Il poliedrico cineasta giapponese Takeshi Kitano si è cimentato per la prima volta nel doppiare un personaggio di un anime. L'opera in questione è Gurazeni, adattamento dell'omonimo manga vincitore del 37° premio Kodansha, trasmesso sul canale satellitare BS SKyPer!.
Sulla stessa emittente andrà in onda, il 17 maggio, una puntata del programma Hajimete no Takeshi (Incentrato sulle svariate "prime volte" di Takeshi) che mostrerà questa sua esperienza in sala di registrazione, alla quale hanno presenziato anche i doppiatori professionisti Fukushi Ochiai (voce del protagonista dell'anime) e Chika Sakamoto.
 


Il regista si era già messo alla prova in passato, come ad esempio nella serie Il tenente Colombo o nel film Casablanca, per cui ha affrontato con piacere anche questa sfida, dove ha impersonato un vecchio cliente di un bar che iniziava ad alzare un po' troppo il gomito.
Kitano non si è voluto sbilanciare sulla sua performance (si è dato anche un punteggio di 50) soffermandosi sull'atmosfera di tensione e sul ritmo abbastanza sostenuto che la scena gli ha richiesto. Ha poi parlato delle difficoltà che che comporta doppiare altri attori rispetto al recitare di persona, specialmente nel caso di film stranieri, dove il labiale è molto diverso.
Ochiai ha invece confidato di aver ottenuto il suo primo ruolo da professionista proprio come narratore per un programma di Kitano, attività che, tra l'altro, lo incuriosiva fin dall'infanzia.
Proprio tempo fa "Beat" Takeshi, dapprima molto critico nei confronti degli anime, aveva poi rivelato di non voler chiudere la porta al media: che questa piccola deviazione sia stata un altro passo verso il suo avvicinamento definitivo?
L'episodio che lo includerà nel cast è programmato per la fine di giugno.
Ricordiamo che la serie Gurazeni è attualmente disponibile in simulcast su VVVVID.it.

Fonti consultate:
Oricon.co.jp
Hominis.media
Natalie.mu