logo AnimeClick.it

Titolo originale
Inuyasha - Toki wo Koeru Omoi
Titolo inglese
InuYasha the Movie: Affections Touching Across Time
Titolo Kanji
犬夜叉 時代を越える想い
Nazionalità
bandiera nazione Giappone
Categoria
Film 
Genere
Avventura  Furry  Sentimentale  Soprannaturale  Storico 
Anno
2001
Stagioni
Episodi
1
Stato in patria
completato
Stato in Italia
Doppiaggio completato, Sottotitoli completato
Disponibilità
Dynit (compralo su Amazon.it)
Distributori
Netflix  
Valutazione cc
7,648   (#809 in anime) (46 valutazioni con 13 recensioni)  Calcolo della valutazione
Opinioni
 20  0  0 - 100,00% promosso
Immagini
26 (by Fede)
Tag generici
viaggio-nel-tempo  Demoni  MTV-Anime-Night 
Nella tua lista
Per utilizzare la tua lista personale devi essere registrato.
Nelle liste come
8 In visione, 518 Completo, 2 Pausa, 1 Sospeso, 7 Da rivedere, 49 Da vedere - drop rate: 0,19%


Trama:
Introduzione e analisi tecnica

Il percorso di InuYasha in TV, visto il suo gran successo, era già prevedibile sin dall’inizio, per cui non mi stupisco che oltre la lunga serie siano per ora usciti 3 film. Quest’anno MTV e Dynit ci hanno offerto una gradita e inaspettata sorpresa natalizia: i più attenti hanno potuto vedere il primo film cinematografico di InuYasha quasi in contemporanea con la sua uscita nei negozi in DVD.
Il debutto nei cinema di quest’opera della Takahashi è da considerarsi secondo la mia opinione abbastanza positivo. Non viene aggiunto in pratica nulla a quanto già scritto nel manga tanto che questo film può essere considerato come un episodio più lungo di quelli a cui siamo abituati, con migliori animazioni, soprattutto negli scontri (alcuni davvero belli), e un pizzico di computer grafica. Discorso a parte va fatto per il character design, un po’ diverso da quello a cui siamo abituati, con occhi in genere più ampi e in alcuni casi forse meno espressivi. Nel giro di 20 minuti per fortuna ci si abitua, e si possono apprezzare altre sequenze dove il disegno è davvero molto bello. Nel complesso il comparto tecnico merita di essere promosso con buoni voti, di certo è sensibilmente migliorato rispetto alla serie TV.
La storia narrata è abbastanza lineare e presenta un paio di caratteristiche che meritano di essere citate. Prima di tutto cerca di riassumere brevemente l’ambientazione per coloro che vengono a contatto per la prima volta con InuYasha. Dedica inoltre un certo spazio al rapporto tra i due protagonisti, che sembra evolversi e finalmente sfociare in qualcosa di più concreto, ma che torna nel finale, come sempre, a quello a cui siamo abituati. Interessante poi l’espediente, in verità già utilizzato altre volte, che vede Kagome controllata dal nemico. Viene infine ben preparato lo scontro finale, con Sango e Miroku protagonisti di un paio di spettacolari scontri che ne esaltano le abilità di combattenti, cosa questa che spesso nella serie TV non avviene. InuYasha invece non fa questa grande figura: viene malmenato all’inizio e nei successivi scontri, per poi redimersi nel finale ma solo grazie all’aiuto di Kagome. Sesshomaru e Kikyo appaiono solo come comparse, ma soprattutto il primo, nei pochi minuti a sua disposizione, si dimostra decisamente in forma e ben disegnato.

Conclusioni

Se siete fan dell’opera della Takahashi acquistare questo film è quasi un dovere. Tra l’altro l’edizione Dynit è ben realizzata.
Se siete dei semplici simpatizzanti, come il sottoscritto, ma non vi siete impegnati nell’acquisto della lunga serie TV, il film è un ottimo modo per avere qualcosa di InuYasha a casa, per cui anche in tal caso ritengo vada acquistato.
Se non conoscete né il manga né la serie TV, il film probabilmente non è il miglior punto da dove iniziare.
Se invece avete già visto qualcosa ma non l’avete apprezzato, il film non vi farà cambiare idea.

Trama

Uno dei frammenti della sfera dei quattro spiriti permette a Menomaru di risvegliarsi dopo molti anni di torpore. Figlio di Hyoga, un potente demone che accompagnò i Mongoli durante la loro invasione del Giappone, è deciso ad ereditare i poteri del padre e a vendicarsi di colui che lo sconfisse, ovvero il padre di InuYasha. Per riuscire nel proprio intento deve fare in modo che la spada Tessaiga infranga il sigillo che imprigiona il potere di Hyoga. Dopo aver capito di non poter impugnare da solo la spada non esiterà, per raggiungere il proprio scopo, a prendere di mira compagni di viaggio del protagonista…

Per favore spendete 5 minuti per darci una mano, se siete registrati potrete anche guadagnare dai 3 ai 10 punti utente. Le recensioni sono moderate, leggete il vademecum del recensore per non rischiare di vedervela disattivata. Mi raccomando, leggetelo ;-)


 
 

Caratteri 0