logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Francescoseinen

Volumi letti: 7/7 --- Voto 8
Presso la fiera di Lucca di quest'anno (2011) non solo ho avuto il piacere di incontrare l'autore del presente manga ma anche di poter finalmente acquistare i primi 3 volumi di Masurao, cosa che mi ero ripromesso di fare da molto tempo. Dopo aver divorato i 3 volumi in questione mi sono precipitato alla mia fumetteria per recuperare in fretta e furia anche i rimanenti 4.

Masurao è un manga pubblicato su una rivista di Shueisha, Young Jump, a metà fra lo shonen e il seinen: un mix che non sminuisce l'opera o vede uno dei due generi saltuariamente prevaricare l'altro. Una commistione molto ben riuscita che esalta le qualità grafiche dell'autore. È uno dei manga che ho letto più volentieri, una lettura spensierata che scorre fluida e coinvolgente fino alla fine. Appena traferitosi ad Osaka, il protagonista della storia, Takeshi, uno dei più simpatici che mi sia capitato di incontrare, aspirerà alla conquista del titolo di Masurao, la qual cosa gli permetterà di "raggiungere la primavera" o "illuminare di sole la sua adolescenza".

Takeshi avrà modo di conoscere presto le dinamiche del torneo e altri personaggi chiave della serie vitali ai fini della storia e del coinvolgimento della stessa. Il torneo di Masurao si svolge durante il tradizionale Matsuri cittadino e richiama numerosi spettatori, estasiati di poter assistere di nuovo ad una cotal manifestazione di virilità. Eh sì, perché in fondo Masurao è anche un manga che parla di come questi giovani ragazzi, grazie al Matsuri di Masurao, possano fortificarsi non solo fisicamente ma soprattutto mentalmente, così da potersi vantare di essere diventati un vero uomo. In questo ho riscontrato una somiglianza con "Sakigake! Otoko Juku" o "Classe di Ferro" in italiano. Le dinamiche dei combattimenti sono rese magistralmente e se a ciò uniamo i disegni del maestro Sakamoto otteniamo qualcosa di spettacolare.

Un manga che consiglio ad una vasta platea di lettori e soprattutto a coloro che amano le storie genuine, simpatiche e tanto coinvolgenti da farvi divorare i volumetti uno dopo l'altro come è successo a me.


 2
Melany

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7
È strano che una ragazza legga un manga tanto virile come Masurao? A detta del mio fumettaro sì, ma per me non è stato per niente problematico leggerlo, e anzi, mi ha divertita non poco! Un seinen piacevole e spassoso da seguire.
Attirata dai disegni, che reputo stupendi, ho comprato il primo numero giusto per curiosità, anche perché avevo voglia di iniziare una nuova serie JPOP, così mi sono accertata di inserirlo in casella appena uscito. Mamma mia, quante risate mi son fatta!

Il protagonista è Takeshi Yamato, un liceale superdotato e capo di una banda di teppisti quando ancora viveva a Tokyo. Un giorno si trasferisce con la famiglia a Osaka. È una buona occasione per il ragazzo di celare il suo pene sproporzionato e iniziare così una nuova vita, lontana da voci indiscrete e dai svariati pettegolezzi sul suo possente uccello. Eh già, vuole lasciarsi alle spalle il passato infelice con le ragazze che non ha mai avuto a causa del suo arsenale, che spaventerebbe anche l'uomo più spavaldo del mondo. Ma sfortuna vuole che venga sgamato subito! E inizia di nuovo l'incubo.
Nella nuova città viene al corrente sin da subito del torneo Masurao, in cui viene incoronato colui che riesce a superare le durissime selezioni e ottenere così la carica ambitissima da tutti i giovani di Osaka, il re dei Masurao. Chi detiene questo titolo ha il rispetto dell'intera città nonché ad essere privilegiato con cibo gratis nei ristoranti e avere tutte le donne che desidera. È a questo che Takeshi ambisce, ovvero essere nominato il Re dei Masurao per compensare il suo "problema fisico". Ma non solo: spera in questo modo di far colpo su Seri Yamaki, la ragazza per cui si è preso una cotta. Che dite, riuscirà il protagonista a diventare il Re dei Masurao e conquistare così il cuore della bella Seri?

Un concentrato di gag esilaranti (la scena più memorabile è quella in cui Gono scopre l'enorme pacco del protagonista), risse avvincenti e ben sceneggiate, tanti siparietti comici e con dei personaggi interessanti, tra cui ricordiamo l'affascinante Nagase - amico/nemico del protagonista nonché suo rivale in amore - e il maestro Toraichi.
Alcuni scontri possono risultare alquanto violenti per il troppo sangue, ma son fluidi e verosimili. Quanto ai dialoghi, questi son leggeri e si leggono facilmente, senza la necessità di focalizzarsi a lungo sulle scritte nei baloon.
Purtroppo con l'avanzare della storia si perde un po' quella comicità che caratterizzava i primi numeri del manga, difatti la storia si accentuerà eccessivamente sugli incontri, tralasciando così la componente sentimentale, e alcuni passaggi son piuttosto ridicolizzati, tipo la parte finale che per me è stato deludente poiché snatura il carattere di alcuni personaggi carismatici.

Masurao è un seinen concluso in 7 albi, edito dalla JPOP nel 2010 dal prezzo di 5.90 euro a volume. Io sono stata tra i fortunati che ha ricevuto allegato al primo albo il box contenitore.
L'autore è Shinichi Sakamoto, lo stesso disegnatore di The Climber, pubblicato sempre dalla JPOP, che sto seguendo con molto interesse.
I disegni del mangaka sono abbastanza chiari, curati e proporzionati, alterna espressioni serie e cazzute a quelle più demenziali e bizzarre in modo impressionante nonché divertente.
Consigliato a chi vuole farsi quattro risate, ai fanatici dei combattimenti, a chi ama le commedie in generale.


 0
GIGIO

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7
Un manga esplosivo e divertente. Di certo la trama potrebbe non attrarre d'altronde un manga su scontri di virilità? Anche io inizialmente ho passato. Mi suonava ridicolo. Invece poi mi hanno convinto a provarlo e alla fine me lo sono letto tutto d'un fiato.

Il manga come scrivevo è soprattutto comico/demenziale all'inizio. Il protagonista è una sagoma che fa sorridere. I doppi sensi nei primi 2 numeri sono molteplici e tutti incentrati soprattutto sulle doti smisurate di Takeshi Yamato. Poi piano piano la storia si evolve, finalmente si lascia il tema demenziale che cominciava a cadere nello scontato e si arriva ad una trama buona e leggera. Niente originalità o grandi invenzioni da parte dell'autore, il tutto sa di già visto, classici corpo a corpo in formula torneo che dura per tutti i numeri finali. Ovviamente il tutto piuttosto irrealistico.

Disegno abbastanza sorprendente, mi piace questo stile, con grossi primi piani e pochi dialoghi forzati. Diciamo che la lettura scorre veloce. Edizione Jpop direi ottima, il rapporto qualità prezzo è ben proporzionato. Tra l'altro all'uscita c'era la possibilità di avere il BOX gratuito tra i migliori usciti sinora, cartonato rigidissimo che fa la sua bella figura. Lo consiglio a chi vuole leggere qualcosa di semplice e divertente, non per chi cerca un seinen indimenticabile. Un bel 7.


 2
minomale

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7
Masurao mi aveva ispirato come miniserie per la trama un po' fuori dagli schemi. Un ragazzo teppista superdotato che vuole vincere il Matsuri di Masurao per dimostrare di essere un vero uomo e conquistare la ragazza che gli piace.
Dopo aver letto il primo numero mi ero detto: "Caspita, che bel manga!" Divertente, ironico, spassoso, un genere del quale purtroppo ho carenza nella mia collezione. Aspettavo ogni mese che uscisse il prossimo numero di questa saga che mi divertiva molto.
Perché un misero 7 allora? Perché fino al sesto numero il manga è accattivante ad un livello tale che l'attesa per l'ultimo numero era snervante. Ma, ahimè, il manga finisce da schifo. Non aggiungo altro per non rovinare nulla a chi lo vuole leggere, però un finale così deludente lo ho trovato, fortunatamente, molto poco in giro.

In sintesi:
TRAMA: 6, fino al terzultimo capitolo dell'ultimo volume è un autentico capolavoro, poi precipita in basso tanto quanto era riuscito a salire, e non c'è cosa che mi irrita di più di un finale mancato.
DISEGNI: 9, tratto deciso, mimiche ottime, combattimenti mai caotici. Davvero ben fatto.
PERSONAGGI: 9, tutti i personaggi del manga sono caratterizzati molto bene e ognuno piace a modo suo. Particolarmente lodevole, per me, il personaggio sulla copertina del sesto numero (momentaneamente il nome mi sfugge).
SIMPATIA: 9, manga ironico e pieno di botte.

VOTO FINALE: 7. Se mi avessero chiesto di recensire questo manga alla fine del sesto volume gli avrei piazzato un 10 senza pensarci su due volte. Però personalmente detesto quando una storia che poteva - o meglio DOVEVA - finire in una certa maniera non lo fa e ti lascia in sospeso per nulla. Finale mancato assolutamente. Per il resto è un manga davvero eccelso.


 2
byakuran

Volumi letti: 7/7 --- Voto 10
Perché un voto così alto? Semplice. Masurao è una miniserie. Comica. Demenziale. Secondo me la migliore del suo genere. Se cercate qualcosa di breve e divertente state sicuri che questo manga vi farà divertire tantissimo. È disegnato splendidamente, i personaggi sono molto espressivi e fanno delle facce assurde che vi strapperanno sicuramente più di un sorriso. L'edizione JPop è come sempre ottima, con sovraccoperta, pagine a colori, carta bianca e spessa, che trattiene bene l'inchiostro. Ottima rilegatura. Consigliato agli amanti delle gag e dei combattimenti.


 0
N a'v i

Volumi letti: 7/7 --- Voto 9
Yamato non è il classico liceale giapponese e forse non è nemmeno il classico uomo medio del mondo. Con le sue tre gambe e il resto del corpo ambisce a diventare Masurao e conquistare il cuore della signorina Seri vincendo il matsuri, un contest annuale di veri uomini che devono affrontarsi a mani nude, con qual si voglia stile di combattimento, per ottenere il titolo di re e poter avere molte agevolazioni nella vita.
Il problema di Yamato è che viene visto come un mostro dalle sue coetanee, anche se è difficile da credere. Per questo problema non ha ancora saggiato la "primavere della gioventù" e visto che chi vince il matsuri acquisisce notorietà, rispetto e donne pensa di ovviare a questo problema.

La storia è coinvolgente e leggera. Con le giuste scene ironiche, e devo dire che l'idea di far avere una petroliera al protagonista è perfetta per trovare degli spunti comici in molte situazioni.
Personalmente trovo Shin'ichi Sakamoto pieno di stile, di originalità (le tavole), con una grandissima padronanza di ogni tecnica manga, trovo che l'utilizzo di spennellate a spruzzo di bianco sulle tavole in punti strategici siano un grande effetto che alza molto il livello delle tavole.
L'anatomia dei corpi è esasperata con grande carattere personale dell'autore, Sakamoto è uno di quegli artisti (nel significato totalmente soggettivo del termine arte, io vi considero anche i manga) che ha capito di poter giocare con quello che lui ha a disposizione e poter modificare la realtà come preferisce con la scusante di dare più grinta ai propri disegni. Adoro come risolve le labbra quando sono contratte.

Il racconto va avanti senza intoppi o cali ed è sicuramente un bene che Masurao duri 7 volumi. Se si amano i combattimenti questo è un manga da avere per forza, e certamente aiuta la buona edizione della J-Pop.


 1
hgaxf

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7
Una piacevole sorpresa. Forse è questa la miglior definizione che posso attribuire a Masurao. La premessa è semplice, ma al tempo stesso geniale: gli uomini di Osaka si sfidano ogni anno in una lotta corpo a corpo per determinare chi è il più forte ed elargirlo del titolo di "re del Masurao". Chi riceve il titolo per un anno avrà fama, gloria, cibo e servizi gratis, ma soprattutto donne, taaante donne. Soprattutto quest'ultimo elemento stuzzica l'attenzione di gran parte dei giovani liceali della città. Soprattutto se il suddetto liceale è un ex-teppista di Tokyo, vergine, innamorato pazzo della ragazza che fa da sacerdotessa al tempio dei Masurao e superdotato. Superdotato in senso sessuale. Se per molti l'avere un "coso" di grandezza mastodontica sarebbe una fortuna ed un vanto, qui è visto come una sorta di handicap: le ragazze hanno paura di te (vorrei vedere!) e trovare un fundoshi adatto è un'impresa (il fundoshi è il perizoma maschile tradizionale giapponese, fatto di una lunga striscia unica di tessuto. È anche la "divisa da combattimento" dei pretendenti al titolo di re dei Masurao).

La storia ha quindi uno stampo principalmente adolescenziale, con continui discorsi sulla verginità, che pare essere il più pesante fardello che un giovane deve sopportare (vai a capire perché). La cosa non vi ispira? Se rispondete no, allora siete proprio gente seria. E Masurao non è serio, almeno non quando si tratta di qualcosa che non sia la lotta (sacra ed inviolabile), anzi, è proprio la sua comicità la spezia che rende tutta l'opera divertente. Gli elementi di combattimento sono certamente importanti, ma il loro valore è di tutt'altro stampo. Infatti le scene in cui i personaggi se le danno di santa ragione sono valorizzate molto dal disegno.

E così passo al secondo punto dell'opera. Dobbiamo considerare che il manga era pubblicato su Young Jump di Shueisha, un magazine in teoria seinen ma ancora con molti elementi da shonen. Quindi il risultato è uno stile piuttosto particolare, tipico dei seinen, ma con molti elementi shonen nelle azioni e nelle costruzioni delle tavole. Senza dubbio adeguato e adatto al genere della storia: se fosse stato uno shonen sarebbero mancati botte da orbi e discorsi sul sesso, se fosse stato del tutto seinen avremmo perso lo stile "giovane" e un po' tamarro che lo contraddistingue.
Comunque, non tutto è reso al meglio. Masurao rimane una piacevole sorpresa, ma non arriva ad un livello più alto.


 0
phenom89

Volumi letti: 7/7 --- Voto 8
Masurao è uno stupendo manga di combattimenti, ricco di qualità.
Parto subito a parlare dei disegni, che sono veramente stupendi a mio parere, uno stile di disegno molto originale che risulta particolarmente gradevole e chiaro. La storia è costruita in modo egregio, sin dal primo capitolo è particolarmente avvincente ed intrigante tanto da non far mai provare un attimo di noia al lettore. I personaggi sono tutti ben caratterizzati e alcuni dei personaggi principali si avvicinano fortemente alla perfezione.

L'edizione è curata dalla JPOP e su quest'opera è stato fatto un ottimo lavoro. I volumi hanno la sovracoperta, una pagina a colori iniziale il tutto stampato su una carta di buona qualità. La ciliegina sulla torta è il box per contenere tutta l'opera (per riempire perfettamente il box è necessario anche il primo volume in edizione speciale).
I punti che penalizzano non poco questo manga sono i 5,90 euro a volume, che non sono pochi, e il finale, dal quale francamente mi aspettavo ben altro.


 0
cercastorie

Volumi letti: 7/7 --- Voto 7
Masurao è un manga leggero e piacevole che si legge facilmente a senza risultare mai pesante nella narrazione. Ho apprezzato quest'opera, e spiegherò poco alla volta perché non ho dato un voto più alto.

Una storia di combattimenti che, pur non avendomi divertito in modo esagerato, è comunque riuscito a strapparmi qualche sorriso, infatti momenti simpatici, siparietti (anche durante gli scontri) e flashback aiutano a stemperare la narrazione, comunque incentrata sulla lotta.
La trama di fondo non è per niente insolita, abbiamo infatti diversi esempi in cui il protagonista deve diventare il più forte e battere tutti in un torneo per raggiungere i propri obiettivi; più particolare credo possa risultare invece ciò che viene costruito intorno, riuscendo a dare quel lieve tocco di originalità che non rende l'opera del tutto scontata.

I personaggi principali sono sei o sette e hanno un carattere che definirei "di base", ovvero stereotipi il cui comportamento è abbastanza prevedibile, anche perché credo sia difficile approfondire tanti personaggi all'interno di un manga di pochi volumi, in cui l'azione prevarica e i dialoghi non sono mai esageratamente lunghi.

Ho apprezzato il disegno, che è molto pulito, con poche sfumature e quindi utilizza soprattutto il contrasto bianco/nero. I corpi muscolosi sono scolpiti e ben definiti senza risultare esageratamente sproporzionati.

Ecco, adesso la grande pecca di quest'opera: pur essendo un manga di combattimento, purtroppo sono proprio gli scontri ad avere un difetto a mio avviso fastidiosissimo, i personaggi parlano anche troppo mentre stanno per sferrare un colpo, addirittura gli spettatori riescono ad urlare ai combattenti di stare attenti al colpo (che è appena partito) dell'avversario, cosa che mi ha ricordato immediatamente Capitan Tsubasa e gli inverosimili dialoghi e flashback proprio mentre si sta per tirare una pallonata potentissima. In assenza di tale carenza avrei dato senza dubbio un otto come voto.

L'edizione J-Pop è come sempre impeccabile, con sovracoperte belle colorate, pagine doppie e lisce, e inchiostro che non viene mai via macchiando le dita. Inoltre quegli otto volumi inseriti all'interno del Masurao Box sono proprio belli eleganti da vedere; e dico otto perché il box è fatto apposta per contenere, oltre ai sette volumi della serie, anche il numero uno nella versione variant a tiratura limitata con copertina dorata.

In definitiva consiglio questo manga a chi cerca una lettura piacevole e non impegnativa (insolito in un seinen), per farsi anche qualche piccola risata in spensieratezza.


 0
Requiem

Volumi letti: 6/7 --- Voto 8
Solo una parola: leggetelo!
Davvero un ottimo manga che vi emozionerà e vi farà divertire dalla prima all'ultima pagina. L'opera di Shin'ichi Sakamoto narra la storia di Takeshi Yamato, studente appena trasferitosi ad Osaka! Il nostro eroe ha però un problema: le dimensione esagerate del suo pene non gli hanno mai permesso di avere una ragazza. La nuova città potrebbe essere l'inizio di una nuova vita, ma fin da subito le cose prendono una piega imprevista. Tra azione e e situazioni assurde, il nostro protagonista deciderà di prendere parte al Masurao, torneo di arti marziali che elegge il vincitore a uomo più virile di Osaka. Inizia così la scalata di Yamato verso il titolo che gli permetterà di risanare la sua reputazione e non solo.

Edizione molto ben curata della J-Pop con sovracoperta, la carta ha una trasparenza minima e la rilegatura è ottima. Il tratto è molto ben curato e i personaggi risultano molto realistici, più nella definizione del corpo che del viso. Sette numeri al prezzo di 5.90 euro l'uno. Sicuramente da non perdere.


 0
Vrasion

Volumi letti: 3/7 --- Voto 8
Se cercate uno shonen serio siete sulla strada sbagliata, ma se cercate un manga capace di divertirvi a più non posso, ricco di emozioni, battaglie e colpi di scena, allora masurao è un manga che fa per voi. Ognii anno a Osaka si svolge un torneo per misurare la virilità di ogni uomo che vi voglia partecipare, che prende il nome di Masurao.Sembrerà buffo, ma il nostro protagonista, ossia Yamato Takeischi prenderà parte a questo torneo per poter compensare il fatto che le ragazze sono spaventate dal fatto che lui abbia un pene enorme!!! Di fatti chi riesce a diventare re dei masurao ossia a vincere questo torneo, sarà lodato da ogni ragazza, e avrà anche altri 1000 privilegi che non vi sto ora a elencare, ma altrettanto allettanti. Non aggiungo altro per non spoilerarvi nulla, comunque il manga su per giu è un po demenziale, ma a me è parsa una lettura piacevole, capace di divertirmi inserendo anche un tocco di azione, ve lo consiglio, buona lettura!!!


 0
MelissaDuOTM

Volumi letti: 2/7 --- Voto 9
Ho comprato Masurao in fiducia della tanta pubblicità fatta da J-Pop, che non m'ha deluso! Un manga così simpatico e divertente non lo leggevo da un bel po'!

La storia in breve parla di Takeshi Yamato, un liceale che si è appena trasferito in una nuova città e deve guadagnarsi la stima dei suoi abitanti, ma come fare? Ciò che non l'aiuta è il fatto di avere un pene enorme, e questo elemento funge da ostacolo per Takashi, ricamandoci sopra scene comiche e divertenti.
Viene a conoscenza dell'esistenza di questo torneo dei masurao, che l'uomo che vince questo torneo all'ultimo sangue viene proclamato re dei masurao e lodato da tutti i cittadini della città, così Takashi decide d'intraprendere questa strada per ricevere il rispetto di tutti, e finalmente qualche ragazza lo filerà senza badare al suo enorme membro.

Anche se la storia sembra banale, la capacità di quest'autore consiste proprio nel renderla meno banale possibile, per esempio
<b>[INIZIO SPOILER]</b>
all'inizio del volume due si parla del motivo per i quale il tipo grassone (non mi viene in mente il nome) vuole partecipare al torneo dei masurao. Il suo motivo è che la sua fidanzata è incinta e quindi vuole che il suo futuro figlio sia orgoglio del padre. Così lavora part-time per guadagnare i soldi per le spese mediche-ginecologiche alla fidanzata, ma poi si scopre che lei non è per niente incinta e che la ragazza approfitta della situazione per ricevere del denaro senza fare niente, divertendosi girando per i bar.
Questa è la parte che preferisco, anche se è cattiva!
<b>[FINE SPOILER]</b>

Il mangaka poi ha uno stile particolare e disegna delle espressioni buffe e idiote che ti fan sbellicare, inoltre l'edizione della J-Pop rende sicuramente giustizia a quest'opera!
Insomma, lo consiglio vivamente a tutti, tanto sono solo 7 numeri! Speriamo in un buon finale!


 1
Smooth Criminal

Volumi letti: 2/7 --- Voto 8
Ho trovato questo manga molto spassoso e divertente, ma intrigante e coinvolgente allo stesso tempo.
La trama è abbastanza semplice, racconta di un ragazzo che trasferitosi in una nuova città, cerca di distogliere a tutti l'attenzione dal suo grandissimo... pene! Così facendo però attira maggiormente l'attenzione su di lui, dando vita a dei momento comici davvero molto divertenti.
Decide così di partecipare ad un torneo dove a vincere è il più forte e virile tra gli uomini della città, e questo porta ad innumerevoli benefici.

Le scene di lotta sono molto belle e vengono rese molto bene da Shinichi Sakamoto, autore dell'opera. I disegni sono molto belli, anche se a volte li ho trovati eccessivi. Buoni i personaggi, in particolare il protagonista, molto ben caratterizzato, anche se possiede un design abbastanza comune.
Consiglio a tutti questo manga, in particolare ai fan del genere shounen e a chi vuole vedere delle belle scene di lotta condite con tanto umorismo. Buona l'edizione italiana curata da J-Pop, così come il rapporto qualità/prezzo.


 1
gozy4

Volumi letti: 1/7 --- Voto 9
Non leggevo un manga così bello da veramente tanto tempo. Azione, lotta e soprattutto tante tante risate. Questo è Masurao. Già la premessa la dice lunga su questo manga: un teppista superdotato, che ha sempre avuto sfiga con le ragazze proprio per via della lunghezza del suo attrezzo, vuole diventare il Re dei Masurao, titolo che va all’uomo più forte di Osaka, e quindi partecipa per dimostrare a tutti di essere un vero uomo… ma più che altro per poter far colpo sulle ragazze.
Un manga sulle lotte da teppisti così bello non lo leggevo dai tempi di Shonan Junai Gumi, veramente bello e divertente!

Nino Kozza

 1
Nino Kozza

Volumi letti: 2/7 --- Voto 10
Chi si sarebbe mai aspettato che il protagonista di un manga fosse un super-dotato? Già, perché Yamato, il teppista protagonista di questo manga, è costretto a vivere un'adolescenza difficile a causa del suo pene gigante.
Il ragazzo, cambiando spesso scuola e città per questo motivo, arriva a Osaka, dove viene a conoscenza del Matsuri, l'annuale lotta per il titolo di Masurao, eroe della città che viene eletto dopo un torneo all'ultimo sangue.
I partecipanti al Matsuri indosseranno un Fundoshi, il perizoma dei lottatori di sumo, e questo è un problema per il nostro Yamato che non potrà nascondere il suo "enorme pacco"! Ma il nostro non si dà per vinto, e lotta con tutto il cuore in vista dell'obiettivo. Perché diventare Masurao, per lui significa avere tutte le donne della città, e riuscire finalmente ad allontanare lo spettro della verginità! Inoltre, riuscirebbe così a mangiare gratis nei chioschi della città.

I disegni sono stupendi, favolosi, incredibili. Non ho mai visto facce cosi dettagliate e caratterizzate. Ogni personaggio è diverso dall'altro, e sembrerebbe quasi un tratto caricaturale, che giusto si addice a un manga divertente ed esilarante come questo.
è un manga innovativo, originale, per chi ama i bei disegni, le storie divertenti, la lotta e la cultura giapponese. perché il manga è pieno di elementi che faranno innamorare chiunque del Giappone. Un titolo unico!