logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Giu. Tar.

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8,5
Quando un supereroe diventa il nostro preferito, o perlomeno diventa uno per cui nutriamo un profondo interesse, non è raro domandarsi quali siano le effettive origini del nostro gran compitore di coraggiosi atti, se ciò, come di solito accade, non viene fin dall'inizio mostrato in modo chiaro. Se del protagonista di "One-Punch Man" sappiamo dall'inizio, almeno per quanto concerne la serie animata, come il nostro prodigio decide di fare il supereroe per "hobby", attraverso questo OAV intitolato "One-Punch Man Specials" della durata di venti minuti sapremo l'origine dello stile del vestiario di lui.
Vena demenziale sempre agli stessi livelli della serie, e risate assicurate, anche se non troppe: lo consiglio a chi già conosce l'opera originale da cui è tratto. Perciò, se vi siete mai chiesti come mai Saitama, l'uomo più forte dell'universo, si veste come un bambino demente mentre fa dolcetto o scherzetto, questo OAV è per voi.


 0
Hatake Rufy

Episodi visti: 1/1 --- Voto 6,5
"Road to Hero" è un episodio OAV della tanto amata serie anime "One-Punch Man". La trama di questo episodio è fedelissima alla serie principale, precisamente nello stile. Vediamo quindi il nostro protagonista Saitama, quando era ancora un eroe principiante con i capelli, vivere nel suo vecchio appartamento in affitto, cercando un modo semplice per fare un po' di soldi, così da pagare l'affitto alla vecchia signora.
L'episodio non sarà sicuramente uno dei migliori, ma si dimostra essere interessante, grazie soprattutto al protagonista che con i suoi modi di fare ci coinvolge senza problemi, rallegrandoci la giornata. Curiosi di sapere come Saitama ha ottenuto il suo bel costume da eroe? In questo episodio avrete l'opportunità di scoprire le sue origini.

Il comparto visivo è come sempre ben curato, con dei bei disegni e animazioni ottime, così come il comparto sonoro che è praticamente lo stesso della serie principale, e quindi molto piacevole. Fa un grande piacere riascoltare l'opening di "One-Punch Man"!
Concludo qui, consigliando questo episodio che, diciamo, completa al meglio una bella serie anime.


 0
KibiRain

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
L'OAV "Road to Hero" ci riporta indietro nell'universo di "One-Punch Man" a prima che Saitama diventasse come tutti lo conosciamo: ci troviamo quindi di fronte a un Saitama con ancora tutti i capelli in testa e senza la tuta gialla che lo contraddistingue; indosserà bensì una tuta da ginnastica blu.

Lo vediamo dedicarsi al suo hobby, ovvero fare l'eroe, mettendo al tappeto i malfattori della zona. Quando uno di loro minaccia il sarto che gli ripara sempre la tuta di chiudergli il negozio, Saitama si reca nel palazzo dove opera la Nya Nya prestiti (Miao miao prestiti? Davvero? Esilarante!) e, combattendo, riesce a riprendere le carte del negozio. In particolare si focalizza sulla storia della sua tuta gialla: il sarto infatti è colui che gliel'ha confezionata e che ha sempre creduto in lui, perciò la porta con tanta fierezza.

In questo OAV non manca la comicità che contraddistingue "One-Punch Man", intervallata da un po' di nostalgia; è divertente vedere poi Saitama prima dell'allenamento che lo ha fatto diventare calvo, prima che il suo pugno diventasse mortale, anche se mi aspettavo che venisse fatto un piccolo focus sul senso di sfida che gli provocavano quelle battaglie.

In conclusione, "Road to Hero" è interessante, divertente e un must watch per chi ha visto la serie!


 1
Eversor

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7,5
Come si fa a non amare "One-Punch Man"? Una storia che capovolge completamente il concetto di eroe ed eroismo, esaltandolo però in un modo assolutamente inaspettato. La prima serie ha stupito tutto il mondo, e questo OAV si ripete con ventiquattro minuti di pura epica e comicità.

"Road to Hero": quando Saitama aveva ancora i capelli e non possedeva la forza immane che ha manifestato nella serie originale. Un eroe ancora in fase di maturazione, che già comincia a mostrare i primi sintomi di "divinità".
Nel futuro quartiere fantasma, non ancora completamente abbandonato, il crimine è ormai alle stelle. Scippatori, ladri e farabutti di ogni genere infestano le strade della città, e solo Saitama è rimasto a difenderla... Un uomo che fa l'eroe per hobby, o così dice lui. Di fatto non è molto diverso da un normale disoccupato, che campa alla giornata, cercando di racimolare qualche soldo per l'affitto e, soprattutto, per sistemare la tuta "da battaglia", sempre pronta a strapparsi. Il suo sarto di fiducia lo aiuta in qualche modo, ma la situazione non può rimanere così per sempre. Uno strozzino irrompe nel locale, minacciando il sarto di fargli chiudere il negozio. Riuscirà Saitama a risolvere la situazione? Chissà.

La grafica non cambia rispetto alla serie appena conclusa, anche perché non ce n'è un bisogno effettivo. Ed ecco allora che, con lo stesso comparto tecnico, comunque di tutto rispetto, si viene a creare questa mini-storia ricca di divertimento e azione. Forse non si vedranno i fantomatici pugni dell'eroe in calzamaglia gialla della serie, ma questo Saitama alle prime armi mostra già i primi segni di una forza sovrannaturale.
I vari personaggi secondari vengono completamente oscurati dalla carica espressiva del protagonista, ma va bene così, perché è Saitama l'unico in grado di intrattenere. E ciò basta. Irriverente e pacato allo stesso tempo, un eroe che non ha niente a che fare con tale figura, anche se ne incarna gli ideali classici (più o meno). Potremmo quasi considerarlo una parodia "vivente" dell'eroismo in senso tale.
Un OAV che non aggiunge praticamente nulla alla storia principale, ma allo stesso tempo attrae, perché il passato di Saitama è qualcosa di unico e inspiegabile.

Voto finale: 7 e mezzo


 1
Dublinayr

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Vi siete mai chiesti come Saitama abbia avuto quella ridicola tuta da idraulico? E come fosse quando aveva i capelli? Questo OAV vi mostrerà entrambe le cose, ma a parte questo "One-Punch Man: Road to Hero" è un OAV come tanti: un episodio extra per accontentare i fan. Sebbene non vi siano né combattimenti né nemici paragonabili a quelli visti nell'anime, esso non è dissimile nel complesso dagli episodi della serie originale. Saitama è sempre divertente da vedere in azione e la sua presenza basta per giustificare la visione di questo OAV. Lo consiglio solo, ma ovviamente, a chi ha apprezzato la serie originale.