Il primo volume di Jigokuraku – Hell’s Paradise mi è capitato tra le mani letteralmente per puro caso, ed è senza conoscere nulla del manga e della sua trama che mi sono apprestato alla lettura di questa nuova serie targata J-Pop.

Inizialmente ho pensato “uffa, l’ennesimo manga su un ninja, che noia”, ma dopo poche pagine per fortuna, il mio interesse era stato catturato. Andiamo però con ordine e partiamo dalla trama.
 
Hell's Paradise
 
Protagonista della storia è un ninja di nome Gabimaru. Fortissimo e spietato, è soprannominato “l’arido”, perché si dice sia capace di uccidere decine di persone senza provare il minimo rimorso.
All’inizio della storia però, questo ninja fortissimo e invincibile è stato arrestato e condannato a morte. Gabimaru non si oppone, del resto, non ha motivi per restare in vita. Tuttavia, Gabimaru non muore: decapitazione, bagno nell’olio bollente, messo al rogo, legato a due tori che corrono in direzioni diverse…

L’ufficiale incaricato della sua esecuzione, una ragazza di nome Sagiri, del clan dei samurai taglia teste Yamada Asaemon, capisce il perché: in realtà Gabimaru non è “arido” come si dice, e ha un forte attaccamento alla vita perché ha una persona importante che lo aspetta a casa. La ragazza rivela dunque le sue vere intenzioni, ovvero reclutarlo per una missione. Al largo del mare del Giappone è stata scoperta un’isola che si dice essere lo Shinsenkyo, il paradiso o “nirvana”, e su quest’isola dovrebbe trovarsi l’elisir dell’immortalità. Il governo ha mandato diverse spedizioni di soldati e ufficiali, ma nessuno è mai tornato vivo. Si è deciso dunque di reclutare forti condannati a morte e mandarli alla ricerca dell’elisir, e chi tornerà compiendo la missione, avrà la grazia e il perdono da tutti i crimini commessi. Gabimaru accetta così la missione e parte per l’isola, scoprendo però che le cose in realtà sono ben più complicate, e che più che un paradiso, l’isola sembra l’inferno…

Devo dire che dopo una partenza un po’ incerta, ma parlo solo del primo capitolo, la storia si fa subito interessante grazie all’espediente dell’autore di ribaltare dopo poche pagine l’immagine che il lettore si crea del protagonista. Presentato come un ninja spietato e crudele ma quasi depresso e antipatico, in realtà Gabimaru è un personaggio per il quale il lettore può tifare, rendendolo un buon protagonista. Di contro invece, Sagiri, la co-protagonista è un po’ troppo rigida, con il suo attenersi sempre alle regole e al dovere, ma sicuramente cambierà stando vicino a Gabimaru. Nel primo volume non emergono altri personaggi significativi, esclusa la cricca dei condannati a morte spediti sull’isola, ma da quel che si è visto, penso non sia il caso di affezionarsi molto a nessuno, se capite cosa intendo.
 
hellsparadise.jpg

Passando alla parte grafica, bisogna dire che i disegni si adattano bene al tipo di storia raccontata. Lo stile sporco e graffiato dell’autore rende benissimo le varie scene truculente di cui il volume è pieno tra decapitazioni e squartamenti vari.

L’edizione J-Pop è negli standard a cui l’editore ci ha abituati, con il volume dotato di sovra copertina e pagine iniziali a colori, il tutto di buona fattura tra stampa e scorrevolezza dei testi, con anche le classiche note che spiegano termini giapponesi. Da segnalare infine che il primo volume ha in omaggio un poster e una spilla.

Hell's Paradise è attualmente ancora in corso e a quota sette volumi, quindi è ovviamente presto per esprimere giudizi certi, ma da questo primo volume la storia si presenta bella e abbastanza interessante, specialmente per gli appassionati dei duelli a colpi di spada. Certo, c’è il rischio che tutto diventi un "Battle Royale"
tra ninja e samurai, è il mio timore principale, ma anche in quel caso, resterebbe probabilmente un buon manga. Per quel che mi riguarda il primo volume è più che promosso, e sono molto curioso ora di leggere il successivo.



Titolo Prezzo Casa editrice
Hell's Paradise – Jigokuraku  1 € 5.90 JPOP
Hell's Paradise – Jigokuraku  2 € 5.90 JPOP
Hell's Paradise – Jigokuraku  3 € 5.90 JPOP

Hell's Paradise – Jigokuraku  1

Avversari assetati di sangue, mostri demoniaci, tradimenti e azione esplosiva: uno shonen che vi lascerà a bocca aperta! Il temuto ninja Gabimaru, considerato imbattibile, aspetta in prigione l’arrivo di un boia in grado di ucciderlo. Il desiderio di farla finita sembra ormai più forte della voglia di lottare, ma la proposta della carnefice Asaemon risveglierà in lui la furia di un tempo: la possibilità di tornare a vivere con sua moglie, l’unica luce nella sua vita, se accetterà di avventurarsi in una terra magica e letale per recuperare il segreto della vita eterna per lo shogun!

Opera:  Jigokuraku - Hell's Paradise
Editore: JPOP
Nazionalità: Italia
Data pubblicazione: 16/10/2019
Prezzo: 5,90 €

Totale voti:   29  2  0


shinji01

Molto bello

 12/11/2019

GianniGreed

Il primo volume introduce la storia e i protagonisti. Inizio interessante, anche se non molto originale, ma comunque promette bene, e incuriosisce abbastanza.

 11/11/2019

Arashi84

Disegni che calzano con l'atmosfera e tanti espedienti interessanti, sono proprio curiosa di saperne di più su quest'isola. Mi piacciono molto i riferimenti storici.

 10/11/2019

Funghetto86

Trama interessante che promette buoni sviluppi. Gabimaru caratterizzato già molto bene. Qualche riferimento storico e alcune parti simpatiche. Disegni non eccellenti ma molto buoni adatti alla storia.

 30/10/2019

soter

Veramente molto bello, proseguiro' senza dubbio.

 27/10/2019

Takashi_

Bei disegni e trama che sembra promettere bene. Ho provato già "affetto" per il protagonista principale. Ha molto potenziale. Molto curioso di continuare. Promosso!

 21/10/2019

LaMelina

L'isola mi incuriosisce tantissimo e i personaggi sbarcati sono ben combinati. Bel disegno, buoni sentimenti, protagonista a suo modo tenero... Direi che come primo volume è andato più che bene!

 20/10/2019

Mopinik

Ottimi disegni e trama intrigante. Primo volume ampiamente promosso

 16/10/2019


Altri Voti