logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
CrocifissionePop

Episodi visti: 51/51 --- Voto 5
Sicuramente il successo e la fama che ha l'anime "Sugar sugar rune", molto probabilmente se li merita tutti, se non per la poca aderenza al manga e la mutazione di genere, dall'adolescenziale all'infantile. Infatti l'opera diviene più superficiale e ordinaria riprendendo classiche strutture di sceneggiature già viste in altri bei lavori dello studio Pierrot. Si gioca più su particolari del mondo umano che "dell'extra-mondo", facendo perdere il bell'alone di magia e fantasia del manga che lo caratterizzava rispetto ad altri majokko. I personaggi secondari diventano meno caratterizzati rispetto poi a Chocola e Vanilla, che oltre ad essere caratterizzate in modo quasi adiacente al manga, vengono poi estremizzate e portate a personaggi fastidiosi e "banalocci". I temi divengono poi sempre gli stessi, dimenticando tematiche più o meno profonde del manga e azzerando completamente le ricerche e lo studio che la Anno mise nella struttura delle ambientazioni e della caratterizzazione estetica dei personaggi. Qualsiasi tema diviene infantile e strappalacrime, con le solite estremizzazioni di sentimenti quali l'amicizia, la fedeltà, il coraggio e l'amore...

L'aggiunta di episodi inseriti dallo studio Pierrot diviene un prolungamento noioso della storia: essi non portano alcuno svolgimento, ma solo l'appesantimento di quello che è l'annullamento del fattore fantasioso per uno più superficiale e comune dato dalla dedizione a una descrizione più particolareggiata del mondo umano.
Particolare, questo, davvero poco originale che mira sempre alla solita storia, il tramutare bene bene qualcosa al fine di renderlo più godibile ai più e meglio produttivo, lontano dall'intento simpatico di cimentarsi in una nuova storia e in un genere diverso.
La grafica è quanto mai pessima e disinteressata, troppo comuni le trasformazioni per ogni piccola magia, troppo comuni le sproporzioni delle teste rispetto ai corpi e troppo comuni gli scatti di disegno, davvero pessimi. Le particolarità di personaggi e ambientazioni sono frettolose e poco curate e tutto diviene ordinario e monotono.

L'edizione Mediaset comporta la divisione a metà degli episodi, portati a 10 minuti l'uno e l'aumento del numero a 102: una scelta assai discutibile e buffa.
E' stato proprio il periodo di trasmissione della serie che influì e influisce soprattutto sul successo, in quel periodo dove si riproponevano e proponevano anime cult e nuovi successi di spessore, allontanandosi per poco da quella cerchia di anime che poi si sarebbero catalogati in modo totalmente differente, soprattutto per la distribuzione Mediaset.
"Sugar Sugar Rune" è una serie che presa a sé stante può parere ottima e accettabile, ma che a uno sguardo critico e attento diviene standard e per nulla rilevante e che per confronto all'egregio manga diviene eccepibile e fastidiosa.


 0
DejikoUNICORN

Episodi visti: 51/51 --- Voto 7
Attenzione: la recensione contiene spoiler

Dopo essermi vista in tre giorni tutta la serie, ne sono uscita un po' delusa.
Partiamo dai disegni: sono fatti bene ma, come sempre, in alcune puntate si dimenticano dettagli come il rossore sulla guance di Blanca oppure i personaggi sono deformi. Ma su questo possiamo anche passarci su.
Per quanto riguarda la trama, l'anime è un ottimo majokko che consiglierei a qualsiasi cuginetta di 7 anni, ma, visto con occhi di un'adolescente se non di un adulto, ci sono molte o forse troppe domande senza risposta e forse un finale troppo aperto. Premettendo che io non ho mai letto il manga di "Sugar Sugar Rune" ma ne ho letto la trama, ho compreso che, mentre costruivano una storia tutta daccapo, i produttori dell'anime hanno lasciato degli interrogativi aperti e un finale che in qualche modo fa sperare in una seconda serie.
Per fare l'esempio di un interrogativo che continuavo a pormi: "Ma dov'è finita Blanca?", quando Vanilla era passata dalla parte degli Orchi. Per non parlare poi dell'assurda spiegazione dell'origine del conflitto tra Extramondo e Orchi: per quale motivo era stato mandato via Ice? Non si accenna né a una gelosia da parte delle mogli né a una tirannia, così un personaggio diventa antagonista pur non avendo fatto assolutamente nulla. Insomma, stava solo governando ed era l'unico uomo al trono, basta, non aveva fatto del male a nessuno.
Il finale mi ha lasciata nello sconforto peggiore: tutto sembra suggerire l'arrivo di una seconda serie, ma ormai sono passati più di sette anni e non credo ci si metta a fare una nuova serie sulla base dell'originalità quando questa serie si basava su un manga.
Quindi io do 7 a quest'anime come majokko e non come shoujo, poiché è troppo semplice e forse troppo scarno per delle adolescenti, ma perfetto per le bambine delle elementari.


 2
Ceska6

Episodi visti: 51/51 --- Voto 9
Attenzione: la recensione contiene spoiler

Eh, come dimenticarsi un anime come Sugar Sugar? Inizia tutto così: una nuova regina, due pretendenti al trono, una gara da vincere. Così, facciamo la consocienza delle nostre due protagoniste: Vanilla e Chocolat, diversissime fra loro, ma sempre state migliori amiche fin da piccole. La prima timida, insicura e goffa, la seconda brillante, dinamica, un vero peperino. Siamo su Extramondo, un mondo parallelo alla Terra dove si fa uso di poteri magici. C'è bisogno di una nuova Regina, perché Candy, la madre di Vanilla, sta per finire il suo mandato. Per stabilire chi sarà la prescelta vengono scelte la figlia di Candy e la figlia di Cinnamon, antica strega che aveva gareggiato insieme a Candy, ma che per salvare Extramondo, era scomparsa misteriosamente. Le due pretendenti arrivano sulla Terra, dove fanno la conoscenza del loro tutore, Rockin' Robin, e due loro due famigli, degli animaletti che le aiuteranno nella conquista dei cuori: Blanca, una topina raffinata e vanitosa per Vanilla, e Duke, un ranocchio simpatico e pasticcione per Chocolat.
Le due ragazze frequentano la scuola, come tutti, e proprio lì svolgono la maggior parte della loro missione: conquistare i cuori degli umani, perché solo chi ne avrà conquistati il maggior numero salirà sul trono di Regina di Extramondo. Ma come in tutti gli anime che si rispettino, anche qui abbiamo gli antagonisti, i cattivi, che entrano senza essere smascherati all'inizio: infatti, alla scuola che frequentano Vanilla e Chocolat, c'è un ragazzo frequentante le superiori, Pierre, di cui quest'ultima s'innamora. In realtà, si scoprirà che Pierre è il discendente diretto di Ice, il nobile del ghiaccio e della neve, fondatore di Extramondo, ma che poi, imprigionato dalle mogli che temevano la sua infedeltà, diventò il capo dei Malefici, l'antica popolazione di Extramondo, ora come ora esiliata dallo stesso. Tra la conquista dei cuori, che si rivelerà una missione molto complicata e molte volte anche buffa e in grado di regalare molte risate, e la minaccia di Pierre, che riuscirà a far diventare Vanilla, (sfruttando la sua invidia verso Chocolat e facendole credere che tutti gli abitanti di Extramondo, compresa sua madre, siano tutti contro di lei) la nuova Principessa dei Malefici, Chocolat riuscirà a salvare l'amica e l'avanzata dei Malefici tra tantissimi colpi di scena.

Sicuramente Sugar Sugar è un anime con la quale non ci si annoia, anzi, conserva intatto l'interesse del pubblico sulle vicende che colpiscono i protagonisti.
Veniamo ora alla parte un po' più tecnica: la sigla di apertura non è un capolavoro dell'originalità (perché quella che si è sentita su Mediaset tempo fa non era nemmeno metà), ma tutto sommato diciamo che possiamo anche darla per buona. I disegni sono molto originali sicuramente, come ogni anime di genere fantasy/romance che si rispetti, e la trama è piena di colpi di scena, anche se la caccia di cuori degli umani e poi il lieto fine sono alla fin fine delle componenti che ritornano in ogni anime di questo genere. Tuttavia, anche qui ci sono dei temi che non vengono mai meno all'attenzione di tutti: l'amicizia, in primo luogo. Due rivali, due pretendenti al trono, ma così amiche da rischiare la vita per salvare quella dell'altra, e l'amore, ovviamente tema centrale, di Chocolat per un Malefico, che lei salva alla fine della vicenda. Insomma, se siete appassionati al genere vedete di darci una guardatina, perché a me è piaciuto tantissimo.

simona

 0
simona

Episodi visti: 35/51 --- Voto 8
Non ricordo benissimo questa serie, ma da quel che rammento era molto bella e con un ritmo narrativo accattivante, dove si alternavano scene comiche ad altre più serie. I temi classici erano sviluppati in modo molto accurato nonostante le tematiche e, a parer mio, non risultavano essere molto sviluppate. Ricordo che le due protagoniste, per compiere la loro missione, dovevano aiutarsi a vicenda scoprendo di conseguenza i propri difetti. L'atmosfera era particolare perché si respirava quel sapore magico, tipico di questo genere di fantasy.


 1
Yasha

Episodi visti: 51/51 --- Voto 9
Basta solo guardare un episodio per capire che Sugar Sugar non è un anime qualsiasi. All’apparenza può sembrare una specie di antitesi di Sailor Moon e il cristallo del cuore ma poi si rivela sì simile ma con temi completamente diversi. La storia segue un filo molto divertente, leggero e simpatico che però a mio avviso tende un po’ a fare acqua durante metà serie. Tutto l’anime si cimenta con le sue radici nel Majokko dove sono di utilizzo molto comune bacchette, gioielli, braccialetti, collane e altri accessori per la trasformazione in eroine o streghette e Sugar Sugar ne fa un abbondante uso! Si trovano infatti molte volte bacchette rosa o blu tempestate di gemme con cui si fanno molti tipi di incantesimi e gli accessori e i costumi da maghette delle protagoniste sono molto dettagliati e originali. Non dobbiamo certo dimenticare le mascotte di turno che ora sono Diuge, il ranocchio a strisce di Chocola che ne combina di tutti i colori e la topolina bianca Blanca di origini apparentemente nobili come Vanilla stessa che difatti è la principessa di Extramondo. Durante la visione di ogni episodio si scoprono sempre cose nuove e entrano in scena molti personaggi che spesso non vengono tralasciati ma addirittura approfonditi come ad esempio Coconat, semplice comparsa iniziale che poi va a occupare spazi ben più importanti.
Seconda cosa i disegni, davvero fatti molto bene anche se a mio parere non eccelsi certo nei dettagli visto che molte volte risultano semplici ma comunque ben fatti e curati.
La serie si lascia seguire con molto piacere lasciando spazio a molti personaggi e includendo molto sottotrame interessanti.
Tutto è magia in questo in anime, dove fantasia e amore si uniscono!



 1
demone dell'oscurità

Episodi visti: 51/51 --- Voto 10
Tutto è magia, tutto è stregoneria, così si può facilmente riassumere questo cartone.

Dominazione assoluta di chiaroscuri a tinte molto intense, visto che si passa con estreme facilità da un arancio fiamma ad un viola funereo notturno, da un giallo oro ad un blu tenebra, il tutto condito da una sana dose di humour e di azione inserite in un unico contesto assai movimentato e brillante.

E' un cartone che cerca di fare della simpatia alla sua prima vista il punto maggiore di forza, nonostante vengono trattati temi cari ai vecchi anime dedicati alla magia.

Parlavo anche di stregoneria, beh, qui di incantesimi ce ne sono di tutti i gusti, e i più importanti sono quelli che poi costituiscono la trama principale dell'opera.

Ancora una volta, però, sarà l'amore la vera chiave di volta del significato di questo anime, stavolta visto dai suoi più lontani campi d'azione, ovvero la speranza di trovare un cuore ricolmo di buoni sentimenti all'interno della persona più potente e malvagia che possa esistere.

Temi già visti e affrontati in anime come Mermaid melody e il terzo film dei Cavalieri dello zodiaco, voi direte, ed in che modo?

E' presto detto.

La natura umana presente in alcune entità malvagie in questa serie difficilmente potrà cedere posto all'intento oscuro, fin quando nel mondo esisteranno persone che custodiscono così tanta pace e generosità uniti allo spirito di sacrificio nel cuore, capace di risvegliare la purezza in anime condannate, in questo caso, più che dannate.

L'odio infatti, credo sia visto dall'autore come una condanna, appunto una stregoneria, che solitamente è la magia che condanna, anziché risolvere dei problemi, da cui però nasce la vera magia, nel momento in cui un umano è sé stesso senza alterazioni, senza compromessi, senza punti di vista pilotati da chissà quali forze misteriose.

Per questo parlavo prima di punti lontani dell'amore, che comunque arriva, ma pone delle condizioni in precedenza a questo nuovo stato di sentimenti abbastanza pesanti e logore, che metterebbero a dura prova anche il più puro dei puri.

Bene, questo è ciò che avviene in questo cartone, dove si alternano lunghe scene d'azione a piccoli silenzi e lunghi momenti di pura passione, senza trucchi e senza inganni, come ogni cartone animato di magia e quant'altro simile che si rispetti.

Consigliatissimo, lasciatevi trasportare dalla magia di queste emozioni, dolci come Chocola!

themagicmirrorspeaktothequeen

 1
themagicmirrorspeaktothequeen

Episodi visti: 51/51 --- Voto 8
Il cartone in questione è decisamente NON del genere della nostra celebre Moyoco Anno, ma è anche decisamente bello, simpatico e in un certo senso ha anche una morale... Insomma,il charachter design è fantastico, per non parlare della trama e dei personaggi che via via si sviluppano al suo interno, quindi andando tra i vari episodi che non vanno mai oltre a l'età di chi lo guarda, ma c'è sempre quel pizzico di piccante e andiamo dunque alla più o meno attendibile "morale". I baci sono moderati, non come mermaid melody che ogni 2 episodi si baciano almeno 7 volte.Quindi mettetevi comodi e via alla trama TRAMA:
Chocola e Vanilla sono due simpatiche streghe di dieci anni che provengono da un bel mondo magico e si sono appena trasferite sul nostro pianeta per catturare i coloratissimi cristalli del cuore per divenire regine di questo loro mondo.Ora mi sono stufata,perciò: Chocola si innamora del più bello della scuola che però è un cattivo stregone e convince Vanilla a divenire la regina dei cattivi, poi Chocola purifica il suo cuore nero colmo di odio e dopo le migliori amiche vanno ad affrontare altre prove per diventare regina,quindi vince Vanilla ma cede il trono a Chocola che nel frattempo deve imparare perciò torna sulla Terra e da un bacio lunghissimo a Pierre, il cattivo ora buono che precedentemente essa aveva amato, ma che non ricambiava la sua passione ardente.
ALLORA, bella?!Di più se avrei aggiunto sfide, cuori e personaggi!
Comunque si deve ammettere, a tutti piacerebbe vedere momenti più romantici, addirittura da censurare fra Chocola e Pierre. VOI PIù GRANDI, avete capito a cosa mi riferisco? Sì proprio quello.

---

Col tempo certe "cotte" nei confronti di anime e manga passano e ci si ritrova a capire difetti e cose bruttine nel cartone dei nostri sogni. Nel mio post precedente non volevo affatto alludere a "quelle" cose tra Pierre e Chocola, per chi avesse frainteso, ma che so? Un bacio molto più romantico, una di quelle frasi che la mediaset senza motivo censura. Un anime bello, ma con certi difetti. Banalino, non rispetta certi aspetti davvero ammirevoli del manga. Ma tutto sommato, di ciò posso ritenermi soddisfatto.

anonimo

 1
anonimo

Episodi visti: 51/51 --- Voto 8
Conoscendo il monopolizzante tratto della celebre mangaka 'Moyoco Anno', autrice di opere solitamente riguardanti l'ambito della moda e più adatte ad un pubblico maturo, tanti si deluderanno per aver scoperto che la loro fumettista preferita ha realizzato un opera maho-shojo di maghette e streghette, più orientata verso un mondo rosa, fatto di ragazzine e sognatrici. Invece no.
Pur rimanendo nell'ambito delle streghette magiche, classifica conosciutissima di eroine che hanno spopolato fra gli occhi e le mani della gente dagli anni '60 ad oggi, 'Sugar Sugar Rune' o semplicemente 'Sugar Sugar' si discosta leggermente dal suo genere di partenza, presentando novità e una trama più complessa, che mischia un genere per bambine con elementi più maturi. La storia non presenta un granché di novità, ma il filo riesce a tenere legato il sacchetto contenente la trama di 'Sugar Sugar Rune' riguarda i cuori. A chi non conosce la serie, potrebbe suonare un po' strano, ma invece qui non c'è nessun squartatore che mangia cuori e neanche chi del cuore ne ha fatto una fonte inesauribile di cotte e amori a non finire, bensì i cuori riguardano la missione e il fine delle due protagoniste. I personaggi principali sono tanti, ma le protagoniste solo due, che portano il nome sdolcinato di "Vanilla", ragazzina 'in principio' dolce e generosa, e Chocolat, alla cui base c'è una dose di sfacciataggine e forza interiore. Queste due nuove amichette spacca-schermi potrebbero rivelarsi solo tali, e quindi potrebbero vivere una vita normale nella loro terra normale d'origine, ma purtroppo la cosa non è poi così tanto semplice, dal momento che entrambe provengono da ''Extramondo'' (un nome povero e senza fantasia!) e per trovare fra loro la vera futura regina, l'attuale madre di Vanilla, devono raccogliere cuori. Su questa affermazione non c'è nulla di cui preoccuparsi, perchè se per raccogliere cuori le eroine avessero dovuto impersonare assassini e quindi uccidere la gente, il genere dell'opere si sarebbe spostato di molto dallo Shojo. Infatti, per raccogliere cuori, le giovani devono prima trasformarsi (come le loro numerosissime precedenti!!) ed impugnare la bacchetta che rinchiuderà in essa il cuore della persona colpita, che sarà, a seconda delle emozioni provate in quel momento dal prescelto, di colore diverso. Si possono catturare cuori di ogni colore e tipo, tutti con un punteggio graduale differente, ma l'unica tonalità da evitare assolutamente è il nero, il classico colore "cattivo".
Ad ostacolare le streghette ci sarà il classico dannato con l'aspetto da giovane attraente come una calamita, che, con la propria schiera di malvagi, cercherà di impedire il successo delle due, che a turno, prima Chocolat e poi Vanilla, rimarranno vittime del perfido Pierre, a causa della sua bellezza.
La trama è tutta un intreccio fra le avventure delle giovani sulla Terra e il loro viaggio scolastico alla conquista dei cuori per divenire regine della loro patria, ma non presenta innumerevoli punti di favore, a parte le riflessioni e la psicologia delle streghette, che vengono messe a risalto. Per ciò che riguarda la tecnicità dell'anime, per la grafica, essendo un opera da non molto realizzata, non ci sono punti a sfavore e il colore è ben presente e distribuito e dà la sensazione di luminosità, fattore che conquista chi guarda e segue l'anime. Però per la colonna sonora c'è tanto da ridire perchè non emoziona e non coinvolge, bensì fa odiare di poco l'opera, che dona emozioni soltanto per gli appassionati del Maho-Shojo particolarmente articolato.
Opera discreta, che, pur essendo poco realista e senza tanta fantasia, emoziona entrambi i sessi, e ciò è uno dei pochi motivi per i quali seguire questa serie.

torakiki

 0
torakiki

Episodi visti: 0/51 --- Voto 8
Sugar Sugar è una serie frizzante e allegra, con una storia semplice (ma non cosi banale come può semprare, chi l' ha vista tutta capirà) con personaggi simpatici e ben delineati.
Sono presenti tutti gli ingredienti del genere, dalla storia d' amore "impossibile" alla magia usata a sproposito che causa più guai di quanti ne risolve.
Mediaset, dopo 30 anni inizia a capire? Non ha massacrato la serie (forse perchè già innocua in originale) mantenendo pure le anticipazioni (anche se da un episodio ne hanno ricavati 2).

L' unica pecca è che fin da subito si capisce da che parte pende la bilancia, particolare che però viene sfruttato in modo eccellente per quello che è il colpo di scena cardine della storia!
Buono anche il doppiaggio... insomma un pacchetto completo ben confezzionato!

chicca-chan

 1
chicca-chan

Episodi visti: 4/51 --- Voto 10
Lo so, ho visto solo 4 episodi, ma non voglio rovinarmi la sorpresa perchè finalmente Sugar Sugar Rune è arrivato sui nostri schermi! Adoro i disegni della Moyoco Anno, un po' diversi dal tipico stile anime, e poi mi piace la storia: non è il solito anime che tratta di ragazze maghette, ma ve lo immaginate? Devono ''rapire'' il cuore degli esseri umani, mica è semplice! Poi c'è anche una certa comicità, i famigli di Chocola e Vanilla, Duke e Blnca mi hanno fatto letteralmente sbudellare dal ridere.
Chocola è estroversa e aggressiva invece Vanilla è timida e insicura (ed è quella che preferisco). Mi piace l'amicizia/rivalità delle due... caratterizza la serie.
--
Lo,so ma lo visto solo 1 volta ma non voglio rovinarmi la sopresa ormai, sugar sugar e sui nostri schermi! Adoro i disegni di Moyoco Anno, un po diversi dal tipico stile anime.
E poi mi piace la storia, non le solite anime che parlano di ragazze maghette, ma ve lo immaginate? Devono rapire i "cuori" degli non e mica semplice!!! Poi c'è anche una certa comicità, i famigli di Chocola e Vanilla,Duke e Blanca mi hanno fatto sbudellare dal ridere.
Chocola e estroversa e aggressiva, Vanilla e timida e insicura (e quella che preferisco).
Mi piace l'amicizia/rivalità delle due e coraggiose amiche streghette.
--

Sentire la parola SugarSsugar Rune vi dice qualcosa? A me di certo mi dice molto. E' uno di quegli anime che ti prende anche se di genere majokko/kodomo. Quest'opera partorita dalla mente di Mayoco Anno moglie del grande Ideaki Anno non poteva essere altro che carinissimo è pieno di effetti che lasciano sognare. I personaggi fortemente caratterizzati da indoli diverse eppure così simili si ritrovano catapultati nel mondo degli umani. Chocola è Vanille, le nostre eroine sono grandi rivali ma anche amiche da tempo e nella loro corsa al trono di Extramondo (il mondo magico dalla quale provengono) dimostrano di essere legate da una forte amicizia che le rende uniche al mondo. I vari personaggi magici e non si incontrano e scontrano fra loro formando divertentissimi e a volte riflessi intrecci che rendono questo anime unico al mondo, uno dei prodotti per bambini e non, che abbia mai comprato la mediaset... è da guardare sicuramente....
---
Vorrei solo farvi notare che non è affatto vero che il chara design e la caratterizzazione dei personaggi fa pietà. Sono tutti ben costruiti e soprattutto disegnati ad arte, poi, per carità è un kodomo ed inoltre è molto meglio dell'altra serie demenziale di Hamtaro e i suoi amici criceti parlante... ridicolo! Almeno per una volta la Mediaset ha fatto qualcosa di buono comprando questo prodotto che sfiora quasi la perfezione! E' sicuramente da guardare XD

-[TRAMA]: La storia parla di Chocola e Vanilla, due giovani streghette di un regno magico, Extramondo. Sono state scelte per competere in una gara che deciderà chi delle due sarà la nuova regina del regno, ma benché siano rivali, restano migliori amiche. La madre di Chocola vinse la precedente competizione, ma a causa dei Malefici (Orchi nell'originale), fu la madre di Vanilla, Candy, a divenire regina. Per questo Chocola adesso è molto determinata a vincere la gara e a diventare "la stella luminosa" (la Raggiante Regina di Luce) per sua madre. Al fine di vincere la gara, le due streghette devono fingersi comuni ragazze e competere per sottrarre agli esseri umani il maggior numero di cristalli del cuore (cristalli che contengono le emozioni e i sentimenti). Con l'aiuto di Rockin' Robin, loro mentore e guardiano, e di due famiglie, inizia l'avventura delle due amiche per decretare chi sarà la prossima regina a salire al trono.
Sulla Terra, Chocola, dal carattere forte e deciso, non riesce a raccogliere lo stesso numero di cuori di Vanilla che, per la sua dolcezza e timidezza, è apprezzata dai ragazzi. Sulla terra, tra mille peripezie, riusciranno le due amiche a conservare la lunga amicizia che le lega e, nello stesso tempo a raggiungere i medesimi obbiettivi? Scopritelo e giudicate questa bellissima serie badando non tanto alla trama ma alla semplicità dei personaggi che spesso e volentieri reagiscono di impulso causando gag e guai a non finire. La serie giusta per passare l'estate divertendosi.
---
Sugar Sugar è una serie molto bella; i disegni non sono i migliori però la storia è stupenda, ha toccato perfino il cuore di Honey sempai (io). Vi consiglio di guardarlo. Io all'inizio non ero molto appassionato di questa serie però poi ha iniziato a piacermi! La storia parla di Chocola e Vanilal, due giovani streghe che vengono da Extramondo; approdano sulla terra per catturare i cristalli del cuore. Però poi si imbatteranno in numerose disavventure a causa dei Malefici, cioè degli abitanti di Extramondo che sono stati scacciati e adesso catturano cristalli neri infondendo negli umani odio, gelosia, disprezzo... Oltre a questo la serie è molto divertente. Vi consiglio di non perdervi nemmeno una puntata!
---

Questo anime mi ha incuriosita fin dal primo momento! E' a dir poco sorprendente! Sembra che la Mediaset inizi a capire che cosa ci piace! Gli ultimi acquisti sono davvero eccezionali... solo non capisco perché è classificato come "per piccoli"! La storia tra Pierre e Chocola è molto originale, brillante anche l'idea di far diventare Vanilla cattiva. Peccato solo che fin dall'inizio era scontata la vittoria di Chocola... anche se il finale è stato un meraviglioso mix di colpi di scena
---
Anime molto coinvolgente e curato nei dettagli. I disegni sono caratterizzati da uno stile originale e accattivante.
La storia, che all'inizio potrà sembrare banale diventa poi bellissima: romantica, divertente e simpatica allo stesso tempo, consiglio a tutti di seguirlo perchè ne vale davvero la pena.
Positivo anche il massaggio d'amicizia che trasmette con Chocola e Vanilla che pur essendo rivali per il trono, sono migliori amiche e si aiutano a vicenda. Mozzafiato anche la storia d'amore tra Chocola e Pierre, principe malefico, che però nasconde un animo fragile e dolce. Lei finge all'inizio di non essere interessata al ragazzo mentre tutti gli altri si accorgono del contrario. Mi sono piaciute particolarmente le parti dove loro due si ritrovano da soli: niente di osceno, per carità è un anime per bambini, solo molto romantiche. Sugar Sugar è uno dei pochi acquisti positivi della Mediaset.