logo AnimeClick.it

Titolo originale
Bara wa Shuraba de Umareru - 70 Nendai Shoujo Manga Ashisutanto Funtou-ki
Titolo inglese
Roses Are Born in Shurava - 70's Girl Cartoon Assistant Struggle
Titolo Kanji
薔薇はシュラバで生まれる -70年代少女漫画アシスタント奮闘記-
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Casa Editrice
East Press
Storia
Nami Sasou
Disegni
Nami Sasou
Categoria
Josei 
Genere
Commedia  Slice of Life  Storico 
Anno
2019 - 2020
Volumi
1
Capitoli
4
Stato in patria
completato
Stato in Italia
annunciato
Disponibilità
Senseibooks (compralo su Amazon.it)
Valutazione cc
7,200   (#2135 in manga) (1 valutazioni con 0 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 0  0  0 - 0,00% promosso
Serializzato su
Matogrosso
Immagini
6 (by Haizhong_Musume)
Tag generici
Mangaka  mondo-del-lavoro  assistenti  Anni-70 
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
0 In lettura, 0 Completo, 0 Pausa, 0 Sospeso, 0 Da rileggere, 18 Da leggere


Trama: I fiori, gli occhioni, i sospiri e i turbamenti: gli shojo manga classici sono stati lo specchio del mondo sognante ed edulcorato delle ragazze che sognavano l’amore. Ben presto, nel mondo dei fumetti per ragazze, però, irruppero le autrici del Favoloso Gruppo 24 (chiamato così perché tutte nate intorno all’anno 24 dell’era Showa, cioè il 1949) e niente sarebbe stato più lo stesso grazie a queste rivoluzionarie autrici: Yumiko Ooshima, Keiko Takemiya, Moto Hagio, Riyoko Ikeda, Ryoko Yamagishi e altre giovani autrici portarono le loro idee e innovazioni in un mondo di cuori e stelline, anche se niente affatto banale. Ma non c’erano solo queste autrici a smuovere le acque dello shojo ma anche tante altre ragazze in gamba e dal grande talento: Suzue Miuchi, Jun Mihara, Fusako Kuramochi e tante altre che con i loro stili diversi e le loro idee fecero sì che tra gli anni ‘70 e gli anni ‘80, lo shojo manga fosse tra i settori del fumetto mondiale il più produttivo e variegato. “Le rose fioriscono in battaglia” parla proprio di queste straordinarie autrici e lo fa con l’occhio di Nami Saso, oggi sessantaquattrenne, artista di shojo manga ritiratasi dalle scene a 32 anni con un passato da assistente proprio per alcune di queste straordinarie autrici. La Saso ci accompagna in questo volume in un viaggio tra i suoi ricordi di quel periodo e mille considerazioni, aneddoti, segreti della lavorazione di tanti shojo manga. (Trama tratta dal sito dell'editore italiano Senseibooks)

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0