Servamp è un manga di Strike Tanaka, portato di recente in Italia da J-POP Manga.
La serie è iniziata nel 2011 ed è tuttora in corso (nonostante una pausa per problemi di salute dell'autrice).
Qui di seguito trovate le opinioni dei redattori che hanno avuto il piacere di iniziare a seguire questa serie.
E voi lo avete già fatto? Che ne pensante? Diteci la vostra nei commenti qui sotto!
 


 
Non amo particolarmente le storie di vampiri ma Servamp mi piace, forse perché non tratta di vampiri così come li conosciamo, e men che meno, di melensi vampiri sbrilluccicosi o innamorati. Quando l'energico Mahiru trova per strada un gattino nero, lo porta a casa con sé dandogli il più banale dei nomi: Kuro! Lui che da piccolo ha perso i genitori e ha imparato a non lasciare mai il prossimo in difficoltà, non avrebbe potuto fare altrimenti. Mahiru si trova così coinvolto in una guerra tra "servamp", ossia dei vampiri servitori: egli stesso stipula un patto con Kuro e si ritrova all'improvviso in battaglia.
Servamp è un manga che inizia in maniera piuttosto dinamica gettando immediatamente il lettore nell'azione e nella mischia con molti personaggi diversi. L'effetto spaesamento può essere forte ma, se avete già dato un'occhiata all'anime, saprete che l'ordine arriverà.

Mahiru è un buon protagonista, idealista sì ma anche concreto, attivo e coraggioso. La sua energia fa da contrappasso all'accidia di Kuro, un vero lazzarone (nonostante la sua importante posizione in questa guerra). Poi ci sono molti altri personaggi, alcuni dei quali si svelano praticamente subito (Misono), altri ancora da capire (Tsubaki) e molti altri ne arriveranno.
Servamp è un manga che non prova neanche a nascondere il suo uso di cliché, tanto si parla di amicizia, ammirazione, sincerità e un classico "non voler uccidere nessuno", ma proprio questa sua sfacciataggine fa sì che essi non risultino fastidiosi, essendo calati in una storia che, almeno in queste prime battute, non pretende di essere originale o profonda.

Il tratto dell'autrice è gradevole, di certo è brava a disegnare i bei ragazzi, le tavole sono sempre dinamiche e in movimento.
Servamp nasce su una rivista shojo un po' atipica che cerca di andare oltre gli stereotipi dei target proponendo manga adatti al pubblico di ambo i sessi. Insomma, Servamp è l'ennesimo esempio (e pare che ancora ci sia bisogno di ribadirlo) che lo shojo manga non è solo storie sentimentali, lucciconi e capelli al vento, perché sì, le botte e l'azione piacciono anche alle donne!
Attualmente il manga consta di 10 volumi ma dopo uno stop per problemi di salute dell'autrice, dovrebbe aver ripreso la serializzazione.
Autore: Arashi84
 
Dopo aver letto un volume di Servamp, si ha l’impressione di aver fruito di uno shounen molto movimentato, con dei bei personaggi simpatici (seppur familiari), una forte componente sovrannaturale che dona colore a tutto, bei colpi di scena e una trama se pare ingranare da subito. Ecco, sembra...
No, non intendo rimangiarmi i pregi appena elencati, ma intendo specificare anche se magari sembra uno shounen (target riportato persino sulla cover italiana) in realtà non lo è. Si tratta invece di un titolo pubblicato su Comic Gene, rivista nipponica indirizzata ad un pubblico femminile.
Ma è importante ciò? Ovviamente no, visto che la sostanza non cambia.  

Servamp è un’opera che punta molto sulla caratterizzazione dei personaggi, le loro piccole o grandi manie (se non proprio follie), gli ideali, le tare, le ipocrisie, ciò che danno a vedere e quel che invece non esternano. Sia chiaro, personaggi come Kuro, inguaribile sfaticato che vede tutto come un’immane seccatura, o Mahiru, tipico bravo ragazzo dai forti principi, suonano tutt’altro che inediti. Ma funzionano bene tra di loro, e non solo.
Come se non bastasse, ecco comparire il tema dei sette peccati capitali con dei personaggi, i vampiri purosangue, ad essi ispirati... ed è inevitabile anche qui provare un senso di già visto. Ma nonostante tutto, anche solo da un punto di vista estetico, non siamo di fronte alla scopiazzatura di Fullmetal Alchemist: “gola” non è un ciccione che si ingozza di ogni cosa, “ira” non è uno spietato uomo di mezza età guerrafondaio, “lussuria” non è una procace femmina... no, per niente... Ma non scendo nei dettagli per evitare di rovinarvi il gusto della scoperta.

Ah, altro elemento da lodare sono i disegni, a partire dalle cover molto accattivanti. Inoltre i personaggi sono espressivi, le tavole sono spesso piene di particolari e le scene d’azione sono valorizzate da uno stile molto dinamico.
Autore: oberon

Titolo Prezzo Casa editrice
Servamp  1 € 4.90 JPOP
Servamp  2 € 4.90 JPOP
Servamp  3 € 4.90 JPOP
Servamp  4 € 4.90 JPOP


Servamp  1

Un contratto tra vampiro e padrone: un fantasy d'azione divertente e scottante! Quando Mahiru Shirota raccogli un gatto nero dalla strada, non immagina che il suo "animale domestico" sia in realtà... un Servamp, un vampiro servitore! E non immagina nemmeno quanto il contratto che lo lega a Kuro stia per metterlo in pericolo!

Opera:  Servamp
Editore: JPOP
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 21/06/2017
Prezzo: 4,90 €

Totale voti:   16  0  0


LaMelina

Inizia la guerra fra sette fratelli vampiri e il loro ottavo fratellino sconosciuto. Mahiru e Kuro sono una combo vincente! A dispetto di quello che dice Tsubaki, questo manga è divertente! :D

 19/08/2017

oberon

Molto belli i disegni, molto simpatici i personaggi ed anche la storia è intrigante, coi sette vampiri dal sangue puro che richiamano i peccati capitali.

 05/08/2017

noriokoga

Vampiri un po' strani quelli di questo manga. La cosa che più mi è piaciuta direi siano gli scambi tra Kuro e Mahiru. Il finale del primo volume è un mix tra me lo aspettavo/non me lo aspettavo.

 25/07/2017

IAMS

Nonostante non sia nulla di estremamente originale si fa leggere tranquillamente. Nota di merito per i disegni e i personaggi. Penso che proseguirò la lettura, mi aspetto grandi cose dal volume 2.

 03/07/2017

Arashi84

Per essere un numero 1 è davvero concitato, c'è moltissima azione ma in linea generale gli eventi si lasciano seguire bene. Mi pare che ci sia già qualche differenza rispetto all'anime.Kuro gatto è <3

 29/06/2017


Altri Voti