logo AnimeClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 1
alex di gemini

Volumi letti: 18/18 --- Voto 9
Conservazione o cambiamento? L'umanità può ancora salvarsi dall'inquinamento e dai disastri che sta provocando? O è meglio spazzarla via così da salvare la natura e far nascere un mondo migliore?

Siamo nel fatidico anno 1999 (Queen Millennia docet) e sarà l'esito di un epico scontro tra sette draghi del cielo per la salvezza dell'umanità e i sette sigilli per la sua estinzione a determinare il destino del pianeta. Ogni parte sarà guidata da un kamui, un potente guerriero predestinato e da una veggente in grado di prevedere il futuro.

La serie ha tratto ispirazione da varie, fonti in primis l'Apocalisse e i tarocchi, e si vede, dato il fascino che emette a piene mani e dalla grande caratterizzazione dei personaggi. Essi, come del resto la storia, sono a forte rischio stereotipo per la presenza di troppi elementi triti e ritriti. Abbiamo, giusto per fare pochi esempi, il ragazzo che si ritrova tra capo e collo il compito di salvare il mondo ma allo stesso tempo non riesce a liberare i propri poteri al massimo, la miko bellissima ma dal carattere chiuso, la scolaretta piena di vita ma ancora immatura, la donna bella e dal carattere allegro ma dal passato pieno di dolore, i combattimenti spettacolari, i superpoteri a valanga ecc. Non posso biasimare quindi chi non trova quest'opera originale, ma personalmente trovo che le Clamp siano state geniali, sfruttando le tantissime fonti d'ispirazione fino a rendere il tutto pieno d'un originalità e d'un atmosfera uniche, quel non so che, quella "farina del mio sacco" che rende il risultato perfetto e la "torta" ben lievitata. Ottimi sono gli intrecci con Clamp Detective e Tokyo Babylon, per quanto non sia necessario averli letti, anzi; per quanto Tokyo Babylon, trovo sia meglio leggerlo dopo X.

La grafica - io non sono mai tenero con essa nei manga - è davvero eccezionale e curatissima, degna di un artbook, e da sola merita un dieci. Anche i combattimenti, estremamente cinetici, sono molto ben realizzati.

Non posso non considerare la grande scommessa vinta dalle Clamp nel realizzare quest'opera: essa, infatti, pur con i molti caratteri Shonen e tante scene zeppe di sangue che manco Kenshiro (non scherzo), riesce ad essere attraente anche per un pubblico femminile per la molta cura della psicologia dei personaggi e il grande ruolo delle donne. Il tutto pubblicandolo per la prima volta su "Asuka", nota rivista di manga per ragazze, e condito però dalla grande sfortuna di essere stato pubblicato prima del verificarsi di alcuni grandi disastri e del fatto che un giovane e feroce serial killer fosse un gran fan della serie: tutte cose che hanno contribuito a mettere in cattiva luce sia l'opera che il finale. Esso, infatti, ancora non esiste ufficialmente per il rifiuto dell'editore di pubblicare quello proposto perché troppo violento e la volontà delle autrici di non recedere. Chissà cosa avranno in mente, dato che, come sangue, l'anime e il film mica scherzano, specialmente quest'ultimo.

Se l'opera fosse stata compiuta avrei dato dieci, invece mi fermo a nove.


 0
Rumiko

Volumi letti: 18/18 --- Voto 9

X è uno dei manga di maggior successo delle celeberrime CLAMP. Successo del tutto meritato. Già descrivere la trama di questo piccolo capolavoro non è facile,visti i continui colpi di scena ed i misteri tuttora insoluti. A grandi linee si può dire che X è una storia di lotta; lotta tra due gruppi: i Draghi del Cielo, che lottano per salvare il genere umano, ed i Draghi della Terra, interessati alla distruzione dell'umanità per una rinascita della Terra. Ma chi pensa di trovarsi in presenza della classica lotta tra bene e male si sbaglia di grosso. I due "partiti", infatti, sono mossi da motivazioni profonde e tutt'altro che banalmente malvagie, capaci di dividere il lettore, ponendolo di fronte ad una scelta non facile che solleva problemi molto attuali.
Punta di diamante dell'opera è dunque rappresentata dai personaggi. Tutti complessi e sfaccettati, con virtù e debolezze che, nonostante la loro eccezionalità, finiscono con l'apparire estremamente umani.
Altro punto di forza è la capacità delle CLAMP di mischiare generi assai diversi tra loro: shoujo, shounen, shounen-ai, mistery ed eco-thriller; tutti sapientemente dosati in un prodotto rivoluzionario e straordinario.
Nulla da obiettare nemmeno con riferimento ai disegni, degni rappresentanti di quello che, a giudizio di chi scrive, è l'esempio della maggiore maturità stilistica delle autrici.
Menzione d'onore va all'edizione J-Pop, raffinatissima, con sovraccoperta molto elegante, ottima traduzione e un tarocco per ogni numero, rappresentante uno dei personaggi principali.
Detto questo, chi legge si starà domandando come mai, viste le premesse, non ho dato un 10 pieno. La motivazione sta nell'unico difetto di X, che però è ingombrante: è inconcluso! La mancanza di una conclusione, dovuta all'interruzione da parte delle autrici, lascia l'amaro in bocca al lettore e sporca un'opera altrimenti perfetta.
Resta un must, da leggere assolutamente.


 0
imedith

Volumi letti: 18/18 --- Voto 6
Il fatto che questo manga sia incompleto ha sicuramente contribuito alla scelta della valutazione finale. Perché di carne al fuoco le CLAMP ne hanno messa tanta, tantissima… pure troppa. Che poi allimprovviso tutte le trame tessute fino a quel momento si interrompano nel punto più alto del climax lascia per forza l'amaro in bocca, della serie “Non sapevano più dove andare a parare con tutta la situazione incasinata che avevano creato.” E l'impressione è proprio questa, che abbiano messo insieme così tante trame e sottotrame per generare colpi di scena a ogni respiro, tanto che alla fine non riescono più neanche loro a dipanare la matassa d'intrighi. Da qui, trovo che non si possa ammirare un'opera se nemmeno una piccolissima parte della trama trova risoluzione, perché è lì che si scorge la maestria dell'autore, che si scoprono i capolavori: quando ogni cosa detta e accaduta in precedenza trova il suo senso, ogni mistero viene svelato, e non è certo questo il caso. In tanti sono bravi a creare suspence, ma dare efficacia e sensatezza alla risoluzione dei misteri è di certo la cosa più difficile, quella dove cadono in molti. Quando ho sentito parlare di interruzione non pensavo di trovarmi di fronte a una trama ferma forse a un terzo della storia!

Ma veniamo ai contenuti. C'è lo shojo, c'è l'horror, c'è il fantasy, c'è il mistero, c'è lo shonen. A me sembra che, anche qui, di generi ce ne siano troppi. Ci sono tutti gli ingredienti per stupire, ammaliare, accalappiare lettori, ma poi? Sembra tutto un mero esercizio di stile, un esperimento interrotto a metà sul più bello. La trama è già troppo lunga per sembrare davvero credibile nelle mille situazioni che si vengono a creare. Se anche vogliamo pensare al soprannaturale, al paranormale, o alla magia dando loro una plausibilità, l'universo prospettato questa volta dalle CLAMP è davvero troppo fuori da ogni ragione per essere sentito come vicino, proprio, e generare empatia. Dei personaggi si cerca di approfondirne psicologia ed emozioni, ma comunque i ritratti che ne escono fuori non hanno nulla di umano: sembrano tutti marionette dai tratti stereotipati e dalle reazioni prevedibili, che non sono capaci di emozionare o commuovere. Personaggi da fumetto, eroi e quasi eroi e falsi eroi, non persone. La drammaticità, qui, si intreccia con l'horror del sangue, della morte e della catastrofe: c'è un gusto estetico che ha del sadico nell'indugiare sui particolari macabri e raccapriccianti, lo si fa apposta per stupire e far inorridire.

Certo ai disegni non si può dire nulla: sono stupefacenti nella loro ricercatezza, nel gusto per il minimo dettaglio, per l'esaltazione di ogni forma e linea sinuosa come i capelli, le piume che adornano ogni scena… barocchi, direi. Anche se non ho amato personalmente lo stile di disegno dei volti e dei corpi, non si può certo parlarne male! Credo che la raffinatezza di queste tavole, comunque, sia una delle principali motivazioni di successo del manga. Difficilmente si può assistere a delle tavole a fumetti così ricche ed elaborate, anche se il gusto emerge come prepotentemente femminile visto l'abbondanza di nastri, pizzi, riccioli al vento, balze e visi dai lineamenti dolcissimi. Per carità, uno stile del genere può anche infastidire e non piacere, ma è impossibile fare a meno di ammirare la maestria figurativa delle CLAMP in quest'opera ancora più opulenta e ricca del solito.

CONCLUSIONI: anche solo per rifarsi gli occhi, per il solo gusto estetico di guardare belle tavole, vale la pena dare un'occhiata a questo manga, con la consapevolezza però che si interrompe proprio sul più bello senza dare soluzione a nessuno degli innumerevoli misteri che ha accennato e preparandosi a una buona dose di assurdità che travalicano ogni credibilità e buon senso. Se odiate le scene un po' horror e i disegni macabri, questo manga di certo non fa per voi (sangue e teste mozzate a go-go).


 0
Kether

Volumi letti: 19/18 --- Voto 10
Mi è difficile parlare di X, perché è un manga che mi è entrato dentro e che mi ha fatto molto riflettere sul senso della vita e sulla mia filosofia di vita; non nego che tutt'ora parte del mio pensiero sia basato proprio su quei ragionamenti, per esempio il non attaccamento alla mia vita, ma a quella di chi mi è attorno.

La cosa sconvolgente di X è che non ci sono buoni e cattivi: ci sono persone, ci sono ideali, ci sono persone che si barcamenano tra i loro traumi e il tentativo di trovare un loro posto, c'è il destino... Ogni personaggio sarà analizzato singolarmente, rivelandoci il perché e il percome delle loro scelte. Sono racconti strazianti e mistici, ma non per questo non credibili, anzi, sono molto concreti e mandano in forte empatia il lettore, tanto che è difficile non restare scossi dalla profonda disperazione che sovrasta i personaggi e non immedesimarsi in loro e comprendere, accettare, le loro scelte e le loro posizioni, per quanto magari opposte.

Kamui è un protagonista particolare, perché è passivo e ferito, sempre alla mercé dei suoi nemici, eppure il più forte, il cardine di tutto per un destino più grande e crudele di lui (e di quanto possa sopportare), affascinante il suo rivale; il suo potere è terrificante, e non mi riferisco alle battaglie che scatena.

Il disegno è ottimo e anche molto splatter; la trama è piena di colpi di scena e di misteri. C'è anche il solito fanservice yaoi e chi vuole vedere degli esper in azione qui avrà di che avere soddisfazione.

L'unica pecca (o forse no) è che non sia mai stato finito. In teoria è colpa di una lite con la casa produttrice, ma io sono convinto che le stesse CLAMP ad un certo punto si siano rese conto di non sapere come sarebbe finita la storia. Ognuno la deve finire come crede, forse.

Lo consiglio vivamente, è un manga che può togliere anni di gioia in tre pagine, però è sicuramente un'opera che fa riflettere. Se poi avete degli amici fatelo leggere, potreste instaurare interessantissime discussioni al riguardo. È un manga che non credo si possa finire mai di analizzare, offre sempre qualche spunto nuovo.


 0
Otaku-San

Volumi letti: 4/18 --- Voto 9
Concordo anche io col dire che X 1999 è un'opera che merita davvero tanto; è stata la prima che ho letto delle CLAMP, e continuo col dire che sono rimasta davvero sorpresa. La trama mi ha colpito perché, come primo impatto, pensavo fosse simile a Angel Sanctuary, ma non è così: è molto originale trovare dei "Capostipiti" come i Draghi del Cielo e della Terra e non i soliti Angeli, Demoni o addirittura Vampiri. Poi la trama ti lascia, alla fine di ogni capitolo, col fiato sospeso e ti poni la domanda: "Cosa succederà nel prossimo volume?". Quando avevo visto che l'albo, per un periodo, era stato sospeso, ci ero rimasta malissimo perché a me capita sempre così: tutte le volte che mi metto a leggere un'opera fantastica come questa mi ritrovo sempre queste brutte sorprese, ma fortunatamente ora questa va avanti. Per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi, quest'ultimi sono davvero ottimi perché sia quelli maschili che la protagonista femminile sono maturi, cosa che capita molto poco in fumetti di questo genere. Poi la grafica è bella: è il tipico tratto stile anni '80, e spesso, questo tratto, in alcune opere non viene raffigurato bene. L'unica pecca è la lettura che, oltre a strapparti qualche sorriso a causa di un personaggio, a volta è un po' pesante.


 0
tsuna x-burner

Volumi letti: 17/18 --- Voto 7
“X 1999” è uno shoujo manga scritto dalle CLAMP, autrici molto famose per svariate opere, portato in Italia da ben 3 case editrici ma attualmente dalla J-pop al costo di 5,90 euro.
Ho acquistato quest'opera ben due volte e, purtroppo, ancora non sono riuscito a vedere uno straccio di finale. È comunque un manga che fin da subito mi ha preso per la sua storia, pur essendo considerato per ragazze e allo stremo del genere yaoi.

La trama si rifà esplicitamente all'apocalisse di giovani e, infatti, troviamo molti elementi in comune.
La storia ha come sfondo Tokyo nel 1999 e il mondo è al tracollo per colpa dell'essere umano, in questa situazione si sta avvicinando una guerra che deciderà le sue sorti. Ci sono da una parte "I Draghi della terra" che vogliono distruggere il mondo per crearne uno nuovo senza esseri umani e pacifico, dall'altra "I Draghi del cielo" ovvero coloro che vogliono salvare il mondo dalla distruzione.
Al centro di questa guerra c'è un ragazzo, Kamui, dai poteri straordinari che dovrà decidere da quale parte stare e anche Fuuma e Kotori, che il destino ha legato a Kamui.

La storia è molto intrigante, infatti una cosa particolare è che nessuna delle 2 fazioni è cattiva o buona, ma perseguono i loro obbiettivi che sostanzialmente sono entrambi sia cattivi che buoni (Infatti una vuole salvare il mondo ma farlo rimanere al tracollo, l'altra vuole distruggere il mondo per crearne uno migliore).
Inoltre ci sono molti colpi di scena e misteri da risolvere; la guerra è sempre in bilico.
La violenza si spreca (corpi fatti a pezzi completamente c'è ne sono molto) e la storia si trova in una continua atmosfera drammatica senza troppe scene felici (anzi di felicità ne abbiamo ben poca).
Sia i personaggi primari che quelli secondari sono ben caratterizzati e, anche in questo caso, non si può definire bene il cattivo e il buono. Per esempio, il capo dei Draghi della terra (che in teoria sarebbe il cattivo) non si spreca a inutili spargimenti di sangue e, anzi, molte volte lo si vede compassionevole.

Il disegno è molto anni '90 che a me piace personalmente e rende bene per il tipo di storia.
Anche l'edizione della J-pop è ottima con sovraccoperta e tarocco in omaggio.

Per concludere è un ottima opera che purtroppo e senza finale e questo pregiudica il voto.


 3
Magik

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Partendo dal fatto che sono un fan sfegatato delle Clamp e che ho letto tutte le loro opere che sono state pubblicate in Italia, non posso che dare un bel 10 a quest'opera, che è sicuramente un capolavoro e a mio parere l'opera migliore del quartetto d'Osaka.
La storia è un po' complicata, ma c'è di tutto: amore, combattimenti, magia, poteri esp, morte, e chi più ne ha più ne metta.

Il manga racconta della battaglia tra due fazioni, i draghi del cielo e i draghi della terra, e dei loro rispettivi leader Kamui e Fuuma, prima grandi amici che si ritroveranno ad essere nemici a causa del destino; dalla vittoria di una delle due fazioni dipenderà la sorte della Terra.
Molto belli sono i personaggi di questo manga, tutti con una propria personalità ben definita, una storia e un proprio passato, tutti hanno un ruolo importante all'interno della storia e nessuno è lasciato ai margini.
La cosa più bella di questo manga è il rapporto che c'è tra i vari personaggi, si va da quello tra Kamui e Fuuma, che è molto ambiguo, un misto tra amicizia (forse qualcosa di più) e odio; interessante e molto bello è anche il rapporto d'odio e d'amore che c'è tra Subaro e Seishiro, già visti in Tokyo Babylon, e il rapporto molto divertente e allegro tra Sorata e Arashi.

Eccezionali sono invece i disegni, bellissime le ambientazioni, curate nei minimi dettagli, molto espressivi i volti dei personaggi, strabilianti le scene dei combattimenti, nulla è lasciato al caso.
Tra le diverse edizioni pubblicate in Italia io ho letto sia quelle della Planet Manga che della J-Pop, quest'ultima è la migliore, ben fatta, con stupende sovracopertine e con dei bellissimi segna pagina.

Il manga è molto scorrevole e mai noioso, si legge praticamente da solo, l'unico difetto è che è sospeso ormai da una ventina d'anni a causa di problemi con l'editore giapponese.
Concludendo, consiglio caldamente di leggere questo manga se si vuole assistere a qualcosa di emozionante e coinvolgente, con la speranza di leggere prima o poi il finale.


 1
dewanee

Volumi letti: 18/18 --- Voto 3
Mi spiace discostarmi tanto da molti dei giudizi espressi su quest'opera, ma davvero, l'unico aggettivo che mi viene in mente è brutta. Forse una delle più brutte delle Clamp, opera in cui quasi nulla si salva a mio avviso.

Trama: insulsa, banale, piena zeppa di tutti i cliché delle autrici. Talmente confusionaria che le stesse Clamp non sanno più come districarla e quindi hanno piantato a metà.

Personaggi: non ne parliamo. Incapibli, triti, ad uso esclusivo degli avvenimenti, se nella prima apparizione possono sembrare con qualche pennellata di interesse già alla seconda dimostrano tutta la loro incoerenza e bidimensionalità.

Dialoghi: pomposi e troppo verbosi, assolutamente senza senso, danno la sensazione di essere presi in giro.

E no, non salvo neanche la grafica. Il tratto troppo dettagliato delle Clamp in questo caso è un difetto: le tavole risultano troppo piene, confuse, pesanti.

Quindi, per riassumere: un vero pasticcio, di cui si sono stufate le stesse autrici. Forse si salva solo se preso a piccolissime dosi, cioè isolando qualche singola scena. Ma allora tanto valeva fare episodietti autoconclusivi.

Sconsigliato anche agli amanti delle Clamp; se volete rifarvi gli occhi con qualche bella illustrazione, guardate gli artbook, sicuramente migliori.


 4
minomale

Volumi letti: 8/18 --- Voto 10
Ho letto parecchi manga delle CLAMP, autrici famose in tutto il mondo. alcuni li ho trovati interessanti (xxxHolic, Tsubasa, RG Veda); altri decisamente fuori dai miei canoni (Sakura, Clamp Detective, Tokyo Babylon) e questi ultimi non li ho nemmeno finiti di leggere perché davvero troppo shoujo.
Avendo letto su questo sito che X è uno shoujo non ci pensavo nemmeno di leggerlo; ma poi la mia ragazza ha insistito perché leggessi la nuova edizione della J-POP - fra l'altro davvero sublime.
Beh, questo manga si può definire TUTTO fuorché uno shoujo; tant'è che sulla copertina c'è scritto proprio shounen. poi boh, le valutazioni le fate voi.

Il manga parla, a grandi linee, di Kamui, un ragazzo speciale che deciderà le sorti del mondo scegliendo una delle due fazioni in lotta; ovvero i Draghi del Cielo che vogliono salvare la Terra, e i Draghi della Terra che, paradossalmente, la vogliono distruggere.

Non fatico minimamente nel dire che quest'opera è una delle migliori che io abbia mai letto da quando leggo manga o libri perché la trama, oltre ai disegni spettacolari come oggigiorno non si vedono più, riesce in più di un'occasione già dai primi numeri a sbalordire e incuriosire come poche altre opere. Il pathos e l'angoscia a volte riescono addirittura a lasciare col fiato sospeso per qualche pagina quel tanto che basta da non poter fare a meno di leggere il seguito.
L'unico rischio che si ha imbarcandosi in quest'epopea è il finale che da oltre dieci anni, a soli tre numeri dalla conclusione, non ne vuole sapere di uscire. Ma siccome la J-POP ha garantito che "X finirà" ed io nutro molta fiducia nell'editore sono sicuro che leggeremo tutti felicemente la fine.

IN SINTESI:
Trama: 10 e lode, mai letto nulla di così elaborato, misterioso, angosciante e, a volte, macabro allo stesso tempo. Il tutto inteso in maniera totalmente positiva.
Disegni: 10, lineamenti, ombre, retini, proporzioni ai massimi livelli artistici; cosa che non si più più, ahimè, dire dei loro manga attuali.
Edizione: 10, l'edizione J-POP merita un encomio speciale per quest'edizione favolosa, che include inoltre una carta dei tarocchi in ogni uscita.
Conclusione: 10, non potete per nessuna ragione lasciarvi sfuggire quest'opera colossale, deve essere letta e posseduta da tutti; maschi e femmine, giovani e vecchi. Non leggere quest'opera sarebbe una grande perdita per la vostra conoscenza. Fidatevi.


 5
Elena.Style

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Il migliore, sia per trama che per disegni, manga delle Clamp in assoluto a mio parere. Si può semplicemente affermare che con questo hanno raggiunto l'apice del loro successo.
La trama è meravigliosa e ultra complicata, cosa normale per le Clamp. Però, solo chi è forte di stomaco può sopportare le scene crude di violenza. Dimenticatevi le cose candide e pure che vedevate negli altri titoli delle stesse autrici.
La cosa stupenda è l'assoluta astrazione tra bene e male, poiché in questa opera non si potrà mai stabilire chi sono i "cattivi" e chi sono i "buoni". I motivo e che le scelte sono 2: salvare la Terra o salvare il genere umano.
Chi di noi può veramente stabilire la scelta giusta?

L'unica vera pecca, il motivo per qui tutti i fan di questo manga odiano le Clamp quanto le amano, è che forse X non avrà mai una fine. Nessuno sa quale sia, o sarà, la vera fine di questa grande opera idilliaca.
Noi tutti confidiamo che giorno quelle quattro st... brave ragazze decideranno di pubblicare fino all'ultimo volume.
ma con quello che è successo in Giappone mi sa che, purtroppo, ci dovremmo soddisfare con la nostra immaginazione.


 5
eliim

Volumi letti: 18/18 --- Voto 4
<b>[Attenzione, questa recensione contiene spoiler!]</b>

Purtroppo (o per fortuna) mi devo discostare parecchio dai giudizi della maggior parte delle persone, ma non riesco davvero a capire cosa ci sia di così magnifico in questo manga. Andiamo per ordine.

Trama
La storia è, a mio avviso, particolarmente trita e ritrita. Solita roba di eroi ignari di tutto, che ad un certo punto scoprono di dover salvare il mondo. L'unica cosa che reputo interessante è il fatto che i "cattivi" non siano dei cattivi veri e propri come si suol dire, ma vogliano distruggere la Terra per ricreare un mondo pacifico e non "inquinato" dagli umani, cosa interessante dato che in questo modo il lettore non si schiera automaticamente con i buoni di turno ma ha una possibilità di scelta. Il resto per me è spazzatura. Le sequenze di combattimento non riuscivo davvero a capirle, a volte dovevo saltare pagine intere e poi vedevo alla fine del combattimento chi era rimasto in piedi e dicevo: ok, ha vinto questo. La trama è contorta, troppo troppo contorta, praticamente fa capire poco o nulla e questo lo trovo davvero irritante, perché ci sta che uno debba scervellarsi per capirci qualcosa, ma non che anche scervellandosi non si riesca a capire dove vadano a parare certe scene, cosa vogliano dire le miliardi di visioni che ha la veggente, perché i personaggi hanno ad un certo punto un comportamento e due pagine dopo fanno cose incoerenti.
Per il resto la trama generale di sfondo è davvero brutta e non risponde ad alcun interrogativo: da dove escono fuori questi fantomatici draghi che dovrebbero distruggere la Terra? Chi ha posto le barriere, e perché proprio solo a Tokyo? E tutta un'altra serie di perché a cui non si accenna una minima risposta.

Personaggi
Purtroppo tra tutti se ne salvano ben pochi. Gli "eroi" (per così dire) sono permeati da un estremo e irritantissimo buonismo che giustifica ogni azione che fanno. Il solito, banale personaggio principale - Kamui - dal passato triste e deprimente, che finisce con il doversi scontrare (ma no?) con il migliore amico.
Ecco, parliamo di Kamui: raramente ho visto un personaggio più incoerente. Prima fa lo scontroso con tutti (ma ovviamente per salvare i suoi amici!), due pagine dopo diventa una ragazzo mansueto e buono all'inverosimile, senza che nessuno (o almeno io) abbia capito il motivo di questo repentino cambiamento.
Kotori: altro personaggio odioso all'ennesima potenza. È la classica figura stereotipata dei manga della ragazza indifesa, che si sacrifica per gli altri, che ama tutti e tutto, a cui gli uccellini si posano sulle mani e la amano pure loro... oddio. Per fortuna dopo un po' fa una brutta fine (tra l'altro anche in quel passaggio non si capisce niente) e quindi non la si vede più.
Fuuma: altro personaggio che ha ben poco senso. Inizialmente si preoccupa solo ed esclusivamente per la sorellina Kotori, poi cambia schieramento (perché? Cosa vuol dire che è la stella gemella di Kamui? Chi l'ha deciso? Vi prego, ogni tanto una spiegazione!) e diventa un cattivone che ogni tanto ci regala qualche insensata scena simil shonen-ai con Kamui.
Tra i personaggi minori qualcuno si salva, ma compaiono poco, sono caratterizzati in maniera pessima e sembrano quasi essere solo un contorno allo scontro Fuuma-Kamui.

Disegni
Sono il punto forte del manga. E sono anche il motivo per cui mi astengo dal dare uno spietato 2. Le tavole sono magnifiche, piene di dettagli e di particolari, sembra quasi di vedere un art book. Le scene, a parte quelle di combattimento, sono disegnate davvero bene e trasmettono emozione e sentimento. Solo ho notato troppa somiglianza tra Hinoto e la principessa Emeraude di Magic Knight Rayearth (sono uguali). Per il resto il disegno delle CLAMP è davvero ottimo e lo apprezzo molto. Peccato che per me ci sia solo questo.

Valutazione finale
Mi spiace essere così spietata, ma do un 4 pieno e meritato, avrei dato qualcosina in meno ma i disegni sono fantastici. Non lo consiglio a nessuno a cui piacciano le storie lineari, verosimili e in cui perlomeno si capisce la trama. Consigliato invece a chi ama i manga particolarmente incasinati (che per carità, non è un male!) e che presta un'attenzione maniacale al disegno.


 3
foxhound

Volumi letti: 8/18 --- Voto 10
Non ho mai dato 10 a un manga ma questa volta sono stato quasi costretto. La trama è ricca di spunti, mai banale, riesce ad alternare perfettamente azione e sentimento. Ogni singolo personaggio è caratterizzato in modo impeccabile, nessuno è comprimario, tutti sono protagonisti in modo diverso della grande battaglia in atto. Il confine tra giusto e ingiusto è labile, spesso ci si trova a chiedere che cosa faremmo noi al posto loro, cosa sia meglio per questo nostro pianeta sofferente.

Il disegno a tratti è davvero sbalorditivo, con l'avanzare dei numeri tocca vette qualitative impensabili per altri manga similari, si resta davvero a bocca aperta. I testi rispecchiano lo stile surreale dell'intera opera, a tratti sono filosofici, ogni singolo dialogo merita di essere letto con attenzione, per via delle mille sfumature che racchiude. Nonostante ciò la lettura resta sempre fluida senza appesantirsi o annoiare, per tutta la durata di ogni volume.

In definitiva X è un gran manga, consigliato a tutti, anche se per apprezzarlo completamente serve una certa emotività di fondo, lontano come è mille miglia da manga che fanno dell'azione il loro punto forte.


 0
kirk

Volumi letti: 18/18 --- Voto 9
Seguo questa storia da quando fu inizialmente pubblicata dalla Jade/Ediperiodici, casa editrice di numerosi mawha made in Honk Kong (Super Shen, 5^ Generazione, ecc.) e devo dire che nella versione Marvel/Panini/Planet è magnifica.

La storia è stupenda: il destino dell'umanità è nelle mani dei draghi del cielo o sigilli che vogliono salvarla in base al buono che c'è in lei. Ma c'è chi ha valutato male l'operato dell'uomo e vuole ricreare la terra senza traccia di umanità: i draghi della terra o messaggeri. Protagonista un ragazzino di 16 anni, Kamui, che dovrà decidere cosa essere in base alle sue aspirazioni. In base a ciò qualcun altro diventerà il suo opposto. Lui sceglierò di essere il capo dei 7 sigilli. Il suo amico Fuma, in base al principio yin-yang, diventerà il capo dei 7 messaggeri.

La storia è complessa, il tratto stupendo che rasenta il capolavoro, solo non ha finale. Sono 7 anni che lo aspetto dalla Kadokawa, solo per questo non gli posso assegnare un 10. Peccato!

Roberto

 9
Roberto

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Confermo quanto detto già da altri. Sono un ragazzo, ma questo manga non conosce limiti di categoria. Peccato solo che sia incompiuto a un passo dal gran finale. Dagli anni anni novanta ad oggi continua ad affascinare i lettori di tutto il mondo con i suoi enigmi.
Liberamente ispirata all'Apocalisse di Giovanni, a fare da sfondo alla trama è la Tokyo del 1999, anno in cui alcuni veggenti avrebbero previsto la fine di questo mondo.
La grande battaglia che sta per cominciare deciderà le sorti dell'umanità. La terra è a un passo dal tracollo, inquinata e oppressa dalla presenza umana. A scontrarsi saranno da una parte i sette sigilli, o draghi del cielo, i conservazionisti che cercano di impedire la distruzione di questo nostro mondo e delle persone che lo abitano; dall'altra i sette messaggeri, o draghi della terra, sostenitori dell'annientamento della razza umana affinché dalle ceneri del progresso la natura risorga e si apra una nuova era di rinnovamento.
Non si può dire con certezza dove stia il bene e dove stia il male. I personaggi sono tutti ben caratterizzati, ognuno di loro ha sentimenti, motivazioni e desideri ben precisi.
Il destino si può cambiare? Bisogna accettare la morte e la sofferenza? Il futuro è già scritto e inevitabile? Oppure sono le scelte umane a fare la differenza?

Le tematiche affrontate sono attuali e di ampio respiro, ma avverto che spesso i toni sono molto drammatici, violenti e alcune scene a volte tendono al gore. Di sicuro colpisce molto sia a livello psicologico ed emotivo, sia a livello artistico.
I disegni nel corso degli anni sono molto maturati e migliorati nella fluidità e nelle proporzioni.
Ci sarebbero tante altre cose da dire ma forse è tutto superfluo, dico solo prendetelo in mano e provate a sfogliarlo.
Mi complimento con le autrici e resto in attesa della conclusione tanto attesa, oltre che dell'annunciata ristampa da parte della J-Pop.

Silvio

 6
Silvio

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Questo manga è davvero sfacciato, si lo è, non a caso lo considero un capolavoro. Questa storia è impregnata da un’aura molto rarefatta, tutto sembra vago, intoccabile, raffinato, ma in realtà ti sconvolge fin dalle prime pagine; è talmente enigmatico che tuttora nessuno è riuscito a capire come potrà terminare, infatti i colpi di scena sono innumerevoli e se anche alcune cose te le immagini e le prevedi, in realtà ti sconvolgo lo stesso e questo è sbalorditivo.
X racconta la storia di Kamui, un ragazzo che ritorna a Tokyo dopo un’assenza di sei anni; in realtà una notte fuggì con la madre e quest’ultima, prima di morire, disse al figlio che sarebbe dovuto ritornare a Tokyo perché lì si sarebbe realizzata la battaglia finale per il destino del mondo e lui ne era l’ago della bilancia. Da qui in poi una serie di sconvolgenti e raccapriccianti rivelazioni, accompagneranno la vita di Kamui, il quale, dopo aver fatto la sua scelta, ovvero quella tra distruggere gli esseri umani o salvare il pianeta terra a discapito di tutti gli esseri viventi, sarà vittima di grandi sofferenze sia fisiche che psicologiche, il tutto verrà accompagnato da conoscenze le quali aiuteranno a far capire al protagonista quale sia la via che deve perseguire.
Detta così sembra una storia come tante, ma in realtà è adesso che entra in gioco la maestria delle CLAMP, le quali hanno condito tutta la trama di dubbi che riguardano tutti personaggi, non a caso ad un certo punto della storia, molti personaggi hanno quasi dei ripensamenti sui loro ruoli in questa battaglia e incominceranno a pensare se sia davvero giusto “salvare l’umanità a discapito dei propri sogni”; si avete capito bene, molti dei personaggi si chiederanno se sia giusto aiutare l’uomo e questa cosa io la trovo davvero da shock, ovviamente con le CLAMP non è mai quello che sembra.
Per quanto riguarda il comparto grafico, ormai si sono sprecate le lodi per un opera considerata superba da questo punto di vista, perciò di più non dirò altrimenti diverrebbe ridondante ridire le stesse cose.
La storia è interrotta dal 2003 al 18° volume (in realtà la storia sarà composta da 21 numeri, perciò ne mancano solo tre per completarla), ma da qualche tempo sia la casa editrice giapponese Kadokawa e sia le Clamp, hanno rassicurato i fan che l’opera verrà conclusa a breve, perciò per ora gustiamoci le vicende di Kamui, i Draghi del Cielo e i Draghi della Terra e aspettiamo il gran finale che sancirà ancor di più la sfacciataggine di X.

Gianluca

 6
Gianluca

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Non sono mai stato un fan delle CLAMP, anzi, diciamo che non le digerisco tantissimo, però signori miei questa storia è davvero sconvolgente.
Mai avrei pensato che potesse nascere una storia così contorta e sadica, ma capace di far innamorare il lettore di tutti i personaggi; si perché qui sono tutti accuratamente presentati da una psicologia completamente differente gli uni dagli altri e la cosa sbalorditiva è che nessuno è messo in secondo piano, anzi viene accuratamente sviluppato in ogni volume.
Oltre a questo, la cosa che più mi è piaciuta è che i buoni (ma in realtà il dubbio di chi sia davvero il buono e il cattivo non è chiaro viste le varie mentalità dei singoli) non hanno a cuore il genere umano nella sua totalità, mi spiego: i Sette Sigilli vogliono salvare l’umanità ma, a dirla tutta, a loro preme di più salvaguardare i propri sogni che morire per il genere umano; questa cosa mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta, mai si era sentito di protagonisti che devono proteggere l’uomo dire che in realtà è più importante esaudire i propri desideri che tutto il resto, ecco perché quest’opera fa sorgere davvero i dubbi, infatti non a caso si riesce ad apprezzare tranquillamente sia i protagonisti che gli antagonisti, questo perché i personaggi nati da queste autrici hanno una debolezza tipica dei veri essere umani. Ovviamente il tutto è saggiamente narrato senza sbavature e la storia non ha nessun tipo di clichè.
Il comparto grafico è sensazionale, per molti anni sentivo elogi dal punto di vista grafico riferiti a “X”, inizialmente non mi sembrava granché, bello si, ma non così spettacolare, ma volume dopo volume i disegni diventano vergognosamente grandiosi, fino a raggiungere picchi di maestria inconcepibili.
Da come ne ho parlato sembrerebbe falso che non ami tantissimo le CLAMP, effettivamente non mi entusiasmano, però quando c’è bisogno di elogiare una storia io lo faccio... 10 pieno!


 8
FrancyFay

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
X è una delle poche serie delle Clamp che merita.
Si tratta di una serie completa sotto molti aspetti, stupendamente disegnata e con una trama avvincente.
Gli unici problemi sono la difficile reperibilità di tutti gli arretrati e... gli ultimi numeri! Già, infatti gli ultimi 3 numeri non sono usciti neanche in Giappone, a causa di qualche problema causato dalla trama abbastanza cruenta in certe parti e, pare, soprattutto nel finale. Ma questa è l'unica pecca di questo favoloso manga.
La trama è incentrata sulla figura di Kamui (cioè colui che segue la volontà divina o colui che combatte la volontà divina), un ragazzo che sarà colui che deciderà le sorti del mondo.
Nei primi 10 volumi circa si viene a conoscenza di tutti i personaggi in gioco, della storia della fine del mondo, e della decisione di Kamui: con o contro la salvezza del mondo?
Nei restanti volumi si sviluppano invece le battaglie tra i 7 sigilli e i 7 angeli (rispettivamente coloro che vogliono la fine del mondo e coloro che lo vogliono salvare).
Per i fan delle Clamp c'è una sorpresa: compaiono infatti i due protagonisti di Tokyo Babylon (altra saga delle Clamp con un finale lasciato un po' in sospeso) e finalmente si saprà come finisce la storia fra Subaru e Seishiro.
I disegni sono quelli delle Clamp, molto ben curati e ricchissimi di particolari. Si nota un miglioramento nel disegno dai primi numeri fino ad arrivare al volume 18. Ogni volume è pieno di illustrazioni da artbook, a due pagine, piene di piume e mondi in pezzi.
Consiglio questo manga perchè mi è piaciuto veramente tanto, anche se purtroppo so che è difficile da reperire...

Il Critico

 8
Il Critico

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Quanta maestosità. Quanta raffinatezza narrativa. Quanto splendore visivo. No, non è un canto epico, ma è il risultato che scaturisce dalla lettura di questo manga. X è, insieme ad altri capolavori, il sangue blu dei manga. È un affresco semplice, crudo e maestoso della decadenza dell’essere umano, il quale, a causa della sua gretta smania di vivere, sta rovinando il suo pianeta e pertanto deve essere punito. Così sulla terra discenderanno 7 Angeli (i Draghi della Terra) i quali, tenendo a cuore il pianeta, vogliono sterminare il genere umano. Però non tutto è perduto, 7 Sigilli (i Draghi del Cielo) si sveglieranno e si scontreranno con i sette Angeli per difendere il genere umano, il quale è corrotto, ma ancora capace di sognare. Così facendo si darà il via al più grande scontro e l’ultima leggenda di questa terra avrà inizio.

Odio, amore, vendetta, perdono e sangue, questi sono gli elementi di questa storia, una storia capace di far sorgere dubbi: i 7 Angeli sono davvero cattivi? Vogliono davvero il male dell’essere umano?
Ma non sarà facile dare una risposta a questi interrogativi, perché questi temi turbano e non li riusciamo a comprendere.
X è il manga che ha dato alle CLAMP l’appellativo di “regine del manga”. Ve lo devo consigliare? Assolutamente si.


 1
Al Shirosaki

Volumi letti: 18/18 --- Voto 7
Se si parla di Clamp, sicuramente una delle opere che immediatamente vengono in mente è X1999, data la sua fama. È un fumetto molto complesso, sotto diversi punti di vista. Le tematiche trattate (scegliere se salvare il genere umano o il pianeta Terra, ad esempio) sono abbastanza pesanti così come lo sono alcune scene. Tutta la storia ruota intorno al destino, quello dei protagonisti soprattutto. Infatti qui troviamo un ragazzo che è costretto a scegliere da che parte stare, se dai salvatori del genere umano (Draghi del cielo) o i salvatori del pianeta Terra (Draghi della terra). La sua scelta si rivelerà un'arma a doppio taglio, visto che risveglierà il vero ruolo del suo amico Fuuma. Non voglio dire altro sulla trama, ora parliamo del fumetto in generale.
La storia è molto interessante, soprattutto nei primi dieci volumi (che possiamo considerare la prima parte della storia), ma dall'undicesimo in poi esiste troppo distacco, si passa da una storia piena di segreti e misteri (alcuni neanche ancora svelati) ad una basata solo sui combattimenti. Davvero troppo diverse tra loro. Anche il tratto cambia: se prima è più duro, più realistico, poi diventa più morbido, più dolce, quasi stona per gli argomenti trattati. Non parliamo poi del protagonista, che da un punto do vista emotivo cambia radicalmente: prima è tutto chiuso, non accetta nessuno poi, sempre dall'undicesimo volume, diventa remissivo ed insicuro. Ok, avrà pure subito una tragedia, ma non può cambiare così repentinamente.
La storia si ricollega inoltre a un manga precedente delle Clamp, Tokyo Babilon: qui si trova il vero finale della storia. Se non si conoscono i manga delle Clamp, diventa però difficile comprendere tutto approfonditamente.
Se non ci fosse il repentino cambio di rotta sopracitato, questo manga avrebbe sicuramente meritato di più. Ma dopo la trama diventa molto più semplice, e questo stona. Un sette basta e avanza.

Utente1240

 7
Utente1240

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Vi farò una domanda.
Perché, secondo voi, quando si citano le CLAMP, si parla sempre di X/1999?

Il motivo è semplice, X/1999 è la leggenda che ha consacrato le CLAMP ad artiste di livello assoluto, questo manga ha in se l’essenza assoluta della cultura del fumetto.
Ma andiamo con ordine.
X/1999 ha una trama forte, condita in varie forme, infatti, c’è l’amore, l’odio, il rimpianto, la violenza e il cinismo, e tutto questo è portato a livelli altissimi. Ogni personaggio ha un proprio desiderio, un desiderio che rende felici solo il proprietario a cui appartiene, emblematica la frase di uno dei protagonisti: ”la felicità è diversa per ognuno, a volte ciò che rende felice una persona può sembrare completamente ingiusto ad un’altra”. Non esistono buoni e cattivi in questa opera, proprio perché tutti hanno una motivazione giusta per combattere, non a caso è una storia in cui molte persone condividono il pensieri degli antagonisti.
Nulla è lasciato al caso, ogni pagina è un tassello appartenente ad un mosaico che verrà svelato pian piano nella storia, anche il più piccolo particolare è essenziale per capire una trama contorta, sadica e passionale come questa.

Se parliamo del settore tecnico, qui si sprecano gli elogi per un’opera considerata magnifica e superba a livello artistico, qui di fianco ci sono alcune immagini dei primissimi volumi, ma è quello che viene dopo che ha fatto entrare X/1999 nella leggenda, ogni tavola è un quadro, un affresco che rasenta la perfezione, anche il più piccolo particolare visivo è curato nei minimi particolari, e nessun’altra opera di queste autrici ha più raggiunto questi livelli, pensate che per disegnare un solo capitolo impiegavano più di un mese per la lavorazione, questo vi fa capire quanta maniacalità c’era per renderlo perfetto.
Vi dirò una sola cosa: ”Acquistatelo”.

Lilian

 3
Lilian

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Decisamente il miglior manga che le Clamp abbiano mai creato! Nulla è lasciato al caso, ed ogni singolo particolare è messo per un determinato scopo che si scoprirà più avanti.
Tutti i personaggi sono splendidi, pieni di sfaccettature, profondi.
Non c'è una netta divisione tra bene e male, poiché entrambe le fazioni hanno le loro ragioni.
La trama è strutturata benissimo, ma purtroppo manca il finale.
Comunque si spera che presto si sblocchino i diritti dall'Asuka e che questo splendido manga abbia una sua conclusione.


 4
Shaka_no_virgo

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Uno dei migliori manga mai letti da me, forse il migliore in assoluto prodotto dalle Clamp! L'unica pecca è che sul gran finale, quando la battaglia sembra perduta e molti personaggi cambiano schieramento il manga viene interrotto. Le Clamp tengono in sospeso quest'opera da anni, dicono di averlo fatto perchè si preannunciava un finale violento ed in effetti nel corso della storia non si risparmiano i corpi fatti a pezzi, ma ciò dà all'opera stessa quel tocco di drammaticità e introspezione dei personaggi che lo rende sublime. Nella storia non si può dire che esistano buoni o cattivi perchè anche questi ultimi hanno un'opinione condivisibile delle proprie idee. Meraviglioso il personaggio di Fuma Monou, colui che esaudisce i veri desideri di chi ha davanti, uno dei cattivi più affascinanti dei manga di sempre.
Il manga non ha un finale, mentre l'anime si ed è bello anche quello. Vi consiglio la visione di entrambe le versioni.

uraboy

 0
uraboy

Volumi letti: 6/18 --- Voto 7
Ho letto questo manga poco tempo fa e principalmente l'acquistai perché sono un fan accanito delle Clamp. Mi sono piaciuti molto i disegni rappresentativi fatti in una pagina intera (avete presente il solito mondo infranto con pezzi di vetro cadenti ed una mano che li sorregge o tipo...) e forse ce n'erano anche troppi... di negativo potrei dire che della storia (almeno io) non ci ho capito niente! Troppo dispersiva, confusionaria e non si arriva mai al punto dove poter realizzare qual'è la trama!
Mi è sembrato come un insieme di immagini prese da un artbook, ma prive di una storia. Insomma in 4 capitoli ti dice che il protagonista deve salvare il mondo ed escono una serie di personaggi che parlano, ma non alludono a niente... uno come fa a capire? Questa è la mia opinione, quindi penso che il mio 7 sia anche troppo...

candela

 3
candela

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Il mio manga preferito in assoluto delle Clamp!
Storia bellissima e curatissima e disegno divino, i primi otto/nove volumi servono a preparare la storia.
Il protagonista è Kamui, un giovane ragazzo che torna a Tokyo dopo la morte della madre.
Il personaggio di Kamui si evolverà molto nel corso della storia, rendendolo decisamente se non completamente diverso dal personaggio iniziale. Alcune scene sono abbastanza cruente ( a me personalmente hanno fatto un pò impressione ^^ ), però rendono alla perfezione e non sono mai messe " a caso ".
L'unica pecca del manga?
Che è fermo al volume diciotto (e cinque capitoli del diciannove) e non si sa quando continuerà ç_ç
Ma le clamp hanno detto che lo finiranno, speriamo XD

Liam

 2
Liam

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Probabilmente uno delle opere più belle e complesse che abbia mai visto. Una trama fantastica realizzata splendidamente seguendo il flusso degli eventi senza mai un intoppo; già il flusso degli eventi, è proprio su questo che si basa interamente, una concezione fatalista che perdura per tutto il manga, ahimè interrotto,un'epica lotta per combattere un destino spietato che non guarda in faccia nessuno. Due fazioni rivali, che ruotano attorno a Kamui colui che tiene in mano le sorti del mondo. La sola trama sarebbe sufficiente per coronare l'opera a capolavoro immarcescibile, ma ciò che amplifica ulteriormente la grandezza del manga è la caratterizzazione dei personaggi, moltissimi e tutti con una complicata psicologia, il tutto condito da un'atmosfera incredibilmente drammatica. Una pecca, come già detto, l'interruzione del manga e per sapere cosa succede bisogna necessariamente guardare l'anime, peraltro di ottima fattura. In conclusione una vera e propria opera d'arte, capace di commuovere anche il cuore più duro, lo consiglio a tutti. Buona lettura e visone se guarderete l'anime (non potrete resistere).

Cristian

 2
Cristian

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
X è di sicuro l'opera migliore che sia mai stata pubblicata in assoluto; ha tutto ciò che un appassionato può desiderare azione, sentimento, sangue, colpi di scena, disegni che rasentano la perfezione. Ha una trama che può sembrare banale (la classica lotta per salvare l'umanità) ma è impostata in modo da far sorgere dubbi a chiunque chi è davvero il nemico tra i Sigilli e gli Angeli Fuuma è davvero il cattivo della situazione oppure non fa altro che rispettare le volontà degli esseri umani Infatti, non uccide per il gusto di farlo, ma realizza il desiderio ( seppur strano) di chi ha di fronte; in una scena, ad esempio, fa in modo di salvare una bambina allontanadola dal pericolo che lui stesso avrebbe provocato di seguito, limitandosi a dire che quella creatura non aveva ancora intenzione di morire. Nonostante l'opera sia interrotta, x continua ad affascinare tutti a causa anche delle vicissitudini che le autrici hanno dovuto affrontare per serializzare una serie così drammatica. Questa serie è ormai leggenda!!! Con la speranza che si arrivi al tanto temuto finale ( temuto dalla casa editrice, visto che ha interroto la serie perchè considerava la conclusione troppo...apocalittica) vi cosiglio di leggere questa opera ricca di emozioni Ciao!!!

Touma

 2
Touma

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
X-1999 è probabilmente la summa di tutte le opere del gruppo fumettistico noto al pubblico come le "Clamp": vi sono presenti al suo interno tutti i temi classici della loro produzione, nonché i propri "marchi di fabbrica" : la Tokyo Tower, l'esoterismo, i petali di ciliegio..
La trama si basa sull'ipotetica fine del mondo come noi lo conosciamo,una storia di scelte e di ipotesi..
Kamui,il protagonista,è la chiave di volta del destino dell'umanità:sarà lui a decidere se schierarsi con la fazione dei Draghi del Cielo (o Sigilli) per preservare ciò che di buono il mondo conserva,negli animi delle persone,o se al contrario parteggiare per i Draghi della Terra (I Messaggeri del Rinnovamento) e distruggere tutto il creato per dare pace e respiro ad una terra martoriata dall'egoismo e dall'avidità dell'uomo.

Attualmente sono stati pubblicati 18 volumi del manga, più 2 Artbook dedicati alla serie ( 'X Ze(phi)ro' e 'X Infinity') , dato il rimando alle carte dei tarocchi, dovrebbero dunque mancare due numeri alla conclusione; rumors nei siti dedicati al gruppo sostengono che essa verrà ripresa dopo la conclusione dei manga di 'XXX Holic' e 'Tsubasa Chronicle', attualmente in corso di pubblicazione.

Sakurasamonuzzi

 0
Sakurasamonuzzi

Volumi letti: 18/18 --- Voto 8
Uno tra i miei manga preferiti.
X 1999 è un vero è proprio capolavoro, degno delle somme Clamp.
I disegni sono assolutamente spettacolari, e la trama è ricca, i personaggi molto approfonditi... insomma è un manga che colpisce e che lascia un gusto amaro in bocca; soprattutto perchè è interrotto.
In realtà i volumi dovevano essere 21, ma la pubblicazione è ferma da anni al 18 e non nutro molte speranze che continui.
Per il finale dobbiamo accontentarci dell'anime, che mostra un finale davvero interessante.

In ogni modo è un manga che vale veramente la pena, anche se interotto.
Può accontentare tutti gusti, dalle amanti dello showen ai come me a chi ama le scene molto crude a chi ma quelle pucci.
C'è di tutto.
Voto totale 8

Ren

 2
Ren

Volumi letti: 18/18 --- Voto 10
Capolavoro delle Clamp, la serie di 'X' raggiunge il culmine dello stile grafico sperimentato dal gruppo, con tavole così complesse e articolate, in alcuni punti, da somigliare più a dipinti che a disegni..
'X' non possiede, comunque, solo una straordinario impianto visivo, ma anche una trama elaborata e appassionante, un attenta analisi interiore dei personaggi, numerosi spunti di riflessione sulla società attuale, sul senso che ciascuno si trova a dare all'esistenza, sulla possibilità o meno di 'cambiare il futuro' con i proprio desideri..

Opera imperdibile per gli appassionati di queste autrici e vivamnte consigliata a tutti i lettori in cerca di una serie capace di far commuovere e sognare!

(Nota: nell'edizione giapponese, ad ogni volume e personaggio era associato un Arcano Maggiore dei Tarocchi, elemento scomparso però nell'edizione Planet....>_<)

Hakkai

 0
Hakkai

Volumi letti: 18/18 --- Voto 8
Kamui Shiro, è ritornato a Tokyo dopo una lunga assenza durata 6 anni, anni in cui si è allontanato anche d´hai suoi più cari amici Fuuma e Kotori, ma essendo in possesso di straordinari poteri che potranno decidere le sorti dell´umanità, viene notato da 2 schieramenti di persone destinate a combattere, una per la distruzione e la conseguente rinascita del genere umano, ormai diventato una piaga per il mondo e per se stesso, e l´altra per la conservazione della specie umana capace in seguito di far rinascere il pianeta grazie alla tecnologia; Kamui sarà costretto a prendere la decisione dalla quale dipende il destino della Terra: unirsi ai Draghi del Cielo,conservatori del genere umano, o ai Draghi della Terra, per la distruzione e una nuova rinascita. Ma Kamui vuole solo proteggere i suoi amici, potrà mai riuscirci ,pur se il suo Destino non può cambiare perchè già scritto, e potrà mai salvare il suo amato amico Fuuma in seguito al suo risveglio? Solo una cosa è certa il suo scopo è salvare Fuuma.

Le clamp hanno dedicato una grande attenzione ad ogni particolare,dai paesaggi ai personaggi, la storia è ricca di colpi di scena, capaci di trasmettere grandi emozioni al lettore, la battaglia fra il bene e il male che le clamp hanno inscenato è ben più complessa di quel che sembra, perché non esiste un vero male assoluto ma varie sfumature di grigi che rende difficile identificare inizialmente chi voglia davvero il bene o il male del genere umano, la rappresentazione è molto matura, infatti nelle scene dei combattimenti più concitati non mancano arti mozzati, tagli e sangue a volontà, alcune volte è difficile capire bene ciò che sta accadendo nelle scene più ricche di particolari, dato che il tratto risulta leggermente confuso, ma è una cosa che avviene raramente, un manga di prima qualità ed una delle opere più riuscite delle Clamp, lo consiglio caldamente a tutti.