L'ultimo appuntamento dell'estate 2020 è arrivato qui su AnimeClick, ben trovati nuovamente con lo Yaruki4Ever. Ricordo a tutti, come sempre, che se voleste comparire nella rubrica dovete contattarmi all'indirizzo email yaruki4ever@gmail.com.

Questa settimana si è parlato così tanto di Uzaki-chan... quindi rifacciamoci per forza di cose gli occhi con questa fanart del grande Sciamano, uno degli artisti italiani sicuramente più bravi e riconoscibili, vi posto pochi disegni ma c'è tanto di vedere.

Sciamano240
Facebook
Instagram
Patreon
Twitch

 


 

 

 

 


Continuiamo con altri fantastici disegni:

 

Eddanko
Facebook
Ko-Fi
Instagram

 


 

 

 

 

 


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

@kimichankawaii1 fanart ❤️🔪 Swipe for details ⏩ #schoolgirl #senpai #cute #kimikochan

Un post condiviso da Giorgia (@eddankoscorner) in data:

Nikoi Canziani
Facebook
Instagram

 


 

 

 

 

 

Chiku039
Facebook
Instagram
Pixiv

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facciamo tutti i nostri più grandi complimenti a Kibbi Tomasi e Kotopopi per aver vinto il contest di Line Webtoon con la loro opera The Ladder
 



CLICCATE QUI per leggere il fumetto.

Concludiamo con altra tanta bellezza, vi presento Conflitti di Elena Cerisciola
 

 
Elena Cerisciola nasce tanto lontano dall'Italia una ventina di anni fa.
Fin da piccola capisce che la strada della disegnatrice di fumetti era il suo destino,la sua vita, e nonostante le numerose difficoltà riscontrate con la madre che rifiuta questa sua aspirazione, decide di frequentare la scuola comics a Jesi subito dopo le superiori. Finiti gli studi, si trasferisce e per mantenersi inizia a lavorare  7 ore al giorno in un call center dimenticato da Dio, perché la madre non  ha minimamente intenzione di supportarla.
Dopo 3 anni, finalmente, Elena con il suo “Borgo dei Ricordi Perduti” inizia la collaborazione con la Casa Editrice Tora Edizioni coronando così il suo sogno.
Attualmente collabora anche con varie associazioni culturali che la invitano per presentare la storia del fenomeno pop del fumetto orientale, e sta lavorando anche ad altri progetti a fumetti come "CONFLITTI".
 
A causa di una sorta di pandemia psichica alcune persone hanno sviluppato "il segno" che proviene dalle mani e che ha un significato diverso e in base alla forza di volontà che ogni persona può esprimere con intensità diversa.
Queste persone, se ancora giovani vanno formate all'interno di varie scuole dislocate in vari punti del territorio mondiale, per essere controllate e "aiutate"
Nella scuola di Rose le cose sono più o meno così. Si cresce in virtù della comunità e per la gloria del regime in vigore che, si dice, grazie a loro, persone come Rose rimangono in vita e vengono accettate. Le migliori, ovvero ciò che asprira Rose, diventano "Controllori" cioè la maggiore autorità che controlla e registra tutti i nuovi e vecchi "segnati".
 Perché il segno non è una cosa bella.
 




 


Come seguire l'autrice:

https://www.instagram.com/elena_cerisciola/ 

 https://www.facebook.com/profile.php?id=100015576164482 

https://www.tiktok.com/@elenacerisciola?lang=it 

https://ko-fi.com/cerisciola