Shuzo Oshimi è tra gli autori più eclettici del panorama odierno, da anni cerca di portare avanti un suo personalissimo credo artistico, spingendo sempre più a fondo nell’animo e nel cuore umano, a volte con grande lucidità e altre volte con grande violenza espressiva ma, in ogni caso, non risultando mai banale.

Bentornato, Alice è un manga di Shuzo Oshimi, autore prolifico e celebre per diverse opere come ad esempio I Fiori del Male, Tracce di Sangue ed Happiness, tutti questi pubblicati da Planet Manga. La traduzione è a cura di Simona Stanzani, il lettering di Tatiana Bonora ed Elena Zanzi è l'editor. Il manga è pubblicato in patria su Bessatsu Shounen Magazine e conta attualmente 5 volumi.

L’edizione è 11.5x17.5 brossurata e con sovraccoperta, venduta al prezzo di 7,00€. È presente anche una versione in bundle a 14,00 € nella quale è presente la variant del numero 1 de I Fiori del Male.
 
Yohei, Kei e Yui sono amici d'infanzia fin dai tempi della scuola materna. Giunti alle scuole medie, tuttavia, i tre ragazzini, un tempo timidi e tranquilli, si ritrovano di colpo in mezzo al tumulto di tutte le pulsioni e passioni della prima adolescenza. Se Yohei inizia a vedere finalmente Yui come una ragazza (per giunta molto attraente!), lei sembra invece provare qualcosa per Kei... che è tutt'altro che indifferente. Il cuore di Yohei non è però l'unico a spezzarsi: sia lui che Yui rimangono spiazzati dall'improvviso trasferimento di Kei, avvenuto senza neanche un ultimo addio ai due amici d'infanzia.

Al momento del passaggio alle scuole superiori, il rapporto fra Yui e Yohei si è fatto ormai molto distante. I due ragazzi finiscono però in classe insieme, ed è qui che fanno la conoscenza di una ragazza dai lunghi capelli biondi. La sorpresa? Quella ragazza è proprio Kei!
 
bentornato alice e fiori del male animeclick


Bentornato, Alice è l’opera che aspettavo da Oshimi, nel suo lungo studiare la psiche e la sessualità degli adolescenti questo è un passo quasi obbligato, proprio da parte di un autore che (come detto puntualmente anche nella postfazione) comprende cosa possa spingere un uomo a vedersi diversamente e che comprende la difficoltà di essere accettato come “uomo” in un mondo sempre pronto a mettere etichette e a giudicarti nel modo peggiore possibile solo a causa di convenzioni sociali, e i lettori di lungo corso ricorderanno che più volte si è rappresentato come una donna. Nel caso non conosciate l’autore non dovete però farvi l’idea sbagliata: non parliamo di un’opera che voglia insegnare a “conoscere se stessi” con termini da manuale e con toni pesanti, ma di un fumetto sfrontato come il suo autore, che non si fa problemi a essere senza filtri.

In questo primo volume conosciamo Yohei, il classico archetipo del protagonista di Oshimi, un ragazzo passivo che vive in maniera molto confusa le proprie pulsioni sessuali e che viene spinto a "indagare il proprio corpo" da Kei, il quale è ovviamente il suo contrario in tutto e per tutto: bello e senza pudore. Che il loro rapporto sia ambiguo non ci vuole granché a capirlo, del resto è lo stesso Kei a parlare di masturbazione a Yohei, ma per arrivare a cosa, qual è il sentimento che lo spinge davvero? Yohei scoprirà sempre di più di essere ossessionato per Yui, loro compagna e classica bellezza da manuale, da qui parte una spirale che viene mostrata a noi lettori come un qualcosa di torbido, quasi un viaggio onirico nella depravazione ma che in realtà ben sappiamo che è tutto estremamente normale, perché ciò che è strano non è l’azione di per sé ma il punto di vista di Yohei, tra il senso di colpa per un qualcosa che percepisce quasi come errato e il caos dei suoi umori.
 
bentornato alice prima

bentornato alice animeclick


La lettura va spedita, andare a riprendere ogni passaggio sarebbe banale nozionismo, però il concept è abbastanza chiaro a tutti: Kei tutto d’un tratto sparirà per lungo tempo e quando tornerà sarà invece Alice; attenzione, non parliamo di un caso dove un ragazzo comincia a definirsi ragazza, perché lui dice che semplicemente ritiene che questo nuovo aspetto gli doni di più ma, repetita iuvant, non vuole essere definito una ragazza. Sotto il punto di vista della scelta di Alice e quello che potrebbe averlo spinto in questa direzione non sappiamo nulla e sarà estremamente interessante lasciarsi avvolgere dal caleidoscopio che Oshimi riuscirà a costruire tra noi e i personaggi.

Nel caso in cui abbiate già letto le altre opere importanti del mangaka a mio avviso potreste riuscire a trovare una lettura più profonda e intima già da questo primo volume, un continuo del suo studio nei meandri della psiche dei ragazzi, che sembra fatto per esorcizzare i suoi pensieri, per dare una forma a sue emozioni e capire sempre di più meglio se stesso. Attualmente Oshimi sta lavorando al meraviglioso thriller psicologico Tracce di Sangue, un’opera eccellente (a livello meramente artistico ha toccato delle vette altissime ma anche a livello narrativo mantiene una costanza magnifica) ma forse troppo impersonale, soprattutto andando sempre più avanti, il che è magari strano per un autore che ha cercato di mettere sempre tantissimo di se stesso in ogni suo fumetto o quasi; sento come se la sua intenzione con Bentornato, Alice fosse quella di dare spazio nuovamente all'indagine di se, come se fosse una liberazione, quasi un divertimento per lui poter tornare in quelle vesti, si riesce a sentire il divertimento di un autore che vuole stupire ed essere sempre libero.

Se invece steste scoprendo l’autore per la prima volta, preparatevi a entrare in un viaggio che sicuramente non potrà mai annoiarvi. Non ritengo che sia impossibile comprendere i vari livelli di lettura se non avete letto altre sue opere, perché Oshimi è un mangaka diretto e senza fronzoli, perciò vi urlerà continuamente in faccia tutto ciò che pensa, e la cosa più sorprendente è che saprà essere anche molto delicato nel farlo (quando ne avrà voglia); per quanto non la ritenga la serie perfetta per scoprire questo autore rimane comunque un manga che già da questo primo volume mi sembra chiarissimo che valga la pena leggere.
 
bentornato alice oshimi animeclick


L’edizione è abbastanza normale, senza infamia e senza lode, senza nulla di particolare ma con un prezzo di 7 euro, che spero possa non allontanare troppe persone. L’idea del bundle con il primo volume variant de I Fiori del Male è però una trovata interessante da parte di Planet Manga, in quanto permette di far conoscere meglio l’autore e di collegarlo all’opera che forse meglio descrive questo suo processo intimo di ricerca e di narrazione; ovviamente dopo un solo volume non possono partire paragoni ma attualmente I Fiori del Male potrebbe essere l’opera che maggiormente si avvicina al contesto narrativo e ideologico di Bentornato, Alice.

Bentornato, Alice è uno dei primi volumi più validi che abbia letto negli ultimi tempi, soddisfatto per tutto quello che vuole essere e spero anche che si confermerà sempre più libero.
 
bentornato alice fine
 
 


Titolo Prezzo Casa editrice
Bentornato, Alice  1 € 7.00 Panini Comics
Bentornato, Alice  2 € 7.00 Panini Comics
Bentornato, Alice + I Fiori del Male Variant Bundle  1 € 14.00 Panini Comics


Bentornato, Alice  1

Un’esplorazione senza veli di un momento affascinante e spaventoso: il risveglio della sessualità. Quanto contano le differenze di genere? Come nasce l’eccitazione? La vita di Yo-chan cambia per sempre dopo aver assistito a un evento a scuola...

Opera:  Bentornato, Alice
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 12/01/2023
Prezzo: 7,00 €

Totale voti:   13  1  2


esseci

Di Oshimi ho letto diversi manga ed essendo andato avanti nella lettura parte bene con qualche esagerazione per poi varcare la soglia del grottesco. Abile nel "solleticare" il lettore, ma per quanto visto ho trovato "Dentro Mari" molto più creativo.

 19/01/2023

Funghetto86

Volume che ha un po' di forzature secondo me ed un po' esagerato in alcune situazioni. Verde ma mi aspetto molto nei prossimi numeri.

 17/01/2023

ArtiAndrea

Bello primo volumetto merita anche se ci sono molti punti da spiegare si vedrà più avanti positivo.

 17/01/2023

Goldwyne80

Diciamo verde, ma a grande rischio. Tema molto interessante, al solito sviluppato senza fronzoli e molto direttamente, ma vediamo dove va

 14/01/2023

Arashi84

Conosco molto poco Oshimi quindi non sapevo precisamente cosa aspettarmi. Il volume mi è piaciuto molto e l'argomento è interessantissimo, solo che ammetto di avere "paura" di come possa essere sviluppato. Sono comunque curiosissima di leggere il prossimo

 14/01/2023

Alex Ziro

Un'opera che da Oshimi aspettavo da anni, la sua disforia di genere è sempre stata chiara e nemmeno troppo nascosta, con questo manga porta alla luce al suo modo (riuscendoci alla perfezione) questi lati di sé e le sue riflessioni in merito. Una bomba.

 13/01/2023

FacelessMan93

amo Oshimi da i Fiori del Male in poi, e secondo me ha raggiunto il culmine con Tracce di Sangue, un'opera incredibile ad ora. Questa nuova serie e primo volume invece....la trovo molto sottotono per un autore del genere, e mi dispiace veramente

 13/01/2023

Rory-84

Mah… non so… l’ho trovato abbastanza squallido è poco reale nelle reazioni in generale. Si punta all’effetto più che alla sostanza. Tanti luoghi comuni che non comprendo perché dovrebbero sorprendere o interessare. Lo trovo poco intrigante e intelligente

 13/01/2023

2247

Oshimi sguazza nell'argomento a lui più congeniale: lo sboccio dell'adolescenza e le sue conseguenze. Stavolta declinate sul tema delle identità di genere. L'idea di qualcuno che conosce "i giusti punti di pressione" al di là del genere fa sempre presa.

 12/01/2023


Altri Voti



Bentornato, Alice + I Fiori del Male Variant Bundle  1

Un’esplorazione senza veli di un momento affascinante e spaventoso: il risveglio della sessualità. Quanto contano le differenze di genere? Come nasce l’eccitazione? La vita di Yo-chan cambia per sempre dopo aver assistito a un evento a scuola...

Opera:  Bentornato, Alice
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 12/01/2023
Prezzo: 14,00 €

Totale voti:   1  0  0



Altri Voti