Tsutomu Nihei con il passare degli anni è meritatamente diventato tra i mangaka più rispettati e ammirati sia in Giappone che in Italia. A lui infatti si devono opere di livello assoluto come Blame!, Biomega e Knights of Sidonia. L'ultima sua fatica, Aposimz, è recentemente sbarcata in Italia, edita da Planet Manga, che è da sempre stata la casa editrice che ha ospitato questo autore e che ci regalò la sua presenza a Lucca Comics and Games nel 2015.
In linea con le precedenti pubblicazioni, Aposimz ci accoglie sin da subito in un mondo alternativo, ricco di elementi tecnologici e allo stesso tempo apocalittico e complesso, un pianeta artificiale, il quale è fornito di diversi livelli dove abitano disparate tipologie di società. In superficie il pianeta, Aposimz, è tutt'altro che ospitale, l'aria è irrespirabile, orde di malati di frame vagano per le pianure e le temperature rigide non permettono a nessuno di vivere in sicurezza. Qui vivono coloro che molti secoli prima degli eventi descritti dal manga persero la guerra contro il mondo sotterraneo. La quotidianità e la lotta per la sopravvivenza vengono interrotte per il clan dei protagonisti quando si imbattono in una ragazza che sta fuggendo dall'impero Ribedoa. Questa affida loro sette misteriosi oggetti a forma di proiettile prima di scomparire.  
 

Al termine della lettura del primo volume è sin da subito evidente come l'autore abbia voluto mostrarci solamente la superficie esterna della sua opera e il cliffhanger finale ne è la dimostrazione. L'introduzione e gli sviluppi che riguardano il soccorso alla misteriosa ragazza ci lasciano presagire che il protagonista andrà presto a scalfire questa crosta esterna per farci addentrare meglio in un mondo ricco di avversità, battaglie e il rischio costante di sopperire. Una storyline certamente invitante e curiosa, che richiama con diversi spunti alle opere precedenti di Nihei, sempre fedele al genere fantascientifico, futuristico e ipertecnologico. 

Tuttavia, seppur apprezzando ancora una volta lo stile architettonico di Nihei - dovuto agli studi a cui questo autore si è prestato e che lo hanno portato in giovane età addirittura a lavorare a New York - il disegno è molto arido di colore, asettico, e il bianco va nettamente a sovrastare il nero. Scelta comprensibile trattandosi di un mondo glaciale e inospitale, ma per la lettura è tutto tranne che semplice comprendere appieno i dettagli ad una prima visione. Con il passare degli anni appare marcata l'involuzione che questo autore ha dedicato dal punto di vista del disegno alle proprie opere, sempre meno ricche di rifiniture. Per questo giudizio ovviamente va preso a riferimento solo il primo volume, in attesa di vedere la trama staccarsi dal livello superficiale per addentrarsi in un mondo meno ostile e quindi, si presume, più "colorato".   

Andando al giudizio finale Aposimz è un manga molto legato ai gusti individuali del singolo lettore e destinato soprattutto agli amanti del genere sci-fy dalle trame elaborate, ricco di action ed elementi tecnologici. In pratica il consiglio di lettura è certamente votato a coloro che apprezzano le precedenti opere di Nihei o per coloro che, amando il genere, cercano l'approccio a questo autore per la prima volta o stanno cercando qualcosa di nuovo per intrattenere le proprie giornate. La lettura del primo volume di Aposimz è stata più che soddisfacente e ha invogliato senza alcun ombra di dubbio al prosieguo della lettura. Una volta infatti inglobati da questo mondo descritto in questo volume è difficile non desiderare di scoprire quali misteri l'autore intenda raccontare. 

Planet Manga edita questo fumetto in formato 13x18 cm, con 180 pagine dotate di sovraccoperta, al costo di € 7,00.
 
 
Tsutomu Nihei è nato nel 1971 a Fukushima e dopo aver studiato architettura negli Stati Uniti comincia a lavorare a New York per un'impresa di costruzioni. Tornato in Giappone debutta nel 1998 sul mensile Afternoon per Kodansha con la sua opera più significativa, Blame!. Il suo tratto occidentale e le sue storie votate al genere fantascientifico lo fanno sin da subito apprezzare anche in Europa e negli Stati Uniti dove lavorerà anche per Marvel Comics con Wolverine Legends: Snikt!



Titolo Prezzo Casa editrice
Aposimz  1 € 7.00 Panini Comics
Aposimz  2 € 7.00 Panini Comics


Aposimz  1

Ancora una volta Tsutomu Nihei ci conduce in uno scenario di fantascienza estrema, in un mondo ostile dove sopravvivere è un’impresa per pochi. Su un immenso pianeta un gruppo di persone soccorre una misteriosa ragazza. Un nobile gesto che avrà conseguenze terribili…

Opera:  Aposimz
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 24/10/2019
Prezzo: 7,00 €

Totale voti:   10  2  1


HISAKO

Mi aspettavo molto di più. Direi trama risentita nel contesto BLAME. Difficile non paragonarle,l'unica differenza tra i due sono i dialoghi,BLAME ne è sprovvisto e ridotto,APOSIMZ ne è ricco.

 10/11/2019

alessiox1

Come primo volume direi che è stato molto interessante, sono molto curioso di vedere il suo proseguo. Belli i riferimenti alle sue altre opere, sopratutto Knight of Sidonia...

 06/11/2019

gekido

Bel primo volume, il tratto è particolare e personalmente l'ho apprezzato. La trama mi ha convinto e aspetto con ansia il secondo.

 03/11/2019

ArtiAndrea

Primo volume bello disegni come sempre positivi.

 27/10/2019

EmitRemmus

Ogni serie che passa Nihei abbassa il livello di sforzo nel disegno, ma tant'è, ormai ci si è fatta l'abitudine. I riferimenti alle serie famose sono troppi per pensare ad una coincidenza. Mi piace!

 25/10/2019


Altri Voti