logo AnimeClick.it

Titolo originale
Shoujo Kakumei Utena: Adolescence Mokushiroku
Titolo inglese
Revolutionary Girl Utena: The Adolescence of Utena
Titolo Kanji
少女革命ウテナ アドゥレセンス黙示録
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Film 
Genere
Azione  Fantasy  Magia  Scolastico  Shoujo-Ai 
Anno
1999
Stagioni
Episodi
1
Stato in patria
completato
Stato in Italia
Doppiaggio completato, Sottotitoli completato
Disponibilità
Dynit (compralo su Amazon.it)
Valutazione cc
7,313   (#1755 in anime) (29 valutazioni con 11 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 14  2  1 - 87,50% promosso
Immagini
30 (by Redazione)
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
2 In visione, 114 Completo, 3 Pausa, 0 Sospeso, 2 Da rivedere, 45 Da vedere - drop rate: 0,00%


Trama:
Il percorso del film d’Utena in Italia

L’iter di questo titolo in Italia è stato costellato di ostacoli e dalla prima apparizione del film in un cinema alla sua pubblicazione sono passati parecchi anni. Era stato mostrato in anteprima, già doppiato, alla Lucca di tre anni fa (se ben ricordo), ma da allora era rimasto nel limbo delle uscite ‘quasi imminenti’ che accumulavano continui ritardi. La cosa curiosa era che intanto un’altra casa editrice stava pubblicando la serie TV e girava su internet il monito che vedere il film voleva dire rovinarsi il finale di questa.
Non so sinceramente cosa sia successo in questi anni, se il ritardo sia da attribuire a problemi organizzativi o ad ordini provenienti dalla casa di produzione giapponese. Sono comunque felice di vederlo nella mia fumetteria di fiducia, tra l’altro offerto in formato digitale.


Analisi tecnica e opinioni

Ho sentito molte persone consigliare la visione di questo anime soprattutto a coloro che hanno visto la serie tv o almeno letto il manga. Ahimè non ho seguito tali avvisi e, anche se non sono completamente estraneo all’ambientazione e ai personaggi presentati, posso affermare che il film è stato il mio primo vero impatto con il mondo di Utena.
La prima cosa che ho notato è la grande resa grafica di quest’opera: ogni sequenza è presentata con una cura e una ricercatezza davvero lodevole, tutte le inquadrature sono state progettate in modo da risultare il più artistiche possibile, i colori sono usati con sapienza e vedono una prevalenza di tinte rosse, colore del sangue, della passione e delle rose. Tali scelte artistiche concorrono tutte a creare un forte simbolismo e a identificare una serie di elementi allegorici che assumeranno sempre una maggiore importanza. Se è vero che non si può non rimanere affascinati dal veloce susseguirsi di immagini e di stili, è pur vero che viene richiesto allo spettatore un notevole sforzo di concentrazione. Coloro che opteranno per visione spensierata o che non seguiranno con la dovuta attenzione si troveranno confusi e perplessi davanti a quanto proposto dal regista. Utena the Movie necessita quindi una certa dedizione, ma coloro che gliela concederanno vedranno a fine visione soddisfatte le proprie aspettative.
Eppure non me l’aspettavo. Non sono un grande estimatore di Utena e non ipotizzavo che questo film potessi piacermi così tanto. Temevo fosse pesante e di difficile visione, mi sbagliavo, in quanto nonostante la massiccia presenza di allegorie e la difficoltà a recuperare tutti gli elementi per la piena comprensioni delle intenzioni dell’autore, il film mantiene un buon ritmo e rimane a modo suo avvincente. Poi sono rimasto impressionato dalle musiche e dalla loro iterazione con le splendide sequenze… e dai fondali, davvero molto belli e ricercati.

Conclusioni

Se già amate l’anime e il manga, sicuramente non avrete esitato nell’acquistare questo film. Se così non fosse, correte a colmare questa mancanza.
Gli altri farebbero bene almeno a vederlo. Dubito piacerà a tutti vista la sua ricercatezza, ma è uno di quei titoli che un buon appassionato non può non inserire nel proprio bagaglio culturale. Anzi, secondo la mia opinione, dovrebbe inserirlo anche nella propria libreria ;-)
Ringrazio con il cuore Dynit che mi ha dato la possibilità di vederlo, ammetto che altrimenti nella mia ignoranza lo avrei lasciato sugli scaffali.
Ah, pienamente promossa anche la versione Dynit, molto ben realizzata.

Trama

Cerco di schematizzare le cose il più possibile, non ho intenzione di appesantire ulteriormente questa recensione. In realtà sono presenti parecchie sfumature che complicano e rendono più interessanti le cose.
Utena entra nell’elitario Istituto Ohtori e si ritrova coinvolta in una strana serie di duelli per conquistare la Sposa della Rosa. Anthy Himemiya è consapevole del proprio ruolo e lo accetta senza problema alcuno, ben incarnando il ruolo della ragazza oggetto, alle complete dipendenza del proprio Principe. Ognuno la vuole per i propri egoistici e più disparati motivi. Utena sembra invece solo interessata a mettere la parola fine a questo gioco e forse insieme alla Sposa della Rosa avrà la forza per demolire e rivoluzionare le leggi che regolano la vita nel popolare Istituto Ohtori…

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0