Arriva in alta definizione a partire dalll'11 luglio una delle serie robotiche più amate dalla generazione cresciuta a pane e super robot. Il Grande Mazinga è stata ideata da Go Nagai nel 1974 e prodotta dalla Toei. La serie è il seguito della precedente Mazinga Z che si concludeva con il Grande Mazinger che giungeva in aiuto di Mazinger Z; le due serie sono collegate da un lungometraggio, Mazinga Z contro il Generale Nero

grande-mazinga-anime factory.jpg
 
Una nuova minaccia sconvolge il nostro Pianeta. Dalle viscere della Terra riemerge l’antico popolo di Mikene, i cui appartenenti hanno trasformato i propri corpi in giganteschi mostri meccanici. Sotto gli ordini del Supremo Imperatore delle Tenebre, i bellicosi Mikenes cercano di conquistare con ogni mezzo la Terra, appena scampata alle perfide brame del Dottor Inferno. A difesa del nostro pianeta si ergerà Il Grande Mazinga, costruito dallo scienziato Kenzo Kabuto e guidato dal temerario Tetsuya Tsurugi.

La serie di 56 episodi arrivano oggi in un box contenente 4 dischi in blu ray.

20190705_192339.jpg

Sono presenti in questa edizione:
  • DOPPIAGGIO STORICO RIMASTERIZZATO
  • SOTTOTITOLI ITALIANI FEDELI ALL’ORIGINALE
  • SIGLE DI TESTA E CODA STORICHE DELLA VERSIONE TV ITALIANA
  • BOOKLET A COLORI DI 32 PAG. CONTENENTE LA GUIDA AGLI EPISODI CORREDATA DALLE SINOSSI E DAI DISEGNI PREPARATORI ORIGINALI

20190706_194603.jpg

E' presente quindi la sigla italiana Il Grande Mazinger, testi di Franco Migliacci, musica e arrangiamento di Massimo Cantini, cantata dai Superobots. Una curiosità: è lo stesso Migliacci che esclama nella sigla i vari "Maaaazinga!", attribuiti per anni ad un giovane Piero Pelù, leggenda smentita dallo stesso.
20190706_194701.jpg


L'aspetto tecnico è stato pienamente approfondito da Claudio Pofi su AFDigitale (Vi consigliamo di andarvi a recuperare l'articolo integrale) e ne riportiamo qui il giudizio.

Per quanto riguarda il comparto video: Il materiale SD di notevole qualità ha consentito un rescaling di valore che consente per la prima volta di gustarsi i primi 28 episodi in gran forma, anche grazie alla grande cura posta in ogni singolo frame. Considerando l’originale lavoro su rodovetri interamente analogico attraverso cui si doveva necessariamente passare negli anni ’70 restano i tipici micro movimenti all’interno dell’immagineAspect ratio 1.33:1 originale (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50.
Luminosità e contrasto sono eccellenti, così come per i colori e il livello di dettaglio specie per i particolari in primo piano. Al netto di un minimo rumore video di fondo si riscontra saltuariamente qualche limitazione nella saturazione cromatica in secondo piano dove in presenza di schermi di grandi dimensioni potrebbe affiorare una certa variabilità. Nel complesso la visione resta la migliore sino a oggi possibile per disegni animati la cui produzione risale a ben 45 anni fa.

Per quanto riguarda il comparto audio: DTS-HD Master Audio 2.0 italiano e giapponese (entrambe 24 bit). Di pari livello qualitativo, si tratta di elementi sonori, effetti e musiche su cui pesano i molti anni sulle spalle. Con poca dinamica tutto sommato l’ascolto è certo più divertente se attraverso i diffusori anteriori dell’impianto piuttosto che quelli del televisore. Ciò migliorerebbe sensibilmente l’epica del racconto e i numerosi passaggi nel corso dei tanti combattimenti per cielo, mare e terra

Una occhiata ai contenuti del blu ray