logo AnimeClick.it

Titolo originale
SoulTaker
Titolo inglese
SoulTaker
Titolo Kanji
The SoulTaker -魂狩-
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Serie TV 
Genere
Azione  Fantascienza 
Anno
2001
Stagioni
Episodi
13
Stato in patria
completato
Stato in Italia
Doppiaggio completato, Sottotitoli completato
Disponibilità
Dynit (compralo su Amazon.it)
Valutazione cc
6,559   (#5030 in anime) (21 valutazioni con 11 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 22  12  5 - 66,67% promosso
Immagini
32 (by Redazione)
Tag generici
Superpoteri 
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
2 In visione, 47 Completo, 1 Pausa, 11 Sospeso, 0 Da rivedere, 67 Da vedere - drop rate: 18,03%


Trama: Avevo notato SoulTaker grazie alle suggestive frasi italiane che compaiono ad inizio sigla, in un periodo in cui già in Noir erano presenti elementi collegati al nostro Paese. Mi ha incuriosito ancor più dopo aver notato la stranezza e particolarità dello stile che propone.
L'anime è stato ora rilasciato in DVD grazie a Dynit e risulta indubbiamente degno di attenzione. Prodotto dalla Tatsunoko ripropone lo stesso filone supereroistico che la casa di produzione ha dimostrato di saper ben padroneggiare in vecchie glorie come Tekkaman, Kyashan, Polymar o nel più recente Generator Gawl.
Questa volta propone un soggetto molto strano, con una scelta stilistica decisamente coraggiosa. La scelta è stata azzeccata, grazie alla propria particolarità SoulTaker riesce in qualche modo a distinguersi dalla ‘massa’.
I primi 4-5 episodi si presentano come piuttosto caotici e misteriosi. E' estremamente difficile riuscire a mettere insieme tutti i pezzi che lo sceneggiatore propone, soprattutto a causa della frammentarietà con cui ci vengono presentati. La cosa è chiaramente voluta, infatti con i successivi le cose diventano sempre più chiare. Scopriremo cosi' che le tematiche trattate non sono cosi' complesse e oscure come sembravano e che la trama è più standard di come appariva.
Nel primo episodio per esempio il protagonista viene pugnalato dalla madre, muore, esce dalla propria tomba per poi scoprire di potersi trasformare in un potentissimo mutante. Questo senza alcun indizio di che stia effettivamente succedendo. A parte queste stranezze le puntate seguono uno schema semplice e preciso: prima parte introduttiva, arriva il mostro di turno, il protagonista si trasforma e lo sconfigge con la propria devastante mossa finale.
Ma è lo stile quello che più di tutti colpisce lo spettatore. Le immagini sono quasi sempre monotinta, in questo modo le ombre e le zone scure risaltano ancor maggiormente. I colori scelti inoltre sono, rosso a parte, in genere freddi (verde, viola o blu), cosa questa che rende ancor più cupa e pesante l'ambientazione. Onnipresenti sono inoltre i riferimenti a elementi cristiani, presentati per rappresentare la sofferenza provata dal protagonista o i suoi conflitti interni. Anche le inquadrature escono dai normali canoni, con 'telecamere' storte o paesaggi mostrati da prospettive davvero inusuali.
I personaggi invece hanno poco spazio: molti hanno una vita breve, altri invece sono trascurati a favore di sequenze d’azione. L'unico su cui lo staff spende energie è Kyosuke, il protagonista, con risultati non troppo entusiasmanti.

SoulTaker è un prodotto strano e particolare. Non piacerà a tutti, anzi, alcuni potrebbero proprio non sopportarlo. Altri lo adoreranno. Riesce a farsi notare e propone coraggiosamente la propria personalità, cosa questo che gli fa guadagnare da parte mia almeno un paio di punti. Non è privo di difetti, ma ha pure diversi pregi che lo rendono un titolo da consigliare. Almeno provatelo, l'atipicità dello stile che propone va certamente assaggiata ;-)

Trama

Trama: Kyosuke Date viene pugnalato a morte dalla madre, anche lei morente. La sequenza è presentata in modo molto surreale, come un grande delirio, tanto che non ci si stupisce di vederlo poco dopo uscire dalla propria tomba in piena forma aiutato da sua sorella, o meglio, uno dei tanti ‘cloni’ della sorella.
Ci sono infatti due diverse organizzazioni che danno la caccia a questi cloni, che probabilmente nascondono un segreto davvero importante.
Kyosuke pertanto si trova a cercare di salvare i cloni dell'unica persone cara che gli è rimasta, sebbene ognuno si dimostri diverso e con una personalità propria. Verrà attaccato da potentissimi robot e da pericolosi mutanti. Fortunatamente scopre di essere lui stesso un mutante dotato di poteri devastanti...

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0