logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
noemi6

Episodi visti: 91/39 --- Voto 7
Io non capisco chi si accanisce contro questo anime. Quanti anni avete? Bisogna tenere conto del target: bambine delle elementari. Certo, ci sono delle critiche da fare e i personaggi sono un po' dei cliché, ma demolirlo così mi sembra eccessivo.
Io, quando l'ho guardato a sei-sette anni su Italia 1, l'ho amato, mentre ho finito ieri il rewatch a vent'anni, e l'ho ovviamente trovato più infantile, ma comunque carino. È vero che ci sono tanti riempitivi, scene ripetitive (nella seconda serie almeno una decina di episodi iniziano con Lucia in camera sua che spera che Kaito recuperi la memoria, il tutto seguito dalla comparsa di Seira; inoltre le trasformazioni durano veramente tanto e la scenetta delle sirene che cantano e sconfiggono le antagoniste è una costante in tutti i novantuno episodi), ma ripeto, considerando il target, non mi sembra strano. Alla fine le bimbe vogliono vedere questo: le trasformazioni delle belle principesse sirene, i momenti romantici e l'amicizia. Non vi nego che la storia d'amore tra Kaito e Lucia mi ha anche appassionata, nonostante è vero sia stata trattata in modo un po' superficiale e melenso.

Ora entro nel merito delle due serie.

Attenzione: la parte seguente contiene spoiler

Prima serie: Lucia, sette anni prima, salva Kaito da un naufragio utilizzando la sua perla rosa. I due si innamorano subito e per anni continuano a conservare quel ricordo, finché Lucia, appunto sette anni dopo, non va sulla Terra per recuperare la perla che le serve per cantare (l'arma delle principesse sirene). Non può confessare a Kaito di essere la sirena che l'ha salvato, perché si trasformerebbe in schiuma di mare. Qui devo muovere una critica: tutte le sirene protagoniste (Lucia, Hanon e Rina) nel corso dell'anime si innamorano, si fidanzano come se nulla fosse, come se questo "piccolo" problema non esistesse, mentre all'inizio sembra una questione fondamentale (giustamente). Altra piccola critica: le protagoniste diventano sirene a contatto con l'acqua (un po' come in "H2O"), però questo non accade sempre: a volte possono stare sotto la pioggia, a volte no, insomma c'è una certa incoerenza, ma probabilmente i bambini non ci fanno nemmeno caso.
Comunque, Lucia trova subito la perla, ma rimane sulla Terra insieme ad Hanon e Rina (Hanon, sirena dalla perla blu, ragazza superficiale ma simpatica, innamorata del professore Taro; Rina, sirena dalla perla verde, la più seria e maschiaccio di tutte), per sconfiggere i cattivi che stanno distruggendo i regni delle altre principesse sirene, cosa che fanno grazie alle loro canzoni (scelta molto criticata, ma secondo me ha senso, dato che le sirene cantano, si sa, sin dalla mitologia). Intanto, nonostante ci metta cinquanta episodi (un po' tanto, considerato che Lucia umana e Lucia sirena sono quasi identiche, salvo per una sfumatura diversa di biondo nei capelli e per il colore degli occhi diversi), Kaito capisce la vera identità di Lucia, e vivono felici e contenti (per ora). Perché Lucia non si trasforma in schiuma di mare? Non l'ho ben capito, credo perché Kaito alla fine non è realmente umano, ma discende dalla famiglia dei Panthalassa.
Parlando di Kaito: nella prima serie mi è piaciuto molto, non è certo un personaggio di grande spessore psicologico, ma direi che nessuno lo è, ed è appunto il gemello buono-doppelgӓnger di Gaito, il capo dei cattivi e discendente dei Panthalassa, che le sirene devono sconfiggere. Il potere di Kaito consiste nell'emanare un fascio di luce dalla fronte, a quanto pare molto più forte dei poteri delle sirene, dato che spesso e volentieri le salva così.
Alla fine Gaito non è poi così cattivo: è il classico che lo è diventato per la troppa sofferenza e per la sindrome d'abbandono, un po' come la principessa sirena Sara (avrei voluto che Sara ricambiasse i sentimenti di Gaito, e il loro finale mi ha commosso).
Le antagoniste (scagnozze e 'sottone' di Gaito) sono le Dark Lovers, e in seguito le Black Beauty Sisters ("sorelle", ma in realtà palesemente amanti, solo che nella versione italiana la loro relazione è censurata), e sinceramente mi piacciono tutte: sono personaggi distinti fra di loro, hanno una diversa caratterizzazione (sebbene sia sempre superficiale). Mi è piaciuta la storia tra Yuri e Hippo, l'amore impossibile mi affascina.
Finale della prima serie: Gaito viene sconfitto insieme alle sue scagnozze, Sara si sacrifica e muore con lui, Lucia e Kaito si mettono finalmente insieme senza più segreti, ma lui parte per le Hawaii.
Nel complesso mi è piaciuta molto, avrei preferito che si arrivasse al sodo più in fretta, ma non mi lamento.

Seconda serie: Kaito alle Hawaii perde la memoria a causa del nuovo perfido Mikeru, e lo salva l'odiosa Mikaru (fantasia portami via, come Kaito e Gaito), che non riesce a camminare un metro senza svenire e che è sempre a letto con la febbre. Kaito si sente in debito con lei e diventa praticamente il suo baby-sitter, mentre Mikaru si innamora di lui fino a sviluppare una vera e propria ossessione. Lucia viene dimenticata, e per trenta episodi praticamente lei e Kaito non si incontrano nemmeno. Questo permette di dare spazio alle altre principesse sirene, sia Hanon e Rina, delle quali possiamo seguire le vicende d'amore (seppur superficiali e di contorno, e direi banali, dato che per coincidenza trovano proprio due ragazzi coi capelli del loro stesso colore e se ne innamorano), sia Caren, Noelle e Coco, figure secondarie che non mi hanno detto granché.
Mikeru è un angelo che vuole accumulare sempre più potere, rubandolo alle principesse sirene, e infatti si scoprirà che Kaito ha scelto di dimenticare della loro esistenza per proteggerle da lui. Mikeru e Mikaru sono collegati (si capisce molto bene durante tutta la serie, e in particolare mi è piaciuta molto la poesia che entrambi recitano, che ho scoperto essere una canzone nell'anime originale, ma io ho apprezzato la scelta della poesia): infatti, il padre di Mikaru, cagionevole sin da piccola, ha patteggiato con l'assistente di Mikeru per far sopravvivere la bambina, in cambio però la sua anima e quella dell'angelo si sono unite. Mikaru soffre e si attacca morbosamente a Kaito, manipolandolo con ricatti morali, finché lui finalmente non si ricorda di Lucia (a cinque episodi dalla fine, più o meno) e torna da lei. Mikaru impazzisce e, dopo aver fatto una scenata, decide di venire assorbita completamente da Mikeru, perché per lei non ha più senso esistere (drama queen alert).
Le sirene, Kaito e Rihito (fratello di Mikaru, non si sa bene perché, ma anche lui discende dai Panthalassa) sconfiggono Mikeru, e Mikaru torna in vita come neonata, quindi ha l'opportunità di ricominciare la sua vita da zero, stavolta si spera con meno sofferenze (e intanto ce la siamo levata dalle scatole).
Mi soffermo sulle antagoniste di questa serie, che mi sono piaciute meno rispetto a quelle della prima: Lady Bat (vampira, nell'adattamento italiano è una donna, nell'originale un travestito), Lanhua (donna-farfalla) e Alala (fata-elfo) oltre alle solite Black Beauty Sisters (riportate in vita da Mikeru). Queste nuove antagoniste non sono per niente caratterizzate, completamente anonime, cantano le stesse canzoni della prima serie e le scopiazzano pure dalle loro colleghe (avrei voluto che ogni antagonista avesse la propria canzone, invece no, nella versione italiana per cinque antagoniste ci sono solo due canzoni).
In tutto questo ho tralasciato Seira, principessa sirena che sostituisce Sara, la quale viene assorbita da Mikeru ancora prima di nascere e che in più occasioni salva Lucia, Hanon e Rina (in questa serie si salvano spesso per il rotto della cuffia, grazie a Seira o a Hippo).
Finale della seconda serie: Mikeru viene sconfitto, Mikaru rinasce, Seira nasce, Kaito e Lucia vivono felici e contenti e anche Rina e Hanon coi loro fidanzati (ma sono oggettivamente storie di contorno, non troppo importanti).
In generale non mi è piaciuta molto questa seconda serie, sarà perché sono una fan di Kaito e Lucia, e per la maggior parte degli episodi non si sono parlati. Sul finale si è fatta più interessante, quando si spiega il collegamento tra Mikaru e Mikeru.

Fine parte contenente spoiler

Parliamo delle pecche di questo anime, che tutto sommato continuo a trovare gradevole.
Il background culturale: queste ragazze non sanno cosa sia l'emancipazione, il loro unico scopo praticamente è conquistare il ragazzo di cui sono innamorate. Per di più si offrono sempre di cucinare per loro e fare le pulizie nelle loro case come delle perfette colf. Questo mi ha dato fastidio, perché il pubblico di bambine potrebbe farsi l'idea che bisogna servire devotamente il proprio fidanzato e bisogna per forza averne uno per essere felici (su questo mi è scesa Rina, che nella prima serie sembrava "superiore" a queste cose, mentre nella seconda ci è cascata in pieno con Masahiro). Per non parlare del fatto che si parli sempre di bellezza e magrezza, insomma, credo vengano trasmessi valori un po' sbagliati.
Le canzoni: quelle delle antagoniste mi piacciono molto (peccato che siano solo due), mentre quelle delle sirene insomma, giusto "Dolce melodia" e "Amore assoluto", le altre non mi esaltano e occupano un bel po' della puntata.
La censura di Mediaset, e mi riferisco alle Black Beauty Sister e a Lady Bat: sarebbe stato bello vedere un po' di diversità, però l'anime è uscito nel 2004, mi sembra, e stiamo cominciando solo adesso a sensibilizzare su questi temi.

Tutto sommato, direi che è un anime senza infamia e senza lode, per me ha un grosso valore affettivo ed è per questo che do 7 e non 6,5.


 0
Otaku moderato

Episodi visti: 0/39 --- Voto 8
<b>Attenzione: la recensione contiene spoiler</b>

"Se volete, vi concediamo il bis!"
E' la frase che le principesse sirene pronunciano alla fine delle loro esibizioni canore ai loro avversari, dopo averli, letteralmente, suonati.
E dopo la prima serie, ecco il bis, la seconda, trasmessa in Giappone qualche anno dopo la prima e arrivata da noi insieme alla prima; se pensate che avrà gli stessi toni della precedente, beh, vi sbagliate. Questa seconda serie metterà in scena una storia molto più matura, che in alcuni momenti toccherà livelli psicologici molto profondi, dove ancora una volta bene e male non sono fini a sé stessi, e con livelli sentimentali accelerati al massimo.

Ambientata poco tempo dopo la sconfitta di Gaito, vediamo il nostro trio di protagoniste, ovvero Lucia, Hanon e Rina, pronte a tornare nei loro regni (Caren, Noel e Coco le hanno già precedute), mentre Kaito decide di tornare alle Hawaii per trovare altre risposte su di sé, ma non prima di aver promesso a Lucia che l'avrebbe raggiunta in qualsiasi momento. E anche Taro, non avendo più niente da fare in Giappone, decide di partire per la Germania, ma non prima che Hanon riesca infine a dichiararsi a lui, ricevendo in regalo lo spartito dell'ultimo pezzo del professore, dedicato alla città dove aveva soggiornato e a lei dedicatogli come ringraziamento per le sue attenzioni. Peccato che, poco dopo la partenza, un forte vento lo fa volare via, finendo tra le mani di un ragazzino che camminava in zona. Ma, proprio una notte, appare davanti alle tre ragazze una misteriosa entità angelica, Mikeru, intenzionata a impossessarsi dei poteri di tutte le principesse sirene, e contro di lui i loro poteri canori sono inutili; proprio nel momento in cui sta per attaccarle viene colto da un misterioso malore che lo costringe alla ritirata.
Purtroppo le brutte notizie non sono finite: lo stesso Mikeru riporta in vita le Black Beauty Sisters, ovvero Sheshe e Mimi, e inoltre Lucia scopre con una telefonata alle Hawaii che Kaito è sparito in mare aperto, mandandola nel panico. Dopo essere finita in una trappola del diabolico duo, scopre, grazie all'intervento della Regina dei mari, che lui è vivo, riuscendo così a salvarsi dall'imboscata e riprendere la speranza. Infine, un giorno, lui ritorna a scuola, ma purtroppo arriva un'altra brutta notizia: ha perso la memoria e non ricorda nulla su Lucia e le sue amiche, e ovviamente per lei è un dolore terribile; c'è di peggio, insieme a lui vi è una ragazza, Mikaru, la stessa che lo ha soccorso alle Hawaii quando fu ritrovato svenuto dopo l'incidente e che lo ha accudito, e tra i due si è sviluppata una certa intesa. Fortunatamente, a consolare la povera Lucia vi saranno le sue amiche, che per starle vicino rinunciano a ripartire per i loro regni, e un ragazzo di nome Rihito, che è nientemeno il fratello maggiore di Mikaru, e i due diventano buoni confidenti.

Questa seconda serie da una parte vedrà le principesse sirene contro il sinistro Mikeru e le sue altrettanto sinistre scagnozze e dall'altra momenti che riguardano le principesse e i loro problemi sentimentali.
Oltre infatti ai momenti in cui Lucia tenterà di farsi forza nei confronti di un Kaito senza ricordi, pur essendoci dei momenti in cui i due riescono a interagire fra loro, con una certa preoccupazione evidente di Mikaru, anche Hanon e Rina troveranno le loro anime gemelle. Hanon conoscerà Shirai Nagisa, un ragazzo più giovane di lei, dal temperamento vulcanico che lo porterà a innamorarsi di lei all'istante; inoltre è il ragazzo che trovò lo spartito musicale perduto all'aeroporto, e in alcuni momenti mostrerà una evidente gelosia nei confronti di lei, che uniti a molti equivoci lo portano ad auto-rimproverarsi. Hanon, col tempo, comincerà ad apprezzare il carattere di Shirai, arrivando infine a innamorarsi di lui e a dichiararsi. Rina invece conoscerà Masahiro Hamasaki, un giovane ragazzo dal carattere molto saggio e comprensivo, e Rina passerà molti momenti felici in sua compagnia, arrivando infine a innamorarsi di lui. Tuttavia, Rina capisce che la loro è una storia impossibile, e tenterà di allontanarsi da lui, ma, quando quest'ultimo verrà infine coinvolto in un combattimento, Rina capirà infine che non può vivere senza di lui, arrivando infine a dichiararsi. Dichiarazioni che culmineranno in dolcissime scene d'amore.
Ovviamente anche le altre tre principesse sirene, ovvero Coco, Sara, e Noelle, compariranno in molte puntate, aiutando le loro amiche nella loro lotta.

Fortunatamente ci saranno dei momenti comici che non possono fare a meno di strappare una risata, smorzando l'atmosfera in modo efficace.
E a fare da perno centrale, oltre a Kaito, che alla fine recupererà la memoria, cancellata per colpa di Mikeru, a Mikaru, che arriverà a sviluppare nei confronti di Kaito una vera e propria ossessione, approfittando del fatto che lei è di salute cagionevole, e a suo fratello Rihito, che sono legati all'intera vicenda, vi è la figura di Seira, una piccola sirena che in realtà è la futura Principessa dell'Oceano Indiano, la cui presenza sarà decisiva nel corso della storia.

Dal lato degli avversari, anche stavolta, prima di parlare di Mikeru, analizzeremo gli avversari.
Gli avversari stavolta sono LadyBat, LanHua e Alala. La prima (o meglio "il primo", infatti nell'edizione originale è un uomo crossgender oltre che crossdresser, ma in tutti gli adattamenti esteri dell'anime, tra cui il nostro, su cui si basa la recensione, è una donna) è una vampiro, la seconda è una farfalla umanoide e la terza e una fata-elfo. Purtroppo sono dieci volte più pericolose delle Dark Lovers, infatti non sono mai in disaccordo e i loro piani sono molto più precisi, e anche loro, come SheShe e Mimi, sono dotate di poteri canori: quello di LadyBat provoca un micidiale potere soporifero, quello di Alala terribili danni celebrali, mentre quello di LanHua, a mio parere il più sleale, consiste in una vera e propria orchestra di sue versioni in super-deformed, che, se ascoltato, fa ballare come una marionetta la vittima all'infinito. Senza dimenticarci delle Black Beauty Sisters, che per l'occasione tirano fuori un nuovo pezzo.
Nei loro terrificanti assalti canori le principesse verranno più volte messe in ginocchio, a volte da sole o in duo, venendo aiutate dalle altre accorse in zona; purtroppo, addirittura quando sono insieme, vengono salvate per il rotto della cuffia da un intervento esterno, in molti casi da Hippo trasformato in Ippocampo, o alcune volte da veri e propri colpi di fortuna provvidenziali (in molti casi non vi nascondo che sarei voluto essere io a essere il fautore di questi interventi o semplicemente correre a salvarle, quindi immaginatevi quanto mi sono affezionato a loro).

Fortunatamente non mancano i momenti comici, in particolare con le Black Beauty Sisters, che nelle ultime battute rivestiranno un ruolo cruciale, in particolare Mimi, nei confronti delle loro avversarie.

Come nel caso di Gaito, anche Mikeru verrà tratteggiato in maniera molto particolare, mostrando che in quella maschera di pura perfidia si nasconde un personaggio che soffre, prova disgusto nel fare del male alle sue sottoposte nelle ultime battute della serie, e soprattutto non conosce sé stesso, interrogandosi su sé stesso e sulle sue origini, culminando in un vero e proprio monologo interiore (nella versione originale, in una canzone).

Menzione d'onore infine all'ultimo episodio, in cui in una vera e propria recita utopistica vediamo tutte le protagoniste interagire in maniera da spasso con le loro ex nemiche Dark Lovers, Gaito e le Black Beauty Sisters, culminando in una vera e propria orchestra corale in cui tutti cantano felicemente, con le tre protagoniste che cantano insieme alle loro anime gemelle, con Hippo umano, felice fra le braccia dell'amata Yuri, e SheShe e Mimi felici insieme, e perfino una finalmente felice Mikaru, con Taro alla musica e Rihito a dirigere il coro. Sogno o realtà? Preferisco la seconda.

Tirando le somme, un bis più profondo che mai. Quindi, se avete fegato, tuffatevi in questa avventura.


 0
Miss Candy

Episodi visti: 39/39 --- Voto 4
Ho recensito da poco la prima stagione di questo anime facendogli passare la sufficienza e dandogli un 7.
I punti forti a mio parere sono la colonna sonora (per chi come me è amante dei musical un anime majokko in cui le protagoniste sconfiggono in male a colpi di note è una chicca) e i disegni. Quelli negativi i personaggi.

Cosa allora mi ha spinto a dare un voto così negativo a questa seconda stagione?
Personaggi e canzoni non mutano (e per i personaggi non è certo un punto a favore...). Lucia piange per via di Kaito, Hanon piange per il prof e poi si mette con un bambino, Rina è sempre misteriosa e si mette con un tizio di cui non sappiamo nulla ma che ha i capelli verdi e quindi stanno bene insieme. E Kaito? Fa da babysitter/fidanzato a una ragazzina malata che è la brutta copia di Hotaru di Sailor Moon (addirittura muore, rinasce e cresce velocemente proprio come lei...) la quale ha un fratello pianista di dubbia utilità e che è collegata al cattivo di turno come Kaito era con Gaito. Fantasia portami via.
Se Gaito e le sue tirapiedi avevano un po' di carisma, i cattivi di questa stagione sono... inutili.
Mikeru è una sorta di angelo esiliato di un'antica dinastia che non si capisce bene cosa voglia. Ai suoi piedi ha una fatina idol, un vampiro travestito (ovviamente reso donna dalla Mediaset), una farfalla cinese e le Black Beauty Sisters riciclate da Gaito (il quale è vero che non sapevamo per cosa esattamente fu esiliato ma almeno aveva un motivo per dare la caccia alle sirene...).
La versione italiana poi è ancora peggio. Se la prima stagione vantava di canzoni tutto sommato carine, per la seconda non si sono proprio sforzati e ci hanno riproposto le vecchie (che palle... ormai le sapevo a memoria!).
Di questa stagione mi piacciono solo quel paio di episodi in cui Coco, Caren e Noel vanno in vacanza sulla terra (perchè loro, a differenza del trio principale, svolgono effettivamente i loro doveri da principessa) mostrandoci un po' del loro carattere (ovviamente stupido) e dandoci qualche scena del gruppo intero.

Commento finale: evitabile. Se è piaciuta la prima stagione capisco che possa venire automatico guardare questa ma io la sconsiglio. Era molto meglio terminare anime e manga con la morte di Gaito!


 1
~Bloodrose

Episodi visti: 39/39 --- Voto 7
Questo anime del 2004 non potrei definirlo nè uno schifo totale, nè una perla rara. È un semplicissimo majokko coi suoi alti e bassi, che con l'edizione italiana ha toccato il fondo.

Avevo seguito le prime due serie in streaming, nel 2005, andavo alle superiori, e avevo trovato molto carino, tanto da comprare i cd originali con le canzoni. Quelle giapponesi sono davvero molto belle, nulla a che vedere con quelle italiane che sono le classiche canzoncine per bambini e bla bla bla.

I disegni non sono malvagi, non è uno stile particolarissimo, su questo genere ce ne sono parecchi, ma almeno è abbastanza carino da invogliare le persone a interessarsi almeno alla serie.

<b>Spoiler!</b>
Come detto da molti, questa non è che una rivisitazione del celebre racconto di Hans Christian Andersen, con la differenza sostanziale che la sirenetta protagonista non muore alla fine, ma riesce a coronare il proprio sogno d'amore col suo principe.

L'idea delle canzoni poi non era malvagia, la colonna sonora di questo anime è davvero orecchiabile, fino a che non si arriva all'edizione italiana, in cui vengono messe delle nuove basi che fanno il verso alle vecchie, e modificati quasi totalmente i testi.
In questa seconda serie poi, non avendo comprato i diritti, hanno riusato le canzoni della prima stagione, con mia profonda delusione.
Non che le canzoni della seconda serie fossero migliori, ma con l'arrivo dei nuovi cattivi, c'era varietà in quello.
E anche su questo il lavoro non è stato dei migliori: basta una canzoncina e subito vengono sconfitti...

Per concludere, non è il top degli anime Majokko, la trama è semplice, nulla di esorbitante, ma è comunque godibile.

momo

 1
momo

Episodi visti: 29/39 --- Voto 2
Quest'anime è l'ennesima brutta copia di "Sailor Moon", basta guardare la protagonista che cerca di emulare, naturalmente fallendo, sia caratterialmente sia fisicamente, la famosissima paladina della Luna. La trama è banalissima e gli episodi sembrano fotocopiati, a parte qualche caso raro in cui c'è qualche piccolo colpo di scena. Rispetto alla prima serie (che comunque non mi è piaciuta più di tanto) l'anime è molto peggiorato perché tutto è banalizzato al massimo e i personaggi sono poco definiti dal punto di vista caratteriale, a parte le tre sirene "principali". Per non parlare delle altre sirene, Noel, Coco, Karen e Sara, che praticamente hanno lo stesso ruolo di una comparsa. In conclusione sconsiglio quest'anime a chi ha più di 10 anni.


 1
VerbenaBK

Episodi visti: 39/39 --- Voto 10
Trama
Le Principesse Sirene, ormai al completo, si troveranno ad affrontare dei nuovi nemici. Kaito perderà la memoria durante una gara di surf e verrà salvato da una ragazza, che avrà dei misteriosi legami con i nuovi nemici delle sirene.

Considerazioni personali
Comincio con il dire che questa serie io l'ho vista quand'ero più piccola, alla TV, e l'adoravo letteralmente.
Mi rendo benissimo conto che, se visto tutto d'un fiato, quest'anime può anche essere da 0 perché, diciamocelo, è palese che il target a cui è rivolto è di bambini delle elementari, ma io l'ho visto proprio quando ero alle elementari, una puntata al giorno.
Una puntata alla volta la storia si costruiva sotto ai miei occhi, e io e le mie amiche non potevamo fare altro che emozionarci per le emozioni che ci trasmetteva.
Detto questo quindi trovo infantile giudicare quest'anime negativamente, se lo si guarda si deve essere coscienti che è indirizzato a un pubblico più infantile, e una volta saputo questo dubito fortemente che si potrebbe criticare.
Trovo inoltre abbastanza ovvio che la trama, ovvero che i buoni lottano per il bene contro i cattivi, sia simile a quella delle Mew Mew o di Sailor Moon perché sono questi gli insegnamenti che si danno ai bambini: di fare sempre del bene.

Passando a un aspetto più tecnico, la grafica non è affatto male e i doppiatori italiani stranamente non sono poi così male. L'opening e l'ending, beh, sono quello che sono, comunque quest'anime è proprio quello che mi ha introdotto nel mondo degli anime e dei manga e non posso negargli un bel 10, per tutte le emozioni che mi ha dato quando lo guardavo, per come mi ha fatto sognare, sperare e, anche se solo poco, per come mi ha reso adesso.


 1
izumi

Episodi visti: 39/39 --- Voto 2
Alla prima serie ho dato 7 per i disegni, che mi erano piaciuti parecchio, e per i nemici, che mi avevano fatto sbellicare dalle risate. Ora non so cosa dare. Vista la prima non mi aspettavo molto dalla seconda serie, ma l'ho guardata lo stesso, sperando che migliorasse. Altro che migliorare, è invece peggiorata!

Trama: già poco sensata la precedente, questa è ancora peggio, non esiste un filo logico che colleghi gli avvenimenti, non esistono colpi di scena, non esistono parti ironiche, manca il cartone (definirlo anime era troppo).
Personaggi: banali, dal primo all'ultimo. Per le magiche sirenette me lo aspettavo, ma per i nemici... Nutrivo grandi speranze di potermi divertire con loro e di poter seguire la serie senza avere ogni 10 secondi la tentazione di spaccare il televisore, ma niente. I nemici sono i soliti classici, senza carattere o potere decisionale, che se sbagliano troppe volte vengono poi eliminati. Sono scialbi, noiosi, abitudinari e, come le sirene, cantano anche loro. Non bastavano già le ragazze vero?, ci volevano anche le canzoni dei cattivi, banali e mielose come le altre.

Tematica: la solita adatta ad un target di ragazze di 12 anni al massimo. La protagonista è innamorata del belloccio, lui la ricambia, poi lui deve andare via per un lungo periodo, lei si sente tanto sola, dopo lui ritorna, ma ha perso la memoria, e allora ecco che ricomincia daccapo la stessa tiritera. Che noia!
In questo cartone si parla solo dell'amore e dei problemi dei vari piccioncini, siano questi i protagonisti o altri personaggi che c'entrano ma non sono il fulcro, il motore della storia.
Design: mi vergogno di me stessa per aver detto che i disegni erano ben fatti e proporzionati. Gli occhi sono disegnati letteralmente sopra i capelli e le dimensioni non sono molto adatte all'età delle ragazze (a 15/16 anni una quinta di reggiseno? Ma dove?).
Forse l'unico punto a favore di questo cartone sono proprio le musiche; anzi, aggiungo anche i colori, allegri, vivaci e sgargianti.

MartyDarkOtaku

 1
MartyDarkOtaku

Episodi visti: 39/39 --- Voto 1
Premesso che non sono un'amante di questo genere di anime e che questo è solo una scopiazzatura di Sailor Moon, lo trovo orrendo. L'ennesima storia di una ragazzina scema, scortata dalle solite due amichette, che si innamora dell'immancabile figo di turno a cui non riesce a dichiararsi.

Gli episodi sono sempre uguali, tranne che per l'aggiunta di un personaggio ogni tanto. L'intero anime si concentra sulla storia d'amore tra Kaito e Luchia, ignorando le altre sirene la cui storia, se ben sviluppata, avrebbe potuto potrebbe (e sottolineo AVREBBE potuto) essere interessante.
La grafica è a mio avviso scadente, così come il doppiaggio e la traduzione delle canzoni. Insomma, lo sconsiglio.


 0
Chiu

Episodi visti: 92/39 --- Voto 8
'Magia della voce pichi pichi!'
La trama è abbastanza originale, si può dire quel che si vuole ma 7 sirene che cantano per sconfiggere il male non è una cosa che si vede spesso in un anime. Però purtroppo c'è un però, la storia poteva essere strutturata meglio, ad esempio viene detto che le sirene si devono riunire per sconfiggere il male, però alla fine le uniche sirene che hanno fatto vedere sono Lucia, la protagonista, e le sue 2 amichette Hanon e Rina, le sirene restanti sono state mostrate solo di rado.
I disegni sono molto kawaii a parer mio, l'animazione è buona, anche se devo dire che in questa 2° serie la qualità grafica è calata rispetto a prima.

Parliamo ora dell'adattamento italiano (mediaset), che ha fatto la rovina dell'anime anime. Dunque da dove iniziare:
- Le censure: devo dire che hanno censurato cose assurde in cui non c'è proprio nessuno scandalo, ok che l'anime lo devono vedere i bambini, ma non mi sembra che ci sia nulla di scandaloso in quello che è stato censurato.
- Palinsesto: sballato, prima trasmettono un episodio intero, poi dividono gli episodi a metà, poi la 2° serie la mandano dopo un po' che finita la 1° senza preavviso.
- Canzoni: purtroppo non sono state tradotte tutte le nuove canzoni, infatti nella 2° serie le canzoni sono sempre le solite, alcune non le hanno tradotte, infatti anche il povero Mikeru, l'angelo nemico, ci ha rimesso, ha recitato una poesia invece di cantare come nella versione giapponese. Dato che si sta parlando delle canzoni esprimo il mio parere su quelle italiane, devo dire che mi piacciono un sacco, sopratutto 'Assoluto di un amore', cantata da Sara e Seira.

Infine il mio commento finale: trovo che questo anime sia carino e piacevole da vedere, un bel 8 se lo merita.


 0
Sukuy Kinomoto-Li

Episodi visti: 39/39 --- Voto 10
Uno dei miei anime preferiti! Davvero molto bello, la storia mi è piaciuta subito fin dalla prima serie, la seconda è anche più bella perché ricca di più emozioni. Il legame tra Lucia e Seira mi ha emozionato molto, e anche l'amore per Kaito che non è cambiato nonostante tutto.
Insieme alla storia anche le canzoni cantate dalle Principesse sono davvero belle. Anime originale e molto bello.
I disegni sono molto belli, mi piacciono molto.
Ogni personaggio ha con sé una storia, che colpisce fino al cuore.


 0
Ceska6

Episodi visti: 39/39 --- Voto 10
Un bellissimo anime che ho seguito fin dalla prima serie. Mi sono vista repliche su repliche, fino a vedermi tutti i cento e più episodi che compongono questo bellissimo anime. Ammetto però che Italia 1 ha avuto un po' di buchi, che l'adattamento delle canzoni è stato a dir poco deludente e che il doppiaggio non sia un granché (escludendo ovviamente la mitica Emanuela Pacotto, doppiatrice del personaggio di Rina Toin). Gli episodi, nel corso della messa in onda pomeridiana, sono stati continuamente tagliati, manomessi e inventati, finché alla fine non sono giunti alla vera conclusione, addirittura dopo infinite pause.
La serie, nel complesso, mi è piaciuta tantissimo, ed è nella mia top 3 oramai da due anni a questa parte.
La storia delle sirene principesse dei mari, che devono salvare la Terra dai vari nemici, può sembrare un pochino vecchia, ma vi assicuro che non è così, infatti, la seconda serie si fa più avvincente, con una trama meno romantica, a mio parere, della prima e incentrata su Lucia e Kaito. Insomma, un anime da vedere e che tutt'ora viene trasmesso sul digitale terrestre. Quindi se non l'avete ancora visto, affrettatevi, perché le Mermaid Melody, presto conquisteranno anche voi.


 0
Yasha

Episodi visti: 52/39 --- Voto 9
Intanto parto col dire che nell’ambito dei nemici questa seconda serie di Mermaid Melody ha un lato meglio carismatico e simpatico. Il nemico principale, che ora non e’ piu’ Gaito accompagnato dalle Dark Lovers e le Black Beauty Sister ma e’ Mikeru, un angelo malvagio che vuole vendicarsi degli uomini per non rispettare la Terra e accenna ad uno scioglimento dei ghiacciai (la serie infatti presenta non poche congetture con la serie Neon Genesis Evangelion) e ora i nuovi nemici che accompagneranno Mikeru saranno sempre la Black Beauty Sister, la folletta Aarara, la vampira Lady Bat e l’elegante e raffinata farfalla cinese RanFa. Ora tutti i nemici sono rispettivamente molto piu’ seri e “credibili” della precedente stagione che già essa risulta piu’ con una piega drammatica rispetto all’altra ed entrando piu’ a fondo nelle questioni sentimentali dei personaggi.
Tecnicamente Mermaid Melody e’ rispettivamente migliorato e piu’ curato sia nelle proporzioni che nelle espressioni dei protagonisti.
Ho dato 9 solo perché a differenza della prima serie Mermaid Melody diventa un po' piu’ noioso.

<b>[Moderatore : </b> Tolti i riferimenti ad altre recensioni e contesti<b>]</b>


 7
Z_is_Z

Episodi visti: 0/39 --- Voto 1
PREMESSA: Come per la prima serie, ho visto quasi tutti gli episodi tagliandone alcune (anche troppi) e il motivo verrà presto spiegato.

In una sola parola: DEMENZIALE!!

Miscuglio non omogeneo di omaggi/scopiazzature/stereotipi presi da altri Shojo/Majokko di fattura decente, a partire dalla solita Sailor Moon, e su di li...
TRAMA (?): c'è questa sirenetta che, anni prima, salva un umano, tale Kaito, da un naufragio. Anni dopo, giunge sulla terraferma con 'sto pinguino di nome Hippo (utilità pari a quella di un comodino, direi) per cercare la sua perla, persa sempre anni addietro.
Conosce altre sirene, di cui conosciamo solo... Nome, colore della perla e oceano di provenienza. Già qua si coglie un senso di quanto sia superficiale la serie.
E, ti pareva, sbuca dal nulla il solito cattivone, che si scoprirà essere (SPOILER!!) ... Il fratello di Kaito, ovvero il temibile (TM) Gaito (anche qua, originalità dei nomi da Tatsunoko, vedi Kyashan e Judo boy!), aiutato da sirene ultracattive (? Le stesse per 98 episodi buoni!), per impossessarsi delle perle delle sirenette... Qua, NO COMMENT...
A partire dalla seconda serie, si arretra sempre di piu'... Appare una terza incomoda (Mikaru) che sembra invaghirsi di Kaito (o il contrario? __?), spunta l'ennesimo nuovo, assetatissimo di sangue (TM) nemico, un angelo alla Evangelion (no, scherzo, paragone che si poteva evitare ^_^) chiamato Mikeru (originalità, questa sconosciuta!) che fa accenno allo scioglimento dei ghiacciai (allora, il parallelo con Evangelion non era cosi forzato: /) e ha come base una Torre di Babele (vedi discorso Evangelion!) ...
L'Anime, già zoppicante a causa di una trama banalissima, cade nel Trash anche per l'intreccio degli episodi:
-INIZIO... Sempre Lucia in camera sua, inquadrato un Carillon che suona, successivamente si vede un clone di Sailor ChibiChibi (parallelo con Sailor Moon) ...
-Subito dopo, le nostre eroine stanno perdendo la testa per eventi del giorno (quali... Cosa dire a Kaito, come proporre il proprio amore nei suoi confronti, comprare vestiti, incontrare altri amici...), nel frattempo i cattivoni tramano nell'oscurità degli oceani...
-Parte centrale dell'episodio, dopo che i nostri eroi hanno cazzeggiato abbastanza, faccia a faccia coi cattivi (sempre gli stessi, e questo si aggrava nella seconda serie!!) ... Quindi, seguono Millemila trasformazioni (assurdo!!) e per combattere... Cantano! Proprio cosi! Probabilmente le sirene sono deboli ai suoni come il Venom di Spidermaniana memoria, ma vederle ad ogni episodio soffrire per il danno acustico che stanno subendo è insensato! Ma stanno ascoltando Angel of Death degli Slayer ad altissimo volume??
-Dopo che i nostri hanno vinto (cioè, quasi sempre, tutto per quasi 98 episodi), i cattivi tramano e giurano vendetta.
-FINE: nuovo evento che ci rimanda al prossimo episodio, oppure fine della puntata stessa...
Canovaccio alla Hurricane Polymar, non c'è che dire: sisi:
Peccato che le situazioni siano già viste, i vestiti delle sirene sono orrendi (sembrano ''fallici''), usino dei bruttissimi microfoni (anch'essi ''fallici'') ... (Ma usare scettri alla Sailor Moon no??)
Personaggi ultra stereotipati (la scema, il tipo sicuro di se, il cattivo che cosi cattivo non lo è ...) ...

Inoltre, realizzazione tecnica pessima, colori che risaltano troppo, animazioni indecenti, sfondi che vengono massacrati anche confrontati a quelli di Anime di una decina d'anni fa...
Doppiaggio... I soliti 3-4 cristiani, nessuna voce nuova (o quasi) ...
Forse anche colpa dell'adattamento di Mediaset che mi da voci di 18enni a bambine di 12 anni. _., che rimpiazza le canzoni originali con altre italiane di pessimo gusto, che censura anche i Credits di un episodio (non che le presenza di certe scene lo elevi a ''Capolavoro'' alla Stanley Kubrick, sia chiaro) ... Basta non infierisco oltre...

In poche parole, Anim... Cioè, cartone animato fatto da cani, tratto da un Manga che già da se non fa gridare al miracolo...
In poche parole: SCONSIGLIATISSIMO!


 0
demone dell'oscurità

Episodi visti: 39/39 --- Voto 9
La seconda serie delle mermaid è sicuramente molto più movimentata e piena d'azione rispetto alla prima, c'è da dire comunque che la qualità dei disegni scende un pò, ma ciò non toglie che anche questa seconda serie è stata realizzata bene sulla falsariga della prima a livello di trama.

Il significato che a mio avviso vuol dare questa serie è che nonostante ci sia un cuore preso dal risentimento e dall'odio, può tornare ad essere nobile come quello di un tempo, perchè i ricordi di una persona, specie se sono belli, sono difficili da dimenticare, e si è pronti a tutto per dimostrarlo, anche nel varcare le porte che conducono alla disperazione e alla rabbia.

Il problema è che è facilissimo entrare nell'inferno, ed è molto difficile uscirne, con la paura di essere etichettato per malefatte mai volute e desiderate dal più profondo, ma solo spinti da una presa di posizione che ha portato a questi risultati.

E quale migliore soluzione se non un canto melodioso pregno d'amore come quello delle protagoniste, ancora una volta alle prese coi pericoli degli abissi da cui sapranno facilmente uscire, trasportati da un'altalena di emozioni che spazia dall'ilarità degli sketch del pinguino fino ad arrivare al non troppo dichiarato amore delle sirene, che sono ancora più immersi in una realtà umana allontanandosi definitivamente dal mondo e dalle usanze dei mari.

Da vedere allo stesso modo della prima serie!


 4
FeLu9396

Episodi visti: 20/39 --- Voto 1
Devo aver visto una ventina di episodi... è dire tanto, perchè alcuni proprio non li ho seguiti... e poi erano su Mediaset, quindi neanche episodi veri e propri... ma vorrei vedere voi.
E' sempre la solita storia, piena di punti scuri. Ragazzine dalla circonferenza del petto superiore rispetto a quella della testa, superbellissime e supersimpatiche, che s'innamorano del primo che passa (basta che abbia i capelli del loro stesso colore, che varia dal rosa shocking al verde smeraldo) e ne sono ricambiatissime, e passano tutto il giorno buttate su una spiaggia a parlare e divorare gelati senza metter su un etto, però quando arrivano i cattivi armati di chitarre elettriche e canzoni rock... sono pronte a premere un pulsantino sulla loro collanina e diventare delle sirene nell'arco di metà puntata (tale è il tempo che occorre per la trasformazione completa smorfiette e sorrisi vari) e intonare (?) canzoni sdolcinate sull'amore, e poi hanno anche il coraggio di proporre un bis... e vengono immancabilmente ringraziate dalla sirenetta-bambina che per nascere ha bisogno di una continua carica positiva fornitale dalla forza dell'amore...
Penoso e infantile, va bene lo shojo, va bene la fantasia, ma senza strafare. Quasi peggio della serie precedente.


 0
Syaoran93

Episodi visti: 91/39 --- Voto 9
A differenza degli altri utenti che hanno recensito l'anime non infangherò quest'opera.
Credo che, nonostante qualche scopiazzamente da Sailor Moon, Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch/Pure sia un anime molto interessante, originale e particolare.
La storia parla di queste 7 principesse(più che altro delle 3 principali) che devono sconfiggere i loro nemici per portare la pace negli oceani.
Pecca di quest'anime è il distacco dalla trama originale, infatti molti episodi non sono collegati al manga,e l'incentramento delle vicende unicamente su Luchia, che si dispera in continuazione per la perdita del suo amore, lasciando poco spazio alle altre co-protagoniste.
Nonostante questa pecca(e nonostante lo abbia visto in italiano) sono convinto che è un manga/anime che cattura molto l'attenzione di tutti(ragazze e ragazzi come me), basti pensare che in Giappone ha avuto un enorme successo e che ha venduto centinaia di gadget e cose varie.
L'utilizzo della musica è innovativo(come ho già detto prima) e ci fa capire che se ci sentiamo tristi o se abbiamo paura vale il detto "Canta che ti passa"!
Detto questo credo che l'opera si meriti un 8/9 per la sua originalità e per il suo utilizzo della musica(che in Italia è stato completamente distrutto).


 1
EnMaAi96

Episodi visti: 25/39 --- Voto 1
MAI VISTA UNA SCHIFEZZA TALE!!
Come al solito un altro anime che si "ispira MOLTO FEDELMENTE" al capolavoro di Sailor Moon. Una storia veramente orrenda, dialoghi infantili che non si capisce se il merito sia come sempre della mediaset o se di per se la storia abbia un che di bambo. L'unica nota positiva che posso denunciare è che ha una buona grafica, oserei dire sprecata in una cavolata di questo genere. Si capisce che è una storia indirizzata a un pubblico infantile anche dai colori scelti, come ad esempio per i capelli, ma penso che a tutto c'è un limite! Che idea si fanno quei poveri pargoli con una boiata del genere?? Che arrivano i cattivi, loro cantano una canzone e quelli scappano?? Se sono stonati può darsi! No scherzi a parte è una cosa che trovo stupida, questo combattere con la musica, a colpi di strofe con rime del tipo sole cuore amore, prova ad andare in trincea e dimmi se funziona...! Continuando con la trama direi che non si salva per contenuti, la classica storia di una tipa non umana che si innamora del jollone di turno (ebbeh sennò non era figo) ma drammaticamente non può rivelare i suoi sentimenti perchè sennò l'aspetta la morte...! Ed ecco che si ha l'input perfetto per la storia più idiota del secolo! Che ovviamente non è toga se la tipa non è abbastanza scema, che cade ogni volta dalle nuvole, le parli di amore e risponde come se avesse dieci anni... Ma il bello, che forse (si fa per dire) porta all'apice questo anime è il fatto che è bello solo se ha la classica amica che si innamora pure dei cani che passano, e la classica amica maschiaccio dai capelli lunghi (ma non ricordano sailor venus e sailor mars eh). Non stupisce nemmeno che la cara lucia sia identica a banny... Insomma che ci sia stato uno scopiazzamento qua e la è palese ormai, ma è accettabile perchè alla fine è tutto un frega frega in questo campo... Un piccolo punto e chiudo promesso: spero che alla prossima le canzoni le lascino in lingua originale, così non si capisce quel che vogliono dire, le ascolti solo per il ritmo e magari sembrano anche orecchiabili ihih buona visione, se proprio non potete farne a meno.

OkiLy

 3
OkiLy

Episodi visti: 51/39 --- Voto 1
Una parola sola: ORRENDO.
Uno degli anime più brutti degli ultimi tempi, banale, solita storia d'amore del cavolo.
Con questo anime, mi sono posta la domanda da un milione di dollari:

Come si fa sconfiggere qualcuno con una canzone?

In che mente entra? Io penso che gli anime si dovrebbero creare solo ed esclusivamente se l'idea è buona e non banale o ripetitiva o già vista. E questo non ha niente di tutto ciò. No, non mi è proprio piaciuto. Se devo proprio dire qualcosa di positivo, l'unica cosa che veramente mi piace di questo anime sono gli occhi delle protagoniste, che sono fatti veramente bene. Per il resto, non posso dire nulla se non che potevano anche fare a meno di creare questo anime.
Ne la prima, ne la seconda serie.

Thery94

 0
Thery94

Episodi visti: 53/39 --- Voto 5
Ho seguito quasi tutta la serie di questo anime e devo dire che tutto sommato non è poi così male.
Dalle vostre recensioni mi sembra di capire che di difetti ne ha un bel po':
1) gli unici personaggi interessanti della serie (Karen, Noel, Coco, Rina, Sara e Seira) vengono sempre rimpiazzati dalla relazione di Luchia con Kaito (e che palle sempre quei 2 là!)
2) molti episodi hanno la medesima trama (a parte gli ultimi): i nemici organizzano un piano e le sirene riescono SEMPRE a sventarlo, e seguono la VERA STORIA all'1%
3) Il character design è carino, solo che quando sono sirene ce le si ritrova piatte e da umane hanno il seno enorme (il che mi sembra un po' eccessivo, dato che hanno solo 14-15 anni).
Secondo me si merita un 5 e 1/2.

Lulilì

 2
Lulilì

Episodi visti: 50/39 --- Voto 1
Prendete le classiche majocco dalla trama vomitevole già viste e riviste, prendete la solita protagonista insulsa sempre al centro di tutto e di tutti, aggiungete poi che i nemici si sconfiggono cantando (trovata originale ma al limite del ridicolo) mettete tutto in un frullatore e ritrovate Mermaid Melody...
Non so come ho fatto ad arrivare fino in fondo...
Intanto, ogni episodio è filler, e di nonsoquanti episodi solo una minimissima parte c'entra con la trama.
Luchia è la sola e unica protagonista, sofferente perché da sirena non può dichiarare il suo amore, se no si trasforma in schiuma di mare...
Però come mai le altre due tipe hanno dei ragazzi? O_O
Ogni puntata è identica alle precedenti: succede un avvenimento che coinvolge le sirene, le cattive tendono un piano, ma le sirene riescono eroicamente a batterle cantando le loro insensate canzoni sull'amore .-. e poi Kaito e Luchia ,Luchia, Luchia, Luchia, Kaito e Luchia e ancora Luchia.
Insomma: sconsigliato al massimo, ho dato 1 perché 0 non c'era come possibilità...

veronica cart16

 0
veronica cart16

Episodi visti: 50/39 --- Voto 10
Le canzoni sono davvero molto belle, e anche i disegni sono fatti bene. Ma nel manga Mermaid melody ci sono tali scene (non in quel senso) che nel cartone sono completamente assenti. Ah, una cosuccia a proposito dei manga. Nei numeri 1 e 2 il tratto del disegni lascia a desiderare (forse anche nel 3 ma ammetto di non averlo letto), invece nei numeri 4, 5, 6 (non ho letto nemmeno il 7) i disegni sono bellissimi. Ma torniamo al cartone. Una mia amica che è sempre attenta ai minimi particolari mi ha fatto notare che il vestito indossato da Lucia dopo la trasformazione ha quei tre bottoncini che ci stanno come i cavoli a merenda. Vorrei che Coco (la mia preferita) fosse più presente se mai si creasse una terza serie. Grazie.

Kero

 0
Kero

Episodi visti: 91/39 --- Voto 10
Mermaid Melody è un anime davvero stupendo! Il Character Design certo non è perfetto, ma in alcune puntate è davvero eccelso... Le musiche di sottofondo sono avvolte simpatiche e altre volte molto commoventi, a seconda delle situazioni... L'Anime fa parte del genere "combattenti magiche", dire che è copiato da Sailor Moon o Tokyo Mew Mew è un'affermazione gratuita quanto insostenibile! Cosa ha in comune con questi due anime oltre che il fatto di combattere contro i "cattivi"?? Ci sono diversi anime di questo genere (Sailor Moon, Mew Mew, Virtual Yui, Wedding Peach, Pretty Cure, Winx, etc.. tutti con storie indipendenti che meritano molto..) Se è per questo anche in Dragon Ball e Saint Seya ci sono combattimenti del genere ma non vuol dire che Mermaid Melody ne sia una copia...
Cmq secondo me questo anime merita davvero tanto... tratta temi di Magia, Amore, Musica, Combattimenti e Misteri... Io sono sicuro che tutti quelli che hanno assegnato un voto basso si sono soffermati a guardare 1 solo episodio se non neanke quello... Io lo consiglio a tutti... Il mio voto? 10! Eterno sostenitore delle Principesse Sirene! ^^

Tarou Mitsuki

 0
Tarou Mitsuki

Episodi visti: 91/39 --- Voto 9
Io non so perchè ce l'avete tutti contro quest'anime ò_ò E vi dirò la mia.
Mermaid Melody non è solo un anime commerciale, anzi, credo sia molto carino. In Italia ovviamente è stato rovinato, trasformandolo in un cartone animato per bambine. Le canzoni italiane sono state adattate malissimo, e ne hanno tralasciate più di 30!
Certo, la trama non è proprio originale (ma ormai gli anime con trama originale sono sempre di meno: i/le mangaka si ispirano sempre ad altri), ma i combattimenti si. Anche i personaggi sono molto diversi tra loro e le varie storie che si intrecciano sono interessanti.
Non ho dato il 10 perchè i disegni in certe puntate presentano alcuni difetti, e l'animazione non è delle migliori.
Poi molti dicono che è una brutta copia di Sailor Moon °_° ma di Sailor Moon c'è solo lo stile di capelli della protagonista, nient'altro. Avete confrontato Pretty Cure ed Excel Saga? Vi accorgerete che i personaggi sono identici. Perciò smettiamola di catalogare Mermaid Melody come "commerciale", di avere pregiudizi e soprattutto, giudicare quest'anime per come è stato maltrattato in Italia.
Spero di non aver offeso nessuno ^^''
Ho solo espresso la mia idea in proposito.

Lolluma

 1
Lolluma

Episodi visti: 41/39 --- Voto 1
Vogliamo dirla tutta su questo stupido cartone per bambini? allora diciamola.

1- I personaggi sono sempre uguali come pure i colori =__=. Rosa Verde e Blu
2 - è un imitazione delle Mew Mew (già che è una brutta copia di Sailor Moon)
3 - Sempre con 'sta mania di aiutare gli altri, ma che siamo in un convento di suore che aiutano sempre il prossimo.
4 - i disegni per certi versi fanno ribrezzo. A volte ci si ritrova la sirena con la testa enorme e la vita strettissima. A volte si vede che hanno il seno enorme ma dopo tornano piatte.
5 - le canzoni scassano alla stra mega grande e non potevano dargli un titolo più stupido... Pichi Pichi? Ma che diavolo vuol dire?
6 - La storia è sempre la solita marmellata dell'eroina coraggiosa... vestita di rosa (ci sono anche altri colori ma forse gli autori sono daltonici)
7 - Hanno eliminato gli unici personaggi anche leggermente godibili ovvero le Black Beauty Sister (dall'atteggiamento e orientamento sessuale ambiguo)

In sostanza. Questo cartone è una pacchianata e io mi vergogno di averlo seguito sperando in un miglioramento. Ogni episodio è sempre uguale tranne per il fatto che ci aggiungono personaggi via via più irritanti e odiosi. Se lo guardate non osate sperare che la solfa cambi perché non succederà.

P.S. il doppiaggio italiano come pure quello giapponese è orrendo. Un cartone per bambine.

DragonSlave

 1
DragonSlave

Episodi visti: 10/39 --- Voto 1
Una parola per definire questo prodotto? Semplicemente ORRIBILE!
Basterebbe questa parola a recensire questo anime, ma motiverò ulteriormente la mia recensione.
Premetto che ho visto "solo" 10 episodi (ma che sono tantissimi data l'insopportabilità della serie)... che ci crediate o no non sono riuscito a trovare nulla di positivo. Partendo dall'aspetto tecnico, con animazioni raffazzonate e legnose, passando dai personaggi, stereotipati a 1000, la protagonista poi sarebbe da tramutare in sushi.... lamentosa e... insomma, noiosa all'inverosimile, per quanto mi riguarda l'ho odiata, fino ad arrivare alla trama, non ho visto molto, ma tanto perchè seguire? Sono quasi tutti filler... e leggendo altre recensioni mi sembra di capire che la trama non brilla certo per originalità.
Insomma, un consiglio, fate finta che questo anime non sia mai stato concepito.

torakiki

 0
torakiki

Episodi visti: 39/39 --- Voto 6
Ennesimo clone di Sailor Moon!
Originale (ma mica tanto in verità!) l' idea di combattere a suon di canzoni, anche se questo rende gli scontri brevi.
I personaggi sono discretamente rappresentati, stereotipati (come il genere vuole), ma meno fastidiosi di altre produzioni!
A livello di storia presenta PARECCHIE LACUNE! La prima è la "leggenda" che le sirene si sarebbero trasformate in schiuma se si fossero innamorate di esseri umani... il caso Lucia viene dribblato con un triplo salto mortale mentre quello di Hannon e Rina (vergognosa se si pensa che è stata la prima a criticare la storia d' amore dell'amica!) vengono sviluppate dimenticando completamente questa limitazione. Aggiungiamo dei nemici poco carismatici (meglio quelli della 1° serie) e situazioni spesso ripetitive con il risultato di una serie che fatica a spiccare dalla folla.
Peccato! L'inizio prometteva!

LuchyAry Pink Pearl Voice

 0
LuchyAry Pink Pearl Voice

Episodi visti: 50/39 --- Voto 10
Ciao, sono Ary, ho 14 anni, ma tutte le mie amiche mi prendono in giro perchè guardo le MermaidMelody. Ora, voglio dire che è un anime bellissimo e non solo per bambini e che è bellissimo per le storie d' amore, per la storia, per i sentimenti ecc... Le canzoni sono fantastiche e cariche di sentimenti e chi ha qualcosa da criticare lo faccia dopo aver visto l'anime. Alcuni difetti: i combattimenti sono privi di suspance, e alcune principesse sirene hanno poche comparse. Se qualcuno non ha capito la frase"... le luci all'alba, melodia, mi portano indietro, ad un tempo passato..." gliela spiego io: il sole, all'alba, o melodia (complemento di vocazione), mi fanno provare sentimenti che provavo da bambina.
Infine vorrei dire che i disegni sono fantastici! Da quando ho cominciato a vederle non ne perdo neanche una puntata! Guai a chi le critica: sono FAVOLOSE!! Baci. LuchyAry
P.S. questo anime non è assolutamente copiato! E' il più originale ed il più bello che ci sia!

BlackWing

 1
BlackWing

Episodi visti: 60/39 --- Voto 1
Un anime veramente bruttissimo, di scarsa qualità sotto ogni punto di vista, a partire dalla realizzazione tecnica, con animazioni estremamente scadenti, una trama noiosa, personaggi tutt'altro che interessanti, la protagonista in special modo è una ragazzina noiosa, melensa e complessata fuori misura. Non parliamo poi dei combattimenti (anche se chiamarli così è offensivo per il termine stesso) sono al limite del ridicolo e stancano già dopo il primo episodio. Chiude il quadro una trama banale e scontata, con varie scopiazzature da altri anime. Evitatelo.

Nina

 0
Nina

Episodi visti: 93/39 --- Voto 10
L'anime parla di sette sirene che devono combattere le forze del male, con canzoni che stupiranno. Le perle del colore della sirena le proteggeranno in queste avventure. La protsgonista è Luchia che come tutte le altre vivrà nell'amore, gioia e dolore, ma che sarà importante e speciale nell'anime insieme al ragazzo. Nella seconda serie, una serie di nuovi personaggi complicheranno la vita delle sirene che dovranno combattere più e potenti cattivi. L'anime ritrae la vita delle sirene, tipo la nostra, un pò più sofferente e speciale.

Plus

 1
Plus

Episodi visti: 65/39 --- Voto 1
... Questo anime è terribile. L'ennesima trovata per ragazzine adolescenti, i personaggi non sono altro che idol. C'è Luchia, la Principessa Sirena rosa, che è innamorata disperatamente del bel Kaito, guarda caso il più figo della scuola desiderato da tutte. Ma, come un buon cartone animato per bambine, anche Kaito si innamorerà di Luchia, che nella seconda serie, Pichi Pichi Pitch Pure, deve partire =(. Per quanto riguarda quel "poco di buono" di Hanon (per non definirla con termini offensivi), questa, dapprima innamorata del professore, ora si è trovata un ragazzino da spupazzare dopo la sua partenza. E non c'è due senza tre: anche Lina ora, che prima sembrava interessarsi bel poco di amore, ha trovato la sua "anima gemella"! E poi, non giudicatela un'offesa - è solo la verità! - le protagoniste della serie non sono troppo giovani per avere una quinta di reggiseno?

Marco

 0
Marco

Episodi visti: 43/39 --- Voto 9
Questa recensione è per tutti coloro che dicono delle cose negative sull'anime: anche se copiato dalla Sirenetta o dalle Mew Mew e tutto il resto appresso (li vedevo una puntata si e 40 no questi cartoni), la Mediaset per me ha fatto un buon acquisto per tutti coloro che amano il romanticismo e odiano la violenza. E credetemi c'è ne sono molti di questi tipi. Continuando voglio dire che questo cartone sicuramente non piacerà a coloro che amano ad es. Dragon Ball (cartone con molta violenza sinceramente anche a me piace... vabbè a me piacciono tutti i cartoni in cui i personaggi hanno poteri sovrannaturali), ma piacerà a tutti quelli che amano le storie romantiche. Infine vorrei concludere scrivendo un difetto: purtroppo ance io sono dell'opinione che le canzoni delle principesse sirene siano senza senso e brutte vi faccio un esempio di una loro canzone: "luce all'alba melodia mi portano indietro ad un tempo passato"... che significa? E poi secondo me le canzoni giapponesi sono migliori rispetto a queste. Il mio voto finale: 9

Sasy

 2
Sasy

Episodi visti: 0/39 --- Voto 2
Anime, o forse sì, cartone, con ben pochi contenuti. E' la solita banale storiella in cui ogni puntata sa di già visto. I difetti di Mermaid Melody sono svariati, una trama poco coinvolgente e personaggi stereotipati che assumono atteggiamenti a tratti insopportabili. L'unica novità può consistere nei combattimenti, nei quali le protagoniste sfidano i nemici a suon di musica... Trovata originale, si', ma che sfiora inesorabilmente il ridicolo. Inoltre ho parlato di protagoniste sbagliando, già perché a quanto pare gli unici veri protagonisti dell'anime sembrano essere Luchia e i suoi problemi d'amore. Tutto il resto è solo un piatto contorno... Che dire di più, se con Tokyo Mew Mew sembrava aver toccato il fondo, quest'opera dimostra che non c'è mai limite al peggio...

chicca pokémongirl''93

 0
chicca pokémongirl''93

Episodi visti: 68/39 --- Voto 9
Salve ho 14 anni e mi sono innamorata di questo cartone... trovo che sia diverso dalle solite Sailor Moon, Mew Mew e via dicendo: la trama è molto originale, l'idea delle principesse sirene che combattono il male a suon di canzone è carina, l'animazione è buona e i disegni sono meglio di quelli del manga... però a certi personaggi potevano evitare certi comportamenti, ad esempio Hanon fa sempre la sciocchina con i ragazzi e le Black Beauty Sisters (che sono sorelle) hanno degli atteggiamenti un tantino saffici (infatti hanno censurato delle scene ambigue, se devo dire la verità sono d'accordo perchè i più piccini potrebbero rimanere scioccati). Comunque sia mi piace quest'anime anche per l'alternarsi di scene divertenti e romantiche.

Queen

 0
Queen

Episodi visti: 60/39 --- Voto 7
Ciao, sono Queen e ho 19 anni! Questa è lamia prima recensione, iniziamo! Dunque, l'anime parla di un gruppo di ragazze che si trasformano in sirene per sconfiggere le forze del male. La protagonista è Lucia, la principessa dalla perla rosa, che vive una storia d'amore con Kaito, un abile surfista. Come grafica va bene (a parte i capelli di Lucia quando è sirena, che sembrano due bisce), il problema è che la storia è banale, ripetitiva e soprattutto copiata da altri anime. L'anime è composto da due serie, di cui la seconda è quella che preferisco. Nonostante i difetti comunque, per me, raggiunge la sufficienza.

anonimo

 0
anonimo

Episodi visti: 65/39 --- Voto 10
Per certi versi questo anime è troppo simile alla fiaba della sirenetta, ma devo dire che con il passare delle puntate mi è piaciuto davvero molto. Le canzoni sono state modificate e sinceramente preferisco quelle giapponesi, ma direi che sono state realizzate bene anche quelle italiane. Una cosa che mi è dispiaciuta molto è stata la traduzione di alcune canzoni che mediaset non ha appunto tradotto come "Splash Dream" o la canzone di Karen che sono state rimpiazzate da "Legend of Mermaid" cioè "Dolce Melodia".
Nella seconda serie soprattutto non hanno tradotto nemmeno "Mizuiro no Senritsu" e la mitica "Ankoku no Tsubasa" di Lady Bat!!! Per ora si sono limitati a tradurre "Yami no Baroque" e anche piuttosto fedelmente devo dire. La canzone che devono davvero tradurre per me è "Star Mero Mero Heart" ovvero quella di Arara o Alala non so come tradurranno il nome in italiano.
Le principesse sirene secondarie (Karen, Noelle, Coco, Sara e Seira) hanno un ruolo più rilevante nella seconda serie e il che dà un tocco di novità all'anime. Per ora non ho nient'altro da dire, è comunque un anime favoloso!

Hanon '94

 0
Hanon '94

Episodi visti: 56/39 --- Voto 10
Mermaid Melody è un cartone a mio parere originale e avvincente (basti pensare che le 'eroine' in questione non cercano di salvare la Terra, ma bensì il mare) e i disegni sono molto ben fatti. Ad aumentare la passione per questo anime c'è il fatto che le canzoni che le Mermaid Princess cantano non sono sempre uguali, ma ce ne sono ben 7 tutte diversissime tra loro. Questo è senza dubbio un bellissimo cartone animato per ragazzi di tutte le età (basti pensare che io ne ho quasi 15!) e perciò consiglio vivamente di vedere almeno un episodio. VOTO FINALE: 10

~Grecchan x3

 0
~Grecchan x3

Episodi visti: 37/39 --- Voto 6
Penso che sia un anime piuttosto assurdo, in quanto copiato da "La sirenetta", "Tokio Mew Mew" e Sailor Moon. Le sirene sconfiggono il "male" contando, cosa piuttosto strana, visto che nella mitologia le sirene sono raffigurate come rapaci dalla testa umana che cantano per far naufragare i marinai.
I personaggi sono banali: i colori sono quelli dell'arcobaleno e i caratteri sono praticamente i soliti: la "leader", l'aiutante, la tipa che vuole fare la dura, la sclerata e la pecora nera. Tutto sommato i disegni sono carini e la storia è coinvolgente. Merita un 5/6.

Buffy_Syaoran93

 0
Buffy_Syaoran93

Episodi visti: 54/39 --- Voto 10
Insomma leggendo i vostri commenti (quelli negativi) ho pensato di dire la mia. Secondo me Mermaid Melody è un anime bellissimo e secondo me neanxhe tanto banale anche perchè il modo di combattere è diverso da molti anime (quindi su questo non è per niente come Sailor Moon o Tokyo Mew Mew). Secondo la storia è molto carina anche perchè è simile a quella della sirenetta e quindi per un anime molto originale... terzo secondo me l'unico difetto è questo: Luchia è troppo la protagonista... cioè se le 7 principesse devono cantare insieme per sconfiggere i "BOSS", penso che un ruolo principale lo debbano avere tutte e 7 principesse... ho detto la mia, ciao

ginias_sahalin

 0
ginias_sahalin

Episodi visti: 0/39 --- Voto 7
Da un punto di vista puramente artistico fa schifo; ma se puo' essere ritenuta un' arte il creare una animazione seguendo la via tracciata dalle banalita' precedenti, allora e' un capolavoro. Se solo si fossero potute ascoltare le canzoni originali (in particolare "voice in the dark" delle dark beaty sisters: tra l'altro la scena quando le sorelle cantano e' censurata dato che le due sorelle sono dichiaratamente in atteggiamento saffico, accennano persino ad un bacio sulla bocca), ed avere una traduzione decente, lo spettaclo sarebbe stato appagante almeno da un punto di vista feticistico; gia' perche' almeno, dal mio punto di vista, un questo senso l'animazione ha una grande potenzialita'. Infatti, e' da secoli che non si vedeva un cosi' grande apprezzamento da parte dei "non addetti ai lavori" col fiorire di sitini e forum... di certo, almeno da un punto di vista pop, ha la sua presa. Altrimenti, dobbiamo dire che anche Daitarn 3, Dendoh, Lupin etc e' una animazione schifosa, se ci basiamo solo sul fatto di essere dichiaratamente pop e non originale (cosa che tra l'altro per me andrebbe benissimo).

Se dovessi valutarla per quello che e', 5 sarebbe troppo. Tuttavia io la trovo "di culto" anche se il suo essere di tendenza deriva dalle stupidaggini piuttosto che dalle buone idee.
Come c'e' gente sana di mente che si diverte a guardare Dendoh perche' "ci sono gli attacchi finali" che pero' non sono proprio finali... cioe', ci sono due o tre attacchi finali prima di distruggere il benedetto mostro, io sono convinto che ci puo' essere gente sana che trova divertente vedere ste 7 sirene adolescenti che fanno le sceme con dei ragazzi persino piu' singolari di loro, e che devono difendersi da dei nemici che di non amichevole hanno proprio poco: credo che molti "sani di mente" troveranno piu' simpatiche le black beauty sisters o le dark lovers dei personaggi princpali... in ogni caso, e' uno spettacolo che date certe premesse puo' anche risultare godibile anche se di per se non ha niente di artistico.

Pao-kun

 0
Pao-kun

Episodi visti: 60/39 --- Voto 7
Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch è un anime/manga prodotto da Hanamori Pink e Michiko Yokote, molto piacevole e carino, è un ottima riproduzione attuale della Sirenetta, chi ha letto il manga lo so, quest'ultimo si avvicina a fascia d'età superiori rispetto a quella dell'anime, sebbene il manga sia ben realizzato, l'anime lascia a desiderare parzialmente. Personalmente trovo l'opera in sè, un classico, ma che è ben strutturato, l'anime è "stracolmo" di riempitivi di cui tutti sono stati vittima... Il manga è di 7 volumetti, e da essi hanno tirato fuori 91 puntate... che purtroppo presentano sia note positive che negative; La storia è stata maggiormente banalizzata e allungata, visto che nel manga la storia della prima serie incomincia effettivamente con il 2 volume, mentre nell'anime parte dalla puntata 27 circa... e si alterna a continui filler. Nella prima serie troviamo 52 episodi, di cui bisogna vederne la metà alla fin fine.. perchè il bello incomincia dal 4 volumetto (Dall'episodio 49 in poi) che nell'anime hanno persino semplificato... Do un 7 perchè la storia come è stata concepita si amalgama per bene, mentre nell'anime è più dispersiva, ma entrambi i prodotti combaciano, se il manga ha una storia che fila e va avanti, l'anime ha le canzoni.. ma nonostante tutto è molto carino anche in versione animata, certo bisogna sottostare ai riempitivi, ma in compenso la seconda stagione di 39 puntate è stata trattata molto meglio, c'e più spazio per tutti i personaggi e alla storia, e il disegno si fa sempre più carino!
Anime godibile nel complesso, come ho detto prima bisogna concentrarsi solo sulle puntate mostrate dal manga, tutto il resto è un filler, chi è fan degli shojo lo apprezzerà, perchè la base di questo anime/manga sta tutto nel sentimento che è l'amore.. ad un primo sguardo anche a me sarebbe sembrata una cavolata (e da come l'ha ridotto mediaset..) ma anche quest'opera insegna dei valori, basta capirli, nonostante siano valori già visti (infatti lo sconsiglio altamente ai più grandi) qui lo si fa in maniera più originale, più alla sirenetta, che alla sailor.
La prima recensione [...] introduce la storia della prima stagione, ma non parla affatto dei personaggi, che hanno un caratterizzazione e tutti hanno un loro spazio, anche se nell'anime hanno esagerato con Luchia.. poi si riprendono verso la fine della prima stagione, perciò consiglio di leggervi prima il manga e poi vedervi l'anime per capire quant'è diverso.
-----
Vorrei corregere una mia frase scritta prima, ovvero: Personalmente trovo l'opera in sè, un classico
Intendo dire che deriva dai classici anime x3

Mamoru-chan

 0
Mamoru-chan

Episodi visti: 91/39 --- Voto 10
Io ritengo che questo Anime sia il più bello trasmesso negli ultimi anni da mediaset. La storia è davvero originale, infatti pur essendo nello stile "combattenti magiche" ha una novità che gli altri anime di questo genere non hanno: il potere di sconfiggere i nemici cantando, infatti si sa da sempre che una delle caratteristiche di una sirena è di saper cantare benissimo. Inoltre questo stupendo anime è dotato di un character design davvero bellissimo e avvincente e ogni personaggio ha un carattere proprio e viene visualizzato a 360°.
Anche se la protagonista principale è Lucia, a differenza di altri anime, anche gli altri personaggi hanno grande spazio, come Hippo che vive una storia d'amore con una delle Dark Lovers: Yuri, ed è caratterizzato da più trasformazioni (Pinguino-->Umano-->Ippocampo).
Io ho visto tutti i 52 episodi finora mandati in onda da Italia 1 e attendo la seconda serie (che ho già visto tutta in Jap).
Lo consiglio a tutti!!! :D

stefy

 0
stefy

Episodi visti: 52/39 --- Voto 10
Leggendo le recensioni degli altri mi pare di aver capito che per la maggior parte non è piaciuto per nulla questo anime, ma ho anche letto che vi siete almeno dilettati a guardarlo [MODERATORE: stop rifermento ad altre recensioni]. Bene io l'ho guardato (solo la prima serie e qualche episodio giapponese della seconda) e vi dico che questo cartone va sempre più a incuriosirmi... l'amore, l'amicizia, la musica e il mare sonoi temi principali del cartone secondo me. Per quanto riguarda il modo in cui sono disegnati i pesonaggi, i vestiti un pò tutto insomma (tranne che per gli occhi, nonostante abbiano dei bei colori sono un pò troppo sproporzionati al resto della testa... hauihUiahIAHUHi) sono fatti bene... ed è molto ironico come cartone! Grazie per aver prodotto questo anime!

Kaito

 0
Kaito

Episodi visti: 10/39 --- Voto 10
<b>[Contiene qualche SPOILER]</b> Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch Pure è la seconda serie di Mermaid Melody Pichi Pichi Pitch. Questa seconda serie forma il secondo arco di storia. Le sirene se la dovranno vedere contro un nuovo cattivo, Mikeru (nel manga italiano chiamato Mikel...). Al suo fianco ricompaiono le Black Beauty Sisters, SheShe e Mimi, che vengono resuscitate dopo essere state ritrasformate in code di rospo alla fine della prima serie e altre tre cattive: Lady Bat (la suà identità è avvolta nel mistero, infatti non si sa se è un uomo o una donna), Ran Fa (caratterizzata dal potere di potersi sdoppiare in tante mini Ran Fa) e Arara, tutte e tre possono controbattere le sirene cantando. Non è tutto infatti Kaito torna alle Hawaii per fare una gara di Surf e perde la memoria in un incidente. Viene salvato da una misteriosa ragazza, Mikaru (nel manga italiano chiamata Mikal), che vuole a tutti i costi essere la fidanzata del ragazzo. Ovviamente Kaito non si ricorda più di Lucia e nemmeno che la ragazza è la sirena della quale è sempre stato innamorato. Hanon invece, dopo la partenza di Taro, che va in Germania, si innamora di un ragazzo di due anni più piccolo di lei: Nagisa Shirai (nel manga italiano chiamato Nagisa Shiroi...). Mentre Rina si innamora di un ragazzo di nome Hamasaki.
Inoltre una misteriosa ragazzina appare in sogno a Lucia, è Seira la nuova principessa sirena dell'oceano indiano. La sua nascita è indispensabile per riunire le sette principesse sirene e sconfiggere ancora una volta il male.
Riusciranno le 7 principesse sirene a sconfiggere Mikel? Kaito si ricorderà di Lucia?
Non vi svelo nient'altro! Infatti la seconda serie di Mermaid Melody sarà mandata in onda a partire dal 4 Settembre 2007 ogni Martedi e Giovedi alle 16:50 su Italia1!
Mi raccomando seguitela!!!! ^_-

P.S.: Se mi posso permettere.... la recensione che c'è scritta (quella di Kiki) non è esatta perchè si riferisce alla prima serie e secondo me non è utile al fine di avere info sulla serie.

Noel24

 0
Noel24

Episodi visti: 0/39 --- Voto 10
Quando ho visto il cartone all'inizio mi sembrava tipo la sirenetta in fatti è tipo la sirenetta (disney) solo che ci sono 7 sirene invece che una, ma comunque è la storia come tutte quelle gipponesi solo che questa è la più carina. Comunque ci sono queste sirene che devono cantare per salvere il mondo da Gaito che vuole distruggere il mondo come tutti i cattivi dei cartoni animati e cantano ed ogni volta vincono, ma ovviamente come tutti i cartoni giapponesi lei non può rivelare al suo amore il suo segreto quindi deve sempre nasconderlo prrr.. non ho mai capito perchè alle bambine piacciono le protagoniste, io non vedo che cosa ci sia di divertente ad essere protagoniste, io mi accontento di Noel e anche se non si vede nella serie io mi sono informata infatti è da molto che vago a cercare siti di Noel e ho trovato questo dove è divertente scrivere. Ciao

Mo

 1
Mo

Episodi visti: 52/39 --- Voto 1
La storia è abbastanza banale: ci sono queste pincipesse sirene che combattono a suon di canzoni contro un cattivo che vuole distruggere il mondo( cosa che tutti i cattivi in ogni cartone animato vogliono fare chissà pechè).
Le aiutanti di Gaito (il cattivo) sono delle imbranate croniche che non riescono mai a catturare le principesse sirene perchè passano la maggior parte del tempo a litigare su chi di loro piace di più a Gaito.
La storia è concentrata pincipalmente su Luchia e il suo amore per Kaito solo che lui non sa che Luchia è una sirena perchè se lei glielo dicesse diventerebbe spuma di mare.
Delle altre si sa pochissimo addirittura niente a parte l'oceano di provenienza, il colore della perla e il nome.
L'unica sirena interessante è Sara pincipessa dell'oceano indiano che sta dalla parte di Gaito perchè lei e Taro, un umano di cui si era innamorata, decidono di scappare insieme ma una serva di Sara lo scopre e impedisce a Taro di recarsi all'appuntamento e allora vuole distruggere tutti gli esseri umani. Peccato che di lei si parla sl negli ultimi episodi anche se a lei si accenna vagamente verso l'inizo perchè Hanon(un altra principessa sirena si) innamora di Taro e lui gli racconta la sua storia.
L'unica cosa che mi piace della serie sono i vestiti delle sirene trasformate e alcune canzoni sn abbastanza orecchiabili.
Se non fosse stato per mia sorella che ogni giorno mi costringeva a vedere quella scemenza (e tra l'altro mi sn anche dovuta subire le repliche) mentre tifavo per i cattivi speravo che almeno una delle principesse sirene morisse o che almeno una volta perdessero (non è possibile che vincano sempre).
Alla fine avrei preferito vedere La Sirenetta della Disney che ho sempre odiato perchè hanno cambiato il finale (nella fiaba la Sirenetta moriva invece nel cartone, come sempre, sposa il principe) e ho sempre pensato che fosse la cavolata più grande del mondo (almeno fino a vedere Mermaid Melody).

SakuraSara

 0
SakuraSara

Episodi visti: 52/39 --- Voto 7
La storia parla di 7 sirene che hanno delle perle di diverso colore che permettono a queste di trasformarsi (tipo Sailor Moon) e così sconfiggere il male con la loro voce.
Tra queste sirene c'è Lucia, la principessa dalla perla rosa, Hanon perla blu e Rina perla verde...
La storia si concentra soprattutto sulla prima sirena, che si innamora di Kaito che è casualmente il ragazzo più conosciuto della scuola.
In pratica tutte le puntate hanno lo stesso tema Lucia e Kaito, lasciando pochissimo spazio agli altri personaggi (di Hanon si sa ben poco, di Rina anche e non parliamo delle altre sirene -__-).
Ora non per essere polemica, ma non potevano fare una serie solo su Lucia?
La storia è molto carina, infatti a me è piaciuta molto ma mi sono anche annoiata tantissimo, perchè la storia è sempre la stessa.
Il finale della prima serie è molto banale, e lo si intuisce dalla prima puntata.
E poi perchè queste sirene vincono sempre? almeno un po' di suspance ci starebbe bene ma invece no...
E infine Sara un personaggio che sembrava assai interessante finisce per deludere :(
Un 7 perchè mi piacciono gli Shojo, sperando che la seconda serie sia decente...

kiki

 0
kiki

Episodi visti: 50/39 --- Voto 5
[<b>ATTENZIONE: CONTIENE MOLTI SPOILER E IL FINALE</b>]
Purtroppo hanno scopiazzato un po' troppo da "la sirenetta disney", Sailor Moon e Tokio Mew Mew. Il fatto che queste principesse sirene conbattano i nemici a suon di canzoni sull'amore, è un po' sconvolgente, eppure essendo sirene il loro punto di forza è proprio la voce! Devo ammettere che ho dato voto 5 poichè la storia si rivera sempre la stessa.
Oltre tutto di pinguini parlanti se ne vedono molti in giro per la città. Eh eh!!!
I disegni sono abbastanza belli e ho notato che Kaito ha il collo troppo lungo e sottile per la sua testa. Non si potrebbe definire poi tanto anime, ma la mediaset ha fatto di nuovo centro conquistando il cuore di tutte le ragazzine (e non solo!!!).
Le canzoni molto brutte soprattutto sciocche e sono molto meglio quelle cantate in giapponese, anche la sigla credo sia la più brutta.
ORA INIZIAMO CN LA STORIA: parla di 7 sirene (ognuna cn la perla di un colore diverso dall'altro) che devono salvare l'oceano da Gaito [...]. Luchia (la protagonista) sotto forma di sirena salva Kaito da bambino e Kaito dopo cio' la cerca per ritrovarla e per restituirle la perla che la sirena aveva usato per riportarlo in vita. Kaito trova luchia sotto forma di persona e non di sirena e lui non sapeva che la ragazza che aveva accanto era la sua amata sirena.[...]
Passiamo alla storia di Hanon: lei dapprima dice a Luchia che non deve uscire cn esseri umani, e poi di chi si va ada innamorare? Del prof! Ma vi sembra?? C'è dico è vero che è bellissimo, ma non puo fare così!! Comunque il suo prof non ricambia il suo amore perchè si è invaghito di un'altra sirena, Sara, che nel frattempo è stata rapita o non so cosa da Gaito. Sara dapprima sirena buona e poi cattiva è la sirena dalla perla arancione che alla fine muore insieme a gaito nel castello che crollava dopo che le sirene e Kaito erano andate a contrastare gaito che voleva distruggere la terra, (che sciocchezza!). Coco e Noel sono state imprigionate da Gaito e Karen la sorella gemella di Noel cn le altre sirene le riesce a liberare.
Infine l'ultima sirena Lina/Rina che è innamorata di un ragazzo che si è scontarato con lei per caso e da quel giorno non se l'è dimenticato. Vabbè che dire di Gaito che è bellissimo anche lui, è proprio figo!
Poi ci sono le Darklovers che contrastano sempre le principesse sirene e che lavorano al servizio diGgaito e alla fine muoiono per dare la la vita al loro padrone che inizialmente era stato sconfitto.
Dene dopo tutto cio spero che abbiate capito tutto. ciaooooooooooooo. :)

Komet

 1
Komet

Episodi visti: 37/39 --- Voto 1
No, no e no! Questo non è degno di definirsi "anime"! Sarebbe più giusto parlare di "boiata pazzesca", tanto per citare il grande Fantozzi; mi sono divertito di più guardando Tokyo Mew Mew (il che è tutto dire, visto che anche lì l'unico personaggio che si salvava era Kisshu). Mermaid Melody è un misto di Macross (nemici sconfitti a canzoni), la sirenetta disney (rigorosamente scritto in minuscolo), Mew Mew e Sailor Moon. La sigla italiana è candidata ad essere per molto tempo quella più brutta mai affibbiata ad un prodotto Mediaset, ma nemmeno le insert song si salvano. Quelle giapponesi sono meglio, ma anche quelle mi fanno rimpiangere i tempi in cui a cantare era Tomoyo Daidoji nei fansub di Cardcaptor Sakura. Schifato dall'esecuzione dopo 37 episodi il mio televisore mi ha chiesto di rivedere Macross 7 Plus, ed io l'ho accontentato con grande piacere. Pollice verso, fuori le tigri del colosseo.

Shinji Ikari

 1
Shinji Ikari

Episodi visti: 30/39 --- Voto 1
Avrei voluto dare 0 a questo cartone (anime sarebbe un insulto) perchè dopo Mirmo e Hamtaro questa è la serie animata più brutta mai andata in onda su Italia 1, non so come ho fatto per trenta episodi a non ridurre in minuscoli frammenti di carbonio il televisore. I difetti di questa cretinata sono:
- palese imitazione di Mew Mew, che anche quello era già una mezza cavolata di cartone
- Disegni banali se pur non i peggiori
- Storia al limite della demenzialità, la sirenetta disney era 10 volte meglio anche se una cavolata pure quella.
- I personaggi non sono affatto svegli, sopratutto Hanon, che evidentemente non sà che se si fà il professore quello lì finisce in carcere per corruzzione di minore
- I personaggi femminili non si vedono mai in mutande, sopratutto la ragazza Verde.
Infine, ma poi non combattono mai calci, pugni sono censurati? Gli scontri durano il tempo di sentire una canzoni, che in fin dei conti la colonna sonora (se così sì può dire) è la cosa migliore. Ho tentato di scrivere una recensione meno volgare nel linguaggio... ma non ci sono riuscito.

Annarita82

 0
Annarita82

Episodi visti: 40/39 --- Voto 8
Di certo quest'anime richiama la classica favola della Sirenetta (anche in stile Walt Disney) e Sailor Moon, ma presenta anche una trama in più punti originale. C'è una buona dose di mistero, avventura, sentimento... che vale soprattutto per il trio principale di Mermaid (Lucia, Hanon, Rina), non solo per la solita protagonista indiscussa dell'anime majokko combattente (vedi Sailor Moon e Mew Mew). Trovo inoltre che il punto forte di questa serie siano: le canzoni molto orecchiabili e in tono con la vicenda; la mascotte del gruppo (Hippo) che presenta più trasformazioni e diversamente da serie precedenti, non dà solo consigli su come sconfiggere un nemico, ma diventa un valido combattente nella battaglia finale! Ma... cio' che avrei voluto vedere anche in positivo è l'attacco nemico, a volte superficiale e disorganizzato (vedi Dark Lovers)! :( A parte questo piccolo appunto, Mermaid Melody è di sicuro uno dei piu' riusciti shoujo anime degli ultimi tempi, che consiglio di vedere attentamente almeno una volta e che credo possa essere apprezzato anche da un pubblico più grande, ma che ami in genere!

Kurama(EL)

 1
Kurama(EL)

Episodi visti: 40/39 --- Voto 3
Qualcuno, forse un'entità superiore deve avermi sostenuto perchè ho seguito quasi tutto Mermaid Melody senza cedere alla tentazione di sfasciare la TV!

Parliamoci chiaro, da questo anime, non mi aspettavo nulla di particolare: dopo Sailor Moon nessun anime di quel tipo può dirsi originale ma quando ho visto le sirenette "combattere" a suon di canzoni mi son davvero cascate le braccia per non parlare poi della banalità di TUTTI i personaggi nessuno escluso! (Con particolare riferimento alla squadra delle cattive: la peggiore di tutti gli anime). Unica nonta positiva o quasi (basti pensare che gli occhi sono disegnati sopra i capelli), è il character design abbastanza carino.

Thirrin

 0
Thirrin

Episodi visti: 51/39 --- Voto 8
Dopo aver visto quasi tutti episodi posso dichiarare che sono un po' la solita cosa come winx o witch ma noto che hanno riscosso molto ma molto più successo (forse per le belle canzoni). Io che ho 11 anni e guardo abbastanza appassionatamente le principesse sirene credo che siano aprezzate dalla maggior parte delle bambine e delle ragazzine (ed anche da qualche maschietto).
Sono state pensate molto bene soprattutto per le canzoni, come ho già detto sono stupende e piacciono a tutto il lato bambino delle ragazze. Anche l'idea delle perle e dei colori (rosa, blu, verde,...) è abbastanza originale. Ora si viene ai lati negativi: è un po' ripetitivo sul fatto delle Dark Loves e Black Beauty Sisters che attaccano pronte a vincere per poi essere sconfitte dalle canzoni che ora si cantano per tutta Italia. I personaggi sono molto reali, Lucia (rosa) un po' lunatica e peperina, innamorata di bel ragazzo che ovviamente ricambia. Hanon (blu) molto impulsiva ed innamorata del giovane professore che non la ricambia perchè profondamente innamorato di un'altra sirena. Rina (verde) più seria e solitaria e con un passato più misterioso agli occhi delle altre. Karen (viola) un poco più scorbutica e triste per il rapimento della sua gemella noel. Noel (indaco) Forse la più altruista aiuta tutte le sirene per la riuscita della loro missione. Coco (giallo), quasi depressa per la caduta di Sara quando Taro l'ha lasciata, è stata rinchiusa come noel per anni nel palazzo di Gaito. Sara (arancio) passata dalla parte del male per colpa di Taro riempita di odio represso, tornerà con le sirene.
Comunque complessivamente direi che questo e le mew mew sono stati gli animi migliori.
Io sono daccordo nel dire che questo cartone debba continuare e invece tutte le altre stupidaggini vengano tolte dai programmi mediaset.

veu

 0
veu

Episodi visti: 43/39 --- Voto 10
Questo anime è bellissimo... è unico! Riprende la celeberrima fiaba della Sirenetta di Andersen... i disegni sono meravigliosi, la trama ottima, amore, lotte, amicizia, combattimenti... non è per niente un anime già visto e stravisto. questa volta le sirene-supereroine utilizzano le canzoni per sconfiggere i nemici e questa è un'idea originale! Bella anche l'idea che ogni sirena ha un proprio colore in perfetto stile Super Sentai!!! riteniamo davvero che questo è il migliore anime trasmesso da Mediaset dai tempi del celeberrimo Lady Oscar!!!!

giusina

 0
giusina

Episodi visti: 0/39 --- Voto 10
Io trovo questo cartone molto bello e appassionante per la trama e specialmente per le canzoni che sono meravigliose.
Ho comprato il fumetto anche se preferisco vedere le puntate in televisione, con la speranza che possano continuare e andare avanti per un bel po' e che mai possano pensare di sospenderle . Attendo anche l'uscita dei cd. Il mio giudizio è più che positivo , anzi , non capisco come non sia seguito come altri cartoni che sono collocati all'incirca nella medesima fascia oraria