logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
MisterKun

Volumi letti: 3/4 --- Voto 7
Parto smentendo una falsa affermazione che ho sentito nel web: quest'opera non c'entra nulla con "Made In Abyss".

"Beyond The Clouds" parla di un incontro tra una bambina alata e un giovane inventore/tuttofare alla ricerca di avventura. La trama si può definire "originale, ma...": le classiche storie che hanno bisogno di tempo per svilupparsi ed evolversi al meglio; stesso parere per quanto riguarda i disegni: molto (molto) confusionari nei primi due volumi, sembrano migliorare a partire dal terzo.

I protagonisti avranno, senza alcun dubbio, una forte crescita mentale nell'arco dell'intera storia, cosa ben tangibile fin da subito. Normale pensare che i due bambini all'inizio siano un po' stolti e ingenui perché, appunto, sono bambini...

Questa è una delle pochissime opere che ho intenzione di continuare nonostante non mi stia facendo impazzire: voglio scommettere sui protagonisti e sulla giovanissima autrice.

Voto 7/10 (sulla fiducia).


 0
Nemo Mcdowell

Volumi letti: 1/4 --- Voto 6,5
Manga che ho conosciuto tramite l'intervista all'autrice Nicke durante l'Hanami Manga Festival e ho acquiastato fidandomi della casa editrice J-Pop. Posso dire che me lo aspettavo un po' più ricco, invece la storia procede molto lineare, con il classico percorso dell'eroe e mette giusto quel poco d'acquolina in bocca per la lettura del seguito.

In termini di trama abbiamo il classico ragazzino in cerca di avventure (Theo) che finirà con l'imbattersi in un angelo (Mia) e i suoi tentativi di aiutarla.

Purtroppo la storia sembra tutta qui, ma spero che con il secondo volume si aggiunga molta più carne a fuoco. Il problema maggiore che mi ha suscitato il fumetto è che si può paragonare ad una tavola ben imbandita ma di poco sostanza.

Per quanto riguarda il disegno i personaggi li trovo molto ben disegnati, in particolare le loro espressioni, meno convinto degli sfondi, della città intravediamo molto poco, se si esclude il campanile, la foresta è molto confusa. Di sicuro forse una scelta artistica per far sì che non sia il solito fumetto da leggere passivamente, ma che richiede una certa immaginazione anche da parte del lettore, però non so quanto ottimale sia a lungo andare una simile tecnica. Ottima la scelta di evidenziare molti aspetti emotivi tramite la gestione del chiaro e oscuro, meno invece le caratterizzazioni dei personaggi secondari, di cui non si arriva nemmeno a conoscere il 10%.

Tutti difetti che tutto sommato non incidono troppo con uno stile narrativo che sa infondere il giusto valore alle varie scene, incluso un incipit classico ma che funziona nell'economia del contenuto del primo volume, almeno a me ha preso perché da amante delle storie non posso non riconoscermi nel protagonista.

Detto questo non posso che dare un sei e mezzo, per una lettura che non mi è dispiaciuta ma che poteva osare qualcosa di più, confido nel seguito. Soddisfatto comunque dell'acquisto perché se si cerca un manga leggero ma illustrato a dovere, "Beyond the Clouds-la bambina caduta dal cielo" non può che rientrare nella vostra collezione.