logo AnimeClick.it


    -

    Non sono un grande esperto né di anime scolastici né delle commedie sentimentali, ma, non so perché, "Komi Can't Communicate" mi ha catturato, e sono contento l'abbia fatto.

    Tratto dall'omonimo manga, la serie racconta la vita quotidiana di Shouko Komi, una ragazza con un serio disturbo della comunicazione che non riesce nemmeno a parlare con gli altri senza andare nel panico, e che verrà aiutata dall'amico Tadano nel raggiungere il sogno di ottenere... [ continua a leggere]
    -

    "Trappola di cristallo" (in originale il titolo è "Conto alla rovescia per il Paradiso") è il quinto lungometraggio tratto dalla serie di "Detective Conan".

    Rispetto ai quattro che lo hanno preceduto è evidente la volontà di concentrarsi sulle scene d'azione, senza però tralasciare il mistero su cui Conan e i suoi amici si troveranno ad indagare, e che vedrà coinvolti anche gli uomini in nero. Gli ultimi venti minuti del film sono incredibilmente... [ continua a leggere]
    -

    Per il suo secondo film, Conan indaga su un indagine che vedrà coinvolti lui e la famiglia di Goro. Viene svelato un aspetto importante del passato dell'investigatore e, ovviamente, non mancheranno le scene d'azione, accompagnate da ottimi momenti dedicati a Shinichi e Ran. Il caso che mette in moto la trama del film è ben sviluppato, sicuramente sopra la media per quanto riguarda i film di Conan, ma la risoluzione e il movente del colpevole sono... [ continua a leggere]
    -

    "Fino alla fine del tempo", in originale "The time-bombed skyscraper" è il primo film cinematografico dedicato a Detective Conan.
    Dopo un breve prologo, Shinichi, nei panni di Conan, si trova coinvolto in una sfida contro un folle bombarolo. Il caso è sicuramente interessante, ma è stato reso troppo ovvio il colpevole, decisione forse fatta tenendo in considerazione il pubblico più vasto che avrebbe raggiunto una pellicola cinematografica rispetto... [ continua a leggere]
    -

    Per il suo nono lungometraggio, Conan si imbarca in una indagine su di una nave da crociera, ambientazione affrontata già due volte nella serie principale e, mi dispiace dirlo, con due casi nettamente migliori.

    Il giallo su cui Conan e Goro si troveranno ad indagare è infatti non coinvolgente quanto altri film della serie, complice la presenza di varie scene poco riuscite e quasi noiose. Ho nominato anche Goro perché sarà lui ad avere un ruolo molto... [ continua a leggere]
    -

    Un serial killer, un caso di amnesia e tanta azione per la quarta indagine cinematografica di Conan, una delle meglio riuscite.
    Molti dei film di Detective Conan hanno il difetto di casi non troppo coinvolgenti e spesso messi in secondo piano rispetto alle scene d'azione. In "Solo nei suoi occhi" questo non succede, con le scene d'azione concentrate solo dopo la risoluzione del caso. Ottimo il ritmo del film che dedica un ampio spazio anche al rapporto... [ continua a leggere]