logo AnimeClick.it

Titolo originale
Sister Princess: Re Pure
Titolo inglese
Sister Princess: Re Pure
Titolo Kanji
シスター・プリンセス ~リピュア~
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Serie TV 
Genere
Harem  Scolastico  Sentimentale 
Anno
2002
Stagioni
Episodi
13
Stato in patria
completato
Stato in Italia
Doppiaggio inedito, Sottotitoli inedito
Disponibilità
Nessuna
Valutazione cc
7,000   (#3348 in anime) (1 valutazioni con 0 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 0  0  0 - 0,00% promosso
Immagini
25 (by Testu)
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
0 In visione, 6 Completo, 0 Pausa, 0 Sospeso, 0 Da rivedere, 8 Da vedere - drop rate: 0,00%


Trama:
Opinione by Testu

Beh evito la trama, dato che stavolta non ve ne è alcuna. Sister Princess RePure non è esattamente come il primo capitolo, questo è certo, e che sia un bene ho i miei dubbi. Questa seconda stagione si svolge un paio di anni dopo e mantiene il tema principale dell'affetto delle 12 ragazze per il loro unico fratello, guardando stavolta il mondo attraverso i loro pensieri, i loro sogni e i loro sentimenti, con una minore varietà di situazioni possibili. Se nel primo capitolo avevamo Wataru che doveva comprendere i valori della vita e della famiglia vi accorgerete subito che ora le cose sono ben diverse, non solo perchè Jiya e gli altri personaggi estranei alla famiglia (tranne in due citazioni) sono totalmente scomparsi, ma anche perchè pur mantenendo vivissimi i contatti la famigliola stessa non abita più insieme nella villa, ognuno è tornato o ha una casa propria e non vedremo spesso Promised Island, che nel frattempo è diventata giustamente più affollata, perdendo un pò del suo fascino. Nella precedente edizione ogni sorella aveva un episodio a lei dedicato e la sua personalità veniva così scoperta ed in modo impacciato affrontata dal protagonista, questa volta invece Wataru saprà gestire anche troppo bene le situazioni familiari diventando a volte un pò insipido/saggio/imperturbabile e nella seconda metà di ogni episodio non sempre vedrete chiaramente il suo volto, momenti in cui sembrerà (perchè visto con occhi sognanti e colori più vivi) una persona più adulta e idealizzata. La nota positiva è che a livello tecnico sono decisamente migliorati, tranne qualche triste ritorno alle origini i colori sono dosati meglio e i character più giovani per quanto fedeli al passato sono leggerissimamente cresciuti, ricercando ove possibile (tipo gli occhi) di ispirare maggiormente il Kawaii, con l'aggiunta anche di canzoni finali diverse per ogni sorella. La nota dolente invece e che senza uno scopo vero e prorio l'affetto delle sorelle anche nei casi più dolci diventa ormai un chiaro contentino per le ripetitive fantasie dei giapponesi, elemento ultimamente più facile da trovare. In definitiva Sister Princess RePure nonostante i tentativi avrebbe tratto maggiore giovamento evitanto il confronto col passato, magari creando qualcosa di simile a Boys Bee. L'idea di approfondire ancora le ragazze non è malvagia, anzi alcune puntate sono migliori di altre e la seconda parte di ogni episodio è spesso più curata, ma il tutto si poteva svolgere in un numero minore di episodi, senza calcare troppo la mano su quanto esse idolatrizzino Wataru visto quanto era palese già da prima. Tutto ruoterà ancora attorno al ragazzo, sarà sempre il centro del loro mondo e delle loro attenzioni, ma da questo diverso punto di vista verrà sottolineato il lato morboso. La cosa che mi è saltata agli occhi (e trovo azzeccata) sono i ricordi che molte di loro hanno dell'aver incontrato il fratello nella loro infanzia, talvolta sembrano più sogni che ricordi, ma Wataru benchè sia il maggiore della famiglia nella prima serie non si ricordava di loro, ricordava un'unica bambina che in realtà le rappresentava tutte, il che potrebbe rafforzare quanto la società avesse influito negativamente sul poveretto. Da quanto detto, l'anime ne esce un pò massacrato, non è da buttare è solo meno interessante e più fine a se stesso, al punto da sembrare tratto da un'orrido videogioco d'appuntamenti. Volendo le (quasi sempre assurde) menate romantiche di queste innocenti ragazze strappano un sorriso, ma potrebbero cariarvi i denti. Leggermente deluso posso dire che, per quanto io stesso mi agurassi qualche puntata extra, di una seconda serie così non se ne sentiva il bisogno, cinque tra le migliori puntate di questo seguito erano più che sufficienti. Voto 7,2

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0