamtaro. Di certo suonava più come una minaccia che come una promessa, non è comunque il ragionamento migliore per acquistare una serie e mandarla in onda, ma che dire... una tale affermazione mi ha invogliato a dargli un'occhiata per vedere quale caramelloso ed indigesto prodotto stavano per rifilare alle nuove generazioni, ed eventualmente farmi qualche risata visto che hanno piazzato pure dei nomi italiani ai ragazzi. All'inizio tuttavia devo dire che non era partito così male, anzi direi discretamente, sembrava che per la simpatica protagonista stessero per arrivare un bel po di avventure e imbarazzi amorosi non spiegabili, invece gli umani ben presto avranno tutti la propria creatura mistica e andranno sempre più in secondo piano, tra cui la stessa "protagonista" Camilla/Kaede e la sua dimenticata storia d'amore. Ad un certo punto quando tornerà in scena con un minimo di scopo e di tempo, la metà delle volte sarà nella versione kawaii della fatina. Gli episodi si concentrano gradualmente ma sempre più spesso sui soffici folletti golosi e sul loro mondo, specie quando cominciano ad entrare in scena i soliti cattivi buffi e sfigati, in questo caso costituiti dal gruppo Warumo e saltuariamente da qualcun'altro apparentemente più presentabile. Dall'entrata del calamaretto spaziale da seconda stagione poi non ne parliamo, la situazione non solo della trama, ma proprio generale precipita ulteriormente. Insomma in pratica hanno veramente portato il nuovo Hamtaro, ovvero un prodotto con una grafica che può risultare gradevole, con esserini graziosi indicati alla fascia femminile, ma con puntate per la maggior parte noiose e profondamente vuote. Sconsigliato oltre gli 8 anni. Poteva uscirne qualcosa di buono, magari è sempre meglio dei criceti con le padroncine anoressiche... ma per com'è diventato tanto vale rispolverare i Puffi

SailorMoon

 0
SailorMoon

Episodi visti: 168/172 --- Voto 9
E' un anime davvero divertente, è disegnato davvero bene e i personaggi sono simpaticissimi. Comunque non è la solita storia tipo Hamtaro, anche perchè in Mirmo c'è la magia e c'è anche un cattivo: Tenebro, con i suoi servitori Ivol e la Banda Warumo!
Nella quarta serie c'è anche la ricerca dei "cristalli desiderio" che possono far avverare qualsiasi sogno nel cassetto!
Il mio voto è completamente positivo!

alex

 0
alex

Episodi visti: 90/172 --- Voto 8
E' molto carina come serie tv, a me piacciono soprattutto i disegni. L'unica cosa è che alla fine ti lascia un po' delusa, cioè, è vero che comnque la storia è divertente, ma scusate innanzitutto non si capisce chi vince tra Camilla e Alessia per l'amore di Fabrizio e neanche se lui ha un particolare interesse per una delle due, e anche alla fine della 2° serie lascia tutto in sospeso e quindi non si capirà mai se Rima riuscirà a coquistare il suo amato Mirmo o se Tommy riuscirà a farsi notare da Camilla o riuscirà a dimenticarla.

Nikki

 0
Nikki

Episodi visti: 10/172 --- Voto 6
Ho visto episodi a caso, ho messo 10 così, il primo numero che mi è venuto.
Il cartone racconta delle vicende di Mirmo folletto venuto sulla terra per una sorta di addestramento.
Tutto qua, gli episodi possono far divertire un pubblico infantile, sono molto ripetitivi e gli altri poco originali.
Il disegno è carino, i folletti simpatici e anche il chara dei protagonisti nonostante sia di una banalità stratosferica piace comunque.
Il cartone non ha molto da dire, il manga al contrario si fa valere, la storia è completamente DIVERSA, situazione comiche, spasossime tratto kawaii ..... un'opera di tutto rispetto che non trova nella versione animata un giusto corrisposto.
Senza dubbio il manga merita un 8/9 dal mio punto di vista (ma io sono un fan di Guru Guru, dei disegni superdeformed e anche della comicità seppur infantile :D) ..... il cartone è solo una malacopia.