logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
AkiraSakura

Episodi visti: 1/1 --- Voto 8
L'elite Cosmo Academy attira i candidati provenienti da ogni nazione stellare nella galassia. La fase finale della prova di ammissione dell'accademia è una pericolosa simulazione di una missione a bordo di una vera astronave abbandonata: dieci cadetti si ritrovano a bordo del relitto, e sono costretti a cooperare cercando di sopravvivere con quello che trovano, per un determinato periodo fissato dalla commissione d'esame. Periodo tra l'altro abbastanza lungo e fuorviante, circa cinquanta giorni. Appena arrivati nel luogo dell'esame, i candidati vengono avvertiti che nell'astronave è presente un undicesimo uomo, una spia che potrebbe compromettere la loro sorte. Mentre il test procede, l'atmosfera si fa sempre più tesa, e i membri dell'equipaggio cominciano a nutrire dei sospetti nei confronti di un giovane e mite esper terrestre...

"Siamo in 11!" è l'adattamento animato operato dal fratello del celebre Osamu Dezaki, Satoshi Dezaki, dell'omonimo shojo manga di Moto Agio del 1975. Ad affiancare il regista è presente Akio Sugino, il quale dona a questo film uno splendido character design dalla grande eleganza e raffinatezza. Siamo di fronte a una simpaticissima love story sorretta da una struttura molto affine al thriller fantascientifico; la sceneggiatura gioca tutto sulla suspense e sui personaggi, mantenendo allo stesso tempo una godibilissima leggerezza di fondo e un'atmosfera molto calorosa, resa unica dagli ottimi protagonisti. "Siamo in 11!" è infatti un'ottima prova del fatto che i personaggi possono essere ben delineati e caratterizzati anche nel tempo ristretto di un'ora e mezza: come non citare i deliri della simpaticissima e scorbutica Frol, bellissima bionda (?) la quale si atteggia a maschiaccio con fare molto irriverente; il taciturno Re di un pianeta lontano, Mayan, personaggio carismatico, alquanto sospettoso, taciturno e pieno di sé; l'esper Lane, il quale, in qualche modo, risulta misteriosamente legato al passato del relitto abbandonato... questi sono i personaggi meglio delineati, ciascuno con un determinato background alle spalle, ovviamente legato alla rispettiva civiltà natale.

Le animazioni e la regia fanno egregiamente il loro dovere, e vengono indubbiamente esaltate dal character design di Sugino. Contrariamente ai tipici thriller affini, nei quali degli sconosciuti sono costretti a collaborare in un ambiente ostile per sopravvivere, in "Siamo in 11!" non è presente chissà quale violenza, cattiveria, uccisioni e così via. Siamo nel 1986, periodo in cui l'atmosfera della maggior parte degli anime era molto soft, densa di musiche pop rock più o meno romantiche, esattamente secondo i canoni dello soft sci-fi che andava di moda nel pieno del boom economico giapponese. "Siamo in 11!" non è quindi l'eccezione, con le sue splendide musiche, il suo ricercato design e il suo essere poco incisivo a livello di crudezza. A parte qualche litigio e diffidenza, il tutto scorre liscio e in nome dei buoni sentimenti.

In definitiva, "Siamo in 11!" è un ottimo thriller leggero, dalla narrazione coinvolgente e densa di misteri, un film fatto veramente col cuore, senza trascurare perizia artistica e stilistica. Un'ottima visione la quale non ha nulla da invidiare ai vari live action americani dello stesso genere. Animazione che diventa buon cinema, insomma.


 0
nndoo

Episodi visti: 1/1 --- Voto 9
Siamo in presenza di un vero e proprio piccolo capolavoro d'animazione.
"Siamo in 11" è un lungometraggio del 1986 della durata di un'ora e mezza circa. La storia è ambientata in un futuro lontanissimo fatto di colonizzazioni spaziali e navicelle ultra-tecnologiche. In questa utopia spaziale ha sede la Cosmo Academy, un'accademia militare elitaria, che dà a chi ne fa parte importanti privilegi. E' proprio in questo contesto che viene fuori la nostra storia: protagonisti della vicenda sono, infatti, dei giovani ragazzi che, dopo aver affrontato diversi test, giungono finalmente all'ultima parte dell'esame per entrare a far parte della prestigiosa accademia. Come ultima prova i nostri candidati vengono divisi in gruppi di dieci elementi e vengono mandati su di una navicella, con lo scopo di sopravvivere per tutta la durata dell'esame, quaranta giorni circa. E' proprio a questo punto che i nostri protagonisti fanno una terribile scoperta, in realtà sono undici. Si troveranno quindi costretti loro malgrado a convivere e tentare di individuare l'infiltrato.

E' una storia ricca di fascino e mistero che sa svilupparsi in maniera imprevedibile, niente viene lasciato al caso, i meccanismi psicologici della forzata convivenza emergeranno con fragore, evidenziando le difficoltà e i sospetti. Un'opera corale che però presenta una buona caratterizzazione dei personaggi. Le atmosfere fantascientifiche sono realizzate alla perfezione, l'animazione è buona - ragazzi, consideriamo che è un anime del 1986! La noia non è assolutamente contemplata, non ci sarà un attimo di pausa per lo spettatore, che non sarà in grado di staccare gli occhi dallo schermo e non farà altro che chiedersi chi è in realtà l'undicesimo.

Per concludere, consiglio caldamente la visione. E' un anime sicuramente troppo sconosciuto e ingiustamente sottovalutato, probabilmente l'avremo visto io e solo questi bravi ragazzi che l'hanno recensito prima di me. Detto questo, amanti della fantascienza e soprattutto dei thriller arricchiti da atmosfere di mistero, fatevi avanti, quest'anime aspetta proprio voi!

Batigol

 0
Batigol

Episodi visti: 1/1 --- Voto 10
Siamo in un futuro lontano ed imprecisato.
10 studenti sono all'esame finale per entrare nella prestigiosa Cosmo Academy e giunti al luogo dell'ultima prova scoprono di essere in 11. L'esame, inoltre, per essere superato, richiede loro una permanenza per 53 giorni completamente isolati. Tutti sono spaventati e diffidenti ma decisi a portare a termine la prova. Dopo alcuni primi ostacoli cominciano le prime baruffe e si formano le prime comunelle fino a un crescendo sempre maggiore d'insicurezza. Ricorda molto il romanzo Dieci Piccoli Indiani ma soprattutto il film Nella Mente di un Serial Killer sebbene questo sia ben più crudo di questo OAV

Naco

 0
Naco

Episodi visti: 1/1 --- Voto 10
Quando ho letto di questo OAV, mi sono immediatamente incuriosita: avevo letto opinioni molto positive sul manga e, siccome non ho potuto recuperarlo, l'ho preso immediatamente.
Francamente, vi devo confessare che non so perché neanche io, ma mi sono innamorata di questo film. Sarà che sono una patita di astronomia e fantascienza, e che quindi l'ambientazione mi incuriosiva; sarà che per certi versi mi ha ricordato un giallo, alla "Dieci piccoli indiani" della Christie, romanzo che amo; sarà ancora la presenza di un protagonista con doti particolari quali la telepatia, che mi ha incuriosita; sarà ancora il fatto che ogni personaggio, anche se con pochi tratti e in così poco tempo sia stato così ben descritto; saranno tutte queste cose insieme, ma mi ha davvero colpito, in positivo.
E' una storia semplice, ma nella sua semplicità, particolare: non ci sono mostri da sconfiggere, ma forse c'è un nemico anche peggiore, quale la sfiducia nei propri compagni di viaggio. Perché c'è un undicesimo passeggero e nessuno sa chi sia.
Insomma, è un OAV che vi consiglio: sarete così presi da ciò che succede agli occupanti dell'astronave che alla fine, forse, anche voi come me, vi dimenticherete che c'è "qualcuno di troppo" a bordo: ma del resto, cosa importa?