Eroi, eroine, biscioni, loli… sono sempre loro a rubare la scena. Abbiamo tutti bisogno di una bellissima storia, una sceneggiatura perfetta, animazioni da lasciare a bocca aperta e di musiche da sogno, ma quanto sarebbe tutto vuoto senza quei meravigliosi personaggi capaci di far breccia nel nostro cuore? Oggi siamo qui in una nuova votazione dei NekoAward proprio per decidere chi nel 2019 vi ha conquistati più di chiunque altro.

Ricordiamo che i personaggi sono stati scelti sia da voi, tramite precedenti sondaggi, che dallo staff.

Regolamento: potranno votare coloro che hanno un minimo di 20 punti utente. La scelta sarà SINGOLA!
 
Miglior Personaggio Femminile
 
 
Carole & Tuesday
 
La sua grazia ed eleganza l'hanno resa una modella di tutto rispetto, ma ciò non è abbastanza per una ragazza così ambiziosa. Nonostante il suo passato misterioso, Angela non si lascia scoraggiare, puntando sempre più in alto, fino a diventare una delle cantanti più popolari del momento. In un mondo in cui la musica è ormai serva dell'intelligenza artificiale, Angela dà ugualmente il massimo cantando ancora e ancora, per superare dei limiti che ormai sembrano irraggiungibili per la voce di un normale essere umano.
 

Come deve essere un eroe? Impavido, con un sorriso capace di rasserenarti, pronta al sacrificio e a non lasciare mai indietro nessuno. Difficilmente troverete un’eroina più meritevole di questo nome di Emma, colei che ha come obiettivo della sua giovanissima vita salvare la sua famiglia, ovvero i tanti bambini destinati a diventare carne da macello per chissà quale motivo. La sua grinta e la sua gioia (ma anche la sua furbizia, anche se viene messa in ombra da quella di Norman e di Ray) sono un faro per chiunque abbia bisogno di una guida. Se cercate esattamente quello che potremmo considerare la protagonista più limpida, la più inesauribile, con il cuore ricolmo di forza ma anche di amore per chi le è accanto allora non può esserci un personaggio migliore di lei.
L’amore è guerra. Partiamo da questo presupposto, il più importante. Kaguya è una ragazza… complessa! Bella, intelligente, di ottima famiglia, un futuro sicuramente radioso e non può fare altro che mietere un successo dietro un altro. Ma quanto sarebbe noiosa se fosse solo tutto questo? Un po’ di timidezza, un po’ di insicurezza e tanta inesperienza nei rapporti sociali rendono Kaguya incapace di mostrare i suoi veri sentimenti, riuscendo a decifrare ogni cosa nell’unico modo che davvero conosce: una sfida da superare. Il suo amato, Miyuki Shirogane, non è da meno accentuando questa dolce follia di Kaguya, rendendola ancora più spaesata nella follia del quotidiano ma spingendoci anche a spronarla ancora di più nella ricerca di quella gioia che merita di trovare. Una ragazza che abbiamo imparato ad amare a 360°, una persona degna di amore e di rispetto e che sotto la maschera della Dea intoccabile è una ragazzina fragilissima e piena di paure. Abbiamo visto Kaguya nei suoi alti più vertiginosi e in bassi così profondi che ci hanno spinto a soffrire con lei, sarebbe bello vederla trionfare. L’amore è guerra, ma anche i NekoAwards.
 

Il destino le ha giocato un brutto scherzo facendola reincarnare nel corpo di una bambina e, come se non bastasse, in questo nuovo mondo i libri da lei tanto amati rappresentano un lusso accessibile a pochissime persone. Maine, però, non è una bambina che cede facilmente. Il suo fisico deboluccio è compensato da una determinazione e una creatività senza eguali. Di fronte a una realtà che le mette sempre i bastoni tra le ruote, Maine risponde con impegno e ingegno, senza mai distogliere gli occhi dal suo vero obiettivo: creare un libro con le sue mani.

Quella di Raphtalia è una storia pregna di dolore, sofferenza, ma anche di vendetta e amore. Non nata sotto una stella fortunata, Raphtalia ha vissuto indicibili tragedie nei suoi primi anni di vita, venendo rapita e venduta da orribili rigattieri, seguendo il destino di tutti i suoi amici e dei suoi familiari. La sua vita cambia quando viene salvata da Naofumi, iniziando un percorso a dir poco burrascoso ma che la porterà a vincere contro gli spettri del suo passato. Bella, dolce, una mogliettina perfetta (come ben sanno gli utenti che l’hanno quasi resa la waifu del 2019), ma sempre pronta a difendere ciò che più ama. In questa era di rivalsa di donne forti nel mondo dell’intrattenimento sicuramente Raphtalia ne è un’ottima esponente, una compagna di vita che non potrebbe mai deludere.

NekoAwards 2020: Vota Il Miglior Personaggio Femminile

[Nota: Sono necessari 20 punti per votare]

 
Miglior Personaggio Maschile
 
 
Vinland Saga

Un uomo che fa del suo ingegno la sua arma più micidiale, Askeladd è quel genere di persona che fa paura tanto ai nemici quanto agli amici. 
Un alleato sicuramente formidabile, pronto a consigliarti e guidarti, a sacrificare e giocarsi il tutto e per tutto se ti ritiene all'altezza delle sue aspettative, ma anche in grado di voltarti le spalle senza remora alcuna se le tradisci. Forgiato nel fuoco di innumerevoli battaglie, la sua abilità come guerriero è seconda solo alla sua maestria come stratega. Tessitore di inganni e sotterfugi, ha una leadership salda e una volontà di ferro. Un personaggio ambivalente in grado di suscitare sentimenti contrastanti, che vanno dall'ammirazione all'odio, capace di lasciare un segno indelebile in chiunque lo incontri, nel cuore e nella mente.
 
Chika Kudō (Kono Oto Tomare!: Sounds of Life)
 
kono oto tomare

Quando si soffre ci si chiude a riccio, mostrandosi duri e inavvicinabili, ed è proprio quello che fa Chika, costruendosi intorno una corazza irta di spine, finendo per venire frainteso e allontanato. Ma basta poco per capire quanto in realtà, dentro di sé, abbia un cuore caldo e un animo gentile. 
Con un forte senso della giustizia e sempre pronto a correre in aiuto del prossimo, Chika è la persona che si vorrebbe accanto nei momenti difficili perché in grado di sostenerti ma anche di piangere con te; e in quelli felici così da poter godere del suo sorriso luminoso. Si impegna a raggiungere l'obiettivo per sé e per i suoi compagni e il suo talento per il Koto è innegabile, così da allietare le serate con la sua dolce melodia. Offritegli un succo alla fragola e sarete a cavallo, e ricordate: Chika è amore.

Molti di noi nascono con quello che sembra un percorso prestabilito, un qualcosa dal quale non potremmo sfuggire. Possiamo controbattere la nostra identità, dobbiamo soccombere alla nostra natura? Legoshi non è solo un carnivoro in un mondo che li eleva a superstar ma è un ragazzo che sfida sé stesso quotidianamente, un personaggio tridimensionale e reale come pochi altri, nonostante sia l’unico non umano del quintetto dei finalisti. In un mondo pieno di lupi quanto è coraggioso essere qualcos'altro, di molto meno pericoloso? Il cammino di Legoshi è solo all’inizio e di errori, cadute rovinose, ne abbiamo già viste tante da parte sua. Ma non è questo quello che si cerca in un personaggio? La capacità di rialzarsi dopo terribili errori e portare avanti i propri ideali.
  
Dr. Stone
 
Diciamolo immediatamente: Senku oggi ci farebbe sentire molto più al sicuro. Magari per qualcuno potrebbe risultare troppo arrogante ma se vi ritrovaste catapultati in una situazione estrema non potreste sperare di avere una persona migliore, o più efficiente, di lui. Chi lo conosce sa bene il suo incredibile valore, la sua capacità di trovare soluzioni a ogni problema e di elevare lo stesso concetto di logica e razionalità; andando sempre più avanti con questa ottima trasposizione animata di Dr. Stone, non possiamo che apprezzare anche il lato più umano e dolce di Senku, riuscendo a rivelare anche la superficie delle sue debolezze… del resto anche un genio come lui non è altro che un ragazzino che ha dovuto lasciare alle spalle la sua vita. Senku è un condottiero, uno scienziato, un liceale, un ragazzo con un’acconciatura un po’ troppo particolare; ma soprattutto, sopra ogni altra cosa, è una persona con un animo limpido che ama la giustizia, che farebbe qualsiasi cosa per un suo amico. Una persona che con un po’ di difficoltà, forse, ma che sicuramente meriterebbe un posto nel cuore di ognuno.

Tanjiro è un po' il classico bravo ragazzo, quello umile, onesto, sincero, lavoratore instancabile e fortemente attaccato alla famiglia; insomma, l'uomo a cui ogni madre vorrebbe dare in sposa la propria figlia per garantirsi la serenità. Da classico protagonista di shonen, Tanjiro è determinato e mosso da alti ideali ma in realtà non ha un carattere che spicca o lo innalza al di sopra dei suoi colleghi. Cos'è dunque che ci ha fatto amare il fratellone di casa Kamado? Forse è proprio la sua semplicità, il suo essere genuino, il suo essere forte e pronto alla lotta ma senza mai lasciarsi sopraffare dall'odio, mantenendo sempre nel suo cuore quella compassione che lo rende il Tanjiro che conosciamo. Non dimentichiamo poi il suo lato fanciullesco e un po' campagnolo, che contribuisce a renderlo, se possibile, ancora più amabile.

NekoAwards 2020: Vota Il Miglior Personaggio Maschile

[Nota: Sono necessari 20 punti per votare]