Molte storie nell'ultimo periodo, specialmente nel campo delle light-novel ma poi, di conseguenza, anche negli eventuali manga e anime da esso tratti, hanno come incipit quello di un protagonista che dal nostro mondo viene trasportato, catapultato, o rinasce in un mondo parallelo che sovente ha delle caratteristiche fantasy.

Questo incipit è ultimamente spesso usato e magari inflazionato al punto che si parla anche del genere "isekai" (termine che in giapponese può significare "altro mondo). Alcuni titoli a esso appartenenti sono diventati molto famosi come KonoSuba! o Re-Zero, fino ai più recenti In un altro mondo col mio Smpartphone o Knights & Magic. Si può anche parlare di "Reverse-Isekai" quando il protagonista passa da un altro mondo al nostro come in Hataraku Maou-sama!

Ma per quali cause questo spostamento tra i mondi avviene? Qualche fan giapponese ha provato a fare un censimento e a riportarlo in un grafico che comunque non entra nello specifico delle opere. Lo trovate qui.
 
In the Isekai.jpg
Un frequente scenario per chi è trasportato in un mondo parallelo


Le principali cause del passaggio tra i mondi sono:


1 - Sconosciute, ovvero sia non si sa il perché per ben 102 opere

2 - Incidente automobilistico in 38 casi

3 - Investimento da parte di un camion in 37 (ad esempio KonoSuba! ma anche Knights & Magic)

4 - Assassinio 31 casi

5 - Malattia 24 casi

6 - Incidente non meglio specificato, 16 casi

7 - Morte per troppo lavoro. 14 casi

8 - Morte in battaglia, 8 casi

9 - Possibilità di reincarnarsi, 7 casi

10 - A pari punti (5 casi) ci sono: morte per un esplosione, per fulmini, per vecchiaia o a causa di una divinità che ha fatto qualche casino (come ad esempio in Smartphone).

11 - Incidente ferroviario, 4 casi

A seguire ci sono poi tutte le possibili cause più disparate, dal disastro aereo alla caduta dalle scale o alla collisione con un'altra persona che provava a suicidarsi (!?) fino al più classico sbattere la testa dopo essere scivolati su una buccia di banana.


Fonti Consultate:
Anime News Network
SGCafè