logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
alessiox1

Volumi letti: 11/16 --- Voto 9
"Kidou Senshi Gundam 0083 Rebellion" è un manga in corso dal 2013, composto attualmente da 11 volumi, basato sugli OAV omonimi degli anni ‘80.
Questo manga può essere visto come il miglior esempio di come si possa unire una forte storia d'amore, che comprende tre personaggi, ovvero una donna e due uomini in un triangolo molto particolare, per certi versi tragico, mischiato il tutto con l'azione, la brutalità e la spietatezza della guerra, cuori e fucili laser che risuonano nel freddo siderale dello spazio profondo.
Per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi, devo dire che è stato fatto un ottimo lavoro, sicuramente parliamo di uno dei punti di forza dell’opera, ti viene voglia di empatizzare con i personaggi, sono personaggi assolutamente credibili, vediamo anche il loro mutare dopo gli eventi traumatici che li coinvolgeranno.
Per quanto riguarda il disegno nulla da dire, esso è veramente ottimo, soprattutto per quanto riguarda i mezzi meccanici (ma anche i personaggi), che sono una lussuria per gli occhi, inoltre i volumi contengono anche molte pagine a colori.
Per quanto riguarda la trama, la storia è molto interessante, rimaniamo sempre sul classico di Gundam, ma senza mai cadere nella banalità o nei clichè, senza considerare che anche se parliamo di una trama degli anni ‘80, come tutte le trame delle opere di Gundam, riesce sempre a essere attuale, nonostante i decenni passati. Dato che questa riguarda il cuore e i sentimenti delle persone, lo spirito profondo degli esseri umani, e vivere su delle colonie spaziali, non può cambiare questi sentimenti, che sono sempre stati presenti negli esseri umani, e nel bene o nel male lo saranno pure nel futuro.
Menzione d'onore per gli scontri, che sono scontri di robot, uomini, idee e ideali, in un tripudio di sentimenti e violenza, promosso al 100%.
In conclusione: un ottimo manga che consiglio caldamente, soprattutto per i fan di Gundam, e delle opere di fantascienza e mecha in genere, se non fosse per qualche difetto(certe parte risultano troppo ridondanti, e per certi versi inutili) sarebbe un capolavoro, quindi per me è un quasi capolavoro in ultima analisi.
Voto finale 9-


 0
Debris

Volumi letti: 7/16 --- Voto 7
Questo è un manga la cui importanza si è chiarita solo con il tempo. All'inizio sembrava, semplicemente, una nuova versione a fumetti di una fra le più note serie OAV animate ( datata 1991) dell'Universal Cnetury, una vera e propria miniserie, cerniera fondamentale per spiegare gli eventi fra la serie originale di Mobile Suit Gundam, ( 1979)ed il seguito diretto di questa: Mobile Suit Gundam Z. ( 1985). In realtà, cammin facendo Takashi Imanishi ha cambiato strada. Da un canto ha approfondito meglio alcune figure dell'anime, caratterizzandone in modo moderno, delineando anche una serei di retroscena degli eventi della saga, e dall'altro ha colto l'occasione per incorporare nel manga una serie di personaggi che sono stati protagonisti di anime ispirati al mondo del Gundam a cui ha lavorato. In primo luogo i protagonisti delle prime due serie OAV di MS Igloo e così sono ricomparsi sia Oliver May che Monique Cadillac - quest'ultima malgrado la drammatica esperienza avuta, la morte ingiusta del fratello, non ha abbandonato la causa di Zeon e si è unita alle forze di Axis, e fa la spola fra la flotta di Giove, e le forze di Zeon che continuano a combattere con i federali.
Non si tratta di un semplice gioco citazionistico nelle intenzioni dell’autore, per costruire un monumento, illusorio, alla propria carriera di animatore, o di soddisfare le curiosità di qualche fan, ma ma un tentativo di ricostruire una pur breve cronistoria interna di quel periodo dell'UC, interna, amppliando e rendendo più realistico l'affresco che è andato componendo dal 2013.

Un vero peccato però che queste intenzioni dell'autore siano poco note dai lettori italiani. Gundam 0083 Rebellion avrebbe meritato, merita, maggior attenzione.