Le vicende di Sachi Numagoe sono state raccontate in Giappone per Shogakukan, che ha pubblicato il seinen slice-of-life Princess Maison dell'autrice Aoi Ikebe a partire dal 2014; dopo essere diventato una delicata serie TV live action nell'autunno del 2016, il manga approda ora anche in Italia grazie a Bao Publishing, con un primo volume uscito a fine settembre 2020 al prezzo di euro 7,90.
 
COVER PRINCESS MAISON 1
Sono ancora giovane e ammetto di non essermi mai avvicinata al tema del "comprare casa", ma il primo volume di Princess Maison non è solo la storia di Numagoe alla ricerca del nuovo appartamento perfetto, bensì è una pratica guida per tutte quelle persone che vogliono cambiare vita. L'attenzione ai dettagli del pavimento, la vista che si staglia dalla finestra, i rumori che provengono dagli scarichi dei vicini... piccole cose a cui bisognerebbe fare sempre attenzione quando si fanno visite guidate!

Il manga, però, non è una semplice guida, è la rappresentazione della vita di varie donne nel loro appartamento, di come conducono il proprio vivere da single in appartamenti minuscoli e non, nel come si rapportano con i suoni e i profumi che provengono dalle case a fianco.
Tutto il volume è pervaso da una sensazione di tranquillità e pace, ho adorato vedere Numagoe con gli occhi ricolmi di stupore quando andava a visitare nuovi appartamenti, ma l'ho anche adorata quando sapeva che alle cinque del pomeriggio sarebbe suonata una certa canzone dalla scuola vicina o che la vicina avrebbe iniziato a preparare la cena, aprendo così la propria finestra e facendo pervadere il proprio appartamento da un dolce profumo.
 
appartamento riko.JPG


È un manga che ci vuole far capire che anche se si vive in un appartamento minuscolo bisogna saper apprezzare ciò che quest'ultimo ci propone, ma che presto o tardi con i propri sforzi si potrà in futuro realizzare il proprio desiderio di trasferirsi in una casa più grande.
Un manga che è stato una piacevole sorpresa: se già mi stavo avvicinando all'autrice Aoi Ikebe con altre sue opere, questa è stata la conferma che è una mangaka che sa sempre trasmettermi sensazioni nuove e inaspettate... e spero sia lo stesso con voi.
Autore: Hachiko94
 
 
PRINCESS MAISON 1 sguardo
Sachi ha un sogno ben definito: comprare una casa che sia perfetta per lei. E nonostante questo possa sembrare un obiettivo difficile da raggiungere, lei è determinata a perseguirlo, aiutata dai dipendenti di un'agenzia immobiliare che diventeranno una sorta di suoi compagni di avventura in questa ricerca.
Questo primo volume di Princess Maison mostra le vicende quotidiane di Sachi e di altre donne single che incrociano la sua strada. Una storia tutta al femminile incentrata sul rapporto che queste donne hanno con le case in cui vivono e, più in generale, con la città di Tokyo e le difficoltà che le donne incontrano quando decidono di acquistare da sole una casa.
 
traslocare


In questo manga viene mostrato come la casa possa essere intesa come un'estensione della propria intimità: mostrare a qualcuno il posto in cui si vive significa mostrare una parte di sé stessi che spesso non corrisponde con quanto viene mostrato all'infuori delle mura domestiche. Trovare quindi la casa dei propri sogni è un'impresa tutt'altro che banale e non è difficile simpatizzare con la protagonista. Ogni sorriso di Sachi, sempre impassibile davanti altri, scalda il cuore e fa desiderare di vederne altri e sperare che riesca infine a coronare il suo sogno.
 
Autorelightorange
 
maison vivere da soli
Quanto può essere difficile scegliere una casa? Soprattutto se la si vuole acquistare? Quanti conti occorre fare e quanti compromessi accettare fra i nostri sogni e la realtà del conto in banca?
Princess Maison affronta tutto questo attraverso gli occhi di Numagoe, una giovane donna che fa la cameriera e che con costanza e tenacia mette da parte yen dopo yen per cercare di realizzare il suo sogno, acquistare un appartamento tutto per lei.
È così assidua, nel frequentare le agenzie immobiliari e nel partecipare agli incontri che mostrano le offerte del momento, che i dipendenti dell'agenzia la notano e iniziano a prendere confidenza con lei; le danno consigli utili e finiscono per stringere amicizia.
 
maison confonderla.JPG


Complice una grafica semplice nel tratto ma molto evocativa, ci si affeziona velocemente a tutti i personaggi e ci si diverte assieme a loro a scoprire cosa si nasconde dietro alle tende, alle finestre, alle porte delle case di una metropoli come Tokyo.

Storie piccole, magari apparentemente banali, sanno invece ricavarsi un posticino nel nostro cuore, rendendoci la giornata più dolce. Meritano poi menzione a parte i consigli professionali e molto seri che sono dati fra un capitolo e l'altro sulla scelta della casa, davvero utili ma soprattutto inaspettati in un manga.
Autore: Hachi194
 
princess scoprire
Quante volte si è fantasticato, da bambini, sulla propria casa dei sogni del futuro: "quando diventerò grande vorrei… vorrei… una casa tutta mia, spaziosa e luminosa, con tante stanze enormi, una delle quali dedicata solo ai giocattoli, un'altra ai vestiti, e poi... e poi..."
E poi, crescendo, tanto le aspirazioni quanto le aspettative si ridimensionano perlopiù, ri-calibrate sui nostri giorni che trascorrono, sulla nostra persona che cambia, sulle nostre esigenze che si trasformano e si modellano continuamente su di noi stessi.
Il manga Princess Maison di Aoi Ikebe ci propone precisamente questo spunto di riflessione, con uno spaccato di vita piuttosto peculiare e nondimeno curioso, visto attraverso gli occhi della figura pacata di Sachi Numagoe. La trentenne ama trascorrere il proprio tempo libero alla ricerca dell'appartamento ideale, ed ogni volta che viene invitata a visitarne uno nuovo sembra quasi di vederla "posarsi" all'interno degli spazi delle varie stanze con la delicatezza di una farfalla che studi l’ambiente. E ogni volta che Sachi torna da una visita apprende ‘paradossalmente’ qualcosa di nuovo su sé stessa, capendo ad esempio che l’ideale che serbava per il mobilio della cucina non coincide in verità con le proprie esigenze, ben più minimali;  e la propria wishlist si aggiorna di pari passo, ridimensionando i criteri di scelta.

La storia, inoltre, si ampia e "moltiplica" mostrandoci la vita in appartamento di altre donne oltre a Sachi, ciascuna con un proprio modo di gestire i propri spazi e la propria indipendenza: "sono sola ora, pertanto non mi servono più due stanze" e "mamma, vieni a stare da me, ma non insieme ovviamente," sono dialoghi che si imprimono con forza nel lettore, facendoci intuire le personalità e i retroscena di queste diverse figure femminili con poche ma decisamente sapienti pennellate. Sullo sfondo, ma nemmeno poi tanto, vi è poi Tokyo, che vediamo filtrata dall'osservazione della Ikebe, acuta ma profondamente affettuosa.

Lo sguardo del manga in effetti è quasi interamente declinato al femminile attraverso le sue numerose protagoniste le cui quotidianità s’intrecciano tra loro; si fa tuttavia apprezzare non poco anche la figura autoritaria di Date, che guarda alle donne con fare forse distaccato ma lungimirante e di buon cuore.
 
vignetta date


In Princess Maison i personaggi non sembrano bucare lo schermo in un primo momento, eppure dopo aver terminato la lettura si scopre che in verità il loro muoversi a Tokyo ci è rimasto dentro ben più di quanto non pensassimo. Ed è indubbiamente straordinario, ogni volta che un’opera riesce a donarci questo...
AutorezettaiLara
 
Princess Fuji

tokyo coppie ombrelli



Princess Maison  1

Sachi Numagoe è una trentenne che lavora come cameriera in una catena di Izakaya. Sta risparmiando per comprare una casa, e la vuole scegliere con estrema cura. Partecipa alle visite guidate alle proprietà con una tale meticolosa assiduità che gli agenti immobiliari cominciano ad affezionarsi a lei, e a darle consigli spassionati. Ikebe Aoi rivela, attraverso i luoghi dove vivono, la profonda umanità di un vasto cast di personaggi. L’affresco narrativo che ne risulta è prezioso da leggere e incantevole da guardare. Una serie che vi conquisterà poco a poco.

Opera:  Princess Maison
Editore: Bao Publishing
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 24/09/2020
Prezzo: 7,90 €

Totale voti:   7  0  0


Broken Mirror

Più proseguono le pagine, più ci si innamora dell'atmosfera calorosa che traspare dai piccoli dettagli e dai silenzi di queste storie di vita quotidiana di donne nubili, che hanno un sogno solo: comprare una casa.

 08/11/2020

Hachi194

Tenerissimo. Leggero ed evocativo. Una volta finito di leggere lascia addosso una bella sensazione di pace. La casa è qualcosa di intimo e personale, non è facile da trovare. Davvero consigliato.

 25/10/2020

zettaiLara

Uno sguardo su Tokyo inedito e sicuramente abbastanza spiazzante, ma anche piccolo e caldo: è una lettura che resta più di quanto non appaia ad una prima impressione, grazie ad un tocco di scrittura davvero delicato, intimistico e molto femminile. Ottimo♥

 25/10/2020

Hachiko94

Non pensavo che mi sarebbe piaciuto così tanto: un manga che parla del realizzare il proprio sogno di comprare la casa che si è sempre desiderata. Numagoe la sento molto vicina come personaggio, e non vedo l'ora di scoprire come continuerà la sua storia.

 25/10/2020

lightorange

Una storia tutta al femminile sul rapporto che si ha con la propria casa. Ho trovato questo primo volume molto scorrevole e caloroso, sia per i temi trattati che per il tratto dei disegni. Credo proprio che continuerò questa serie.

 24/10/2020


Altri Voti



Titolo Prezzo Casa editrice
Princess Maison  1 € 7.90 Bao Publishing
Princess Maison  2 € 7.90 Bao Publishing