logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
Pannero

Volumi letti: 3/7 --- Voto 10
"Il mondo di Ran" è, a mio avviso, probabilmente il seinen più bello attualmente pubblicato in Italia, ed è anche la prima opera di Aki Irie ad arrivare qui.

La trama racconta le vicende della piccola Ran, figlia di una strega molto potente, e della sua famiglia "magica". Ran è una bambina molto vivace e sempre alla ricerca di guai, guai che non tardano ad arrivare considerando che quando indossa un paio di scarpe da ginnastica, Ran assume le sembianze di una bellissima e sexy teenager. E cosa succederà se durante le sue marachelle farà innamorare di sé un incallito e impenitente playboy che si metterà in testa di mettersi con lei seriamente (ovviamente ignorando la sua reale età) ?

Esposta così, la trama de "Il mondo di Ran" può sembrare una commediola da quattro soldi, e invece ha davvero molto da offrire, sviluppandosi su più livelli e trattando singolarmente le vicende dei familiari di Ran (ognuno dotato di poteri magici) e di altri personaggi secondari uno più indimenticabile dell'altro.
"Il mondo di Ran" è un seinen che riesce a unire elementi fantasy (con richiami al folklore giapponese), slice of life e quella che semplicemente è una bella commedia romantica. Insomma ce n'è per tutti i gusti.

Strepitosi poi i disegni, sono rimasta sconvolta dalle tavole della Irie. Un richiamo così forte agli anni '70 e '80 (al punto che a volte le tavole mi hanno ricordato quelle di "Lamù" della Takahashi), eppure rivisto in una chiave assolutamente moderna e nuova.
Adoro questo scambio tra presente e passato nei manga (come anche nel caso di Akiko Higashimura di "Kuragehime", che graficamente si richiama ai manga degli anni '80, per trasformarli in qualcosa di nuovo e alla moda).
La retinatura è al minimo, e quasi tutti gli effetti sono ottenuti semplicemente grazie a un'abilità straordinaria con la china e col bianchetto. Strepitoso.
Per non parlare delle tavole a colori, basti guardare le copertine per rendersi conto dell'incredibile livello di dettaglio e cura che la Irie riesce a raggiungere.

Insomma, se graficamente "Il mondo di Ran" è quanto di più interessante presente sul mercato italiano, anche la storia si difende bene e invoglia ad andare sempre avanti.

Due parole per l'edizione italiana della J-Pop.
Dal punto di vista della qualità, molto bene, le sovraccoperte sono belle e fedeli all'originale.
Ma veniamo alla nota (molto) dolente, e cioè la periodicità. I primi 3 volumi sono usciti uno dopo l'altro, ma da allora sono passati mesi e mesi senza avere notizie sulle prossime uscite.
Un atteggiamento del genere non è accettabile (in nessun caso e a maggior ragione se parliamo di un'opera artisticamente valida) e denota una totale e profonda mancanza di rispetto nei confronti dei lettori.
Ad ogni modo spero che la serie possa presto proseguire anche in Italia, perché merita davvero di essere letta.


 1
Raffo

Volumi letti: 1/7 --- Voto 9
N.B. Focus-On solo del primo volume della serie e che contiene alcuni spoiler.

"Il Mondo di Ran "(in inglese Ran To Haiiro No Sekai) è il manga dell'autrice Aki Irie e che recentemente ha raggiunto in madrepatria (solo) il quarto volume. La storia racconta le (dis)avventure di Ran, una ragazzina dotata di poteri magici e che, grazie a delle speciali scarpe, è in grado di trasformarsi nella sua lei adolescente. Lei vive insieme a suo padre e suo fratello maggiore mentre sua madre è continuamente fuori casa a fare "la guardia" ad una misteriosa porta che si trova in un villaggio vicino a causa dei suoi immensi poteri che sono gli unici a tenere chiusa quest'ultima. Ran è così legata a sua madre che vuole far di tutto per poter raggiungerla nel modo più veloce possibile e per questo cerca in tutti i modi di imparare a volare come sua madre. Proprio in seguito ad un tentativo andato a male essa piomberà nel gradino di Otaro, un riccone "sciupafemmine" che si innamorerà della sua lei adolescente che però non conosce il vero aspetto di quest'ultima così come il fatto che lei possieda dei poteri magici. Verso la fine del volume ci verranno mostrate le basi di una trama ben più ampia che ci farà scalpitare in attesa di poter leggere il secondo volume di questa fantastica opera.

Il manga si presenta come un seinen fantasy con forti richiami allo slice of life e alla commedia che sono amalgamati alla perfezione nel manga. I disegni sono molto buoni e ricalcano molto lo stile shoujo. L'edizione J-pop è ottima con un volume standard con sovraccoperta e nessuna pagine a colori anche se il prezzo di quest'ultima( € 6,50) è un tantino alto nonostante le oltre duecento pagine del volume. Peccato per la pubblicazione in territorio nipponico che risulto molto lenta ed irregolare. In conclusione il Mondo di Ran è un ottimo manga che vale la pena di essere letto e che vi rapirà letteralmente e vi trasporterà nel fantastico Mondo di Ran di cui vi innamorerete all'istante e rimpiangerete di essere tornati alla realtà una volta che avrete conclusa la lettura del volume.