logo AnimeClick.it
foto autore
Nome:
Takehiko Inoue
Nome in Kanji:
井上雄彦
Tipo:
PERSONA
Sesso:
M
Data di nascita:
12/01/1967
Sito web ufficiale
http://www.itplanning.co.jp/index.html
Biografia:
Takehiko Inoue, è un fumettista giapponese nato a Okuchi, città della prefettura di Kagoshima. Amante del disegno fin da bambino, passione che è nata apprezzando le opere degli autori Ryoichi Ikegami e Makoto Kobayashi, decide di intraprendere la carriera di fumettista verso la fine degli anni del liceo. All’età di 20 anni, quando frequenta ancora l’università, viene notato dall'editor Taizo Nakamura dopo che una sua opera giovanile viene pubblicata su Weekly Shonen Jump; a questo punto Takehiko decide di abbandonare gli studi e di trasferirsi a Tokyo per dedicarsi a tempo pieno alla carriera di mangaka. Diventa uno degli assistenti di Tsukasa Hojo, che in quel periodo stava lavorando al fumetto di “City Hunter” e da questa esperienza, Inoue, acquista le basi necessarie per realizzare manga. Debutta ufficialmente come fumettista nel 1988 con la storia breve "Kaede Purple" che viene premiata al 35° Concorso Tezukashyoh, e nel 1989 inizia la pubblicazione della sua prima serie lunga “Chameleon Jail”. Il successo per l’autore arriva nel 1990, quando inizia la serializzazione del suo manga più famoso: “SLAM DUNK”. Incentrato sulle vicende sportive di una squadra di basket liceale, l’opera ha vinto il Premio Shogakukan Manga Award, nel 1995, come miglior shōnen ricevendo in seguito una trasposizione animata per il piccolo schermo. La sua opera successiva è la webcomics "Buzzer Beater", realizzata in collaborazione con ESP, dove sono narrate le vicende di una squadra di basket terrestre che tenta di competere a livello intergalattico; il manga è apparso inizialmente sul sito ufficiale dell’autore per poi essere pubblicato successivamente in quattro volumi. Nel 1998 inizia la serializzazione di “Vagabond”; opera basata sui romanzi di Eiji Yoshikawa che raccontano, in chiave romanzata, la vita del celebre samurai Musashi Miyamoto. Inoue grazie a quest’opera si è aggiudico nel 2000 il premio come miglior manga della Kodansha e nel 2002 l'Osamu Tezuka Culture Award. Il manga successivo “Real” riporta l'autore al mondo del basket, ma in questo caso il contesto è diverso: i protagonisti sono giocatori diversamente abili, l'ambientazione sportiva passa in secondo piano e risalta l’aspetto emotivo ed umano. Nel 2006, Takehiko Inoue ha istituito la "Borsa di Studio Slam Dunk”, rivolta a supportare gli studenti delle scuole superiori giapponesi che mirano a diventare giocatori di basket.

Lavori:
1989 - Chameleon Jail  (Disegni)  Giappone
1990 - Slam Dunk  (Disegni)  Giappone
1990 - Slam Dunk  (Storia)  Giappone
1992 - Baby Face  (Disegni)  Giappone
1992 - Baby Face  (Storia)  Giappone
1993 - Slam Dunk  (Soggetto Originale)  Giappone
1997 - Buzzer Beater  (Disegni)  Giappone
1997 - Buzzer Beater  (Storia)  Giappone
1998 - Piercing  (Disegni)  Giappone
1998 - Piercing  (Storia)  Giappone
1999 - Real  (Storia)  Giappone
1999 - Real  (Disegni)  Giappone
1999 - Vagabond  (Storia)  Giappone
1999 - Vagabond  (Disegni)  Giappone
2005 - Buzzer Beater  (Supervisione)  Giappone
2005 - Buzzer Beater  (Soggetto Originale)  Giappone
2006 - Chou Kochikame  (Storia e disegni)  Giappone
2007 - Buzzer Beater 2007  (Supervisione)  Giappone
2007 - Buzzer Beater 2007  (Soggetto Originale)  Giappone
2009 - Slam Dunk 10 Days After  (Disegni)  Giappone
2009 - Slam Dunk 10 Days After  (Storia)  Giappone