logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Teotti

Episodi visti: 12/13 --- Voto 4
"Innovativo, rivoluzionario e fantastico", queste sarebbero le parole che userei per descrivere la serie «Infinite Dendrogram» in maniera Ironica.
La storia di questo anime lascia molto a desiderare fin dall'inizio, senza contare che l'inizio è la parte migliore... comunque in una maniera o un'altra si è concluso il primo arco di narrazione, il finale molto forzato, le battaglie noiose e tutto questo combinato con la grafica scadente, non invoglia sicuramente a guardare una eventuale seconda stagione.

L'MC è fortunato più che forte il che lascia un po' a desiderare per la categoria, perché nonostante abbia degli oggetti forti e delle abilità rotte non viene enfatizzato il fatto che stia combattendo contro nemici ancora più forti, in pratica vengono "eclissati" gli sforzi dell'antagonista in maniera banale e scontata.
Il background di tutti quanti viene un po' esposto, cosa che mi ha fatto rabbrividire non di per sé, ma per come gli hanno mostrati.

La grafica anche se mi ripeto fa veramente soffrire lo spettatore: inespressività dei personaggi, dettagli superflui o mancanti, colorazioni fatte con il secchiello riempimento di paint, questo e altro ancora.
Le colonne sonore sono abbondanti e usate bene ma sono ripetitive e sconfortevoli.

Indubbiamente se vogliamo confrontarlo con altro uscito nello stesso periodo è uno dei migliori nel suo genere, un genere che sta venendo spremuto fino all'ultima goccia e questi sono i risultai di questo "abuso": storie noiose, grafica da quattro soldi, MC irritante e peripezie sottovalutate.
Per questo il mio voto è 4 e non consiglio a nessuno di guardarlo, è solo una perdita di tempo.


 0
MegaRoby

Episodi visti: 13/13 --- Voto 8
Con un inizio non troppo brillante ma piuttosto interessante "Infinite Dendrogram" è un isekai, direi uno dei migliori di quest'anno. La trama è piuttosto lineare e inizia lentamente, ponendo allo spettatore delle domande sul mondo di gioco stesso, in seguito succede un po' la classica crescita esponenziale del protagonista insieme ad essa la trama prosegue e si fa più intensa verso la fine, ricca di colpi di scena e buoni propositi per una futura seconda stagione.

Le ambientazioni come i personaggi sono vari, ben fatti e interessanti; la caratterizzazione non è esaltante, ma direi che ci sono margini di miglioramento, sia per il protagonista che per i suoi compagni, per quanto riguarda invece il character design i personaggi sono ben fatti e diversificati; alcuni di essi hanno una lieve crescita durante l'anime.

Tutto il comparto tecnico è molto buono, con ottime animazioni senza cali di frame rate, spettacolari combattimenti ed effetti, una buona colonna sonora che in alcuni momenti avrebbe potuto farsi sentire di più, essere migliore.

In conclusione un buon anime che merita di essere visto, aspetto la seconda stagione.


 0
Federico .-.

Episodi visti: 13/13 --- Voto 6,5
Fin dai primi minuti di anime si intravedono non poche somiglianze con altre opere di questo genere, è una cosa che all'inizio dà fastidio, ma superati i primi episodi si entra nella vera storia, in gran parte originale e non presa stile "copia e incolla" da qualche altro anime.
I character design gli ho apprezzati, ma le animazioni, spesso, lasciano a desiderare. La storia prosegue piuttosto velocemente, non approfondendo vari punti come il Combat System o altre piccole informazioni che, però, a degli appassionati possono sempre far piacere.

Parlando più nello specifico dei personaggi, il protagonista, "Ray Sterling" in gioco, è un insieme di cliché visti e rivisti, con il solito motto "Non mi arrenderò così facilmente", che può piacere o meno (personalmente l'ho trovato banale e ripetitivo). Riguardo agli altri personaggi, molti mi hanno lasciato l'amaro in bocca, altri, come il fratello di Ray invece gli ho trovati particolarmente carini e ben caratterizzati. Un grossissimo errore di questo anime risiede verso il finale: questo anime si apre con la premessa di un confronto tra realtà e videogioco, la cui linea di divisione diventa per Ray, così come per molti altri, sempre più impercettibile, tuttavia le informazioni che ricaviamo sulla realtà sono ben poche. Sebbene alcuni personaggi siano ben caratterizzati, non sappiamo quasi nulla del loro passato, negli ultimi episodi troviamo le storie passate/vite reali dei vari personaggi, tuttavia queste storie sono condensate in dei piccoli frammenti di episodio, e questi frammenti sono a dir poco frettolosi e se ne capisce solo il succo, trovo che se avessero dedicato più tempo a queste storie passate sarebbero state più godibili, e le avrei sicuramente apprezzate di più.

Nel complesso do 6,5 viste alcune belle caratterizzazioni, e alcune parti di trama veramente apprezzabili che spero mostreranno il loro vero potenziale, in una seconda stagione; tuttavia, ci sono anche molti lati negativi, come: animazioni bruttine, personaggi stracolmi di cliché, ho intravisto anche in Nemesis, la "partner" del protagonista, una forzatura nel cercare di non creare la solita "Loli" che finisce quasi sempre in situazioni "strane" con la parte maschile della serie, pochi punti della trama approfonditi, un finale che lascia più domande che chiarimenti, e un buonismo eccessivo spesso ritrovato in questo genere di opere.