logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
npepataecozz

Episodi visti: 2/2 --- Voto 4
La dura legge del business colpisce ancora: questi due OAV nascono col solo fine di far soldi sfruttando il più possibile il successo della serie originale. Tutto questo, se da un lato è comprensibile, dall'altro è abbastanza irritante, perché si vede da subito che il prodotto finale è privo di idee nuove e veramente valide: semplicemente si rimettono indietro le lancette dell'orologio e si ricomincia daccapo, stravolgendo la storia senza un vero motivo valido. Tanti punti erano rimasti insoluti nella serie originale, si poteva approfittare dell'occasione per approfondirli e trasferire allo spettatore un quadro più completo degli eventi; invece si è puntato a un remake di nessuna utilità che lascia il tempo che trova. La trama è la stessa di "Aquarion" con alcune differenze significative: Apollo non è più un orfano che tira a campare con i suoi amichetti, ma una specie di eremita del bosco che parla con gli alberi e amico degli animali; Sirius è morto; Reika diventa l'incarnazione dell'antico assassino di Apollonius (forse l'unica trovata azzeccata in questi OAV). Altre varianti si susseguiranno nel corso dell'opera che non cito per non spoilerare più del dovuto; nessuna di queste, comunque, mi è piaciuta, ma nemmeno lontanamente.

Come si sarà capito, la visone di questi due OAV non ha fatto altro che accrescere la mia irritazione; mentre li guardavo non riuscivo a star fermo sulla sedia tanto era il nervosismo che mi procuravano. La conclusione è stata una vera liberazione e, sinceramente, ho evitato di pormi troppe domande su quello che era successo, tanto sarebbe stato inutile: già cercare di capire il primo finale è stata una faticaccia, farlo anche per un secondo che avrà rilevanza zero nei successivi sviluppi di questo titolo mi sembra volersi spremersi le meningi a tutti i costi. E non è il caso.
La serie originale mi era abbastanza piaciuta, anche se, a mio avviso, aveva un finale un po' troppo cervellotico; questi due OAV non meritano nessun commento ulteriore. Guardateli se siete fan accaniti della serie, altrimenti potete passare direttamente ad "Aquarion Evol". Per i primi un'ultima avvertenza: se avete odiato Gen fudo come il sottoscritto, rassegnatevi: c'è anche qui, ed è più in forma che mai.

Horus

 1
Horus

Episodi visti: 2/2 --- Voto 9
Definire quest'oav senza rivelare la trama non è certo facile e a dire il vero non è neanche facile suggerire un ordine di visione tra l'oav e la serie tv.

Dal lato tecnico è impeccabile, le immagini e animazioni sono veramente curate, a mio avviso di livello superiore rispetto alla serie completa, ma è ovvio di solito è sempre così. Quanto a colonna sonora, beh ho apprezzato moltissimo quella della serie e in questi oav viene riproposta con ottimi risultati soprattutto per la capacità di traspartarti nell "azione".

Quanto a trama ultimamente sono molto in voga le riscritture dei finali vuoi per accontentare i fans vuoi per altri motivi, personalmente avevo trovato il finale della serie molto bello, cosa che raramente mi succede, quindi non capivo bene la necessità di questi oav con il rischio di rovinare quanto era stato fatto. In effetti non è facile definire la trama senza rivelare tutto, di certo la definizione di finale "alternativo" è valida anche se poi non è proprio così ed è possibile capirlo solo vedendo gli ultimi attimi di Ali della Gloria. La struttura della narrazione bene o male ricalca quella della serie principale, quindi azione, riflessione e un po' di filosofia che non guasta mai, mentre invece i personaggi sono gli stessi solo in apparenza ma anche qui solo alla fine sarà possibile capire tutto.

Sebbene molti consiglino di vedere prima gli oav ( Ali del Tradimento e Ali della Gloria ) e poi la serie io vi consiglio l'esatto opposto. Quanto al voto credo che un 9 sia più che meritato sia per l'idea che per la realizzazione, ovviamente avendo apprezzato moltissimo la serie sono un di parte.

Matte

 1
Matte

Episodi visti: 1/2 --- Voto 8
OK gentaglia: se avete passato una settimana del vostro prezioso tempo ad intellegere lo sconclusionato finale di Aquarion, se ancora non capite un cavolo della metempsicosi di Apollonius, Syren e compagnia cantando... lasciate perdere. Perché, con questo bell'OAV, gli Autori di Aquarion hanno la grazia di comunicarci che no, le cose sarebbero andare un po' diversamente...

Oddio, non son mai stato gran fanatico di queste versioni rivedute e corrette - Escaflowne su tutte, ma Aquarion: le Ali del tradimento, mi ha convinto ben oltre le più rosee aspettative.
Non voglio spoilerare, visto che proprio i correttivi alla trama (penso io) rappresenteranno un momento d'interesse per lo spettatore consumato. Basti sapere che, finalmente, le strampalate incongruenze della versione originale, i passaggi a vuoto etc etc etc vengono sistematicamente pezzati. Allo stesso tempo, ed è ammirevole, la storia abbandona in modo più o meno definitivo le antiche ascedenze da tutte le serie robotiche o pseudorobotiche sistematicamente citate nella serie regolare: intraprende definitivamente la strada che gli sceneggiatori avevano intravisto nelle ultime puntate della serie originale, e la percorre fino alla fine.

Lato tecnico: la realizzazione tecnica è ovviamente ottima, beneficiando della maggior cura praticabile su un OAV rispetto ad una serie di 26 puntate. Le animazioni computerizzate dei robottoni sono leggermente migliorate anche se, e ci risiamo, i cherubym soldiers rimangono tra i più brutti, anzi squallidi cattivoni che una serie televisiva abbia mai prodotto. Del resto, Aquarion non è soltanto una storia di robottoni e cazzotti d'acciaio...

Lato scrittura: da segnalare un discreto miglioramento dei dialoghi, che risollevano la serie dalla cartavelina cui ci aveva abituato in diversi passaggi. Forse, dico forse, sarebbe stato meglio evitare certi discorsi pseudoparafilosofici... ma son gusti

A conti fatti, mi pare che un voto alto sia dovuto, e dico di più: un bell'otto pieno. Benché, ovviamente, l'optimum sia ancora ben lontano...