"I see trees of green, Red roses too, I see them bloom For me and you, And I think to myself: What a wonderful world"


Cos'hanno in comune la splendida What a Wonderful World del grande Louis Armstrong e una raccolta di racconti di fantascienza? In realtà molto più di quello che si potrebbe immaginare. In Boichi - Short Stories infatti troviamo dieci racconti pubblicati negli ultimi anni da Kodansha e ora raccolti in due volumi editi da Planet Manga in cui il mangaka coreano ci offre la visione di un mondo sull'orlo del collasso oppure già collassato e di come l'umanità reagisce di fronte a quest'eventualità.

Mescolando malinconia, epicità, un sense of humor fuori dal consueto, emozioni, qualche lacrimuccia ma soprattutto tantissimi spunti su cui riflettere, Mujik Park alias Boichi ci spiega che fondamentalmente il mondo finirà a causa dell'uomo e della sua arroganza/stupidità ma che se il mondo stesso ci concederà una seconda possibilità sarà sempre grazie al genio e all'umanità anche di una sola singola persona. D'altronde è pur sempre un "wonderful world", no?
Come avrete intuito da questa premessa, il tema centrale è la fine del mondo e tutto quello che ruota attorno ad essa prima, durante e dopo ma anche tutto quello che può accadere a latere.
 

Dei dieci racconti che compongono l'opera, cinque in realtà erano già stati pubblicati in una precedente antologia dal titolo Hotel, sempre pubblicata da Panini. In essa erano presenti, oltre a Hotel – Since A.D. 2079, che dava il nome alla raccolta, anche Present, Tutto questo è stato fatto per il tonno, Stephanos e Diadem. In Boichi- short stories si aggiungono altri cinque racconti inediti, interessanti postfazioni e tavole realizzate ad hoc. C'è un po' di tutto in questi due volumi e questo lo rende un'ottima lettura per tutti gli appassionati di fantascienza perché potranno amarlo sia quelli che preferiscono la sci-fi più classica sia quelli che prediligono qualcosa di più particolare sia gli amanti del fantasy.
 

Boichi è laureato in fisica e si vede: le spiegazioni scientifiche sono dettagliate e assolutamente plausibili, rendendo così i racconti un vero monito contro la stupidità umana e le conseguenze che ne potrebbero derivare. Ma non c'è mai saccenza e le vignette si leggono con facilità e senza mai annoiare, grazie anche ad una buona dose di ironia e un pizzico di follia soprattutto in alcuni racconti, alternando così storie serie ad altre più leggere, mantenendo un buon ritmo. Non manca neanche il tocco splatter e un po' di misticismo, così da rendere i due volumi un compendio completo di quello che può essere la fantascienza nel suo senso più ampio.
 

Ma c'è soprattutto molto amore in queste short stories, declinato in ennemila forme, proprio come deve essere questo sentimento. Da quello romantico per eccellenza a quello filiale a quello per un ideale, l'amore attraversa come un fil rouge i vari racconti e dona una flebile speranza agli umani, anche a quelli più stolti.
Amore che il mangaka esprime attraverso tavole che sono opere d'arte, piene zeppe di particolari tutti da ammirare. Ogni vignetta è curatissima così come lo sono i personaggi, molto personalizzati. Se dovessimo trovare un difetto potremmo puntare il dito contro le figure femminili, non perché disegnate male, ma perché più stereotipate rispetto a quelle maschili. Bellissime le tavole a colori presenti soprattutto nel primo volume, con un ampio uso del rosso e i paesaggi, ampi come solo gli spazi aperti dello spazio ma anche terrestri possono essere.
 

Dieci racconti quindi in cui grazie a tanta ironia (e in alcuni momenti anche demenzialità) si riflette molto molto seriamente. Si ride ma è una risata amara quella che affiora alle labbra del lettore: Boichi tocca nervi scoperti come il surriscaldamento globale o l'estinzione di alcune specie. L'uomo qui appare in tutta la sua miserabilità, ma anche nella sua grandezza quando vuole e si impegna. "Estinguere è semplice ma recuperare è estremamente complicato" e l'autore ce lo ricorda con fermezza.
 

L'edizione è curata: ogni volumetto consta di circa 216 pagine, in formato 13x18, brossurato, con sovraccoperta e alcune illustrazioni a colori, a 9,90 euro. Molto interessanti le pagine finali in cui lo stesso Boichi ci racconta la genesi e le ispirazioni di ogni singolo racconto. In più sono presenti delle micro storie di poche vignette dal gusto davvero surreale.
 
 
Boichi - Short Stories è perciò consigliato a chi ama la fantascienza, a chi non ha mai letto nulla dell'autore e vuole scoprirlo, a chi lo conosce e vuole aggiungere in libreria un altro tassello della sua produzione. Lettura molto piacevole, diverte e fa riflettere, ammonisce senza risultare pedante, commuove ma non è melenso.
Graficamente si conferma la bravura dell'autore, che dalla Corea è riuscito a farsi conoscere anche oltre confine. Occorre però ricordare che in quest'antologia sono presenti anche racconti già pubblicati in Hotel, quindi può essere fastidioso per chi aveva già acquistato il precedente volume ritrovarsi dei "doppioni".

 

 



Boichi - Short Stories: Timeless Voyagers  1

Visionario e raffinato mangaka d’origine coreana, Boichi torna con due volumi che ripropongono le chicche apparse su Hotel e presentano cinque racconti inediti, interessanti postfazioni e tavole realizzate ad hoc.

Opera:  Boichi - Short Stories
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 29/09/2022
Prezzo: 9,90 €

Totale voti:   10  1  0


Brizzi

Generalmente non sono un grande fan delle storie brevi ma devo dire che queste di Boichi (di cui, invece, sono un grande fan) sono davvero interessanti e varie seppur con un filo conduttore comune. Soliti disegni che ti ammaliano <3

 15/01/2023

GianniGreed

Raccolta di storie brevi a tema fantascienza realizzate dall'autore. Belli i disegni, ma la qualità delle storie è abbastanza altalenante, e nessuna stupisce davvero. Sufficiente.

 07/01/2023

Mr.Chef

Le prime 3 sono molto meritevoli, le altre un po' sottotono. Ottime le tante pagine a colori, anche se per 10 euro era il minimo...

 10/12/2022

Hachi194

Si ride e si riflette grazie a racconti ben costruiti e soprattutto spledidamente disegnati

 15/11/2022

shinji01

Che fantasia! Grandissime storie di fantascienza. Disegni bellissimi. Ah quanto vorrei tornasse a disegnare manga erotici...

 12/10/2022

Kaduko

Primo volume molto bello.

 07/10/2022


Altri Voti



Boichi - Short Stories: Nameless Soldiers  2

Tra spaventose eruzioni e viaggi spaziali, mostri di sangue e misteriosi eroi, lasciatevi trasportare oltre i confini dell’immaginazione dall’autore che ha saputo conquistare il favore del pubblico con Origin e Sun Ken Rock.

Opera:  Boichi - Short Stories
Editore: Panini Comics
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 29/09/2022
Prezzo: 9,90 €

Totale voti:   8  3  0


Brizzi

Secondo me secondo volume sullo stesso livello del primo tenendo in conto il tema diverso. Spero che Boichi torni presto a raccontarci le sue storie e a deliziarci con la sua arte.

 15/01/2023

GianniGreed

Secondo volume che raccoglie altre storie brevi realizzate dall'autore, sempre a tema fantascienza. Belli i disegni ma nessuna storia è davvero notevole, anche se questo volume è migliore del primo. Sufficiente.

 07/01/2023

Mr.Chef

Secondo volume decisamente inferiore. Prima storia, in particolare davvero pessima. Si salva solo l'ultima, a parte il finale dove ha buttato lì un po' troppo cose tutte insieme.

 15/12/2022

Kaduko

Secondo volume mediocre.

 19/11/2022

shinji01

Che fantasia! Grandissime storie di fantascienza. Disegni bellissimi. Ah quanto vorrei tornasse a disegnare manga erotici...

 12/10/2022


Altri Voti



Titolo Prezzo Casa editrice
Boichi - Short Stories: Nameless Soldiers  2 € 9.90 Panini Comics
Boichi - Short Stories: Timeless Voyagers  1 € 9.90 Panini Comics