logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
TheLionheart88

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Questo, escludendo i recenti Battle of Gods e Fukkatsu no F (che perlopiu' sono lungometraggi questi sono mediometraggi in gergo..) è il film piu' famoso dedicato a Dragon Ball in generale.
Introduce il personaggio NON CANONICO piu' amato del mondo, ossia, Broly, personaggio che non ho mai capito su cosa abbia costruito la sua fama dato che sarà si una cima, potentissimo, il primo storico Super Saiyan NON CANONICO della serie, ma ha un carisma pari a 0 e non mi è mai piaciuto (criticatemi pure ahah).
Anche questo film, forse ancora di piu', è INCOLLOCABILE nella trama principale dato che ad occhio e croce è ambientato nei 10 giorni di pausa tra gli allenamenti e il Cell Game concessi appunto dall'androide e sarebbe surreale che i nostri abbiano vissuto una tale situazione in questo brevissimo lasso temporale..
Tornando al film in se e bando agli scherzi, Broly qua è reso bene, è splendida la storia del vicino di culla svegliato dai pianti di Kakaroth, che salva il padre Paragass dall'esplosione di Vegeta coi suoi poteri sopiti, voglioso di reincontrare un giorno colui che lo tormenta dalla nascita, ossia appunto, Goku.
Il divario tra Broly e i nostri è disarmante ma il tutto viene risolto con Goku che raccoglie l'energia dai suoi compagni e appena in tempo inferte a Broly un colpo mortale all'addome..tutto sommato è uno dei migliori film, è indubbio, ma è quello che è nato da questo film, dopo, dai successivi, che ha reso il tutto meno originale e facendomi un pò calare personalmente il gradimento per questo film che reputo comunque bello, da vedere e credetemi, tra i piu' divertenti con il ballo di Muten e il karaoke di Crili (rido al sol pensiero..).


 0
HypnoDisk

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Devo ammettere che negli ultimi anni ho rivalutato molto i tredici film cinematografici di Dragon Ball Z, dal più notevole al più scadente. A proposito del "Super Saiyan della leggenda" (1993) l'ho appena riguardato e non posso che aggiornare la mia valutazione in positivo. Quello che non mi faceva digerire i film di Dragon Ball Z, è che oltre all'uso di alcuni clichè che trovo tutt'ora stupidi, mi veniva a mancare lo spirito "dragonballiano", non mi facevano sentire quell'aria di "evoluzione della storia" che si respirava sempre in Dragon Ball Z, e a volte anche in GT, più che altro per via della durata minima di questi film.
Tuttavia mi sono reso conto che in parte ero in errore, perchè si è vero che i film non riescono a riprodurre l'atmosfera del manga e dell'anime televisivo, ma è anche vero che ci si avvicinano molto... ahimè molto di più delle recenti produzioni dedicate a questo brand.

Il Super Saiyan della leggenda è un film che si apre con una storia forse non molto convincente, ma interessante, che intrattiene e coinvolge, con due azzeccatissimi antagonisti, Paragas e Broly. Ammetto che non ho mai amato particolarmente l'hulk dragonballiano, non mi attraeva il suo aspetto e la sua trasformazione con quell'aura verdognola, tuttavia devo confessare di aver rivalutato anche lui, in un punto mette anche inquietudine (quando accartoccia la navicella mono-posto con suo padre dentro), e ben rende la sua aria distruttiva.
Gli viene in aiuto in italiano la voce di Mario Bombardieri ("La mia forza aumenta... mi pervade!"). Non si può purtroppo dire la stessa cosa dell'edizione Mediaset, con un Luca Sandri che invece lo penalizza, non per demeriti, ma per via di una scelta di voce poco azzeccata.

Nulla da eccepire per Paragas, e belli come al solito i giochi di parole dei nomi dei Saiyan sugli ortaggi; la cosa ha dato anche vita ad una famosa gag del maestro Muten in cui si rivolge a Broly chiamandolo "Broccoli" (cioè l'origine del nome!).

La colonna sonora di Shunsuke Kikuchi realizzata per il film, e poi in seguito usati negli episodi della serie TV sono come al solito straordinarie ed uniche; ce n'è una in particolare che si sente nel finale, che verrà usata egregiamente nell'episodio 280 "Goku il numero uno" nella lunga riflessione di Vegeta. Animazioni e disegni di ottimo livello, l'unica cosa è che in questo film ci sono degli strambi chiaroscuri azzurri, bah. Belle alcune scene del combattimento!

Questo film purtroppo mantiene alcuni difetti dei film di Dragon Ball che anni fa contestavo molto. Non mi lamento della ripetitività della trama, ma da quando Broly si sveglia, alcuni dei personaggi e i loro modi di comportarsi vengono un po' stravolti: Vegeta che rinuncia alla lotta gridando "quello è il Super Saiyan leggendario", quando mai si è visto Vegeta fare in questo modo, proprio lui?
Perchè devono rendere Crilin un'idiota totale inutile? (difetto soprattutto presente negli altri film, e addirittura in "Dragon Ball Super") e dulcis in fundo Gohan che viene salvato da Piccolo! (che per altro nel periodo in cui è ambientato il film, Gohan è molto più forte di lui!) Questo fatto che Piccolo salva Gohan in extremis, è una cosa rimarcata in quasi tutti i film e quasi estranea alla serie originale, forse i produttori avranno pensato che Gohan e Piccolo erano in realtà Andromeda e Phoenix de I Cavalieri dello Zodiaco? Inoltre perchè mai tutti si scagliano contro il nemico? Quando in Dragon Ball i personaggi di livello inferiore si mettono sempre da parte quando sanno di non avere alcuna chance di sopravvivere e cercano sistemi più "logici" per vincere, cosa che qui non fanno, si buttano tutti all'impazzata sul nemico (anche questo difetto ereditato in modo ancora peggiore nelle nuove produzioni, quali "La battaglia degli dei").

Poi il finale, oltre a penalizzare la scena di Goku che sconfigge Broly con un solo pugno, mi chiedo, da quando passare l'energia aumenta il potere? Avere più energia in corpo non rende più potenti, altrimenti contro Freezer, Cell e Majin Bu sarebbe bastato che tutti passassero l'energia a Goku no? Quindi c'è pure un grossolano errore di logica (che comunque in un certo senso è presente anche nel finale di "Dragon Ball GT").

Tra i tredici film, questo è indubbiamente uno dei più notevoli, ma non è il mio preferito.


 0
VikingSoul94

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
I nostri amici, intenti a fare una scampagnata sotto i ciliegi in fiore vengono interrotti da Paragas, che vuole ripristinare il pianeta Vegeta e il suo popolo sterminato anni prima da Freezer. L'uomo, avvertendo la minaccia di un leggendario Super Saiyan che sarebbe da poco comparso a seminare morte e distruzione per le quattro galassie, chiede aiuto a Vegeta che parte così per il pianeta di Paragas assieme a Trunks, Crilin, Muten, Olong, Son Gohan e Son Goku, con lo scopo di eliminare il potente nemico.

Questo OAV ha il grande merito di introdurre uno degli antagonisti più temibili dell'intera serie Z, ovvero Broly, che già al il primo stadio di Super Saiyan supera il livello di combattimento di Majin Bu. Son Goku , Son Gohan, Trunks e Vegeta che per la prima volta è terrorizzato, affrontano il possente nemico in uno scontro mozzafiato, probabilmente il migliore che si sia visto in un OAV di DBZ, a causa della grande forza di Broly e del suo modo di combattere basato principalmente sul corpo a corpo che rende la battaglia più fisica e cruenta. L'epilogo di questo scontro è un omaggio alla caparbietà e alla forza d'animo di Son Goku che, nonostante la manifesta superiorità del nemico e l'imminente esplosione del pianeta decide comunque di continuare a combattere chiedendo in prestito l'energia dei suoi compagni. Un grande difetto, ovvero quello di creare ulteriore confusione sulla trama di DBZ e sull'identità del leggendario super Saiyan, impedisce a questo lungometraggio di raggiungere l'eccellenza. Comunque, se amate gli scontri fra titani tipici delle serie Z non potrete non apprezzarlo.


 1
Oktavia

Episodi visti: 1/1 --- Voto 5
<b>Attenzione, Contiene spoiler!</b>
"Il Super Saiyan della leggenda", un OAV che avrebbe potuto promettere molto, ma alla fine non si è rivelato altro che l'ennesimo escamotage per fare soldi alle spalle dei fan.
Abbiamo qui un chara design non molto curato - ma decisamente migliore rispetto a molte puntate dell'anime - e una trama non originalissima che però, tutto sommato, si sarebbe potuta rivelare avvincente, se non fosse che i produttori hanno ciccato completamente.
Questo OAV ha tanti, tanti problemi, ma vediamo di andare per gradi, iniziando proprio dalla trama.

Dovremmo essere in piena saga di Cell, ma sulla Terra sembra regnare la pace. Non si può dire altrettanto dell'universo, minacciato da quello che sembra essere un Super Saiyan. Intanto, sulla Terra fa la sua comparsa Paragas, un Saiyan sopravvissuto al genocidio, che propone a Vegeta di diventare il nuovo re del pianeta Neo Vegeta, ma non prima di aver sconfitto il nemico che insidia la pace del cosmo: il Super Saiyan leggendario. Nonostante il dissenso espresso da Mirai Trunks, Vegeta decide di seguire Paragas e a lui si uniranno i restanti guerrieri Z, più Oolong e Muten. L'unico che manca all'appello è proprio Goku, impegnato, insieme alla moglie scassamaroni, in un colloquio con gli insegnanti di Gohan. Ciononostante, sotto esortazione di Re Kaio, che lo avverte della nuova minaccia, molla quasi subito il colloquio e inizia a indagare, raggiungendo i suoi amici su Neo Vegeta, dove fa la conoscenza di Paragas e di suo figlio Broly. Ben presto, i guerrieri Z scopriranno a loro spese che Paragas - il cui obiettivo era sempre stato quello di vendicarsi di Vegeta e del defunto re - li ha ingannati e che dietro l'apparentemente debole (e ritardato, aggiungerei) Broly si nasconde proprio il leggendario Super Saiyan, con il quale dovranno ingaggiare una furiosa battaglia.

Come dicevo prima, la trama non è per nulla originale ma, se fosse stata usata meglio, forse si sarebbe potuta salvare. Già, perché la nota più dolente del film non è la trama scarsa e ripetitiva, bensì la trattazione dei personaggi.

Partiamo dalle due new entries.
Broly è un personaggio con tante possibilità. Pur non essendo nato dalla matita di Toriyama, sarebbe potuto diventare un'icona del mondo di Dragon Ball, considerando che è il Super Saiyan di cui parla la leggenda e che il suo chara design, nonostante l'orrenda aura verdognola, non è poi così male. Invece niente, lo sventurato spettatore si ritrova davanti un antagonista totalmente privo di un qualsiasi spessore psicologico, un'intelligenza pressoché assente e un cervello che pare sia stato sostituito con un microchip settato in modalità "Kakaroth-Kakaroth-Kakaroth/Io odio Kakaroth/Kakaroth ti odio". Che poi, avesse avuto una motivazione con un minimo di senso! Invece no, Broly detesta così tanto il nostro protagonista solo perché, quando erano neonati, il pianto di Goku lo infastidiva. Tralasciando il fatto che come motivo per odiare qualcuno è a dir poco ridicolo, ma com'è possibile che Broly (il quale a momenti non ricorda nemmeno cos'ha mangiato due ore prima) si ricordi di quando era un neonato? Insomma, ma che costava ai produttori dare a Broly delle valide ragioni? Sarebbe stato molto più sensato se Broly avesse condiviso l'odio del padre nei confronti non di Goku, bensì di Vegeta, se si considera che il re voleva farlo sopprimere appena nato.
In conclusione, un personaggio del tutto scialbo e insipido, utile solo per quelle orde di funboy capaci di tifare solo il protagonista o il più forte.

Al contrario, Paragas è un personaggio che, per quanto viscido e infido, almeno una caratterizzazione l'ha, insieme a una validissima ragione per avercela con Vegeta. Almeno per quanto riguarda la prima parte dell'OAV, è proprio lui a rappresentare il vero antagonista, considerando che Broly, prima di ribellarsi, era del tutto succube nei suoi confronti e che è stato proprio Paragas ad architettare l'inganno ai danni del gruppo Z. Passabile, nonostante tutto.

Parlando dei personaggi per così dire "originali", devo dire che no, non ci siamo proprio, sono stati tutti completamente stravolti.
Goku è ancora più idiota del solito, tanto che quando Broly gli urla "Kakaroth io ti odio", invece di allarmarsi esclama "Oh, ma senti che eco!". Pure Crilin, da persona relativamente tranquilla e misurata qual è, si trasforma in un pagliaccio esibizionista le cui performance fanno invidia a Mariottide.
Gli altri (Gohan compreso) sono stati piazzati lì solo per fare la parte dei sacchi da boxe (anche se bisogna dire che anche nel manga e nell'anime il loro ruolo è sempre quello). L'unico che può vantare un briciolo di utilità in più rispetto a tutti gli altri è Piccolo, che salva Gohan in extremis e da un senzu a tutti.
Fra i personaggi del tutto inutili e, soprattutto, dannosi, sono obbligata a includere Vegeta - e mi duole tantissimo farlo, visto che è il mio personaggio preferito di tutta la saga di Dragon Ball -, vittima di una pessima trattazione che farebbe rabbrividire perfino Toriyama, che dal ventesimo volume in poi si è divertito a massacrarlo, facendolo usare dai nemici come punchball personale. A parte questo, qui vediamo l'orgoglioso principe dei Saiyan, da sempre desideroso di misurarsi con avversari fortissimi, ridotto a un codardo che appena vede Broly trasformarsi se la fa sotto e, senza nemmeno combattere, sventola prontamente la bandierina bianca. Quando ormai sono stati tutti sconfitti, dopo una bella lavata di capo da parte di Piccolo (l'unico ad avere ancora qualche neurone funzionante), Vegeta riesce a riprendersi e frontegga Broly, ottenendo comunque il medesimo risultato degli altri, ossia la sconfitta, resa ancora più umiliante dal suo precedente comportamento da perfetto vigliacco.
L'unico personaggio abbastanza gradevole, se escludiamo Piccolo, risulta essere Muten, che con le sue gag e i suoi balletti riesce strappare un sorriso allo spettatore, sebbene costui si ritrovi ormai immerso fino al collo in questa melma radioattiva.

Il finale dell'OAV è quanto di più scontato possa esistere ma, d'altronde, da un OAV di Dragon Ball non potevamo aspettarci granché.
Ormai allo stremo delle forze, tutti ripongono le loro speranze in Goku e gli passano la loro energia, tutti tranne Vegeta, che naturalmente deve farsi pregare prima di cedere e compiere l'unica azione utile in più di settanta minuti di film.
Conclusione: pompato dai poteri degli altri, Goku riesce a sconfiggere Broly con un solo pugno. Per quanto banale, la scena sarebbe stata anche gradevole se non ci avessero ficcato un rallenty completamente inutile che l'ha resa del tutto assurda. Infatti sembra che Goku, invece di mollare a Broly un pugno da guinness in perfetto stile Dragon Ball, posi semplicemente le nocche sugli addominali del proprio avversario, rendendo del tutto ridicola la sconfitta di quello che sarebbe dovuto essere "Il Super Saiyan della leggenda".
Il tutto termina con il nostro eroe che riesce a teletrasportare tutti (compresi i nanetti che popolano il pianeta) sulla navicella, prima che Neo Vegeta venga colpito da una cometa.

Insomma, un OAV utile solo a spillare soldi, come detto a inizio recensione.
Voto: 5.


 0
Thomas Mordechai

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
<b>Attenzione! Contiene spoiler!</b>

Ne Il Super Saiyan della leggenda ci troviamo di fronte a uno dei migliori cattivi dell'intero universo 'dragonballiano': il "vero" Super Saiyan, lo spietato e folle Broly, una macchina da guerra priva di qualsiasi freno.

L'idea di fondo è ripresa dal manga: infatti, secondo la leggenda, vi è un solo Super Saiyan ogni 1000 anni; siccome però in Dragon Ball i Super Saiyan, dopo la saga di Freezer, hanno preso a fioccare, l'unico modo per risolvere l'incongruenza senza smentire la leggenda era ipotizzare l'esistenza di un "vero" Super Saiyan, Broly appunto. Paragas, padre di Broly, invita i guerrieri Z a recarsi sul pianeta Neo Vegeta, con la scusa di volere ricostruire la razza dei Saiyan (e facendo leva sul forte orgoglio del principe dei Saiyan, Vegeta) salvo poi pianificare la loro eliminazione.

Lo scontro con Broly è il perno di tutto il film, anche se la motivazione dell'odio del Super Saiyan leggendario verso Goku è davvero banale e illogica: sarebbe stato disturbato, nella culla, dai pianti del neonata Kakaroth! Il combattimento però si rivela spettacolare, soprattutto a causa della potenza distruttiva e incontrollata di Broly, e sarebbe perfetto se non fosse per il finale frettoloso, per la facilità con cui Goku, con un solo pugno, riesce a sconfiggere l'avversario.

Broly tornerà anche in altri due film, Sfida alla leggenda e L'irriducibile bio-combattente, che tuttavia sono di qualità molto inferiore al Super Saiyan della leggenda e, a mio avviso, hanno rovinato un personaggio che non aveva motivo di essere sfruttato a questo modo.


 0
Dartes

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
"Dragon Ball Z - Il Super Saiyan della leggenda" è un film di Dragon Ball del 1993, l'ottavo, prodotto dalla Dynit e successivamente dalla Yamato Video. Come tutti gli altri film, ha il compito di colmare le lacune della saga lasciate dall'anime.
La trama narra delle vicende del protagonista, l'ormai famoso Goku, che, avvertito da Re Kaioh di un pericolo che necessita del suo aiuto, si lancia in questa nuova avventura, accompagnato dai suoi fedeli compagni. Re Kaioh gli dice che esiste un Super Saiyan speciale, ovvero colui che racchiude dentro di sé la vera "essenza" dei Saiyan, il massimo potere. Questo nuovo nemico, abitante del Pianeta Vegeta, intende distruggere tutto ciò che trova sul suo cammino, specialmente il giovane Goku.
Così Goku, insieme a Vegeta, a Piccolo, all'ancora giovane figlio Gohan e a Trunks inizia lo scontro contro l'invincibile, apparentemente, Saiyan.

La trama è semplice, come più o meno tutte quelle delle saghe di Dragon Ball, ovvero dove è presente il solito nemico "distruttore" da uccidere. Devo ammettere che questo è stato uno dei miei film preferiti della serie, nonostante non abbia nulla di particolare; forse il fattore in più è la presenza di Broly, ovvero il Super Saiyan della leggenda, un personaggio molto particolare che mi ha subito colpito sin da bambino.
Il film è realizzato a mio avviso molto bene, ottima regia e ottimo doppiaggio italiano, specialmente quello dell'antagonista Broly.
Concludo dicendo che per gli appassionati di "Dragon Ball" è un film imperdibile e fantastico, specialmente per la presenza del personaggio antagonista.


 0
Davi 90

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Uno tra gli OAV meglio riusciti di DBZ, "Il Super Saiyan della Leggenda" ha una trama più approfondita rispetto agli altri, uno scontro finale davvero bello, un nemico speciale con un atteggiamento da vero malvagio. Interessante l'idea che esista un S.S. leggendario, con una potenza incredibile.
Sicuramente è tra gli OAV che preferisco sui 13 totali.
Non c'è molto da dire perché, alla fin fine, tutti gli OAV di DBZ sono, purtroppo, resi in modo monotono; insomma succede la solita cosa ma qui c'è una piccola eccezione.
Se siete fan del magico mondo di DB, potete vederlo senza tanti problemi ma specialmente senza aspettarvi proprio un capolavoro giapponese.


 0
shinichi kudo 98

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
Dragon Ball Z - Il Super Saiyan della leggenda è l'ottavo lungometraggio dedicato alla fantastica serie di dragonball Z.
Re Kahio del nord avverte Goku di una terribile minaccia che sta distruggendo la galassia del sud. Goku corre a vedere cosa succede e si accorge che questa terribile minaccia è un potentissimo super sayan che si chima Broly. Vegeta viene chiamato da un uomo di nome Paragas per governare un pianeta di nome Neo Vegeta.
Il film si conclude con un fantastico scontro tra Goku e Broly e naturalmente Goku ne esce trionfante dopo avere chiesto aiuto ai suoi amici.

Secondo me questo è uno dei migliori film della saga di Dragonball. Trovo la trama davvero molto bella e originale, anche se alla fine la storia dei film di Dragonball Z è sempre la stessa, cioè che Goku dopo uno scontro all'ultimo sangue con un avversario potentissimo riesce a vincere. Anche i disegni sono come sempre mi piacciono molto.
La parte più bella di questo film per me è stata senza dubbio lo scontro finale tra Goku e Broly. Naturalmente consiglio la visone di questo film a tutti gli appassionati della serie di Dragonball Z come me.


 0
Kouga

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
Questo è uno dei film più originali e belli tratti da Dragonball Z. Nell'ottavo capitolo, Toriyama spiega che il leggendario Super-Saiyan è colui la cui forza è infinita, bramosa di distruzione e dall'incredibile abilità sul campo di battaglia, nello specifico stiamo parlando del timido e taciturno Broly, figlio di Paragas. Broly è un saiyan complessato e segnato psicologicamente dal trauma infantile causato dal pianto di un piccolo Goku ancora in culla. E se le mancate sedute da uno psicologo in giovane età hanno impedito a Broly di diventare un bravo ragazzo, ora il solo sentire un Goku adulto parlare scatena in lui una forza incontrollabile, e si sa: non esiste bestia che possa esser rilegata in catene.

In uno scontro epico scandito da colpi speciali, risate e momenti molto emozionanti, troviamo un lungometraggio dal buon character design, fluido e dinamico, e ricco di colpi di scena che - mai come ora - è una chicca per chiunque adori i Saiyan. Consigliato, indistintamente.


 0
Marco23111988

Episodi visti: 1/1 --- Voto 6
<b>Attenzione! Contiene spoiler!</b>

Questo OAV si colloca durante la saga di Cell e vede Goku, incaricato da re Khaio, d'investigare sulla galassia del sud, distrutta dal leggendario super sayan.
Intanto, Vegeta incontra un sayan di nome Paragas che gli dice che lui e i suoi uomini stanno progettando di ripristinare la razza sayan nel pianeta Neo Vegeta.
Così Vegeta parte alla volta del pianeta, seguito da Trunks, Gohan, Crillin, dal maestro Mutem e da Olong.
Arrivati sul pianeta, Vegeta inizia la caccia al leggendario super sayan, e intanto anche Goku arriva lì.
Alla fine si scopre che, in realtà, il pianeta Neo Vegeta è solo una farsa, in realtà Paragas è interessato alla conquista della Terra, per farne la capitale del nuovo impero sayan; Neo Vegeta serviva solo per evitare alla Terra ogni danno.
In realtà il leggendario super sayan non è altri che il figlio di Paragas, Broli, che però perde il controllo e inizia a distruggere il pianeta.

Decisamente più avvincente di molti altri OAV, questo mostra una certa cura nella trama, se confrontato agli altri, un bel 15 o 20 minuti, mi pare, è esente dai duelli e presenta una storia tutto sommato intrigante.
La battaglia poi è comunque monotona, insomma tutti continuano a essere pestati infinite volte (ma quando muoiono 'sti qui?) e l'intervento di Piccolo, durante la battaglia è pressoché inutile!
Il motivo per cui Broli odia Gokù mi sembra abbastanza stupido. Cioè, scusate se ho capito male, lo odia perché da piccoli le loro culle erano messe vicino e Goku continuava a piangere? Ma che razza di motivo è?


 0
Matt

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
<b>Attenzione! Contiene spoiler!</b>

"Dragon Ball Z: Il Super Saiyan della leggenda" è l'ottavo film di Dragon Ball Z e fu prodotto nel 1993.

Il film inizia con Re Kaioh del Nord che avverte Goku di una minaccia. Questa consiste in un potentissimo Sayan che sta distruggendo la galassia del sud. Vegeta invece è stato invitato sul pianeta NeoVegeta da Paragas per governarlo. Il vero obbiettivo dell'uomo è uccidere Vegeta per questioni riguardanti il padre. Goku arriva sul pianeta e affronta Broly che, anche lui, ha rivendicazioni sul passato. Inizia così uno scontro dove tutti vengono sconfitti e Broly, il super sayan leggendario, uccide Paragas, suo padre. Goku fa un ultimo sforzo e con l'energia dei compagni sconfigge Broly. Tutti riescono a fuggire dal pianeta prima che una cometa distrugga il pianeta.

Come film di Dragon Ball, "Il Super Saiyan della leggenda" poteva essere sviluppato meglio. La tram di per sé è banale poiché presenta sempre la solita storia con un nemico molto più forte che poi alla fine Goku sconfigge. Il disegno invece è buono e anche i personaggi sono altrettanto buoni. Questa storia si svolge prima del torneo di Cell. Il nuovo personaggio centrale è Broly ,che viene sviluppato piuttosto bene. In conclusione "Il Super Saiyan della leggend" è un film buono anche se il finale è un po' deludente.


 0
Franzelion

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Forse il miglior film di Dragon Ball.
L'elemento che rende questo film molto godibile è principalmente il sopraggiungere di uno dei cattivi più "cattivi" e carismatici di sempre, che sembra l'essenza stessa della malvagità: sto parlando del mitico Broly, il super saiyan della leggenda.
La storia appunto di questo super saiyan leggendario è ben realizzata con clima tipicamente "Dragonballesco", si sviluppa in maniera interessante, anche se a tratti risulta prevedibile, soprattutto per chi conosce bene l'anime e quindi "l'ambiente".
Peccato che nel finale si sbriga a concludere la storia lasciando con l'amaro in bocca, proprio quando tutti si aspettavano un finale come si deve.
Abbastanza buoni i personaggi, oltre a Broly naturalmente, come ad esempio suo padre, davvero ben caratterizzato. Anche Vegeta in questo film assume un carattere diverso dal solito, e ben studiato: non è più il solito sbruffone che combatte a sbafo, in piena coscienza, contro chi risulta nettamente più forte di lui. In questo film vediamo quindi un Vegeta più maturo e cosciente, anche se più mollaccione.
Gohan fa la sua porca figura, come al solito svolge la parte di chi deve essere protetto (e come al solito il ruolo principale di questo viene affidato a Piccolo, con le sue fantastiche entrate!).
Tutti gli altri ci prendono le solite mazzate, ma come in questo film forse mai! La resistenza di Goku è infatti forse un pò esagerata, ma visto che proprio quell'aspetto è la sua vera forza, ci può anche stare.
I disegni e le animazioni li ricordo ottimi come ogni altro movie di DB, e la colonna sonora è splendida, azzeccatissima e d'impatto.
Un grande plauso va al doppiaggio italiano, che ha fatto di Broly il mio doppiatore preferito, più che buoni anche gli altri.
Il finale frettoloso gli nega quel 9 mancato di poco.
Peccato.


 0
Apachai

Episodi visti: 1/1 --- Voto 6
Questo film sembrava davvero promettente, poi solita cosa, solito nemico che, come ovvio che sia, è il più forte di tutti.
Inutile dire che il nemico di turno vuole uccidere Goku in quanto considerato un ostacolo per il raggiungimento del potere assoluto.
Sinceramente non c’è altro da dire se non “buona visione”.


 0
deathmetalsoul

Episodi visti: 7/1 --- Voto 7
Questa volta secondo il mio parere ci troviamo di fronte ad uno dei migliori lungometraggi dedicati ad una delle serie più conosciute in Italia o forse nel mondo.Il motivo per cui questo film ha riscosso anche più successo rispetto agli altri è dovuto principalmente ad uno dei suoi protagonisti,stiamo parlando di Broly,che a mio avviso è uno dei meglio riusciti antagonisti che il nostro eroi Goku abbia mai avuto il piacere di combattere(ricordimo che è Goku stesso che ha il desiderio di combattere e di misurarsi sempre con tutti).Partendo dall'inizio non ci troviamo assolutamente di fronte ad un capolavoro imperdibile, vediamo scene,combattimenti e esiti gia visti nei precessori di questo,il comparto tecnico è pressocchè simile agli altri lungometraggi dedicati alla serie,ma come detto in precedenza il nemico di turno è qualcosa di migliore rispetto ad altri meno riusciti.Esso possiede una cattiveria e un carisma che ci volevano proprio per movimentare un film che non avrebbe avuto altrimenti presupposti per poter interessare lo spettatore meno fan di Dragon Ball.Non ho più nulla da aggiungere per questo prodotto perchè dovrei ripetere le parole che ho speso per tutti gli altri film,però vi invito a vederlo se ne avete tempo,siete obbligati se siete fan dell'anime di Dragon Ball e non lo conoscete ancora,altrimenti potete tranquillamente evitare la visione.


 0
M3talD3v!lG3ar

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Premetto che si tratta del primo lungometraggio della serie Dragon Ball che abbia visionato, ma posso con certezza affermare che rimane anche il mio preferito (non che ci sia molta varietà di scelta). Lo è praticamente per due motivi: un antagonista finalmente carismatico, e soprattutto cattivo con la "c maiuscola", oltretutto quasi imbattibile, e una sceneggiatura drammatica al punto giusto e abbastanza godibile anche dal punto di vista dei combattimenti.
Probabilmente questo è l'unico lungometraggio dove Goku, Piccolo, Vegeta, Trunks, e Gohan si trovano tutti davvero in seria difficoltà (praticamente le prendono di santa ragione per quasi tutto il tempo), al cospetto di un gran personaggio, con una bella storia alle spalle che fa da cornice ad un altro momento importante della serie, cioè la venuta allo scoperto del leggendario Super Saiyan, il più forte di tutti.
Si tratta di Broly, Saiyan possedente una trasformazione diversa da tutti gli altri ed un livello combattivo spaventoso sin dalla nascita. Nonostante la grandissima massa muscolare, egli mantiene anche una grande velocità, sembra acquisire potenza col passare del tempo, ed un'altra particolare caratteristica è quella di presentare i capelli e l'aura di colore verde.
Insomma sono molto affezionato a questo personaggio e lo trovo molto carismatico, anche nel design, ma soprattutto, la sua sfida con Goku rimane sempre abbastanza emozionante e, soprattutto, massacrante e frustrante (dalla parte dei buoni), fin quando, ahimè...si arriva alla conclusione, e l'amaro in bocca non se ne va proprio: il modo con cui Broly viene sconfitto (all'apparenza) è a dir poco banale, vergognoso e rischia di buttare all'aria tutte le ottime premesse formulate precedentemente. Visto che i finali, secondo me, sono sempre determinanti nella valutazione di un anime, non posso proprio dare più di 7 a un'opera che poteva meritare molto di più, viste anche le buone animazioni, musiche e la bella trama.
Si tratta comunque di un importante tassello da non perdere della celebre saga, quindi vedetelo - Ma attenzione! I seguenti due capitoli di questa "trilogia" sono da evitare come la peste!


 0
Kakashi Sensei

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Primo film della trilogia di Broli, e a mio parere l'unico che mi è piaciuto(in riferimento ai film dedicati a Broli). L'avversario di turno è nientemeno che il mitico "Super Saiyan Leggendario", che, come appunto conferma la leggenda, è un essere di una potenza straordinaria, forse un pò esagerata, dato che Broli si dimostra di essere a dir poco imbattibile, facendo tremare persino il principe dei Saiyan Vegeta. Indubbiamente è il nemico più spietato di tutti, forse anche dello stesso Kid Bu, e probabilmente anche il più potente. Nonostante la forte presenza di azione, non mancano scene comiche(vedi Maestro Muten). Ammetto però che il finale è stato veramente terribile: va bene che Goku ha "assorbito" tutte le energie dei suoi amici, ma una leggenda come Broli che venga sconfitto da un unico pugno proprio non mi va! Voto 7.

maxino

 0
maxino

Episodi visti: 1/1 --- Voto 3
Mah... partiva bene, poi sempre la stessa storia: incontrano un nemico di nome Broly che sarebbe il Super Saiyan della leggenda, poi questo vuole uccidere Goku (quando mai "tutti" vogliono uccidere Goku!??!), poi questo è troppo forte, Goku prende l'energia degli altri e fine della storia. Ah già, ho dimenticato la fine. Com'è che finisce questo anime? Ah già, GOKU VINCE (quando mai goku "vince"!??!). Infine, questo è un pessimo anime.

Zeruel

 0
Zeruel

Episodi visti: 1/1 --- Voto 9
Il migliore della trilogia di Broly. Senza ombra di dubbio. Broly trasuda terrore e crudeltà da tutti i pori, proprio come dovrebbe fare un vero super sayan. Buona la storia, belli i combattimenti, le parti comiche fanno sorridere e anche più. Preferibile il doppiaggio fatto del film mandato su Rai2 piuttosto che quello mediaset, nonostante alcune scene tagliate (una delle quali Broly si definiva il Demonio), ma pur sempre gradibile. Uniche pecche del film sono il ruolo di Vegeta, che non fa altro che disperarsi e prenderle, e il finale non all'altezza di quel mostro di Broly. Il resto è comunque leggenda.

Danteale83

 0
Danteale83

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
*[Doppiaggio Dynit]*
Il Super Saiyan della leggenda è il primo di una sorta di trilogia dedicata a Broly, un Saiyan tanto potente quanto pervaso da male e follia. Questo straordinario avversario è uno dei "cattivi" più riusciti con i quali i protagonisti di Dragonball si sono ritrovati a combattere. Nonostante la presenza di ben 4 Super Saiyan e di Piccolo, Broly trasmette un incredibile senso di forza assoluta e genuina cattiveria, sbattuto senza pietà contro i corpi dei protagonisti, simili a bambole di pezza di fronte a questo mostro.
Divertente, violento e ben realizzato, questo OAV è anche l'unico, dei tre, degno di nota. Il secondo è di una noia mortale e il terzo è semplicemente inutile.
I combattimenti di questo film rendono alla grande e disegni e animazioni sono più che discreti. Tuttavia, il reparto musicale non offre praticamente nulla di che e la sceneggiatura non è certo da oscar, senza contare che il finale è, diciamocelo, brutto.
A conti fatti un buon OAV, che si sarebbe meritato anche più di un 7 se avesse avuto una conclusione un po' meno scadente.

Pierpo84

 0
Pierpo84

Episodi visti: 1/1 --- Voto 7
Bellissimo OAV di DBZ, i disegni sono buoni, anche se in alcuni casi avrebbero potuto fare di meglio. Ci sono alcuni frangenti poco chiari, però. Infine, il finale è davvero scarso. Ci si aspetterebbe una super Genkidama, invece vediamo un guerriero di quel calibro fatto fuori con un solo pugno. Hanno fatto altri 2 OAV su Broly, ma da un personaggio così, mi sarei aspettato molto di più...